Puoi aggiungere un testo qui (3) Puoi aggiungere un testo qui (4)  


  Home
  News



  Chi siamo
 Storia
 Squadra
 Stemmi Storici
  Kits
  Kits Storici
  Tifosi & Stadio
  Il mercato
  Gli Sponsor
  Albo d'Oro
  Record
  Bacheca Trofei
  Leggende
  Hall Of Fame



  Classifica
  Calendario
  Marcatori



  Libro degli ospiti
  Gemellaggi
  Vota il sito
Terza partita terza sconfitta consecutiva. 02/11/2014 1:22 pm 
Al Juve Chioggia Arena sono 28156 i supporter sulle tribune, la terna è composta da Massimiliano Gabrieli,Bernard Gautschi e Jesper Severinsen. I padroni di casa schierano un 3-5-2:Varela,Gullo,Brembati,Bellico,Strambini,Kieper,Sacchini,Bedarida,Pigni,Dallai,Napolitano.Gli ospiti un 3-4-3:Madeo,Aspening,Postel,Avdikos,Heuze,Forestier,Rivière,Urdă,Tranell,Bolão,Rogersson.

È ovvio che Chioggia ha intenzione di attaccare sulle fasce, 1-0 e infatti segna dopo un bellissimo uno-due sulla sinistra, liberato dentro l'area di rigore, Sacchini batte Henriold con un preciso rasoterra al 5°. Si va lisci come l'olio al 17° con Bellico che taglia come il burro dalla destra la difesa ospite e aumenta il vantaggio. Dallai crossa per Gullo che si fa trovare pronto al centro, riceve e subito cerca l'angolo della porta, ma trova la circonferenza del palo. Niente di fatto, punteggio invariato e si va al riposo sul risultato di 2-0.
Rivière prova a riportare in gioco la sua squadra al 50° con una azione solitaria sulla destra ma Varela risponde alla grande parando il tiro con una mano sola. Che istinto! Non è proprio giornata per Heuze, il suo gioco generoso e agonistico non funziona con la temperatura tropicale di oggi. GOL! La sovrapposizione sulla sinistra di Pigni è stata premiata dal passaggio di un compagno che l'ha messo a tu per tu con il portiere, battuto senza problemi. Pigni corre ad abbracciare il suo allenatore che proprio qualche istante prima gli aveva suggerito quel movimento. Ed è il 3° per Chioggia! Boato sugli spalti: Sacchini va vicino al gol per Chioggia, ma dopo essersi smarcato bene sulla destra, il suo colpo di testa viene deviato in corner dal portiere ospite.

E non abbiamo dubbi a eleggere il migliore in campo fra i giocatori di Chioggia: splendida partita per Aldo Angelo Sacchini. Clemente Napolitano evanescente. S'è visto poco e male. Prestazione da dimenticare. Per F.C. si è messo in luce soprattutto Manuel Rivière: una prestazione molto convincente la sua. Angelo Madeo avrà gli incubi stanotte. Ha giocato un calcio davvero opaco. La partita si chiude sul punteggio di 3-0. Malgrado l'agonismo mostrato in campo, i giocatori delle due squadre si radunano a centrocampo per il consueto cerimoniale di fairplay.
Tutte le News
Il real non si rifà della disfatta e perde ancora contro Sassello. 02/11/2014 1:05 pm 
Al The Eagles Arena sono giunti 29014 spettatori, la terna è composta da Ludgerus Stichweg,Jędrek Zapolski e Bengt Nilsson. I padroni di casa schierano un 3-4-3:Henriod,Aspening,Postel,Avdikos,Heuze,Forestier,Rivière,Urdă,Tranell,Bolão,Rogersson. Gli ospiti un 3-5-2:Petraroli,Wilamowski,Repp,Logan,Fakhri,Cefola,Libri,Robbiati,Pavlov,Pomes,Verrycken.

Oggi Rogersson sembra proprio una saetta, al 5° fugge sulla fascia alla velocità della luce, il suo tiro forte e centrale però viene bloccato dal portiere. Bolão porta in vantaggio i padroni di casa, dribbling strettissimo e calcia poi con il sinistro un preciso rasoterra sul palo lontano, 1-0. Sugli sviluppi di un corner, Libri ha trovato la coordinazione per calciare dal limite, trovando la grande risposta del portiere, che nulla ha potuto sul tap-in di Wilamowski, 1-1. Parecchi giocatori sembrano soffrire il caldo. Verrycken si porta verso il vertice destro dell'area grande, si gira e tira una sassata che il portiere può solamente sfiorare, 1-2 e locali impietriti. Libri è andato vicino al gol, completamente solo davanti a Henriod, ha tentato un pallonetto colpendo in pieno la traversa. Una bella azione manovrata sulla sinistra si concretizza nel gol per Sassello, 1-3, Cefola è l'autore. Ci stava il rosso per Urdă graziato dall'arbitro, entrata a piedi uniti sulle caviglie di Cefola, al 44° e sembra aver riportato gravi conseguenze dallo scontro e deve lasciare il campo al suo posto Goettel. Il tempo si conclude sul parziale di 1-3. Libri sfrutta il regalo di Aspening al 64°, 1-4. Sassello ora concentra le energie nel difendere il risultato, mentre il caldo ha stremato Postel che non tiene più il ritmo dei suoi compagni. Il missile dalla lunghissima distanza di Rivière si stampa sull'incrocio dei pali, ma che bomba! Al 77° i padroni di casa giocano tutto di prima sfruttando un ottimo corridoio apertosi sul fronte sinistro dell'attacco. Rivière calcia un bel pallone a rientrare sul palo più lontano. Petraroli si oppone con un gran colpo di reni, mantenendo così inalterato il vantaggio. Bella rete di Aspening al 78°, bravissimo a trovare un difficile aggancio e a beffare Petraroli con un tocco sotto da posizione centrale, 2-4. Sassello avrebbe potuto allungare al 81°, ma Robbiati, da posizione defilata calcia male. Finisce così il risultato sul 2-4. Tra i migliori per i padroni di casa Manuel Rivière e tra i flop Angelo Madeo, per gli ospiti Matthieu Verrycken e tra i flop Sören Torben Goettel.
Tutte le News
La scalata viene fermata dalla capolista. 02/11/2014 12:41 pm 
Al JuveCentusPiobesi Arena sono giunti 33160 tifosi, la terna è composta da Stefan Due,Simon Koza e Michael Butler. I padroni di casa schierano un 5-3-2:Marra,Glorioso,Rota,Simari,Luccarini,Manzonetto,Thomas,Woudenberg,Fokkert,Governini,Guillossou. Gli ospiti rispondono con un 3-4-3:Henriod,Aspening,Postel,Avdikos,Heuze,Forestier,Rivière,Urdă,Tranell,Bolão,Rogersson.

Ci stava il rosso per Rivière graziato dall'arbitro, dopo un'entrataccia a piedi uniti sulle caviglie di Thomas al 2°. Non solo l'occasione fallita, ma anche la beffa di subire gol in contropiede al 12°, Governini, dopo una corsa a perdifiato sull'out di destra, piazza il pallone alle spalle di Henriold, 1-0. Il punteggio all'intervallo non cambia.
Le cose si mettono male per gli ospiti, Governini supera la linea dei difensori e incrementa il vantaggio al 51°, 2-0. Incredibile! Ancora un gol per JuveCentusPiobesi al 55°! L'azione è partita dalla destra, Governini scatenato supera indisturbato il Avdikos in giornata no e punisce, 3-0! Hattrick da sogno per Governini! Ottenuta una punizione da difficile posizione, JuveCentusPiobesi prova una novità studiata in allenamento. La palla viene calciata in area, proprio davanti al portiere. La difesa però è in buona posizione e non ha lasciato spazi per concludere a rete. "Sei peggio di Byron Moreno!", si sente urlare dalle tribune. Ed effettivamente pare molto opinabile il giallo con il quale il direttore di gara ha punito al 65° Luccarini. Con il suo intervento in scivolata sembrava aver preso soltanto il pallone, e non il piede dell'avversario. Possesso palla superiore per JuveCentusPiobesi con una percentuale del 62%.

Uomo partita fra le fila di JuveCentusPiobesi è sicuramente Landry Guillossou. È stata invece pessima la prestazione di Justin Thomas. Speriamo tutti, ovviamente, che si tratti di una caduta isolata e che presto il giocatore possa riprendersi da questo periodo di scarsa forma. Un Pablo Alejandro Quintana a tratti esaltante ha deliziato i tifosi di F.C.. Non abbiamo difficoltà a eleggerlo uomo-partita. Kaspar Henriod ci è parso in pessima forma. I tifosi non hanno certo gradito la prestazione scandalosa fornita oggi. La partita si è conclusa 3 - 0. Si svolge come di consueto il cerimoniale di fairplay, con i giocatori delle due squadre che si scambiano una stretta di mano a centrocampo.
Tutte le News
Assenze Importanti: 02/11/2014 12:19 pm 
"Purtroppo in casa del Real Star non tira una buona aria. Ci sono stati diversi infortuni, chi più chi meno grave, ma per fortuna del tecnico Rivas, molti giocatori saranno nuovamente arruolabili. Di certo non sarà della partita Marino Sorte, per lui si tratta di una distorsione e servirà una settimana per poter riprendere di nuovo il ritmo partita. Mentre tra gli acciaccati ci sono Thorbjörn Tranell, Roger Rogersson e Vincenzo Negroni, molto probabilmente saranno presenti in campo o tra i convocati, soprattutto i primi due, bomber di quest'inizio di campionato."
Tutte le News
Il Real è una furia.... 29/09/2014 7:38 pm 
Sono 12000 tifosi giunti al Romas Arena, la terna arbitrale Özgür Süphan,Lucas Govu e Filippo Savio. I padroni di casa schierano un 4-4-2:Calia,Bortoli,Pellini,Forato,Cresti,Ferragina,Zaghis,Vita,Montefiori,D’Agostini,Caimi. Gli ospiti un 3-4-3:Henriod,Aspening,Postel,Avdikos,Heuze,Forestier,Rivière,Urdă,Tranell,Bolão,Rogersson.

Urdă va inutilmente a scaldare gli animi. Dopo aver siglato, con un bell'affondo sulla destra, il gol del vantaggio per il Real, è andato a festeggiare sotto la curva più calda dei supporters locali, al 10°, è una bolgia. Per nulla eccezionale l'apparato tattico di Romas, manovre spesso scontate. Quintana stava quasi per rinunciare ad inseguire la palla, quando portiere e difensore centrale della squadra di casa non si capiscono e lasciano lì il pallone. Al 34° realizza lo 0-2. Rivière dal dischetto non sbaglia, 0-3. Sulla fascia sinistra il terzino si imbambola e Quintana sfrutta il regalo nel miglior modo possibile al 43°, 0-4, su questo risultato si va negli spogliatoi.
Passo avanti dei giocatori di Romas rispetto a un primo tempo un po' opaco a livello tattico. Rete al 50° Pellini pennella un lancio di 30 metri per D’Agostini, che batte in uscita il portiere avversario scattando sul filo del fuorigioco, 1-4. Al 75° allunga ancora il Real con Tranell che irrompe dalla destra e segna l'1-5. Postel ancora segna con un bel tiro al volo su cross di Heuze, 1-6. All'81° ancora Postel,tapin vincente sotto porta, 1-7. Una bella azione manovrata sulla sinistra si concretizza con Quintana autore della rete e per lui sono tre! Hattrick! All'87° si porta sul definitivo 1-9 dopo un'azione dalla destra sfruttando uno svarione difensivo. Il marcatore è Tranell.

Romas ai raggi x: il miglior giocatore è stato senza dubbio Fabio D’Agostini. Antonio Pellini evanescente. S'è visto poco e male. Prestazione da dimenticare. E non abbiamo dubbi a eleggere il migliore in campo fra i giocatori di F.C.: splendida partita per Manuel Rivière. È stata invece pessima la prestazione di Kaspar Henriod. Speriamo tutti, ovviamente, che si tratti di una caduta isolata e che presto il giocatore possa riprendersi da questo periodo di scarsa forma. La partita è terminata 1 - 9. Le due squadre si radunano a centrocampo per scambiarsi una stretta di mano. Entrambe le tifoserie applaudono la sportività dimostrata.
Tutte le News
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62