Warning: file_put_contents(): Only 0 of 138 bytes written, possibly out of free disk space in /home/saas/analytics.benaki.fr/analytics.php on line 36
GrifoPage
12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Che partita in Coppa Mediterraneo, 3 goal in 7': 3-1 al Sauro. Avanti!**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Una marcia potente e senza sosta. Piirtala è poker. 2014-01-29 10:15:37 
Rangers ancora sugli scudi e tanti goal al Sauro nel Match con la terza forza del campionato:finisce 5-1 per i grifoni

Prosegue senza sosta alcuna la marcia "promozione" dei Rangers che tra le mura amiche infliggono al Grinpas Utd e terza forza del campionato un sonoro ridimensionamento con un perentorio 5-1.

Re di giornata Marko Piirtala, che doveva partire poi resta e segna un poker da solo. Si unisce al festival del goal il compagno di calci piazzati Joshua Fletcher.

Col solito 4-4-1-1 i Rangers si stanno togliendo grandi soddisfazioni. Oggi Piirtala gioca ala e i risultati sono stati devastanti in senso positivo. Al 23' il calcio di rigore giusto assegnato ai rossoblu è realizzato dallo specialista appena citato. I Rangers spingono sull'acceleratore e vanno vicinissimi al raddoppio. Ma nel momento di maggior spinta, al 40', arriva il pareggio. Poco dopo Almeida si supera deviando un gran tiro ma sul fil di lana della prima frazione è Fletcher a segnare un pregevole goal, con azione personale, doppio cambio di direzione a saltare difensore diretto e portiere. Chapau! 2-1.

Nella ripresa, subito Piirtala con un calcio di punizione perfetto che fa incendiare il Sauro, quindi ancora lui con un calcio di rigore e poi azione personale a coronare la prestazione da 10 e lode. Si laurea anche capocannoniere di Serie.

Sabato i Rangers saranno impegnati col fanalino di coda del Gambinus, poi big match con la capolista.

Vamos Rangers, Vamos a ganar!!!

Parliamone
Vittoria di slancio con Monterverde 2014-01-15 10:41:12 
Larga quanto bella la vittoria con la Dinamo al Sauro

I Rangers tornano a casa dopo il passo falso lombardo alla seconda di campionato conquistando i tre punti preventivati forse, ma non con lo score ottenuto. Meglio così tutto fa e soprattutto permette ai tifosi di gioire di più e divertirsi.

Solito modulo ormai ampiamente collaudato con il 4-4-2.

La partita si snoda su buoni ritmi, il Monteverde gioca di rimessa e quasi mai pericoloso. La buona nuova è che ormai Da Costa si è sbloccato e il bomber al 7' gonfia la rete per l'1-0. Minuti "bestiali" per gli avversari tra il 24' e il 34' dove subiscono ben tre segnature. Con Fletcher che pochi minuti prima si era visto neutralizzare una magica punizione nel sette dal portiere ospite che però capitola dagli undici metri. E sbaglia anche la posizione sul tiro cross di Brescia che si insacca alle sue spalle. Anche Gelmirez partecipa al festival del goal, liberato da un movimento sbagliato della difesa ospite. 4-0 alla fine del primo tempo. Nella ripresa, prima Piirtala poi Ballesta vanno a chiudere lo score che si fissa sull0 6-0.

La prossima vedrà impegnati i Rangers contro il Dore f.c. in trasferta, per mantenere poco distacco dalla capolista E.L.V.R. lanciata. I Rangers al secondo posto in solitaria.

VAMOS A GANAR!

Parliamone
Amarissima trasferta 2014-01-07 12:34:27 
In doppio vantaggio la bestia nera dei Rangers, rimonta fino al pareggio finale. Amarezza massima

Amarezza pura per i Rangers di ritorno dalla trasferta lombarda. Presentando una squadra superiore in ogni reparto e centrocampo sontuoso i rossoblu non riescono a prendersi i tre punti in quello che ormai è il campo tabu per i grifoni. Già la scorsa stagione lasciarono il pass per la promozione forse anche d'ufficio (1-1 n.d.r.).
Anche quest'anno l'amaro in bocca resta.

Col solito 4-4-2 i Rangers giocano bene fin dalle prime battute e passano in vantaggio con Ballesta (come una stagione fa) al 34' del primo tempo. Nella ripresa entra Carpani per il buon Fletcher sulla fascia. Prima Da Costa ci prova con un tiro sballato poi alla seconda opportunità gonfia la rete per il primo goal stagionale e fa 0-2. Sembra fatta. Gli ospiti non pervenuti fino a questo momento rialzano la testa. Prima accorciano con una bella azione dal limite, scorre il minuto 67. Poi pareggiano dieci minuti dopo con una conclusione dal limite dell'area, decisiva la deviazione fortuita di Seiwkosky. 2-2 che sarà anche il finale.
Tuttavia prestazione buona dei Rangers, già all'inseguimento delle prime due con la rivelazione momentanea del Pais United e la neo retrocessa ELVR che vincono entrambi i due primi incontri.

Sabato big match con la Dinamo Monteverde al Sauro.

Stay United & Go Rangers Go!!


Hattrick Gazzette - le pagelle- : Grifo Rangers: Pedro Cardoso Almeida 5 - Yoon Broekman 6 - Fabian Seikowsky 5.5 - Ugo Pontiroli 6 - Marko Piirtala 6 - Florea Mitrea 6 - Reginald Dormal 6 - Román Gelmirez 6 - Joshua Fletcher 5 - Valentin Da Costa 6.5 - Adrián Ballesta 7 - Coach Bartolomé Sire 5.5

Parliamone
Gioie e fatiche: si va! 2014-01-02 12:53:04 
Avvio di stagione sotto i migliori auspici: beffati ai rigori in Coppa Italia, gran partenza in campionato, quel che conta!

I Rangers ripartono per la stagione 54. In Coppa Italia lo score non è brillante seppur sia solo nel risulatato. La sconfitta alla lotteria dei rigori non fa perdere comunque la bussola, glissando un risultato negativo ma con una prestazione tutta cuore e completamente all'altezza di un avversario di due categorie superiore, che si porta in vantaggio nel momento migliore dei Rangers, soffre il ritorno dei grifoni che con Ballesta trovano il momentaneo pareggio. Ai rigori però svariati errori dagli undici metri per i rossoblu danno la gioia agli avversari.

Ma da sabato scorso, si parte per quel che di più conta: il Campionato.
Pronti via, in casa al Sauro, per la partita conclusiva dell'anno 2013, tra le ufficiali. Contrapposta l'ex f.c. cosenza, che ha cambiato nome: oggi conosciuta come Brutyum.

I Rangers schierano il solito 4-4-2 delle meraviglie con l'assenza forzata post-coppa di Rolhing, il tedesco che tanto bene ha impressionato, fermato da un problema muscolare già nella competizione di lega.
Quindi al suo posto Piirtala, con Pontiroli e Seiwkosky centrali mentre l'eterno Broekman va sull'altra fascia. In mezzo l'esordio di Josua Fletcher con Gerlmirez e anche quello di Carpani sulla fascia con alter ego Mitrea, fuori condizione sia Brescia che Hallas. Coppia d'attacco Ballesta e Da Costa.
Si va, contrariamente alla coppa però il ritmo è più blando del previsto. L'unica azione da segnalare della prima frazione è quella che coincide con l'eurogoal di Borekman, che si avvicenda sulla fascia, riceve da Gelmirez, doppio passo, converge e spara un perfetto pallone al sette... e chapau!

Nella ripresa nessun cambio, i Rangers sono più belli e giocano senza tattiche aggiuntive. Al minuto 73, Fletcher entra in area e viene toccato, siamo sulla linea, o poco più avanti per l'arbitro è calcio di rigore. E' lo stesso all'esordio a timbrare, essendo un cecchino su calci da fermo, d'altri tempi. 2-0.
Gli ospiti provano a riportarsi in partita ma il tiro del bomber in ottima posizione è debole e neutralizzato da Almeida. Quindi all'83° ci prova Da Costa, dopo essersi liberato il suo tiro fa la barba al palo. Finisce così, con i Rangers che dimostrano di essere belli e prolifici come quelli della scorsa stagione... e quindi VAMOS RANGERS!

Parliamone
Chiusura di slancio e dai due volti 2013-12-09 10:46:35 
Versione dottor Jekyll e Mister Hyde, sconfitti alla penultima col Martina, vittoria all'ultima nella tana della capolista e già promossa Real Nero

Chiusura col botto in tutti i sensi: se alla penultima di campionato in casa arriva il Real Martina e finisce 5-6 per gli ospiti che vede un primo tempo con i Rangers costantemente in vantaggio, due volte avanti e due volte raggiunti, poi chiusura del primo tempo sul 3-4 e finale 5-6 che ha dell'incredibile, al finale di campionato i Rangers vanno in trasferta nella tana del Lupo, già promossi e mai sconfitti chiudendo col Super Botto: l'impresa degli uomini di Gozzi che sbancano il botteghino e vincono 3-1 infliggendo la prima sconfitta stagionale al Real Nero.

La formazione è la solita:4-4-2 e MOTS. Pochi i sostenitori rossoblu in trasferta con la squadra ormai terza dopo la sconfitta incredibile interna (il Martina chiude in casa col fanalino di coda e le speranze di un passo falso sono remotissime).

I Rangers partono forte e Brescia rientrante al posto di Mitrea, trova lo spiraglio giusto infilandosi tra le maglie dei centrali di casa, al 4' fa 0-1. Il pareggio della capolista arriva al 12' per il solito rigorino, piuttosto dubbio. Almeida non può nulla sullo specialista di casa.
Ma i rossoblu buttano il cuore oltre l'ostacolo come si è solito dire e al 30' è Ballesta che si sovrappone a Dal Mutto, e lascia partire un siluro sul secondo palo in corsa e imprendibile:1-2.

Nella ripresa sempre Rangers, prima con Hallas che spreca poi con Seiwkosky vicino al goal. Quindi col goal nell'aria, schema su calcio piazzato, perfetto. Il pallone giunge a Da Costa scattato in attacco (e 8 stelle per lui), stop e tiro. Re-re-reeeete:1-3 Rangers!
Tutto molto bello finirà così.

Onore ai grifoni per un campionato che doveva essere di rifondazione che ha portato una striscia di 7 vittorie consecutive un pareggio, una sconfitta e una vittoria finale che hanno scongiurato la retrocessione ipotizzando una rimonta che avrebbe avuto dell'incredibile.


Il gusto di esserci, ancora, Grifo Rangers Alè!

Grazie di cuore, ragazzi!

Parliamone
Non riesce l'mpresa, pareggio al fil di lana. 2013-11-26 15:58:30 
Stagione conclusa, il Real Nero vince di rigore col Martina ai Rangers non riesce l'impresa coi Navajos

Peccato perchè i Rangers iniziavano a crederci reduci da 7 vittorie consecutive, arriva il passo falso del Navajos Arena, dove i Rangers passano nei minuti finali ma a 6' dal termine arriva il pareggio che chiude i conti rilanciando gli uomini di casa nella lotta alla salvezza.

E così che i Rangers si presentano con il solito 4-4-2 e tengono il pallino del gioco tutto il match. Bisogna però aspettare fino al minuto 76 per la prima e vera azione che culmina col goal di Ballesta, il 4° personale di stagione. Dormal lo serve, lui, spalle alla porta, si gira fa un doppio passo col quale si libera di due avversari e spara un rasoterra imprendibile. 0-1.

Ma al minuto 84 i Navajos colgono la difesa rossoblu alta e impreparata e nell'unica azione probante anche per i padroni di casa ottengono un punto forse chiave alla lotta per la salvezza.

Finisce così. Il Real Nero nel frattempo vince di rigore al minuto 75 con un Martina mai domo e sale a +6 con due match dal termine. Praticamente giochi chiusi. Il Grifo cresce, quello che voleva la società, e incassa.
Se ne riparlerà la prossima stagione.

Ora e sempre Rangers Alè!

Le pagelle di Hattrick Gazzette:Pedro Cardoso Almeida 6 - Yoon Broekman 5.5 - Marko Piirtala 6 - Fabian Seikowsky 6 - Ugo Pontiroli 6 - Günther Hallas 6 - Oskar Kolding 6 - Román Gelmirez 6 - Giovanni Brescia 6 - Valentin Da Costa 6 - Adrián Ballesta 7

Parliamone
Settima consecutiva: è record! 2013-11-20 11:07:56 
Record indiscusso di vittorie consecutive: sono 7. Non bastano

Altra vittoria, la settima consecutiva per questi Rangers i cui valori sono sempre più alti. Col Dinamo Monteverde Vecchio all'andata finì 2-0 per i Toscani, ora la realtà è diversa. Modulo 4-4-2 confermatissimo per i Rangers che non partono come dovrebbero, in sordina, al 7° passano gli ospiti, con una triangolazione perfetta al limite che libera l'attaccante della Dinamo solo davanti ad Almeida e lo fredda.
Poi assolo Rangers: prima Mitrea riceve da un cross perfetto di Hallas, dalle due fasce passaggi perfetti, tiro di prima intenzione. Portiere immobile:1-1. Quindi Pontiroli che segue l'azione e arriva dalla sinistra ci prova di contobalzo, delirio e sorpasso:2-1. Perfetta l'azione del 3-1 con Dormal a servire l'accorrente Piirtala, che salta il diretto avversario e spara in porta con un goal pregevole. Sul finire della prima frazione Rangers ancora in scaccomatto: Ballesta si inserisce in area, su un passaggio pericolosissimo orizzontale avversario, poi d'esterno prende contro tempo il portiere ospite che non riesce nella parata. 4-1 all'intervallo.

Nella ripresa, i rossoblu conducono la partita in porto senza troppi patemi incrementando lo score col goal di Dormal che aggira la difesa avversaria poi rientra sul sinistro e spara alle spalle del portiere della Dinamo.

Grande prova, una prestazione frutto di forza e intensità recuperando anche uno svantaggio lampo. Sul finire entra Seiwkosky ancora non al meglio a rinforzare una difesa già ferrea.

Sabato in campo nell'arena dei Navajos, ostici dalle prestazioni in crescendo che hanno messo in difficoltà il Martina. Quest'ultima opposta nel match clou contro il Real Nero. I Rangers devono continuare a vincere, vivere, e sperare... Vamos Rangers!

Pagelle di Hattrick Gazzette:Pedro Cardoso Almeida 6.5 - Yoon Broekman 7 - Marko Piirtala 7.5 - Ronny Matagne 6 - Ugo Pontiroli 7 - Günther Hallas 6.5 - Reginald Dormal 7.5 - Román Gelmirez 6.5 - Florea Mitrea 7.5 - Adrián Ballesta 7.5 - Valentin Da Costa 6.5

Parliamone
Sesta vittoria per i Grifoni 2013-11-14 10:37:41 
Una marcia da record ma distanze invariate, Rangers che forza!

Doveva essere solo una stagione di transizione, s'era detto e si pensava avara di emozioni. Invece i Rangers stanno dando diverse soddisfazioni ai propri sostenitori che anche nell'ultima apparizione in quel di Milano passano in maniera larga su Inter1965.
I padorni di casa all'andata perdettero al Sauro 4-0 e col dente avvelenato e tanto più rinati nelle ultime apparizioni aspettano i rossoblu per rendergli ben altro benvenuto nella loro tana.
I Rangers si presentano rimaneggiati, viste le assenze di Piirtala per squalifica e Seiwkosky per infortuni. La difesa centrale vede l'esordio di Roy Matagne, supportato da Pontiroli con Warthe a fare da terzino. Davanti tutto uguale con Ballesta dietro a Da Costa.
Pronti via le squadre si studiano, le sortite offensive delle ali del Grifone mettono i brividi. Al minuto 25 i Rangers passano con Mitrea che recupera un pallone spizzicato da Dormal. Goal dello 0-1.
Reazione Inter, con una bella azione a largo raggio, tre passaggi e piattone del bomber di casa, tra le braccia di Almeida.
Minuto 35, non si capiscono i difensori centrali di casa, ne approfitta Da Costa che prende palla punta alla porta e fa 0-2.
Poco dopo Matagne in contropiede si trova a tu per tu col portiere ma non lo riesce a saltare. Al 40' però Dormal conclude una bella azione di squadra con tiro imprendibile dal limite che vale lo 0-3 e giochi virtualmente chiusi.

Nella ripresa l'Inter ci prova senza impensierire molto la difesa rossoblu che però poi cade per quello che vale come goal della bandiera: finisce 1-3.
Altra grande prestazione rossoblu che ora aspettano il Dinamo Monteverde Vecchio, questa volta col dente avvelenato.

Vamos Rangers!

Le pagelle di Hattrick Gazzette:Pedro Cardoso Almeida 7 - Yoon Broekman 7 - Ronny Matagne 5 - Ugo Pontiroli 6.5 - Julian Warthe 6.5 - Günther Hallas 7 - Reginald Dormal 7.5 - Román Gelmirez 6.5 - Florea Mitrea 7.5 - Adrián Ballesta 7 - Valentin Da Costa 7.5

Parliamone
Perfetti a forza 5! 2013-11-04 10:42:30 
Quinto successo consecutivo, questi Rangers fanno sognare

Col collaudato 4-4-2 i Rangers cambiano due mosse all'ultimo momento, fuori Warthe per Pontiroli, dentro Galinos per Ballesta. Si inizia nel catino del Sauro pubblico delle grandi occasioni. Al via le squadre si studiano poi al minuto 18 gli ospiti vicinissimi al goal con una triangolazione che libera al tiro e a porta sguarnita un mediano cosentino, che incredibilimente mette fuori. Ma il goal è nell'aria e a seguito di un'azione veloce, la sovrapposizione non lascia scampo ad una difesa di casa visibilmente addormentata.
La reazione Rangers non tarda ad arrivare: al minuto 30' infatti Gelmirez si libera e lascia partire un insidioso tiro che il portiere ospite smanaccia in angolo, quindi dopo un fraseggio meraviglioso tra Da Costa e Galinos, il passaggio di ritorno libera Pontiroli che da ottima posizione spara alle stelle. Tegola rossoblu con Seiwkosky che si ferma dopo uno scatto per quella che ha tutta l'aria di essere una contrattura. Esce e al suo posto fa l'esordio Roy Matagne il belga formidabile arrivato da poco. La prima frazione tuttavia si chiude col vantaggio degli ospiti e con i Rangers dal maggior centrocampo con un buon 55%.
Ripresa, mintuo 49: Da Costa riceve in corsa salta il diretto avversario e deposita in rete con una rasoiata in diagonale per l'1-1. Al minuto 55 invece punizione dal limite, se ne incarica lo specialista Piirtala che non sbaglia e chapau per la conclusione magistrale (2-1). A chiudere al 66' è Galinos che, liberato da un taglio di Hallas, salta anche il portiere e deposita in rete. Poi difesa e centrocampo rossoblu rocciosi a chiudere gli spazi. Ovazione finale, nella partita perfetta in rimonta, ora a -1 dai secondi e -4 dalla capolista. VAMOS RANGERS!

Le pagellazze dell'Hattrick Gazzette:Pedro Cardoso Almeida 6.5- Broekman 6 - Piirtala 7 - Seikowsky 6.5 - Pontiroli 6 -Hallas 6.5 - Dormal 6 - Gelmirez 5.5 - Mitrea 6 -Galinos 7.5 -Da Costa 7.5.

Sabato a Milano, sarà una partita importantissima, all'andata finì 4-0 per i rossoblu, che stanno girando a mille col nuovo metodo e tattica, un plauso particolare tuttavia va fatto di diritto al manager Mr.Gozzi che ha creduto nella rifondazione, che sta dando i suoi frutti anche cambiando la mentalità e il modulo.

Tutti uniti nel segno del Grifone!

Parliamone
Sul velluto a rosicchiar punti 2013-10-28 12:42:25 
Sempre più in palla i Rangers passano sul velluto e recuperano dalle due di testa

Crederci: parola d'ordine in casa Rangers dopo il doppio pareggio delle due di testa e i due punti presi ad entrambe complice la vittoria sul velluto contro Bip Olare lontano dalle mura amiche dove lo 0-5 è risuonato fragoroso in tutta la serie.
I Rangers con l'ormai collaudato 4-4-2 si presentano all'attacco. Settata la difesa al meglio e la tattica sulle fasce che ingabbiano fin dalle prime battute l'avversario sempre col 5-3-2. Questa volta poca fatica, ad aprire è Gelmirez al quarto centro personale. Quindi Galinos. Nella ripresa solo Rangers: prima Piirtala sul calcio piazzato scheggia il palo quindi ancora Galinos. Le ali volano ma segnano è il caso di Hallas prima e Mitrea poi. per il Finale e già citato 0-5 e una prestazione super.

Morale alto e con i risultati dalla propria si apre una settimana di tattiche e attesa, arriva il Cosenza fc, battuto all'andata cercherà il riscatto anche se la formazione del momento giocherà alla morte nel crocevia stagionale al Sauro.

Vamos Rangers!

Hattrick Gazzette - le pagelle - Pedro Cardoso Almeida 7 - Yoon Broekman 6.5 - Marko Piirtala 6 - Fabian Seikowsky 7 - Julian Warthe 5.5 - Günther Hallas 7.5 - Reginald Dormal 6.5 - Román Gelmirez 7.5 - Florea Mitrea 7 - Demis Galinos 7.5 - Valentin Da Costa 6
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65