Puoi aggiungere un testo qui (3) Puoi aggiungere un testo qui (4)  


  Home
  News



  Chi siamo
 Storia
 Squadra
 Stemmi Storici
  Kits
  Kits Storici
  Tifosi & Stadio
  Il mercato
  Gli Sponsor
  Albo d'Oro
  Record
  Bacheca Trofei
  Leggende
  Hall Of Fame



  Classifica
  Calendario
  Marcatori



  Libro degli ospiti
  Gemellaggi
  Vota il sito
Il Versilia ferma 1-0 il Real! 30/07/2012 11:28 am 
I padroni di casa del Versilia schierano un 3-4-3: Justo, Cottin, Zanotti, Matarasso, Çili, Ðelmaš, Morel, Schutt, Reyero, Biazzi, Cavero.
Il Real risponde con uno strategico 4-4-2: Boldrini, Meschini, Postel, Aspening, Ługiewicz, Tavares, Forestier, Rivas, Rynkowski, Siilasvuo, Noriega.

Si sente il ringhio dei giocatori di F.C. che hanno deciso di difendere a tutto campo sui loro avversari: un pressing veramente asfissiante. Al 20° minuto sono i padroni di casa che si portano in vantaggio, una falla nella difesa destra degli ospiti permette a Cavero di segnare la rete per versilia. Il nuovo entrato Tetiker prova a saltare un difensore sulla fascia sinistra del campo, ma questi non si fa ingannare dalle finte bloccando così sul nascere l'azione per versilia. Gli ospiti continuano a crederci e, al 37° minuto, riescono a portare al tiro Rynkowski sulla lunetta dell'area di rigore. Ma la felicità di un tifoso sul secondo anello la dice lunga sull'esito della conclusione. Il primo tempo non regala altre emozioni, per un tempo si è vista soltanto una squadra.
La ripresa riprende con i consueti cambi e le direttive dei due allenatori sui movimenti dei propri giocatori. La partita non regala azioni degne di nota sino al 79°, quando il Real stava per sfruttare al meglio una buona azione manovrata al centro, ma la conclusione di Aspening non è abbastanza insidiosa per impensierire il portiere. All'80° viene sbandierato un fuorigioco a Forestier che, stizzito, calcia via il pallone mandandolo lontano. Campellone sfiora il gol del pareggio all'81°, quando, dopo aver preparato benissimo l'azione dalla sinistra, sfodera un meraviglioso destro a girare che però si stampa sul palo. Applausi per lui! Il risultato non cambia, il Real si è svegliato tardi e non sono serviti i buoni propositi, la squadra c'è, ma è forse anche un pochino stanca, 1-0 e tutti sotto la doccia.

Fra i migliori spicca Matteo Cavero e tra i flop Cesim Tetiker, mentre per il Real il migliore è stato Ciro Meschini e tra i flop Lucas Manuel Boldrini. A fine partita si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.
Tutte le News
F.C. Real Star 1 - 3 F. C. Angel Team.... Arriva la prima sconfitta stagionale. 30/07/2012 11:15 am 
I padroni di casa scendono in campo con un 4-4-2: Boldrini, Meschini, Postel, Aspening, Ługiewicz, Tavares, Forestier, Rivas, Rynkowski, Siilasvuo, Campellone.
Gli ospiti rispondono con un interessante 4-4-2: Barel, Fuentes, Iezzo, Pedrini, Zeiss, Rocca, De Matteis, Camaj, Csöngető, Overdijk, Pacarani.

Il Real inizia subito a pressare dal 1° minuto, ma sono gli Angel a rendersi pericolosi sulle fasce. Azione solitaria sulla sinistra di Rivas, incitato dall'intero stadio conclude la sua cavalcata con una staffilata sulla quale il portiere avversario può solo tentare un inutile tuffo: 1-0 dopo 5 minuti. I tifosi urlano a squarciagola il nome di Boldrini che evita il pareggio degli ospiti con una stupenda parata sulla sciabolata dalla sinistra di Csöngető. Sul parziale di 1-0 si conclude la prima frazione di gioco.
La ripresa riprende con i consueti cambi, mentre i giocatori del Real fanno il loro ingresso in campo, si possono notare i visi che pregustano il profumo della vittoria. Dopo 46 minuti il Repo cerca di organizzare meglio i suoi uomini in campo per cercare di conservare il vantaggio. Non succede nulla sino al 65°, dopo un ottimo affondo di Rocca: il suo cross raggiunge i piedi di Overdijk che agevolmente mette in rete: 1-1. Al 74° i giocatori del Real appaiono stanchi e manifestano qualche problema tattico. Il caldo opprimente crea non pochi problemi a Aspening, che non sembra neanche l'ombra dello "Speedy Gonzales" che conosciamo. Punizione a due fuori area al 85°, per la battuta si avvicinano in tre, ma dopo il tocco iniziale è Camaj che, senza rincorsa, colpisce d'effetto il pallone, mandandolo millimetricamente sotto l'incrocio dei pali. All'89° Pacarani riceve un pallone in posizione particolarmente defilata sulla sinistra e prova un'improbabile conclusione che sorvola la traversa di diversi metri. Il Real risponde immediatamente con un rapido contropiede, ma il tiro di Campellone dalla sinistra ha fatto la barba al palo. Sono minuti concitati questi del finale partita con le due squadre che attaccano senza tregua, ma è proprio una punizione di Overdijk che trova un varco nella barriera che pone fine all'incontro: 1-3.
Tra i migliori per i padroni di casa spicca Ciro Meschini mentre tra i peggiori Lucas Manuel Boldrini. Per gli ospiti invece tra i Top spicca Augusto Pacarani mentre tra i flop László Csöngető. Le squadre si radunano a centrocampo e si stringono la mano, un gesto che fa bene al calcio.
Tutte le News
Intervista a Repo: Preparazione della partita contro gli Angel 30/07/2012 10:57 am 
Giornalista Voce dello Sport: "Mister si ritiene soddisfatto della partita contro gli Embrioni?"
Repo: "Direi subito di si, abbiamo fatto un grande gioco, pressato a lungo su ogni pallone e bloccato le loro azioni pericolose. Abbiamo anche creato molto e alla fine siamo stati bravi a concretizzare, ma anche loro a tenere bene il campo."
Giornalista: "Il cambio nella tattica è stato voluto o si è accorto di una pecca di gioco?"
Repo: "Allora, il cambio di gioco è inanzitutto un modo come un altro di affrontare la partita, non tutte le partite sono le stesse e non tutte le partite si vincono e si perdono allo stesso modo. Io ho solo deciso di puntare su una tattica che dà adesso maggiore copertura, siamo in IX serie e qui il livello tecnico tattico è notevolmente superiore. Poi per quanto riguarda il mio gioco rimane sempre offensivo, certo questa tattica ne garantisce meno spettacolarità, ma due stagioni fa, pur avendo la seconda difesa della serie, siamo retrocessi, quindi quest'anno prudenza, poi speriamo di ottenere subito la salvezza e quel che verrà sarà sempre tanto di guadagnato."
Giornalista: "Hanno influito gli infortuni?"
Repo: "Beh, credo di si, soprattutto se su tre portieri mi ritrovo ad avere solamente uno, ma devo ringraziare lo staff che mi ha permesso di visionare il giovane Filicori, che gioca per la primavera, ma nel momento del bisogno si è tenuto pronto. Altri infortuni hanno penalizzato molto il nostro gioco nella mediana, ma siamo soddisfatti di questo."
Giornalista: "Che partita sarà contro gli Angel?"
Repo: "Beh, spero che sarà una buona partita, questo sicuramente, di certo occorrerà fare molto attenzione perchè avremo il leader della classifica, la miglior difesa della serie e il attacco e fin qui si è mostrata davvero grande degna per la promozione. Noi non ci diamo per vinti, fin qui abbiamo dimostrato di essere una buona squadra e speriamo di continuare così."
Giornalista: "Che formazione userà?"
Repo: "Ancora non ho deciso, ma forse schiererò la formazione che ha battuto gli embrioni, dovrò studiare bene la loro tattica e capire come fermare i loro giocatori di punta."
Giornalista: "Un'ultima domanda su Noriega. Come lo vede?"
Repo: "In forma, scalpita per un posto da titolare, ma ancora non mi ha proprio convinto, è giovane e troverà spazio, deve continuare a lavorare come ha fatto sino ad adesso. Grazie e arrivederci."
Tutte le News
Embrioni 0 - 1 F.C. Real Star 15/07/2012 12:34 pm 
I padroni di casa schierano uno strategico 4-4-2: Riapšis, Pagliardini, Orosz, Nicaud, Viktorp, Perçem, Thới Vinh, Lievens, Yli-Kauppila, Grzywacz, Sblendorio. Gli ospiti rispondo con un 4-4-2: Boldrini, Meschini, Postel, Aspening, Ługiewicz, Tavares, Forestier, Rivas, Rynkowski, Siilasvuo, Campellone.

Gli Embrioni privilegiano un attacco per vie centrali e il Real risponde con un pressing asfissiante su ogni zolla di campo. Il primo tempo è povero di azioni, la partita si gioca soprattutto a centrocampo, con i giocatori del Real che svolgono una buona fase di interdizione, mirata a distruggere il gioco altrui. La prima frazione si conclude con il risultato monotono di 0 a 0.
La ripresa vede dei cambi consueti all'inizio della partita, per mischiare un po' le carte in tavolo. Al 46° Repo ha deciso di provare una nuova tattica, e i suoi giocatori prontamente obbediscono. Il gioco degli Embrioni è completamente annientato dal pressing del Real. Durante un contrasto aereo non visto dall'arbitro, Yli-Kauppila viene spinto e cade male sul piede d'appoggio, quando prova a rialzarsi tutti notano la sua andatura claudicante: al suo posto al 54° entra Stignani. La prima nota di rilievo si vede in seguito ad un bellissimo fraseggio tra le punte di Embrioni nella zona centrale del campo: Perçem viene servito con un bel colpo di tacco al 66°, ma la conclusione finisce alta sopra la traversa. Il Real lascia in questa fase di gioco il pallino nelle mani degli avversari e si concentra a presidiare la propria trequarti per poi, lanciarsi in improvvisi contropiedi. Al 67°, in seguito ad una rapida ripartenza in contropiede, uno dei mediani è costretto al fallo che determina una punizione dal limite per il Real, ma Siilasvuo spara alle stelle. Non solo l'occasione fallita per gli Embrioni, ma anche la beffa di subire gol in contropiede: è proprio ciò che accade al 88° quando Siilasvuo, dopo una corsa a perdifiato sull'out di destra, piazza il pallone alle spalle del portiere avversario: 0-1, gran gol. Il match non regala altre emozioni e su questo risultato si conclude.
Tra i migliori in campo per i padroni di casa spicca Necat Perçem e tra i flop Mattia Stignani, per gli ospiti invece Ola Aspening e tra i flop Eliyahu Agayof. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.
Tutte le News
Un buon momento: 15/07/2012 12:12 pm 


"La squadra sta registrando un buon momento di forma, corre e lotta su ciascun pallone. La serie positiva è una grandissima soddisfazione in vista della fantomatica salvezza che tutti si augurano che arrivi molto presto. Repo non fa proclami e istiga tutti a tenere la testa bassa e concentrata sulle prossime partite, perchè le distrazioni potrebbero causare dei gravi ribaltoni. Nessuno se lo augura, comunque sono contenti della posizione in classifica e come era stato annunciato adesso attende la squadra un match importante sabato."
Tutte le News
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62