Puoi aggiungere un testo qui (3) Puoi aggiungere un testo qui (4)  


  Home
  News



  Chi siamo
 Storia
 Squadra
 Stemmi Storici
  Kits
  Kits Storici
  Tifosi & Stadio
  Il mercato
  Gli Sponsor
  Albo d'Oro
  Record
  Bacheca Trofei
  Leggende
  Hall Of Fame



  Classifica
  Calendario
  Marcatori



  Libro degli ospiti
  Gemellaggi
  Vota il sito
Non cambia la sorte per la prima di campionato, cambia il risultato. 22/09/2013 7:40 pm 
In 13771 si sono radunati qui a Bunga Bunga AC Arena per assistere all'incontro, la terna costituita da Viki Torkkeli, Ângelo Evaristo e Ariel Matias Urtegarrieta. I padroni di casa schierano un 3-5-2: Barak, Floro Flores, Daire, Granroth, Županek, Gogollok, Bottegal, Bronisz, Junqueira, Jaković, Martinsson.
Gli ospiti invece schierano un 4-4-2: Boldrini, N'Doye, Postel, Aspening, Calamari, Heuze, Agayof, Forestier, Muniello, Quintana, Hartman.

F.C. non lascia un attimo di fiato ai portatori di palla avversari, che grinta! Grandi manovre tattiche per il Real e segnano i padroni di casa. Azione centrale e gol del vantaggio per Bunga, astuto passaggio filtrante dalla tre quarti che permette a Martinsson di involarsi indisturbato al centro dell'area di rigore 1-0. La squadra di casa aumenta il vantaggio grazie ad una punizione carica d'effetto calciata da Junqueira al 15°. Non c'è più bisogno di trasformare l'area avversaria in un fortino assediato, così centrocampisti e attaccanti di Bunga si portano più a ridosso della propria difesa col fine di difendere il risultato. Intuizione geniale di Županek che lancia lo smarcatissimo Junqueira verso la porta avversaria, piattone a fil di palo e nulla di fatto per Bunga. Si conclude così sul parziale di 2-0 il primo tempo. La ripresa si apre con i consueti cambi, al 48° Bunga ha una chiara opportunità per chiudere l'incontro con Swevers, che si libera molto bene del proprio avversario sulla fascia destra, ma conclude malamente sparando in curva. La fluidità del gioco ne risente non poco. Al 65° gli ospiti vanno vicini ad accorciare le distanze, Paride Calamari è solo davanti al portiere, ma sciupa tutto con un tiro debole e centrale. Nella zona nevralgica del campo Bunga ha avuto la meglio, controllando il gioco per un buon 59% della frazione.

Juan Luis Daire è stato autore di giocate memorabili, senza dubbio il migliore in campo nelle file di Bunga. Chissà che il coach di Bunga non si sia pentito di aver schierato Ynon Barak. Il giocatore più importante per F.C. è stato senza ombra di dubbio Pablo Javier Hartman. Pessima gara per Guillem Muniello. Arriva il fischio finale sul punteggio di 2 a 0. Le squadre si radunano a centrocampo e si stringono la mano, un gesto che fa bene al calcio.
Tutte le News
Esordio amaro in coppa per il Real, uno schiacciante 0 a 4 contro i Monkey. 22/09/2013 7:32 pm 
18620 sono gli spettatori giunti al The Eagles Arena, la terna arbitrale composta da Dirk Eckart-Höbling, Karsten Galle e Quintin Cromwell. I padroni di casa schierano un 4-4-2: Boldrini, Meschini, Postel, Aspening, N'Doye, Heuze, Agayof, Forestier, Monchiero, Quintana, Hartman. Gli ospiti invece un 3-5-2: Masarin, Gagna, Di Puccio, Zullo, Solla, Righini, Di Santo, Valente, Capocasale, Crusco, Pinelli.

A quanto pare F.C. sta usando il pressing per impedire agli avversari di costruire gioco. Proprio qualche istante fa un'azione è stata bloccata sul nascere dall'attenzione da loro riposta nella distruzione del gioco altrui. Al 13° Crusco sfiora il vantaggio per gli ospiti con una spettacolare rovesciata dal centro dell'area, che finisce di poco sopra la traversa. Ancora Crusco che con un'azione personale dal centro e conclusa con un tiro angolato trova pronto Boldrini al 23° che devia in angolo. Gli ospiti trovano il gol del vantaggio quando Righini si smarca lungo il corridoio centrale e va a concludere a rete per lo 0-1. Così si chiude la prima frazione, la ripresa si apre con i consueti cambi e con gli ospiti subito pericolosi e in vantaggio con Gagna, con un bel tiro al volo su un cross dalla destra. Il Real continua a pressare gli avversari nonostante il risultato, tuttavia, sono gli ospiti che aumentano lo score. Il gol arrivato dalla fascia centrale del campo al 64° gettando lo stadio nello sconforto: con un parziale come 0 - 3 sarà difficile per la squadra di casa recuperare. Il marcatore è stato Pinelli. La fluidità del gioco ne risente non poco. Dopo 70 minuti un rapido scambio al centro dell'area di rigore si conclude con un bel passaggio filtrante per Michael Capocasale che porta il vantaggio per Monkey sul 0 - 4. Al 74° minuto Christophe Heuze, dopo aver accennato uno scatto, si ferma a bordo campo per quella che ha tutta l'aria di essere una contrattura. Il mister allora, ordina a Guillem Muniello di togliersi la tuta. Il possesso di Monkey è stato superiore a quello avversario, con un discreto 61%.

Fra i giocatori di F.C. spicca sicuramente l'operato di Pablo Javier Hartman. Aimo Monchiero ha disputato una prova davvero deludente. Il giocatore più importante per Monkey è stato senza ombra di dubbio Claudio Crusco. Pessima gara per Michael Capocasale. La partita si è conclusa 0 - 4. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.
Tutte le News
Intervista a Repo: 22/09/2013 7:23 pm 
"So che è strano vedermi ancora sulla panchina del Real, ma il presidente mi ha fortemente convinto di rimanere ancora in squadra. Io sono convinto in questo progetto e credo che la seconda parte della stagione sia servita per capire gli errori, speriamo di poter migliorare in questa stagione, ma rimaniamo convinti che il nostro obiettivo sia la salvezza. Vedremo già stasera come giocheremo, la squadra non ha rinforzi, ma sono stato io stesso a dire di non acquistare altri giocatori, meno si cambia e maggiori sono le possibilità di vittoria e di crescita."
Tutte le News
Il girone e la stagione si chiudono come si sono aperti, con una sconfitta. 03/09/2013 4:22 pm 
Cielo coperto sul The Eagles Arena, tuttavia numerosi sono gli spettatori, quasi il tutto esaurito per l'ultima di campionato, 19.803 paganti, terna arbitrale: Honggi Scherzmann, Claudio Bastarrica e Luca Mocciolo. Il Real schiera un 4-4-2: Boldrini, Meschini, Postel, Aspening, Ługiewicz, Heuze, Agayof, Forestier, Athinis, Quintana, Tapia. Gli ospiti scendono con un 3-5-2: Shashkov, David, Wagner, Manrique Lara, Canesi, Calvelli, Uccheddu, Bianconi, MacCusker, Mosch, Belardinelli.

Il Real sceglie il pressing asfissiante per impedire agli avversari di costruire gioco, ma sono gli ospiti che sono più pericolosi al 16°, quando Boldrini svirgola tentando un rilancio lungo, verso Belardinelli che, sorpreso non aggancia. Un'azione è stata bloccata sul nascere dal pressing del Real, alcuni istanti più tardi. Mosch, dopo una buona azione personale sulla sinistra, non riesce a concretizzare al 32°. Wagner ha il piede fatato davvero, cross in mezzo all'area di rigore e Mosch insacca di testa, 0-1. Wagner è andato vicino al gol, tentando dinanzi a Boldrini, un pallonetto che colpisce la traversa. Sul parziale di 0 - 1 le compagini vanno a bere un tè caldo, la ripresa si apre con alcuni cambi sia tecnici che tattici. Il Real sta attuando un pressing a tutto campo, la fluidità del gioco ne risente non poco. David aumenta il vantaggio degli ospiti con un bel tiro al volo su un cross dalla destra. Che pasticcio! Sulla fascia sinistra il terzino si imbambola e Uccheddu sfrutta il regalo nel miglior modo possibile all'80°, per l'0-3. Con questo risultato termina la partita.

Pablo Alejandro Quintana è stato autore di giocate memorabili, senza dubbio il migliore in campo nelle file di F.C.. Guillem Muniello ha disputato una prova davvero deludente. Fra i giocatori di campioni spicca sicuramente l'operato di Luigi Bianconi. Mikhail Shashkov è stato proprio una delusione, sicuramente il peggiore del suo team. La partita si chiude sul punteggio di 0 a 3. Malgrado l'agonismo mostrato in campo, i giocatori delle due squadre si radunano a centrocampo per il consueto cerimoniale di fairplay.
Tutte le News
Comunicato Stampa: 03/09/2013 4:08 pm 
"La società F. C. Real Star, comunica che dalla data odierna la squadra e la società sarà in silenzio stampa sino alla conclusione del campionato, per garantire un po' di serenità all'ambiente vista la situazione critica che ha colpito la squadra. Inoltre è ufficialmente in ritiro nuovamente, e i giocatori si alleneranno in aperta montagna, sulle Dolomiti. Sperando che presto si otterranno ottimi risultati".
Tutte le News
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62