12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Vittoria storica in Sardegna: 2-3 con la Stella Rossa! **
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Il Grifo torna sulla terra 2012-07-10 12:08:29 
Mistikanza distrugge il Grifo che si lecca le ferite

Pesante sconfitta al Mistikanza Arena sotto i colpi della capolista, Rangers guardinghi all'inizio col 451 con Heghy che al 28' sfiorano il colpaccio, rovesciata del bomber rossoblu di un soffio alta. Dura 64' la partita in parità ben tenuta dal Grifo che poi soccombe. Al 55' il cambio tattico con Esseni che esce per lasciare il posto a Ballesta per un attacco superiore ma appena il Grifo si distende per cercare la via del goal arriva il primo goal di casa, e poi il secondo per un erroraccio di movimento della difesa. Sembra cosi incanalato il risultato ma negli utlimi 8 minuti di gara, i padroni di casa mettono il turbo giustiziando pesantemente il Grifo. Finisce 4-0 un risultato un po' troppo pesante per quanto visto in campo. A onor del vero i Rangers non sono mai stati in grado di impensierire duramente. Mr.Gozzi si dà la colpa da solo, dicendo che forse ha sbagliato a cambiare modulo, ma a quel punto aveva sperato di fare il colpaccio. Ora il Grifo sa di avere ancora una buona classifica. I Ragazzi di Gozzi sono secondi ai punti, terzi per differenza reti, a pari merito con la Muciese altra squadra genovese, molto forte e ostica. E se un big-match tira l'altro ecco formalizzarsi al Sauro sabato proprio il match-clou Rangers vs Muciese. Partita da non sbagliare e crocevia stagionale. Una vittoria lancerebbe nuovamente nella rincorsa promozione i Grifoni in una stagione ostica, ma con qualche miglioria potrebbe portare a buone soddisfazioni.

Sul fronte mercato, si è cercato di cedere Ibrahim Al ArlSan non entrato nelle grazie del tecnico, con lui la punta di diamante giovane di belle speranze che non trova posto, Jorge Munoz Franco, senza risultati. Ma in entrata è arrivato nella Genova Hattrickiana rossoblu grifonica, un bomber Severino Burela, formidabile in attacco e passaggi, alla prima oggi in amichevole.
Parliamone
Inarrestabile la corsa del Grifo 2012-07-03 18:18:19 
Altra vittoria, pratica chiusa in 17'

bastano 17 minuti ai Grifoni per chiudere la pratica San Lorenzo. Gli uomini di Gozzi giocano un calcio spumeggiante. Tra gli 11 titolari non c'è Willbanks, al suo posto il neo-magnifico in difesa Aulì, posto al centro della difesa. Questo reparto sarà in ogni settore Eccellente e questo sarà il colpo di giornata. San Lorenzo che non gioca male ma non riesce ad arrivare nei 16 mt e da lontano troverà solo un legno subito dopo una parata per i fotografi di Rubinat, in stato di grazia. Tutto questo nella ripresa, sul 4-0. Ma andiamo con ordine. Pronti via fase di studio come da consuetudine fino al minuto 11, quando Ballesta riceve, scarta un uomo, si incunea in area e spara una legnata imprendibile. 1-0. Poco dopo è Broekman che segue l'azione viene servito da Heghy e tira sotto la traversa, 2-0 al minuto 15. Al 17' il terzo goal con Heghy che rientra a recuperare un pallone ai 25 mt e taglia in mezzo per il sopraggiungere i Pillittu che controlla e spara in porta. 3-0 e festa finita!
Calcio champagne per i Rangers che continuano. Al 32' è Heghy messo nelle condizioni di tirare nell'uno contro uno ma il portiere ospite si supera. Nella ripresa, sempre sortite offensive di marca casalinga, fino al minuto 60 con Hallas che recupera un disimpegno errato della difesa, salta due uomini e tira a giro sul secondo palo, imparabile! 4-0 e chapau. Tutto molto ma molto bello. Finisce cosi. Ora i Rangers hanno da giocare sabato al Mistikanza contro la prima in classifica, come loro e serve la partita perfetta, i prossimi avversari infatti sono di tasso tecnico superiori a tutti. Il Random ha già fatto il suo corso questa stagione, con la Muciese che pecca di umiltà andando a perdere contro il Gruntiero mentre Nitipon e Wonder si dividono la posta con un 5-5 pirotecnico.
Ci vorrà forza e un pizzico di fortuna per continuare a vedere i Rangers, avanti in questa magnifica, finora, corsa promozione. VAMOS!
Parliamone (1)
Grifo corsaro al Woderful Arena 2012-06-25 11:47:31 
Doppia vittoria in campionato...che bello!

Rangers che dopo l'esclusione dalla Coppa Italia Ufficiale, rialzano la testa giocano e vincono una tiratissima partita col Wonder. Punteggio pieno e primato, terzi per differenza reti, ma grande avvio di stagione. Squadra che vince non si tocca, i Rangers vanno con la formazione che batte alla prima anche il Parrella. Al 4' subito occasione, Heghy da buona posizione colpisce a botta sicura: sulla linea di porta si immola in scivolata un difensore. Pressing asfissiante dei rossoblu che spezzano le azione dei padroni di casa. Vince la noia nella prima frazione.
Nel secondo tempo black-out Rangers per un quarto d'ora nel quale prima Rubinat, poi Willbanks salvano. Ritorna però di gran carriera il Grifo che gioca cinica da grande squadra. E supera l'esame. Rubinat toccato duro alla schiena stringe i denti rimane a difendere la porta rossoblu, e così tutta la squadra. Hallas, elemento incredibile dal rendimento che cresce in maniera esponenziale di partita in partita, fa fuori un avversario sulla fascia, mette il turbo, crossa in mezzo. Zuccata di Heghy, ma la risposta del portiere di casa è prodigiosa, peccato che sul tap-in di Brotjies apposta nulla possa:0-1 siamo al minuto 77. I Rangers chiudono la strada per il pareggio e rientrano a Genova con 3 punti pesantissimi. Sabato al Sauro arriva il Real San Lorenzo, formazione ostica. I Rangers sembrano aver trovato la giusta dimensione e cercheranno di trovare un'altra vittoria prima dell'inzio "tosto" col trittico Misticanza, Muciese, Nitipon.
Vamonos Rangers!
Parliamone
Dopo la Coppa anche il Campionato 2012-06-18 13:02:08 
Tirata la sfida col Parrella, chiusa in vittoria

Rangers partenza a spron battuto. Dopo la sfida in trasferta vinta in Coppa Italia Ufficiale, la prima di campionato inizia col botto per i Grifoni che ottengono il pieno bottino. Formazione col 3-5-2 come preventivato, Wilbanks Broekman e Broetjies davanti a Rubinat, con Kolding, Esseni e Pillittu centrali, Beatle e Hallas sulle fasce, davanti coppia Ballesta ed Heghy. Si gioca sotto un caldo soffocante, l'inizio d'estate. Il Parrella non si scopre e la fase di studio non termina. Prima velleità offensiva ospite con tiro neutralizzato da un Rubinat in formissima, poi il goal, con una falla nella difesa di casa, dalla parte destra: tiro sul secondo palo, imparabile:0-1. Ma Heghy pareggia al minuto 37, Hallas salta l'uomo e crossa in mezzo, Heghy stoppa e tira millimetrico al montante imparabile:1-1.
Nella ripresa, al 56' doccia fredda per i grifoni: un contrasto in area per l'abitro vale come rigore: vibranti polemiche ma la gicchetta nera è irremovibile. Tiro e rete:1-2. Sembra molto difficile ribaltare il risultato ma al 67' contrasti vari in area, su punizione il pallone lento non viene liberato, è il direttore di linea a sbandierare: per l'arbitro è rigore: va Wilbanks goal! il primo goal dello statunitense con la maglia rossoblu.
Al 74' punizione dal limite per i Rangers, se ne incarica lo specialista, ancora Wilbanks con un missile che frantuma la barriera e si insacca per il goal del 3-2. Sarà definitivo, cambiano i rosoblu, fuori Kolding per Gelmirez, poi Heghy per Luci. Gelmirez ha l'occasione di chiudere definitivamente: ma incespica sul pallone. Non c'è più tempo, il Sauro è una bolgia. Per i Rangers prima vittoria in campionato. Ora Domani Coppa nuovamente al Sauro poi trasferta col Wonder che ha perso alla prima, Forza Ragazzi!

Parliamone
Inizio col botto per i Grifoni 2012-06-13 09:40:22 
Trinakria, non pronta i Rangers passeggiano

Rangers all'avvio stagionale, calcio e champagne. Al di là del fatto che i padroni di casa si schierano senza due uomini, i Rangers giocano, anche scoppiettanti, Hallas si conferma mattatore, Heghy al primo goal stagionale, Ballesta lo segue e non fa rimpiangere Lazarov ancora in infermeria, Esseni pennella. Alla grande. Formazione col 3-5-2. Wilbanks dopo qualche disimpegno di classe segna al 13' raccogliendo un pallone rinviato male da corner con una difesa di casa in affanno e lenta, tanto che il difensore centrale rossoblu raccoglie la sfera, salta un uomo e spara un missile in porta a girare. Quindi Hallas, che fa quello che vuole sulla sua fascia, crossa perfetto in mezzo, Heghy irrompe e segna. 0-2, arriva veloce, al minuto 37 anche lo 0-3 con Ballesta, al primo goal in coppa con la maglia rossoblu, dopo un pasticcio difensivo di casa.
Nella ripresa pressione costante, Esseni inventa e fa da assist-man, poi decide di chiudere il match al 58' con un grandissimo goal.
Finirà cosi, Rangers avanti e al secondo turno la possibilità di giocarsela, in casa, al Sauro. Tana che attende ora con forza la prima sfida di campionato, col Parrella, avversario da prendere con le molle. Le prime tre partite saranno con le "vecchie" della scorsa stagione: Parrella in casa, fuori Wonder, in casa con il San Lorenzo. Quindi mistikanza, ma in quel momento si tireranno già le prime somme.
I Rangers giocano normali facendo 206 pnt di Loddar Stats in trasferta, un peccato non aver messo il PIC ma non si sarebbe mai potuto pensare ad un avversario così messo male.

Va bene, boccata d'ossigeno notevole, e Spirito di squadra al massimo.
Ora la palla al Campionato, Stagione 49', nuovamente a sognare, per il Grifo! VAMONOS!!!!

Parliamone
Si chiude in bellezza 2012-05-29 14:45:23 
Inutile vittoria ai fini promozione, Lupin fa il suo dovere e va su

Chiuso il campionato, Stagione 48, con una brillante prestazione e con una vittoria che da morale, anche se inutile ai fini promozione. Lupin fa il suo vince con Wonder e si conferma seconda promossa. I Rangers si fermano a -3 dalla seconda piazza e si mordono ancor più le mani. Bastava battere il Lupin senza prendere il pareggio all'86' e vincere col Dieguito al ritorno e sarebbero stati 4 i punti per la matematica. Partita a senso unico, quella del Sauro, con un 352 che fa gioire e divertire. Per Hallas, è stata la stagione della consacrazione a soli 24 anni è già erede di Beatle che continua ad essre titolare ma pronti sono sia Omidi che il doppio formidabile Buday a prendergli il posto. Proprio Hallas al 24' fa passare in vantaggio. Fine primo tempo cosi. Subito all'avvio di ripresa, il 2-0 firmato Lazarov, per lui ci si aspettava di più, solo 3 centri in campionato. Quindi firma il tris Gelmirez, con assist del solito Esseni, anche per lui un'annata da incorniciare. Sul finire una bomba di testa di Heghy (7 centri per lui e capocannoniere) sul quale il portiere si supera alla grande.

Fine campionato quindi, una stagione altalenante. Il mal di trasferta condiziona il cammino rossoblu che devono aspettare addirittura la sesta partita in trasferta per la prima vittoria. Poi è la scarsa concentrazione in zona Cesarini a far da padrone. Quindi doppio aspetto da valutare. Per il resto e per la prima nella Settima Divisione, i Rangers si sono comportati perfettamente, facendo crescere la rosa in maniera esponenziale.

Se c'è da lavorare ok, va bene tutto. E allora tutti pronti per le nuove sfide che verranno.
VAMOS RANGERS!

Parliamone (1)
Rangers, la vittoria che non ti aspetti 2012-05-21 12:05:47 
Rientra in quota promozione ma ci vuole un miracolo

I Rangers ottengono la vittoria che non ti aspetti con Wonder Team una squadra che negli ultimi tempi è diventata una grande con un mega organico e valori da capogiro. Alla vigilia sembra una sconfitta quasi annunciata. Nessuna delle due si gioca più nulla si pensa di giocare una partita già scritta. Rangers guardinghi col 451 che ha permesso di fermare la capolista 7 giorni prima. Fuori il solo Di Majo dentro il neo acquisto Wilbancks. Pronti via. Nella prima frazione non succede nulla vince la noia. Nella ripresa nessun cambio in avvio, al 62' grande azione di casa col pubblico che spinge la cavalcata del bomber di casa, che arriva al limite entra in area tira sul palo lungo ma Rubinat, titolare da oggi, devia con un intervento da campione. Pressing asfiassiante dei Rangers che concedono solo quella occasione continua a vincere la noia. Scatta il minuto 77: i Rangers concquistano con Kolding di mestiere una punizione, batte Broekman che la pennella dove il portiere di casa, migliore di campionato, non può far nulla:0-1. Il gelo della Wonderful Arena arriva al minuto 83: Hallas fa quello che vuole sulla fascia e dopo una fuga di 30 mt crossa basso sul terreno viscido, primo liscio della difesa, che si dimentica anche di Heghy che a tu per tu col portiere fa 2. 0-2 Incredibile! Rangers che colpiscono nella zona oraria in cui in questa stagione hanno sempre pagato.
Ora ci si morde ancor più le mani. Se fossero arrivati quanto meno 2 punti di più, bastava sbagliare una partita di meno, ora i Rangers sarebbero in piena corsa promozione. Sono a -3 dalla seconda in classifica. Ma se si vincesse con almeno 3 goals di scarto e il lupin perdesse con lo stesso risultato si potrebbe innescare una girandola di risultati e coincidenze che porterebbero i Rangers alla promozione inaspettata che sarebbe stata più che alla portata in una settima serie mai cosi semplice.VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!!!!
Parliamone
Un punto col Notturna campione 2012-05-14 11:44:47 
Bastava un punto al Notturna, missione compiuta

Un punto in casa con la capolista vale da bicchiere mezzo pieno. Peccato perchè all'8° del p.t. i Rangers avevano quello che sarebbe poi diventato il match point dell'incontro col calcio di rigore battuto da Broekman e neutralizzato alla grande dal portiere ospite. I rangers si presentavano con un 451 col rientro di Aulì per Demetrescu, confermato tutto il centrocampo e sulle fasce Hallas e Beatle, davanti il solo Heghy. Proprio quest'ultimo abbattuto all'8' col conseguente rigore sbagliato. Continuava però a giocare bene il Grifo che si portava in vantaggio con una grandissima triangolazione al limite dell'area avversaria con ultimo passaggio filtrante per Esseni, che stoppava a seguire battendo poi l'estremo ottimo ospite per il vantaggio:1-0. Notturna ci provava al 30' con un tiro radente la traversa.
Nella ripresa il pareggio del Notturna al 52' poi più nulla. Vince la noia, prende un punto il Notturna col quale è campione. I Rangers scivolano al 6° posto e sono matematicamente salvi a due dal termine per una stagione di assestamento ma mai cosi in basso. Ora le ultime due, con Wonder la prossima sarà difficilissima e poi la chiusura in casa col San Lorenzo.

Mecato: parte Otto Tiura mai entrato nelle grazie di Mr.Gozzi ma arriva prima di lui un giovane difensore, professione terzino, eccellente in difesa e 22enne,Mircea-Emilian Catrina. Sarà in campo già in Uruguay in Coppa International Team.

I Grifoncini invece vengono sconfitti in casa nel secondo match clou consecutivo. Si fa sentire pesantissima l'assenza di un portiere di ruolo (Azzena ai box) e anche se viene fatta la voce grossa per 70' gli avversari pareggiano al 71' e a dieci dal termine segnano il goal della vittoria che vale il primo posto. Secondi in classifica i grifoncini cercheranno di ripartire già sabato prossimo. Domani appuntamento al Dino Sauro per un'amichevole internazionale. Arriva una nuova pedina nello scacchiere di Mr.Genovese mentre Bortoluzzi approda in prima squadra. Domani sarà la volta di un'altra promozione:Musacchia.

Parliamone
Zona Cesarini stregata nella stagione disastrata 2012-05-07 10:12:01 
Manca la concentrazione per i totali 90 minuti

Per la terza volta in campionato i Rangers pagano gli ultimi 10'. Era la partita della vita, quella che avrebbe dovuto mantenere accesa la speranza di promozione. Per esempio il San Lorenzo (nonostante un impegno molto più abbordabile) non sbaglia e in concomitanza della sconfitta del Lupin con la capolista (già promossa, per la matematica serve ancora 1 punto da fare in 3 incontri) si porta ad 1 punto dal secondo posto. Per il Grifo non è cosi. Si era preparata al meglio la partita in settimana e si poteva godere di un centrocampo molto alto. Nel primo tempo si parte con un guardingo 451 con Heghy da solo come terminale offensivo. La prima frazione è vinta dalla noia, le squadre non si scoprono se non al 26' quando Dumitrescu si fa saltare in velocità dall'ala di casa che mette in mezzo per l'accorrente compagno che fa 1-0.Vantaggio lampo perchè al 27' Beatle, dopo una bella triangolazione al limite dell'area, fa 1-1. Finisce cosi. Nella ripresa nessun cambio. Il Parrella è più disinvolto. Su angolo zuccata e 2-1. La doccia fredda al 69' quando arriva il 3-1 che sembra rompere definitivamente l'equilibrio. Mossa Rangers, fuori Demetrescu dentro Lazarov. Se prima Hallas aveva giochicchiato ora è dirompente sulla fascia di competenza e la pressione rossoblu sale. Al 73' su angolo, sale in cielo Brortjies e segna riaprendo il match. Al 79' il goal del pareggio di Broekman che riceve da Kolding in un taglio perfetto. Ma a 3' dal termine il definitivo 4-3 su una punizione perfetta. Finiscono i giochi, peccato. Pesa la la zona Cesarini sia col San Lorenzo ( si dava la colpa all'esordio) e con il Lupin in casa (3-3) finale, ma soprattutto a rompere gli schemi c'è la sconfitta per 2-1 patita alla prima di ritorno col fanalino di coda. Pazienza. C'è da rimboccarsi le maniche perchè ora arriva in casa il Notturna già promosso ma che non farà sconti.

Capitolo Primavera - La primavera di mr.Genovese, gioca alla grande una partita da "grande" batte AVE in trasferta 2-0 e si mantiene in vetta. In attesa del secondo match-clou con i Diffidati e pagando l'assenza di Azzena (infortunio alla caviglia) i grifoncini si godono i goals di Buassa e Udassi che valgono sempre la testa della classifica.
Parliamone
Alla fine arriva la vittoria, fuori 2012-05-02 15:47:07 
Sfatato il tabù trasferta con una gran partita

Rangers all'ennesimo esame trasferta questa volta superato a pieni voti. Resta il rammarico delle ultime due partite, la trasferta vestita di sconfitta col Dieguito per 2-1 e il pareggio tra le mura amiche contro il forte Lupin per 3-3. Con almeno 4 punti nelle ultime due o quanto meno 3 i Rangers ora sarebbero al secondo posto alla pari col Lupin. Invece i Rangers arrivano al Cristian Park con una formazione che può far male ma che si sà lontano da casa ha le polveri bagnate. Qualche cambio nell'undici titolare che deve riprendersi dalla batosta degli Ottavi di Finale di Coppa Baracca, dove la Longobarda ha ridotto a brandelli la squadra 2 per 5-1. Torna Ernested a difendere la porta rossoblu, davanti a lui Brortjies centrale con l'esperto Dumitrescu da una parte e Broekman dall'altra. Esordi di Gelmirez e Hallas.
Pronti via ed Esseni e Kolding fanno da diga, Omidi fa sua la fascia di competenza, quei due là davanti si muovono invertendosi a ripetizione non dando punti di riferimento ad una marcatura che salta di frequente. Al 8' il goal. Gelmirez la sa lunga sui movimenti riceve in appoggio un pallone d'oro che trasforma in un missile imprendibile:0-1. Il raddoppio al 32' con Heghy che si libera veloce sulla sinistra, tallone d'achille della difesa di casa, tiro ad incrociare e gran goal. Sembra un pietra tombale ma invece black out tipico delle corde rossoblu. Nell'unica azione di casa, veloce uno due al limite dell'area taglio centrale e goal che riapre il match. Siamo al minuto 43' pesantissimo il goal ma almeno si va al riposo in vantaggio. Nell'ultima azione del primo tempo poi è il portiere di casa a superarsi su una bomba ancora di Gelmirez che avrebbe chiuso i conti.Nella ripresa subito doccia fredda, su uno spiovente da calcio d'angolo Celebi sale in cielo e sovrasta tutti per il 2-2. I rossoblu però si scuotono e dopo 5' minuti nuovamente raggiunto il vantaggio questa volta è Broekman il marcatore. Continua a buoni ritimi l'incontro e arriva la quaterna di Hallas che al 75' chiude il match, cross dalla destra e sforbiciata che non da scampo al portiere di casa. Finirà cosi. Per i Rangers una vittoria importantissima nella prima delle due trasferte consecutive. Ora servirebbe un colpaccio per rientrare nell'ipotetica corsa promozione. In vista c'è il Parrella. Vamos Grifo!
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65