12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Little Grifo, 23° scudetto, quinto consecutivo. -- Rangers, pari col Catcham (1-1)**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Che ritmo: bailando o ritmo do samba 2020-01-20 10:22:12 
Rangers scatenati, la matematica con due giornate di anticipo dice terzi sicuri. Ma non contenti si sbarazzano di Next Step in maniera pesante

Rangers scatenati, non si fermano davanti a nulla. C'era solo una possibilità di non rientrare alla terza posizione di classifica. A due partite dalla fine del campionato e già salvi senza playout, dopo un brillante campionato, Rangers ospitano con la maglia storica della Republica di Genova, in casa, il Next Step. La vendetta è servita.
Subito Rangers tutti all'attacco con un pressing asfiassiante. Next riesce a mettere uno dei suoi al limite che spreca tutto. Ma al 31' maglia di Heterienne titolare, scatto e taglio in mezzo, tap-in del solito Slonechi, nono goal per il polacco grandissima stagione.
AL 36' potente punizione dal limite di Zbigniew Pawliszyn che si è infilata sotto la traversa: 2 - 0. Neanche un giro di lancette dopo e al 37° strano calcio di punizione indiretto per Rangers. Il pallonetto da fuori area sembra innocuo ma non è così: sopraggiunge in corsa Gilberto Leiva, che al volo insacca e ringrazia il compagno di squadra per il passaggio magistrale. 3 - 0!
Poi retroguardia ospite completamente in bambola: al 40° minuto disimpegno a dir poco imbarazzante sul versante destro della difesa, che Zbigniew Pawliszyn ha intercettato prima di involarsi indisturbato verso la porta avversaria per la rete del 4 - 0.
Termina il primo tempo, con un risultato già archiviato per i Rossoblu, ma è estremamente interessante il dato relativo al possesso palla: le due squadre se lo sono diviso equamente. Partita quindi molto equilibrata a livello tattico.

Ripresa: non serve aspettare tanto, al 50° a chiuderla è Glauco Baraldi che ha esperienza da vendere! Trovatosi solo davanti al portiere, ma in posizione defilata, decide di fintare il tiro per poi scavalcarlo con un mortifero pallonetto che decreta il gol del 5 a 0.

Varie sostituzioni, tra cui l'esordio di Bracanovic in attacco, gli lascia il posto "Pupazzo" Baraldi. Applausi a scena aperta.
Pallalpiede batte Olimpiafrus che resterà matematico al 4° posto anche in caso di vittoria coi Rangers all'ultimo atto di campionato, sabato 25. Ultima giornata caldissima, con il match per il titolo, tra Catcham e Pallalpiede con i primi a -2 dalla vetta. Tutto in 90°.

Super Rangers, ancora, e ancora!
GRAZIE RAGAZZI


Parliamone
Little Grifo sesta campioni consecutivi, 21° Titolo. Da prima pagina. Rangers scatenati in campionato. 2019-12-30 09:59:24 
Copertina per i Grifoncini che sbancano ancora il campionato, sesta volta consecutiva campioni, per il 21° titolo nella storia. Cambieranno maglia.

Meritano gli onori di cronaca questi ragazzotti che cambiano ogni due stagioni e continuano a vincere tutto. Tanto più imbattuti come 7 stagioni fa quando a vincere tutto ancora loro ma imbattuti e tutte vittorie. Questa volta alla luce di tutte vittorie e 3 pareggi ottenuti con le dirette inseguitrici, e con una giornata di anticipo, si consolidano nel vertice delle squadre primavera. Muzzi re dei goal con 11 centri che cresce e sogna la prima squadra. A ruota, Bolognesi, Rabito e Ghizzardi. Vedremo cosa decideranno ai "piani alti". Al momento grande festa, con l'ultimo atto e nel nuovo anno davanti a mille tifosi e soprattutto allo stato maggiore rossoblu.


Prosegue di gran carriera il campionato dei Rangers, alla terza vittoria consecutiva, settima in campionato. Sempre secondi ai punti a -3 da Pallalpiede e Catcham. Non mollano i Rangers, che in campionato per l'ultimo atto dell'annata 2019 sbancano il Bananone Stadium con i locali imponendosi per 3-0, ritrovando la rete di Baraldi, la prima di Denko e il rientro di Fassio dopo 3 turni di assenza. Dopo aver battuto la capolista con una partita perfetta (1-0 n.d.r.), si impongono sulle due ad oggi ultime in classifica, Servigliano prima e Bananone poi. Col nuovo allenatore in campo, mr. Litwinek, anche schierato in amichevole. Alla Stella Rossa sarda basta un pareggio per saltare due posizioni e nonostante pari ai punti con Servigliano ora, fuori dalla pericolosa zona retrocessione. I Rangers, Catcham, prossimo avversario al Sauro e la Capolista Pallalpiede, non mollano proseguono la marcia rapida verso la vetta che non raggiungeranno ma almeno fanno sognare. E sognare non costa nulla.


Da parte della Società Grifo Rangers Genoa Cfc 2006, i migliori
Auguri,
di buon Anno e felice inizio del prossimo.
Tutti uniti
per i Grifoni!

Rangers olè!
Parliamone
Presentato il nuovo Mister: Arkadiusz Litwinek 2019-12-17 11:41:57 
Nebreda ai saluti, conferenza per il nuovo tecnico dalla rosa, a sorpresa, è Arkadiusz Litwinek

Mattinata in sede, era stata annunciata la conferenza stampa, lascia Nebreda a 44 anni dopo 10 stagioni come allenatore. Una retrocessione, 3 volte ai playout, 3 volte playoff e un campionato vinto. Resta l'allenatore col numero più alto di successi. E poi essendo un ex calciatore senatore dei Rangers è ancora più duro lasciarsi.

"Ma le abilità calano nel tempo, come per tutti soprattutto in Hattrick. Ci siamo divertiti, sono stato da dio, vado ma resterò il primo tifoso dopo presidente e Manager. Ringrazio tutti, Mr Sciu, Mr Giaigio, La Cantera e tutti i ragazzi. Abbiamo fatto un ottimo lavoro, avrei voluto finire la stagione ma dopo il MOTS di Sabato c'era bisogno di risalire la china dello spirito di squadra quanto più velocemente possibile. Auguro al mio caro amico Litwinek compagno di tante partite le migliori sorti come allenatore".

Così ha chiuso Nebreda la sua carriera nei Grifo Rangers, congedandosi definitivamente dal mondo di Hattrick. Rammarico per non riuscire a finire la stagione, consapevole che però sia necessario per lo spirito di squadra da far risalire al più presto dopo la splendida vittoria di sabato. Ultimo tassello di una brillante carriera, sia da giocatore che da allenatore.

Sarà Litwinek il nuovo mister, definito e lo sa anche lui, traghettatore fino alla fine della stagione, per poi lasciare il testimone a Zbigniew Pawliszyn che sta prendendo il patentino e studia nella Cantera la domenica coi Little.

Cambio generazionale per i Rangers che ovviamente vogliono e cercheranno di dare continuità ad una storia ma soprattutto ad una stagione al momento al top!

Forza Ragazzi
Parliamone
I cavalieri che fecero l'impresa 2019-12-16 10:57:21 
Voluta, vissuta, vinta. Partita strepitosa dei Rangers che battono Pallaalpiede, capolista, riaprono il campionato e si rilanciano in classifica.

Tutto da rifare per Pallaalpiede che non perde la testa della classifica ma ripresa da Catcham che sfrutta la vittoria dei Ranger. Al Sauro c'è il tutto esaurito in ogni ordine di posto. Mr Sciu presenta una formazione di tutto rispetto, gioca il MOTS, complice un Servigliano che non sta più presentando la formazione da due partite, immaginando che stia diventando un BOT, e non si copre. Modulo 3-5-2 in campo, nessuna remora.
Si va e il primo tempo è molto combattuto due occasioni per parte, ma non sfonda nessuno. Nella ripresa, si fa espellere per doppia ammonizione un attaccante degli ospiti, fuori Baraldi per Piazza. Al 70° si infortunia il portiere ospite, contrattura, deve uscire. Al 72' Slonecki zig-zag al limite e conclusione imparabile sul secondo palo. RRRRRRRRRE-RE-RETEEEEEEEEEE! SLONECKIIIIIII! 1-0 Rangers! Accende la Lanterna, illumina il big-match. Fino alla fine tutti all'attacco, ma Pallaalpiede non ne ha più. Dentro anche Heterienne per Gounidis. Si chiude.

Grande Festa finale, campionato riaperto e Rangers secondi a -3 dalla vetta. Ora Servigliano. Ma la buona nuova è che questi Rangers girano a mille. Salgono in due Scalate differenti, quella di Genova e quella delle squadre "Create nella serie 30", si perchè è tanto che i Rangers regalano gioie e sotto "Natale" arriva il regalo più bello!

Grazie Ragazzi!
Parliamone (1)
Grifo, si corre veloce 2019-11-25 10:09:57 
Asfaltato il Bananone che rientra in partita solo a 10' dal termine

Che Rangers! In un Sauro gremito e sotto il diluvio i Rangers buttano il cuore oltre l'ostacolo danno continuità al bel pareggio di Catcham e si lanciano al secondo posto verso Pallaalpiede. Bananone in piena crisi rappresenta sulla carta un impegno facile, ma si sa nel calcio, questi impegni possono nascondere problemi non preventivati.

Il motivo però fin dalle prime battute è quello giusto. Rangers proiettato in avanti ma settato dietro. Passano i rossoblu con il primo goal stagionale di Baraldi che insacca in acrobazia un cross al bacio di Cacà. Quindi il raddoppio di Slonecki al 3° centro: eurogoal da dentro l'area. Poi si supera il portiere ospite ancora sul polacco, che colpisce di tacco e fa esplodere lo stesso il Sauro. Standing-ovation per un colpo di classe di entrambi i giocatori.
Nella ripresa, sempre costante la pressione rossoblu. Ma mai veramente pericolosi. Fuori Pawslinisky per Jenkins e Slonecki tra l'ovazione dello stadio per Piazza. E' proprio il bomber subentrato al secondo centro stagionale a chiudere la pratica: minuto 78.
All'81° ci prova il Bananone a sorprendere i padroni di casa, buco in difesa, che coincide con l'unica disattenzione rossoblu e rete. (3-1).

Finisce così.

Rangers sugli scudi per differenza reti superano Catcham e sempre a pari punti secondi. Vince anche Pallalpiede che tiene la vetta a +3. Vince ancora Olimpiafrus che sale a 7. Perdono le altre. Resta critica la situazione del Cveden ultima a soli 3 punti.

I Rangers corrono veloci e con loro tanti cuori rossoblu!

FORZARAGAZZI!!

Parliamone
Grifo, che carattere! 2019-11-19 12:03:47 
Sotto di tre goal al 30' sembra chiusa la pratica. Il ritorno trascinato dai "senatori" su tutti Peralta è una remuntada da segnare negli annali

Super Grifo con Catham che resta una formazione molto forte. Non usa tattiche ma i Rangers sono preparati per saper far fronte a questa evenienza. Quel che non si aspettano è un avvio così arrembante, 1-0 e 2-0 al 16°. Al 27° la pietra tombale. Ma Slonecki non ci sta. Il suo goal al 31° cambia le sorti del match. Non certo lì per lì. Nella ripresa in 15' Peralta prima accorcia poi con un eurogoal pareggia. Tripudio della TOG, completamente fradici sotto il nubifragio a crederci fino alla fine, e fanno bene. Nel primo minuto di recupero Cacà sfrutta la stanchezza degli avversari sulla sua fascia e dal limite fa partire un tiro che accarezza l'incrocio. Sarebbe stato forse troppo. Così facendo restano a 7 punti i rossoblu, proprio coi padroni di casa, a solo -3 dalla vetta. Continuando una stagione perfetta fino a questo punto.
Ora in casa con Bananone, neo promossa, reduce da due sconfitte consecutive. Da tenere comunque d'occhio. Obiettivo: continuare a volare!

Forza Ragazzi!
Parliamone
Combo di Coppa 2019-10-30 11:38:46 
Vola il Grifo e passa il secondo turno di Coppa Italia, passa al secondo turno. Combo e preparazione per NextStep

I Rangers contro il Purpleaxxe squadra di V Serie che sulla carta avrebbe potuto fare molto male ai rossoblu, invece si rivela un po' sottotono. I Rangers cambiano dietro con la prima ufficiale di Gecele, attento tutta la partita. Dentro Crincoli nelle retrovie, poi Gounidis ancora titolare a centrocampo, staffetta Denko e Fassio. Davanti Slonecki a supporto di Baraldi.

Gran tifo e tutto esaurito al Sauro.

I Rangers tengono il campo e ripartono. Veloce taglio in mezzo al minuto 23, Baraldi si lancia nello spazio, salta il portiere e con uno scavetto segna l'1-0. Non passano neanche 5 minuti che i rossoblu trovano la seconda rete: sovrapposizione di Peralta servito, potrebbe crossare ma invece tira. Portiere ospite mal posizionato. Rete:2-0. Si infiamma il Sauro.
Gran tifo.

Ancora occasione anche nella ripresa, Rangers sul pezzo a rimorchio gli avversari mai pericolosi, poi al 73' la rete che rimette in discussione il risultato, prodezza balistica dal limite. Ma il risultato non cambierà più grande festa finale.
Combo Rangers, che si prendono la vittoria giocando "tranquilli". Si approda al terzo turno di Coppa (ancora fattibile) poi oggi "scalata" quindi si vola verso NEXTStep. Avversario in campionato. Solite partenze razzo rossoblu. Per continuare... a sognare.

VAMOS RANGERS VAMOS A GANAR


Parliamone
Grifo, che volo! 2019-10-28 09:44:57 
Già in volo verso le stelle in sordina e dal basso profilo. Il Grifo spiega le ali, corsaro in Coppa deciso e sul pezzo in campionato con la forte Olimpiafrus piegata ad 1' dalla fine. Emozioni forti.

Non poteva esserci inizio migliore per la stagione 73 e per i colori rossoblu. Martedi in coppa emissari dei Rangers erano a seguire Olimpiafrus che stra-vinceva. Gli avversari già conosciuti vengono studiati nei minimi particolari. Sciu e Nebreda studiano la squadra avversaria nel migliore dei modi. Piazza alla fine vince il ballotaggio con Slonecki. E' della partita. Con Baraldi. Dietro Leiva centrale nonostante giù di forma e Pincher. Confermatissimo Peralta. Sorpresa Gounidis, sarà staffetta con Tokoli.
Più Olimpiafrus nella prima frazione che Rangers, 3 occasioni per gli ospiti. Nell'unica occasione chiara per i Rangers il goal con l'incornata di Piazza su perfetto angolo di Pawzlinsky.
Nella ripresa i Rangers prendono il controllo del gioco. Con i cambi il centrocampo resta sempre alto. Baraldi ha una ghiotta occasione al 57' solo davanti al portiere gli spara addosso. Cambio e ad uscire è proprio il principino. Dentro Slonecki. Pareggiano gli ospiti. Sembra incanalarsi così. Gounidis sfiora la traversa. Ospiti sulle corde. Tokoli al posto di Gounidis tra una standig-ovation. All'89' su un altro bel cross di Pawlizinksy anticipa tutti e insacca il goal che fa "crollare" il Sauro. Bolgia e sorpasso.

E' festa finale!

Grandissima partita, preparata e giocata in maniera perfetta. Sarebbe andato bene anche il pareggio ma ovviamente la vittoria ha un gusto nettamente migliore.
Forza ragazzi, che partita, che inizio!

Vincono anche i Grifoncini, che si lanciano all'inseguimento delle prime due.

VAMOS GRIFO VAMOS A GANAR


Parliamone
Grande partenza, bene così 2019-10-23 09:56:23 
Coppa Italia Ufficiale, stagione 73. Partiti. Super Grifo in transferta. Partita tirata, Grifo diesel. Poi non ce n'è più per nessuno. Ad ogni colpo battuto un altro ridato. Grandi Ragazzi. Ma che Olimpiafrus.

Buona la prima stagionale per i Rangers che passano con gli Inquisitors in trasferta. Altra squadra di VI serie che se la vuole decisamente giocare nulla al caso. I Rangers schierano la formazione che 90 su 100 sarà titolare. La prova da "ciliegina sulla torta" è Slonecky davanti con Baraldi. Giocherà una gran partita.

Il match inizia non benissimo per i Rangers, imballati nelle gambe dopo la gran preparazione atletica degli ultimi giorni. Ma subito vicini al goal con Slonecky che fa fuori il diretto avversario e mira al Sette... strepitosa la risposta del portiere avversario. 1' dopo goal avversario con una dormita rossoblu dietro. Non ci stanno i grifoni che poco a poco conquistano metri a centrocampo, poi Peralta alza la testa e lancia lontano, a crederci Denko che aggancia, salta un avversario e spara in porta perfetto:1-1. Tre minuti più tardi è Peralta a trovare la via della rete, rimpallo favorevole in uscita e lob al portiere:1-2. Denkoooooo! per l'1-3. Nella ripresa cambiano i padroni di casa, ma a portarsi sull'1-4 sono i rossoblu con un'altra bellissima rete, questa volta di Leiva che sale palla al piede scambia con Fassio. I due palleggiano un paio di volte prima che d'"ignoranza" Leiva faccia partire una castagna dal limite. Accorciano all'80' i padroni di casa ma è tutto vano. Rangers che si fanno trovare ancora pronti con Slonecki e la sua ciliegina, goal di classe. Si chiude. Dentro per i Rangers Piazza, esordio di Jenkins e Crincoli.

Tutto molto bene, ma ora c'è il Campionato. Parallelamente ai grifoni giocavano i prossimi avversari in campionato, l'Olimpiafrus. Sul velluto tra l'altro con un'altra antagonista seppur di VI serie che evidentemente non si aspettava che gli ospiti giocassero con un centrocampo formidabile in trasferta. Vincono e convincono. Sarà un match elettrizzante, ma molto, molto difficile.
La squadra comunque ha dato risposte importanti.
Ora cuore e testa, è campionato!

VAMOS RANGERSVAMOS A GANAR



Parliamone
Miracolo Rangers, salvi senza playout 2019-10-07 10:02:43 
Impresa Rangers, fino a 3 settimane fa impensabile

Tre settimane or sono i Rangers ultimi, a pochi punti dalla seconda. Tutto aperto ma da concquistare. Nell'ultimo atto i Rangers tornano ad essere squadra e fanno un pareggio e due vittorie finali. Chiudono terzi e si salvano, senza playout. Grande reazione da squadra e un Mister ancora grandissimo. Recupera i cocci, rispolvera un mercato frammentario, rinforza il centrocampo e compatta la psicologia del gruppo. Sciu nuovamente eroe. La squadra di gladiatori in un'arena lombarda infuocata, quella che accoglie anche 500 della TOG nel grande esodo. Con Hokuto Ryuken la situazione non è delle migliori, i padroni di casa vogliono e devono vincere. MOTS per i Rangers che dopo aver battuto il Sassari la precedente con un romboante 3-0 ci proveranno fino alla fine.
Al 11' in vantaggio i padroni di casa, sconforto? Neanche per idea. Al 27' Baraldi al secondo centro misero in campionato ristabilisce le distanze. Nella ripresa solo Rangers che ci provano e passano prima con Denko, poi allungano con Tokoli. Si è segnato poco, rivoluzione alla fine in rosa, tanti sul mercato, Fabre allontanato. Si dovrà rimpinguare l'attacco anche se Ince è già in partenza. Fiducia sull'esperto Piazza subito dietro Ayneto che deve e può diventare top player, ma deve volerlo. Poi il centrocampo. Voci sul nuovo mister. Sciu resta, neanche a dirlo.

Ma prima di tutto festa grande!

VAMOSRANGERS

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65 66 67