Puoi aggiungere un testo qui (3) Puoi aggiungere un testo qui (4)  


  Home
  News



  Chi siamo
 Storia
 Squadra
 Stemmi Storici
  Kits
  Kits Storici
  Tifosi & Stadio
  Il mercato
  Gli Sponsor
  Albo d'Oro
  Record
  Bacheca Trofei
  Leggende
  Hall Of Fame



  Classifica
  Calendario
  Marcatori



  Libro degli ospiti
  Gemellaggi
  Vota il sito
La pioggia e e le fatiche di coppa non regalano gioie. 26/12/2014 5:20 pm 
Al saver stadium sono 17432 i supporter sulle tribune, la terna composta da Michel Romkes,Kukuri Dadunashvili e Olle Saar. Ziosaverfc schiera un 4-4-2:Fernndez Reguera,Pchler,Fr,Kantari,Marchetta,Skubij,Lejček,Caymax,Kode,Cione,Markkanen. Il Real un 3-4-3:Henriod,Aspening,Postel,Avdikos,Heuze,Forestier,Rivire,Urdă,Tranell,Bolo,Rogersson.

Al 27 si fa male Henriod, che ha messo male la caviglia, ma ce la fa. Nota positiva la grande prestazione di Urdă. Lejček punizione magistrale e vantaggio per ziosaverfc, al 32, 1-0. Fr in barella dopo uno scontro terribile con Aspening, ma riprende il gioco. Al 39 aumenta il vantaggio per i padroni di casa ancora Lejček che tagliare l'area e a limite dell'area piccola tunnel e 2-0. Al 40 Rivire a bordo campo per le cure dei sanitari, prova ma non ce la fa ed entra al suo posto Majidi. Markkanen tenta il tocco vincente su un cross teso dalla destra, ma Aspening recupera e lo anticipa. Si va al riposo sul risultato di 2 a 0. La ripresa si apre come si conclusa la prima frazione di gioco. Boato sugli spalti: Markkanen va vicino al gol, ma dopo essersi smarcato bene sulla destra, il suo colpo di testa viene deviato in corner da Henriod. Il direttore di gara sventola il cartellino giallo a Pchler, protagonista di un brutto intervento da dietro al 68. Questa volta la traversa a dire no a Fr che aveva concluso con una cannonata dopo il buon fraseggio dei compagni nella zona centrale del campo. Non proprio giornata per Postel, il suo gioco generoso e agonistico non funziona con la temperatura tropicale di oggi. All'89 Markkanen, pu chiudere l'incontro, si libera molto bene di Postel, ma conclude malamente sparando in curva.

E non abbiamo dubbi a eleggere il migliore in campo fra i giocatori di ziosaverfc: splendida partita per Kacper Skubij. Hicham Kantari avr gli incubi stanotte. Ha giocato un calcio davvero opaco. Uomo partita fra le fila di F.C. sicuramente Andrei Urdă. Ola Aspening evanescente. S' visto poco e male. Prestazione da dimenticare. La partita si conclusa 2 - 0. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.
Tutte le News
Dopo l'eliminazione in Coppa Italia, il Real chiamato alla gloria per la Coppa Alpi 26/12/2014 5:05 pm 
Al Tubermatt Arena sono presenti 3159 tifosi, la terna composta da Jos Amado,Robin Alling e Bruno Sensale. Tubermatt schiera un 4-3-3:Tamponi,Diamant,Popović,Tkli,Antoner,Klockare,Hurtado,Beringe,Cabanillas,Milde,Dambo. Gli ospiti un 4-4-2:Boldrini,Cruz Souza,Calamari,Sorte,Ługiewicz,Rooney,Majidi,Bonavita,Athinis,Quintana,Muskała.

Al 3 i padroni di casa hanno l'opportunit di passare in vantaggio, mischia in area, tocco di mano di Sorte e calcio di rigore. Diamant raccoglie il pallone e...gol! L'autore del gol per una distorsione alla caviglia al 9 da Bovinelli. Milde non riesce nemmeno a inquadrare lo specchio della porta al 18. Al 19 il nuovo entrato Bovinelli si fa male, ma tiene duro. Spiovente in area per Athinis che con una magia, sombrero al volo e tiro che scheggia la traversa, ma il gioco era fermo, per l'arbitro ha palleggiato con la mano. Il Replay smentisce la decisione dell'arbitro. Al 39 Bonavita in scivolata sembra aver toccato la caviglia di Dambo che si rialza dolorante. Si va al riposo sul risultato di 1-0, la ripresa si apre con i consueti cambi. Al 67 Athinis, gi ammonito, entra duro sulle caviglie di Bovinelli secondo giallo e doccia fredda. Ha tenuto duro sino ad ora ma il fisico ha detto no, a lui subentra Pabich. Al 72 Sorte che si avvicina alla panchina per le cure mediche, ma riprende. Popović chiama palla in mezzo all'area e colpisce di ginocchio, 2-0. Contropiede letale del Real che si risveglia con Cruz Souza, lancio di 60 metri sul quale Ługiewicz con un tocco liftato supera il portiere avversario in uscita, 2-1. Hurtado entrato in area di rigore solo davanti al portiere gli tira addosso. Majidi quasi segna il gol del pareggio all'88, ma Tamponi riesce a toccare il pallone quel tanto che basta per fargli solo sfiorare il palo.

Tubermatt ai raggi x: il miglior giocatore stato senza dubbio Manuel Cabanillas. Inspiegabile la gara di Jakub Pabich: un vero fantasma oggi in campo. E non abbiamo dubbi a eleggere il migliore in campo fra i giocatori di F.C.: splendida partita per Paride Calamari. Zygfryd Muskała ci parso in pessima forma. I tifosi non hanno certo gradito la prestazione scandalosa fornita oggi. La partita finita 2 - 1. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire.
Tutte le News
Per la prima di Campionato ancora il maltempo e tanta tristezza. 26/12/2014 4:47 pm 
19124 sono i tifosi giunti al The Eagles Arena, la terna composta da Jonas Davidsson,Alfredo Romero e Fabio La Torre. I padroni di Casa schierano un 3-4-3:Henriod,Aspening,Postel,Avdikos,Heuze,Forestier,Rivire,Urdă,Rogersson,Bolo,Tranell. Gli ospiti rispondono con un 3-5-2:Boccafogli,Castelao,Caniggia,Terstall,Orte,Nill,Joven,Sgrilli,Frisella,Pinyol,Beilhack.

Il campo un'enorme pozzanghera e, specialmente per giocatori tecnici come Urdă non la giornata ideale per dare il meglio. Gli ospiti trovano il gol del vantaggio con Pinyol che si smarca lungo il corridoio centrale e va a concludere a rete per lo 0-1. Heuze non sembra affatto infreddolito dalla pioggia incessante e cerca di dare il massimo. Al 28 Terstall riesce a tirare da posizione centrale, ma il portiere blocca a terra con sicurezza. Gli attacchi centrali sono chiaramente il tema di questa gara per Berenil. Frisella stava quasi per rinunciare ad inseguire la palla, quando Henriod e Postel non si capiscono e lasciano l il pallone e sigla cos il raddoppio al 31. Ancora un goal per gli ospiti, con Caniggia, apprestatosi a eseguire un calcio di punizione, aveva visto il portiere appena fuori dai pali e con un preciso pallonetto rimpingua il vantaggio, 0-3 allo scadere della prima frazione di gioco. Nella ripresa cambia ben poco, l'acquazzone continua ad abbattersi sul terreno di gioco e Rogersson come altri della squadra sembrano patire tale condizione del terreno pesante. Bell'azione manovrata sulla sinistra si concretizza per lo 0-4 con Sgrilli e cos Berenil arretra il proprio raggio di azione. Henriod con una parata strepitosa toglie la gioia a Caniggia. Heuze prova a siglare il gol della bandiera, ma, dopo tutto il suo duro lavoro sulla fascia destra, non riesce a concludere.

Per F.C. si messo in luce soprattutto Andrei Urdă: una prestazione molto convincente la sua. Inspiegabile la gara di Ola Aspening: un vero fantasma oggi in campo. Un Ivn Joven a tratti esaltante ha deliziato i tifosi di Berenil. Non abbiamo difficolt a eleggerlo uomo-partita. Yuri Boccafogli evanescente. S' visto poco e male. Prestazione da dimenticare. La partita finita 0 - 4. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire.
Tutte le News
Esordio in Coppa Italia e solo una misera delusione. 26/12/2014 4:25 pm 
Al Patrik Kinčok Anfield Nou Stadium sono giunti 6531 tifosi, la terna composta da Vladan Pral,Mikael Eggbratt e Felipe Torrent. Il Barcepool schiera un rigido 5-5-0:Kinčok,Barontini,Mascareas,Scussel,Carvajal,Tosti,Napoleoni,Laura,Pera,Giove,Agostino. Il Real risponde con un 4-4-2:Boldrini,Cruz Souza,Calamari,Sorte,Ługiewicz,Rooney,Majidi,Bonavita,Athinis,Quintana,Muskała.

All'11 il Bare tesse una rete di passaggi per smarcare Agostino che da posizione ottimale, poco fuori l'area di rigore con una rasoiata micidiale sigla l'1-0. L'acquazzone che sta scendendo non di certo l'ideale per il veloce Sorte e la sua prestazione ne risente, mentre. Ługiewicz non sembra curarsene e sta giocando una gran partita. Al 41 Giove si scontra violentemente con un avversario nel tentativo di recuperare una palla persa, ma stringe i denti e continua. Si va al riposo sul risultato di 1 a 0, la ripresa si riapre come era finita la prima frazione di gioco, con il Bare in avanti e poche idee per il Real. pertanto si svolgono subito dei cambi per migliorare il gioco. Gol! Gol! Al 64, non per il Real che ha cambiato gli uomini e non la sostanza, ma per i padroni di casa. Su corner, cross teso sul primo palo, stacco imperioso di Mascareas che colpisce il palo interno e Barontini lesto a ribadire nel sacco. Posizione regolare la sua, lo teneva in gioco Sorte. Una bella giocata di Bare ha messo Laura in condizione di scagliare un ottimo tiro verso la porta avversaria, ma Boldrini blocca a terra, in tuffo, all'83. Ci stava il rosso per Agostino, ma stato graziato dall'arbitro entrato a piedi uniti su Boldrini, all'85, il quale tiene duro e, nonostante l'evidente smorfia di dolore, si rialza in piedi pi carico che mai. La partita non regala altre emozioni, solo una squadra in campo e si chiude sul 2-0 e Real fuori dalla Coppa.

Uomo partita fra le fila di BPFC sicuramente Patrik Kinčok. Domenico Agostino ci parso in pessima forma. I tifosi non hanno certo gradito la prestazione scandalosa fornita oggi. Per F.C. si messo in luce soprattutto Jamshid Majidi: una prestazione molto convincente la sua. Marino Sorte evanescente. S' visto poco e male. Prestazione da dimenticare. La partita finita 2 - 0. Al rientro negli spogliatoi la squadra ospite viene accolta dagli applausi dei giocatori di casa disposti in due file. Anche il pubblico si alza in piedi per applaudire.
Tutte le News
Rivas: "Ringrazio tutti!" 26/12/2014 4:08 pm 
"Ringrazio tutti sono stati tre anni davvero magnifici, credo che questo sar il mio ultimo anno alla guida di questo grande club. Non mancanza di voglia, ma perch credo di aver fatto il mio corso, ormai. Speravamo di poter conservare la serie e ci siamo riusciti, siamo contentissimi del risultato, come al solito quando non brilla qualcuno qualche vecchio leone mostra il suo ruggito, abbiamo vinto anche grazie al nostro pubblico. Non so che dire, grazie alla societ, allo staff, dal magazziniere all'addetto stampa, dal primo all'ultimo e grazie ai miei giocatori che hanno fatto benissimo. Hai ragazzi della primavera e ai nuovi arrivati e speriamo con loro di iniziare un nuovo ciclo. Grazie a tutti!"
Tutte le News
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62