Puoi aggiungere un testo qui (3) Puoi aggiungere un testo qui (4)  


  Home
  News



  Chi siamo
 Storia
 Squadra
 Stemmi Storici
  Kits
  Kits Storici
  Tifosi & Stadio
  Il mercato
  Gli Sponsor
  Albo d'Oro
  Record
  Bacheca Trofei
  Leggende
  Hall Of Fame



  Classifica
  Calendario
  Marcatori



  Libro degli ospiti
  Gemellaggi
  Vota il sito
La seconda vittoria stagionale: Real Star - Tecninox: 4-2 14/01/2012 5:27 pm 
I padroni di casa schierano uno strategico 4-4-2: Boldrini, Meschini, Aspening, Postel, Ługiewicz, Tavares, Agayof, Rivas, Rynkowski, Siilasvuo, Campellone.
Gli ospiti rispondono con un 3-4-3: Crivăţ, Pescina, Vetturi, Jimenez, Corni, Corveddu, Marafini, Stella, Altarocca, Negroponte, Gardano.
I padroni di casa si rendono subito pericolosi decisi a chiudere la partita sin dal primo minuto, infatti, al 12° un'accelerazione sulla fascia sinistra di Eliyahu Agayof mette in difficoltà la difesa ospite che a fatica riesce a spazzare il pallone. Al 25° Agayof commette un errore da principiante mettendo in difficoltà difesa e proprio portiere, ma l'errore non viene sfruttato. Il gol è nell'aria, se una squadra attacca e non segna, vige la regola del gol sbagliato, gol subito, infatti, mischia in aria deviazione di Casimiro Gardano che spizza per l'accorrente Alessandro Pescina che porta avanti AC Tcninox. La costante pressione del Real sulla corsia di sinistra viene alla fine premiata, Johann Postel salta il terzino, e - come un bomber di professione - fa dell'egoismo la propria forza, tiro violento ed è pari. Al 44° il Real passa in vantaggio con Joel Siilasvuo che dopo aver controllato un passaggio filtrante ha concluso a rete con un potente tiro a mezz'altezza. Sul 2 - 1 finisce il primo parziale, la ripresa inizia con alcuni cambi atti a migliorare il gioco espresso sin qui. Notevole il lavoro di Martín Campellone nella fascia centrale del campo, al 59° può chiudere l'incontro, ma il tiro carico d'effetto si stampa sul palo. Su un calcio d'angolo a rientrare di Massimiliano Corni, Enrico Mauro Marafini sembra avere le ali quando svetta sugli avversari e schiaccia a rete: 2 a 2 tutto da rifare per il Real al 74°. Al 81° i padroni di casa siglano il vantaggio con Campellone, che gira a rete una palla crossata dalla destra, alcuni minuti più tardi è Guilherme Tavares che superato il suo avversario sulla destra entra in area e con un siluro piega le mani al portiere chiudendo la partita sul 4-2.
Il migliore in campo per i padroni di casa è Martín Campellone tra i flop invece Roman Nonckiewicz. Per gli ospiti Emil Negroponte e tra i flop Massimiliano Corni.
Tutte le News
Partita emozionante, ma alla fine prevale la squadra di casa. Internazionale-Real Star: 3-2 03/01/2012 5:42 pm 
La squadra di casa tra le mura amiche del S.Siro bis schiera un 2-5-3: Morri,Kälin,Pancioni,Maggipinto,de Anchieta,Garbellini,Huaiquipan,Mysłowski,Loforese,Alexoudas,Stępniowski.Il Real risponde schierando un 4-4-2 interessante: Boldrini,Meschini,Aspening,Postel,Ługiewicz,Tavares,Agayof,Rivas,Rynkowski,Siilasvuo,Campellone.
Neanche il tempo di riscaldarsi che Stępniowski porta in vantaggio l'Internazionale superando i difensori centrali e piazzando la palla là dove il portiere non può arrivare. Notevole il lavoro di Huaiquipan sulla fascia centrale del campo e al 17° che può chiudere l'incontro, ma il tiro carico d'effetto si stampa sul palo. Un fallo non ferma il contropiede del Real che segna sulla consecutiva punizione collocata sotto la traversa da Siilasvuo: 1 a 1! La mischia in area su corner non impedisce a Loforese di intuire la traiettoria della palla, ma la sua deviazione debole serve Huaiquipan che la mette dentro 2-1. Al 31° i padroni di casa possono chiudere l'incontro con un tiro appena fuori area, ma Boldrini non si fa sorprendere rispondendo con una spettacolare parata in tuffo. Il Real sfiora il gol con un rapido contropiede, ma il tiro di Meschini dalla sinistra ha fatto la barba al palo. Nonostante la marea di azione è la traversa a dire no a Alexoudas che aveva concluso con una cannonata dopo il buon fraseggio dei compagni nella zona centrale del campo.
Ottimo scatto di Omar Loforese che dopo aver superato il lento Johann Postel, aggira anche il portiere in velocità, e segna un gran goal per Internazionale: 3 a 1. La forte conclusione di Ésio de Anchieta avrebbe meritato miglior fortuna al 62° minuto, solo una gran parata di Boldrini ha risparmiato agli ospiti la delusione di un altro gol. Al minuto 69 F.C. ruba palla agli avversari e con un preciso lancio in profondità serve Lucjan Ługiewicz, che entra in area dalla sinistra e batte il portiere con un tocco preciso. Un contropiede perfetto che vale il gol del 3 a 2. I giocatori di Internazionale non capiscono che la partita non è ancora finita e sprecano un'altra opportunità al 72° con Mauro Garbellini che, invece di servire un compagno smarcato, tenta la soluzione personale con un tiro debole e centrale.
Tra i migliori abbiamo Agostino Kälin e tra i flop Germano Morri, mentre per gli ospiti tra i migliori Martín Campellone e tra i flop Roman Nonckiewicz.
Tutte le News
Girone di ritorno, ma stesso copione dell'andata lo Sporting schianta 2-0 il Real. 28/12/2011 3:09 am 
Al The Eagles Arena i padroni di casa del Real schierano un interessante 4-4-2: Boldrini, Meschini, Aspening, Postel, Ługiewicz, Tavares, Agayof, Rivas, Rynkowski, Nonckiewicz, Campellone.
Lo Sporting decide di scendere in campo schierando una formazione 3-5-2 molto interessante. Questa la formazione annunciata: Horne - Schwab-Pohlner, Gharzoul, Deshev - Slump, Férez, Abrašević, Govaerts, Bisschoff - Bute, Cambieri.

Oggi i giocatori di F.C. concentreranno i loro sforzi sulle fasce. Strano calcio di punizione indiretto per Sporting al 2° minuto. Il pallonetto da fuori area sembra innocuo ma non è così: sopraggiunge in corsa Eef Slump, che al volo insacca e ringrazia il compagno di squadra per il passaggio magistrale. 0 - 1! Siamo già al 16° minuto, quando Sporting aumenta il vantaggio grazie alla bella triangolazione che libera Rombout Bisschoff al tiro, tutto solo alla destra del portiere. Lo stadio non fa a tempo a disperarsi, che il risultato è già 0 a 2. Non c'è più bisogno di trasformare l'area avversaria in un fortino assediato, così centrocampisti e attaccanti di Sporting si portano più a ridosso della propria difesa col fine di difendere il risultato. Sul parziale di 0 - 2 le compagini vanno a bere un the caldo. Sporting ha tenuto maggiormente il pallone, controllando il gioco per il 66% del tempo.

Al 46° minuto, l'allenatore di F.C. ha pensato che una sostituzione potrebbe dare una svolta alla partita. Luc Forestier entra in campo, Eliyahu Agayof deve invece lasciarlo. Sporting spreca un'ottima occasione per aumentare il proprio vantaggio: Luc Govaerts lascia partire un gran tiro dalla destra, ma chiude troppo la traiettoria e la palla sfiora il palo. Peccato! Il possesso di Sporting è stato superiore a quello avversario, con un discreto 64%.

Il giocatore più importante per F.C. è stato senza ombra di dubbio Martín Campellone. Lucjan Ługiewicz non ha offerto una prestazione degna delle sue migliori giornate. Tra i migliori per Sporting bisogna senz'altro menzionare Klāvs Bute, una prestazione eccezionale la sua. Dubhshith Horne ha disputato una prova davvero deludente. La partita si chiude sul punteggio di 0 a 2. Malgrado l'agonismo mostrato in campo, i giocatori delle due squadre si radunano a centrocampo per il consueto cerimoniale di fairplay.
Tutte le News
Resoconto per il girone di andata: Intervista al presidente Giacomo Agnello 28/12/2011 3:05 am 
Marco Bevilacqua Giornalista della Voce dello Sport: "Presidente, si aspettava un settimo posto alla fine del girone d'andata?"
Presidente Giacomo Agnello: "Francamente non me lo aspettavo, nel senso, che sapevo e sapevamo benissimo che questa stagione sarebbe stata dura, siamo una squadra giovane e anche quest'anno abbiamo comprato molto, quindi i nuovi si devono ancora ambientare. Il mister ha cambiato molte formazioni e questo non è mai un bene, avremmo preferito che avesse avuto le idee chiare, ma i suoi meriti e demeriti non devono essere tutti suoi, noi ne abbiamo una grossa colpa."
Giornalista: "In che senso? Acquisti non all'altezza?"
Presidente: "No, gli acquisti che abbiamo fatto sono di livello e di prospettiva, però comprare non per tempo ma inserirli a campionato iniziato è sempre un rischio. Forse questo è stato uno dei grossi problemi di questa squadra. Tuttavia abbiamo totalizzato 5 punti e la salvezza ancora è ad un punto, noi siamo ancora fiduciosi."
Giornalista: "Quindi ancora ci credete alla salvezza?"
Presidente: "Che domande certo! Almeno sino a quando la matematica non ci penalizzerà e allora lì dovremo soltanto rimboccarci le maniche per la stagione successiva."
Giornalista: "Per quanto riguarda il mercato e l'allenatore avete intenzione di agire ulteriormente?"
Presidente: "Per quanto riguarda il parco calciatori, credo che stiamo bene così, forse partirà qualcuno e in quel caso valuteremo cosa offre il mercato per cifre ragionevoli e spendibili. Per l'allenatore, questo dipende da Marasca, si è cresciuto in questa squadra e lo vorremmo confermare, ma se non si mostra all'altezza del compito faremo le nostre scelte."
Giornalista: "Un ultima domanda, Noriega, abbiamo sentito che è sorto un caso?"
Presidente: -ride- "Voi giornalisti, vedete casi ovunque, Noriega, al momento è infortunato e purtroppo quest'anno non sta segnando come lo scorso anno, ma a dire il vero i nostri attaccanti non stanno segnando, se non i amichevole. Questo è un problema grave, soprattutto perchè la difesa non è tra le peggiori, ma l'attacco nonostante gli acquisti si, quindi dobbiamo migliorare sotto questo aspetto. Grazie e arrivederci."
Tutte le News
Giro di Boa con uno sporting Rifredi scatenato che schianta il Real Star 2-0. 24/12/2011 1:46 pm 
Al George Best Arena sotto un bel cielo sereno e il sole alto, si avvia l'ultima partita del girone di andata, con i padroni di casa che schierano un 3-5-2: Horne,Schwab-Pohlner, Gharzoul,Deshev,Slump,Férez,Abrašević,Mårtensson,Bisschoff,Bute,Cambieri.
Gli ospiti rispondono con un 3-4-3 molto interessante: Boldrini,Ługiewicz,Aspening,Postel,Tavares,Forestier,Rivas,Nonckiewicz,Negroni,Noriega, Campellone.

Le stupende giocate di Rombout Bisschoff, oggi in gran forma, non rischiano di passare inosservate. Azione solitaria sulla sinistra di Joakim Mårtensson, incitato dall'intero stadio conclude la sua cavalcata con una staffilata sulla quale il portiere avversario può solo tentare un inutile tuffo: il minuto è il 23°, e il risultato è appena cambiato: 1 - 0. Notevole il lavoro di Klāvs Bute nella fascia centrale del campo, al 33° è lui stesso a poter chiudere l'incontro, ma il suo tiro carico d'effetto si stampa sul palo. Sul parziale di 1 - 0 le compagini vanno a bere un the caldo.
Non è proprio giornata per Johann Postel, il suo gioco generoso e agonistico non funziona con la temperatura tropicale di oggi. Dopo 60 minuti, il mister cerca di cambiare tattica per gli ospiti, ma i cambi non mutano gran che e si può infatti udire un boato dagli spalti: Víctor Férez va vicino al gol per Sporting, ma dopo essersi smarcato bene sulla destra, il suo colpo di testa viene deviato in corner dal portiere ospite. Questa volta è la traversa a dire no a Alfio Cambieri che aveva concluso con una cannonata dopo il buon fraseggio dei compagni nella zona centrale del campo. Una perfetta triangolazione appena fuori dall'area di rigore, ha aperto un corridoio centrale e messo in condizione Atanas Deshev di mettere a segno la rete del 2 a 0. All'80° Eliyahu Agayof ottiene la sua chance per cercare di cambiare volto alla sua squadra. Grande parata di Boldrini che, al 81°, salva gli ospiti dalla capitolazione andando a deviare in corner la cannonata di Maher Gharzoul che si era liberato sulla sinistra. Sul risultato finale di 2-0 si chiude la partita.
Fra i migliori dei padroni di casa Klāvs Bute e tra i flop Dubhshith Horne. Per il Real tra i migliori Martín Campellone, mentre tra i flop Johann Postel.
Tutte le News
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62