Puoi aggiungere un testo qui (3) Puoi aggiungere un testo qui (4)  


  Home
  News



  Chi siamo
 Storia
 Squadra
 Stemmi Storici
  Kits
  Kits Storici
  Tifosi & Stadio
  Il mercato
  Gli Sponsor
  Albo d'Oro
  Record
  Bacheca Trofei
  Leggende
  Hall Of Fame



  Classifica
  Calendario
  Marcatori



  Libro degli ospiti
  Gemellaggi
  Vota il sito
Continua la marcia trionfale verso il secondo posto: Battuta la capolista 1-3! 20/06/2011 3:27 am 
Gotei schiera un ‭4-5-1‬: Gradenigo - Pelayo, Cammelbeeck, Rinard, Richard - Yau Teck, D'orsi, Ameseder, Parusso, Tranfolanti - Morvan.

Real invece manda in campo un ‭4-4-2 offensivo: Boldrini - Calamari, Aspening, Postel, Ługiewicz - 内藤 (Naito), Agayof, Izurieta, Rynkowski - Negroni, Noriega.

Forse non è uno schema provato in allenamento, ma queste segnature valgono come le altre: il mischione in area sul corner appena calciato impedisce a Waldemar Rynkowski di intuire l'esatta traiettoria della palla. La sua deviazione di guancia è ovviamente debole, ma è il senso del gol di Vincenzo Negroni che fa il resto: palla scaraventata in rete attraverso l'apparentemente inestricabile selva di gambe 0 a 1. Eliyahu Agayof non si lascia scappare l'occasione quando portiere e difensore centrale della squadra di casa non si capiscono e al 32° fissa il risultato sullo 0 - 2. Le speranze di rimonta dei padroni di casa stanno velocemente scemando: al 35° registriamo una nuova rete per il Real è Ola Aspening ad affondare Matteo Gradenigo con un'azione dalla sinistra, siamo ora sullo 0 a 3. Dopo 40 minuti la difesa di F.C. intercetta la palla e lancia immediatamente il contropiede, ma Vincenzo Negroni si fa anticipare dal portiere avversario. Si conclude così il primo tempo sul punteggio di 0 a 3, le due squadre vanno negli spogliatoi a prendere un thè caldo.
Silvano Pelayo prova ad accorciare le distanze per Gotei ma, dopo tutto il suo duro lavoro sulla fascia destra, non riesce a concludere. Il rapido contropiede di F.C. costringe gli avversari al fallo tattico. Il successivo calcio di punizione di Santiago Noriega termina direttamente sul fondo. Gotei non si dà per vinto e al 69° Nicolas Morvan porta il risultato sul 1 - 3 con una rete dopo una giocata sulla destra.

Il sito internet dei fan di Gotei ha eletto Iwan Rinard come migliore in campo. Dirk Cammelbeeck è stato proprio una delusione, sicuramente il peggiore del suo team. Il giocatore più importante per F.C. è stato senza ombra di dubbio Ola Aspening. Pessima gara per Lucjan Ługiewicz. La partita si è conclusa 1 - 3. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.
Tutte le News
Dopo una vittoria a tavolino ecco una nuova vittoria sul campo con un medesimo risultato: 5-0 12/06/2011 12:59 pm 
Il sole splende al The Eagles Arena e bacia i giocatori di entrambe le squadre, il Real si schiera con un prudente e collaudato 4-4-2: Boldrini - Calamari, Aspening, Postel, Ługiewicz - 内藤 (Naito), Agayof, Izurieta, Rynkowski - Negroni, Noriega.

Così come il proprio avversario: Remia - Cossettini, Trotta, Cosano, Pirani - Succi, Tornese, Fracassi, Malpica - Palatella, Cicco.

Già al 6° minuto Fortunato Cicco, dopo aver accennato uno scatto, si ferma a bordo a causa di una contrattura, al suo posto entra Giorgio Barretta. Al 18°, Wilson Izurieta sfiora il gol, ma stanco dopo la lunga sgroppata perde in lucidità e sciupa tutto. Tra le file del Napoli emerge Daniele Pirani che trova dinanzi a sè immense praterie e dà sfoggio della sua classe. Azione solitaria sulla sinistra di Eliyahu Agayof, incitato dall'intero stadio conclude la sua cavalcata con una staffilata sulla quale il portiere avversario può solo tentare un inutile tuffo, e al 25° si sblocca il risultato a favore del Real. Comunque potrebbe aumentare il vantaggio, ma i giocatori sono poco attenti sottoporta come quella mancata da Vincenzo Negroni che tira debole e centrale. Pochi svolazzi e molta sostanza per i padroni di casa, che mettono a segno un altro gol con una classica verticalizzazione e difensori imbambolati, e Paride Calamari ringrazia scagliando il pallone in fondo al sacco, 2 a 0. Il tempo di rifiatare e l'F.C. allunga ancora, con Santiago Noriega, siamo al 78°. Punizione successiva che batte lo specialista Noriega e conclusione perfetta palo-gol e sigla il 4 - 0. Sull'azione successiva è la traversa che si oppone a Noriega dopo una bella conclusione. Una perfetta triangolazione appena fuori dall'area di rigore, ha messo in condizione Waldemar Rynkowski di mettere a segno la rete del 5 a 0 finale.

Tra i migliori per il Real bisogna senz'altro menzionare Waldemar Rynkowski, una prestazione eccezionale la sua. Pessima gara per Lucjan Ługiewicz. Il giocatore più importante per Napoli!! è stato senza ombra di dubbio Daniele Pirani. Primo Remia non ha offerto una prestazione degna delle sue migliori giornate. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. I tifosi di entrambe le squadre applaudono la sportività dimostrata.
Tutte le News
Tutto in un tempo... 01/06/2011 8:45 pm 
Non si può chiedere di più al cielo che sovrasta The Eagles Arena, e infatti sono 4905 gli spettatori presenti. F.C. schiera una ‭4-4-2‬: Boldrini - Meschini, Aspening, Postel, Nisii - 内藤 (Naito), Agayof, Izurieta, Rynkowski - Negroni, Noriega.

Mentre atletico ha optato per uno strategico ‭3-4-3‬: Zasina - von Richthofen, Disztl, Valente - Francia, Tatin, Mavromatis, Finizio - Pagnoni, Liotta, Kauffmann.

Nel primo tempo entrambe le squadre sono state spettatori non paganti, nessuna azione rilevante.

I padroni di casa passano in vantaggio al 59°, l'azione è stata finalizzata da Santiago Noriega che, fuggendo sulla destra, si è presentato solo dinanzi al portiere per mettere a segno la rete del 1 a 0. Solo un cartellino giallo per Gosbert von Richthofen di atletico, dopo una brutta entrata da dietro al 64°. I giocatori di F.C. non capiscono che la partita non è ancora finita e sprecano un'altra opportunità al 65° con Ola Aspening che, invece di servire un compagno smarcato, tenta la soluzione personale con un tiro debole e centrale. Oggi 利也 (Toshiya) 内藤 (Naito) ha i nervi tesi: al 68° - dopo l'ennesima protesta - l'arbitro gli sventola un cartellino giallo intimandogli il silenzio. L'incornata di Waldemar Rynkowski su un invitante calcio d'angolo, è stata respinta dal portiere. Nei paraggi però, c'era Ola Aspening che è riuscito a raccogliere il rimpallo spingendolo in rete per F.C.: 2-0. Qualcuno diceva che l'esperienza è quella cosa che si ottiene nel momento immediatamente successivo a quello in cui se ne aveva bisogno. Lo sa bene Wilson Izurieta che al 71° stava per regalare un gol a atletico con un'avventata deviazione di testa. 75° minuto, bella azione dalla fascia destra e cross teso sul quale si avventa Santiago Noriega che con un tocco di esterno lo spizza sul secondo palo; il portiere è preso in controtempo e può solo toccare il pallone che termina la sua inesorabile traiettoria in rete: 3 - 0. E con questo fanno 4 per F.C.: Ciro Meschini ha superato il suo diretto avversario sulla destra e, appena entrato in area, ha lasciato partire un tiro imparabile per il portiere ospite.

Santiago Noriega è stato il migliore in campo, mentre il peggiore per il Real 利也 (Toshiya) 内藤 (Naito). Fra i giocatori di atletico spicca Henning Kauffmann e il peggiore Gosbert von Richthofen. La partita è terminata 4 - 0.
Tutte le News
Intervista a Marasca 23/05/2011 2:42 pm 
Giornalista della "Voce dello Sport": "Mister che ne pensa di questa vittoria e della serie positiva che sta accompagnando la squadra?"
Marasca: "Buon giorno a tutti, intanto potrei essere solamente contento dei miei ragazzi, dopo il periodo negativo di inizio anno, i guai societari e la nuova dirigenza, l'unica cosa che temevamo era un campionato di transizione. Per fortuna adesso non è così, anzi ci siamo imposti come terza forza del campionato e siamo lì, abbiamo molte aspettative e speriamo di fare bene."
Giornalista: "Soddisfatto dunque? La promozione?"
Mister: "Si sono soddisfatto, per la promozione non parlo ancora resta molto da fare e speriamo soltanto di arrivare nelle ultime due gare a giocarcela, di certo non molleremo e speriamo di fare bene come ho detto, mi dispiace che abbiamo perso a Calamari è un ottimo giocatore e spero solo di recuperarlo per il finale di stagione."
Giornalista: "Un' ultima domanda, per il mercato si aspetta qualcosa e sul suo futuro?"
Mister: "Beh, per queste domande dovreste farle alla società, per quanto mi riguarda ho una rosa adeguata e tutti bravi ragazzi, quindi non credo che bisognerà investire altro denaro per concludere la stagione, poi la società decide. Per quanto riguarda il mio futuro, io ho un contratto in scadenza quest'anno e un'opzione per il prossimo, ma ne discuteremo a fine stagione, con la nuova dirigenza non parlo molto, ma fanno sentire la loro vicinanza comunque, io sono un professionista e accetterò qualsiasi decisione, ma per adesso spero soltanto di raggiungere l'obiettivo che mi sono prefissato. Grazie e arrivederci."
Giornalista: "Grazie Mister e buona fortuna!"
Tutte le News
Una Nuova vittoria... 23/05/2011 2:32 pm 
5813 spettatori sono giunti alla biblos Arena. La squadra di casa schiera un ‭3-5-2‬: Giroletti - Comunian, Lheureux, Traina - Khachirovi, Abbondanza, Gecaj, Autuori, Uzunov - Ørbæk, Byk.

L'allenatore del Real opta per un offensivo ‭4-4-2‬: Boldrini - Calamari, Aspening, Postel, Ługiewicz - 内藤 (Naito), Agayof, Izurieta, Rynkowski - Negroni, Noriega.

Guarino Giroletti non riesce a evitare il gol del 0 - 1: la punizione calciata da Santiago Noriega e toccata da una testa in barriera, assume una perfida traiettoria che inganna centralmente il portiere già proteso in tuffo. Santiago Noriega avrebbe potuto segnarne un altro per gli ospiti se solo il suo calcio di punizione fosse finito un po' più in basso. Wilson Izurieta aumenta il vantaggio degli ospiti con un bel tiro al volo su un cross dalla destra. 0 - 2. Lucjan Ługiewicz si becca un cartellino giallo per un'entrata eccessivamente "agonistica". Durante un contrasto aereo non visto dall'arbitro, Paride Calamari viene spinto e cade male sul piede d'appoggio, quando prova a rialzarsi tutti notano la sua andatura claudicante: il minuto è il 41° e Ciro Meschini deve prendere il suo posto. Le speranze di rimonta dei padroni di casa stanno velocemente scemando: al 57° registriamo una nuova rete per F.C.. Stavolta è Vincenzo Negroni ad affondare Guarino Giroletti con un'azione dalla sinistra. Siamo ora 0 a 3. Guarino Giroletti ci arriva con la punta delle dita! Delusione sul volto di Lucjan Ługiewicz per il tiro dal limite dell'area. Il gol arriva comunque al 68° e getta nello sconforto i tifosi di casa: 0 - 4, rimane difficile per la squadra di casa recuperare, ha segnato Johann Postel. La struttura dell'incontro ha cominciato a cambiare, i giocatori di F.C. hanno deciso di ripiegare ed aspettare gli avversari nella propria metà campo. Waldemar Rynkowski ha fatto gol! Giunto in area dal centro del campo, ha arpionato un pallone proveniente dalle sue spalle; il tiro a seguire non è stato poi impeccabile, ma anche la risposta di Guarino Giroletti ha lasciato a desiderare, concedendo agli ospiti il gol numero 5. Vincenzo Negroni riesce a controllare un passaggio filtrante all'interno dell'area avversaria e poi è un giochetto segnare la rete del 0 - 6 per F.C.. Dopo questo gol dalle tribune partono sonori, impietosi fischi.
Fra i giocatori di biblos il migliore è stato Milon Gecaj e il flop Gabriele Comunian. per il Real il migliore è stato Santiago Noriega, mentre ha deluso Lucjan Ługiewicz.
Tutte le News
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62