12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Vittoria storica in Sardegna: 2-3 con la Stella Rossa! **
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Grande prova di forza 2011-02-28 10:25:28 
Straordinario campionato, ma il Diavolo non molla e potrebbe non bastare

Tutto in 90': questo il resoconto del campionato di VIII serie Stagione 44. Rangers a -1 dal diavolo che continua a vincere come il Grifo. A Luzzati i Rangers danno una vera prova di forza, vincono con lo stesso punteggio dell'andata (1-3) doppio Olsen che sale in cattedra poi sostituito da Sasso che fa in mezzora 5 stelle. Strepitosi tutti a partire da Ernested sempre più uomo provvidenza quando sull'1-2 chiude lo specchio e poi Sergio su rigore segna il 5° suo personale centro chiudendo il match. Pronti via i Rangers non Piccano e fanno bene visto che le previsioni di centrocampo non sono quelle annunciate. Cosi si gioca quasi alla pari a centrocampo col fattore campo che premia per un sottolivello i padroni di casa, assenti per il primo tempo. Ed è così che Olsen segna un gran goal al 21' e si ripete 7' dopo con un altro centro da campione. Nella ripresa, calcio di rigore per i padroni di casa e un po' più di verve per il Luzzati che incontra come detto un super poriere sulla sua strada. La difesa dei rangers la meno battuta del torneo (13 reti subite su 13 incontri) regge e i Rossoblu chiudono il match con il rigore di Sergio per un fallo di mano in area plateale. Gozzi a fine partita:"Ce la giochiamo ancora è stato un campionato strepitoso e se il Diavolo è sempre davanti vuol dire che ha fatto ancora meglio e allora tanto di cappello e tanti complimenti. Ma rimaniamo ancora in gioco quindi ce la giocheremo fino alla fine.".

Capitolo Primavera: Little Grifo è una bella favola ormai delle primavere. Inizia il nuovo torneo stagione 3 per i Rangers, Serie D apre i battenti e l'esordio è felice (3-0) nonostante le perdite per gli infortuni. Subito capolista.
Parliamone
Rallenta il Grifo:E' solo pareggio 2011-02-21 10:22:56 
Il cuore non basta per la vittoria, il pareggio strappato all'89'.

Si sapeva della forza del Treviso, si sapeva della squadra decimata, dello Spirito calato per il mercato di riparazione. Olsen, neo acquisto, magnifico in regia prende le chiavi del centrocampo dovendo sostituire Pepito Fierro, davanti in stato di grazia al posto dello squalificato Heghy gioca Lazarov. Tra i pali Ernsted sar� il migliore in campo. Pronti via le squadre non hanno il tempo di prendere le misure che gli ospiti passano:0-1. I Rangers tentano subito di reagire ma i pi� pericolosi sono i veneti che fanno vedere i sorci verdi al Sauro. Ernsted sale in cattedra. Al riposo nulla cambia. 61' Lazarov segna d'antologia il suo primo centro in campionato. Ma gli ospiti si fanno pi� intraprendenti e al 75' arriva l'1-2. Sembra finita qua. Cambio per il Grifo fuori Sasso per Egues. Il Treviso sa che i Rangers si sbilanceranno e ci provano all'82' fuori di poco, all'84' Ernested si supera e all'86' in contropiede con la premiata ditta Arostegui prima e Ernsted che ancora supera a chiudere lo specchio. Ma una delle pi� grandi leggi del calcio � goal sbagliato - goal subito: scorre il minuto 89. Egues riceve in mezzo e di tacco smarca Lazarov che tutto solo prende la mira ed esplode un siluro per un rigore in movimento che fa cadere il Sauro. Pareggio in extremis, che fa rallentare. A due dal termine e con un calendario pi� ostico i rangers tornano secondi ad un punto dal Milan. Tutto propbabile all'ultima giornata rimandato fino a qui nulla da rimproverare, ma a volte il Cuore non basta. Lo stesso... VAMOS RANGERS!!!.

Capitolo Primavera: Little Grifo vince il campionato primavera, battendo Politicamente scorretti al Dino Sauro per 5-2 dopo essere andati sotto reazione fragorosa degli uomini di casa, che vincono ed in base al migliore attacco si aggiudicano il torneo. Un plauso da parte dello stato maggiore dei Grifo Rangers a questi fantastici ragazzi.
GRAZIE RAGAZZI - VAMOS LITTLE ! ! !
Parliamone
La vittoria della Vecchia Guardia 2011-02-14 12:26:54 
Kolding e Sergio trascinano alla vittoria, ma Fierro e Heghy vanno in squalifica

Per il match dell'anno i Rangers dovranno fare a meno dei loro uomini migliori. Fierro in diffida viene ammonito e salterà cosi il match -clou col Treviso (sempre a -2). Heghy lascia i suoi in 10 all'80': toccato duro per l'ennesima volta commette fallo di reazione e si becca il rosso diretto. Chiederà scusa a fine partita. Ma andiamo con ordine. E' il compleanno di Mr.Gozzi e i suoi gli vogliono regalare una gioia. Sulla carta dovrebbe finire in una distruzione per gli uomini di casa. Invece... Invece il calcio è bello perchè regala anche il beneficio del dubbio. Pronti via quindi: al 14' i Rangers passano. Un goal d'antologia di Kolding che la piazza imprendibile alle spalle del portiere avversario immobile, per il tiro imparabile. Al 35' però MTR che gioca nonostante la squadra ridotta all'osso e indebolita rispetto al girone di andata pareggia. Gli uomini di Gozzi nella ripresa costruiscono tanto ma non basta a rendersi pericolosi fino al minuto 60. Sergio viene atterrato ai 25 mt. Batte lui, la barriera devia:1-2. Finirà cosi.
Anche il Milan e Treviso vincono e tutto resta invariato. Sabato 19 big match al Sauro tra i Rangers e il Treviso. All'andata vinsero i rossoblu nel veneto. Questa volta però la partita sarà molto difficile. Mancheranno come detto due pezzi da 90, Fierro e Heghy i migliori. Dovrà essere per forza una partita da Grifo...quindi VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!!

Capitolo Primavera: Il Little continua nei valori e nei risultati questa volta con un sonoro 0-10 battono i diretti avversari ipotecando la seconda posizione e aspettanto i Politicamente Scorretti, come big match finale ora che vantano miglio attacco e miglior difesa del campionato.
Parliamone
Un pareggio da... capolista 2011-02-07 11:01:45 
Pareggiano i liguri che in virtù della caduta casalinga del Milan si riportano al comando solitario

La corsa alla vetta si infiamma e raccoglia una outsider che ritorna di gran carriera; stiamo parlando del Treviso che va a Milano e batte 6-1 i padroni di casa. I rangers alla prova verità pareggiano invece al Lomba Arena, campo ostico da sempre per tutte. Il Grifo si presente con un 4-5-1 guardingo con il ritorno di Jacoblik terzino e Pillittu a centrocampo schierato a 5. Pronti via e goal rossoblu con il tap-in di Heghy al 5° centro personale servito ottimamente da Beatle. La partita si mantiene su ritmi alti e le due compagini giocano un gran bel calcio. Il Lomba risponde al 35' con un tiro che fa la barba al palo. Nel secondo tempo Pillittu avrebbe l'occasione per chiudere l'incontro. Il suo colpo di testa finisce nelle braccia del portiere. Ernested disinnesca un siluro del Lomba ma al 77' arriva la capitolazione rossoblu con assist morbido nel mezzo stop e tiro secco. Ma le notizie arrivano da Milano dove a San Siro il Milan93 sta prendendo una sonora lezione dal Treviso. Il ritorno dei veneti e la deblacle dei lombardi riaprono il campionato con i Rangers nuovamente primi ad un punto sul Milan e 2 sul Treviso. Un pareggio da Capolista.

Capitolo Primavera: Il Little conclude la giornata rossoblu non fermandosi più e giocando la miglior partita stagionale, risultato a parte (vittoria per 7-0). Miglio attacco e miglior difesa per una squadra che attende solamente AVE per vincere il campionato.
Parliamone
La vana vittoria dell'orgoglio 2011-01-31 10:36:03 
Importante vittoria dopo Milano ma non basta perchè i lombardi compiono l'impresa in Veneto

I Rangers tornano immediatamente alla vittoria in virtù del facile incontro di campionato, antagonista è l'ultima in classifica del BayernSuora. Il modulo è il 4-4-2 confermatissimo con il reintegro di Heppner al posto di Colosimo, in panchina, e Buday per Beatle che è in diffida e sarebbe bene avercelo coi Lomba quella dopo. In Attacco Heghy e Gremiel. Pronti via, fase di studio e di stallo poi arriva l'1-0 con Fierro che insacca dal limite. Sergio non fa il terzino gioca ala, il centrocampo è più alto, e il capitano che segue la serpentina di Buday, taglio in mezzo e rete del 2-0. Nel secondo tempo è Fierro ad inizio ripresa a segnare il 3° suo personale centro per il 3-0. A metà del secondo tempo arriva anche la 4^ e ultima segnatura di Gremiel che si fa trovare pronto al centro dell'area e batte l'estremo ospite con un diagonale imprendibile quanto preciso. Poi passerella per Heghy che lascia il posto a Lazarov. Finale 4-0 importante ma non basta per tornare in testa solitari visto che in veneto il Grinpas esce sconfitto dalla prestazione strepitosa di un Milan93 che sembra non fermarsi più. La differenza reti premia sempre i lombardi contro i Rangers che restano comunque primi ai punti parimerito.

Capitolo Primavera: Little Grifo nuovamente a marcar vittoria in casa col Mini Napoli per 7-1. Mattatori ancora Luci (doppietta) e il terzino Forniciti (triplete per lui). Gli altri marcatori Zaupa e Carpani.
Parliamone
Dopo la polemica la sconfitta 2011-01-24 11:09:33 
A Milano non riesce l'impresa il Grifo esce sconfitto con un punteggio un po' troppo bugiardo

Privi di Colosimo e col 4-4-2 con Gremiel difensivo i Rangers schierano una formazione superiore in tutti i reparti tranne che a Centrocampo e due livelli sull'attacco centrale. Tuttavia il Milan crea di più e vince. Passa in vantaggio ma Beatle pareggia con un bel goal. Al 31' e al 39' i padroni di casa mettono il turbo creano e segnano due goal. Niente da segnalare di altro nel secondo tempo, fino all85' quando Sergio batte ottimamente una punizione a scavalcare la barriera, è uno schema ed Heghy fa centro. 3-2 a cinque dalla fine, il Grifo ci crede ma per pareggiare si sbilancia troppo in avanti e il Milan chiude il sipario all'89' con il quarto goal. Pesa sull'economia della partita l'infortunio di Jacoblick per i rossoblu dopo soli 11'. Gozzi non fa drammi:"Se quando vinciamo cerchiamo di smorzare l'entusiasmo per non montarci troppo la testa ora facciamo la stessa cosa, non fasciamocela troppo. Dopo 8 partite perderne una ci può stare se poi proprio con l'unica antagonista che potrebbe metterci i bastoni tra le ruota. Rincominciamo a pedalare, il gioco s'è visto ugualmente quindi c'è margine per ritornare alla vittoria. Anche se il campionato è parzialmente riaperto."

Capitolo Primavera: Little Grifo sempre più su in classifica. I Grifoncini compiono l'impresa al San Paolo del Brasil, in casa dei Piccoli Rudolfini in Erba (PRE).Con i goal di Luci e Ghinassi, poi il Pre accorcia le distanze, ma il fortino rossoblu regge e segue la capolista a ruota.
Parliamone
Al giro di boa ancora primi 2011-01-17 16:54:43 
Al Sauro il Milan inseguitrice passa indenne. Recriminazioni Grifo e polemiche

Gozzi ancora fuori in vacanza siede Kelling in panchina e guida con un prudente 451 il Grifo verso la vetta mantenuta nonostante il finale 0-0. Reti inviolate e polemiche a gogo. I Rangers giocano bene e sono condizionati da una svista plateale dell'arbitro che perde di mano la partita, aumenta il nervosismo e Colosimo è la vittima sacrificale, al 43' del p.t. viene espulso per doppia ammonizione dopo un fallaccio di frustrazione. Ma andiamo con ordine, pronti via le squadre si studiano e per la verità la partità è brutta e fallosa. Al 20' la prima ammonizione per Colosimo, quindi 10' dopo Heghy parte in solitaria giunto davanti al portiere milanese viene steso, rigore per tutti non per il direttore di gara che lascia proseguire finendo nella contestazione fragorosa dello stadio e di tutta la squadra rossoblu panchina compresa. Al 43' l'espulsione di Colosimo e all'ultimo minuto super occasione per Heghy che da buona posizione spara alto di un soffio. Nella ripresa salgono in cattedra i due portieri. Prima l'estremo degli ospiti si supera su Heghy poi è Ernested che a un quarto d'ora dalla fine chiude lo specchio da campione lasciando il punteggio a reti inviolate ed evitando la beffa al Sauro. Il punto va bene per i Rangers che restano imbattuti dopo 7 turni e la prossima si ricomincia proprio da Milano.

Capitolo Primavera: Little Grifo sempre più su in classifica. vincono ancora duistaccano la terza di sei punti e vanno a giocarsi il tutto per tutto in casa al Dino Sauro contro la capolista.
Parliamone
Grifo con finale thrilling ma in allungo 2011-01-03 10:27:42 
Ancora il Lomba Bros a far vedere i sorci verdi. Poi grande cuore. Finisce 2-2.

Rangers ancora casalinghi contro l'unica ad aver inflitto la peggior sconfitta casalinga, la scorsa stagione, 0-5 casalingo. Il Lomba è l'unica compagine ad aver tenuto il passo delle due in fuga, Milan e la capolista Grifo Rangers. Si gioca al Sauro gremito nonostante sia capodanno. Di buon auspicio sarebbe iniziare con una vittoria l'annata 2011. Il Grifo si schiera col 4-5-1 con l'esordiente Luca Sasso a centrocampo che vince il ballottaggio con Pillittu e ritorna in difesa Aulì spodestando Broekman ai box alla ricerca della forma migliore. Scatta Buday in eccellente di cross a soli 20anni che va a sedere in panchina. La partita al solito è molto ben giocata anche dagli ospiti con i Rangers che usano le fasce e giocano il miglio calcio della serie. Bonifaci al 23' ci prova la sua rasoiata finisce fuori di un soffio. Al 40' gli ospiti colpiscono il palo esterno dopo una bella triangolazione al limite dell'area. Al riposo si va con punteggio invariato. Al 48' Sergio si incarica di battere l'estrema punizione concessa in maniera abbastanza generosa dall'arbitro. Tiro e 1-0. Pubblico in delirio. Ancora Rangers ancora Bonifaci prima sempre a far la barba al palo, poi Heghy oggi in giornata no con un tiro sballato. Risponde il Lomba con una bella conclusione controllata da Ernested. Ma all'85' inizia il finale non per deboli di cuore. Il Lomba triangola in area e pareggia. 87' se ne va il furetto degli ospiti tra le maglie dei centrali difensivi liguri con una serpentina e spara in diagonale imprendibile.1-2. Doccia gelata per i Rangers che potrebbero capitolare definitivamente all'88'. Ma il tiro non è granchè, inzuccata a tu per tu con Ernsted che riponde presente. Rilancia lo stesso portiere contropiede Rangers concluso da Bonifaci il cui tiro ancora una volta va a fare la barba al palo. Ma all'89' Sergio riesce a crossare in area per Gremiel (entrato al 70' per Sasso), che si avvita e mette il pallone laddove l'estremo ospite non può nulla. Bolgia. 2-2 che in virtù della sconfitta a Treviso del Milan consente ai Rangers di salire ancora a +3 dai Lombardi.

Capitolo Primavera: Little Grifo completa la giornata di inizio 2011 con la vittoria in trasferta allo Stadio Porco contro i locali dei Cani e Porci il Little vince 1-6 portandosi solitario secondo in classifica.
Parliamone
Grifo la vittoria di Natale 2010-12-27 10:33:14 
Si gioca al Sauro il 25 Dicembre, vincono i Grifoni. Ancora più primi

Rangers che spettacolo. La squadra rossoblu si fa e fa un gran regalo. Giocando una partita cinica e molto dinamica conquistano la 4^ vittoria su altrettanti incontri. E scappano nella mini-fuga insieme al Milan che vince di misura ma con fatica contro il Luzzati. Rimane aggrappata alle due in fuga ma già con 6 punti dalla prima (Grifo) e 4 dalla seconda (Milan), il Lomba Brothers. Prossimo avversario che ricorda un brutto capitolo della scorsa stagione lo 0-5 pagato in casa con Partitella. Ma veniamo a MTR: pronti via i Rangers si schierano con il 451 di Treviso, guardingo e corto. La prima velleità è dei Rangers:22' Broekman ci prova con una botta al volo che sibila a lato. E' il 38' quando i Rangers si avvicinano prepotentemente alla marcatura. Cross i area teso di Bonifaci stacca Arotesgui che colpisce male ma il palo salva la squadra ospite. Fine prima frazione. Gran Grifo e MTR non pervenuto. Non può andare peggio di così per gli ospiti la squadra più qualitativa di serie. E invece si può: all 55' il Grifo passa, Pillittu che porta avanti palla scambia veloce con Heghy stop e tiro sul secondo palo sotto la Nord che esplode (ved/figura). COntinua la morsa sulle fasce da parte dei Rangers e al 62' arriva il raddoppio: l'azione parte dal rinvio di Ernsted, colpo di testa a seguire di Pillittu pallone per Heghy che parte in velocità salta il portiere fintando la conclusione e deposita in rete:re-re-retttteeee: 2-0 Rangers! Non è finita, degli ospiti nessuna traccia. Ancora Rangers che spingono. Si cambia più attacco meno regia:442 con l'ingresso di Lazarov (farà 5 stelle in 23') per Kolding tra gli applausi. Proprio il bulgaro, serpeggia in area lascia a Heghy che spara a botta sicura solo la traversa gli nega la gioia del goal. Finisce cosi al Sauro una Cajenna.

La società Grifo Rangers augura a tutti tifosi e società gemellate e amiche Buone Feste.


Capitolo Primavera: Little Grifo completa gli auguri battendo 8-1 in casa Illirium con tripletta di Vaccarini e super partita di tutti.
Parliamone
I Rangers fanno sul serio 2010-12-18 16:06:21 
Vittoria storico in terra veneta, ko il Treviso

I Rangers ottengono il massimo col minimo sforzo anche in terra veneta con una partita precisa e concentrati. Gozzi che studia nei minimi termini l'avversario prepara una squadra guardinga, fa pretattica e alla fine evita di partire col 4-4-2 ma propone un 4-5-1 con Pillittu dall'inizio al posto di Gremiel. Tattica che garantisce risultati. Nonostante ciò il Treviso passa subito al 4' con una bella azione e tiro preciso nel sette. Poi continua in una pressione costante ma i Rangers non si scompongono. Nonostante la diversità di centrocampo. Sono i singoli settori a permettere ai liguri di rimanere in partita e anche una strizzatina d'occhio della dea bendata: al 42' infatti ghiotta occasione del Treviso di chiudere i conti. Il Bomber solo davanti a Ernested colpisce il palo. Si va al risposo. Gran tifo per i 150 tifosi arrivati da Genova che hanno dovuto passare le peggiori condizioni meteo per un Nord Italia flagellato dal gran gelo e neve. Al 58' il cross tagliato di Bonifaci e la testa più alta di tutti di Kolding. Il Grifo raggiunge il pareggio. Il Treviso non demorde, pressa e attacca ma più sale di agonismo più diventa nervoso. La vittoria sarebbe importante per la stagione di entrambe, i Rangers giocano di rimessa. Al 60' gran tiro di controbalzo alto di un soffio e al 62' è l'estremo ospite a chiudere la saracinesca. Al 65' arriva il colpo del ko: Fierro mette in mezzo con una sorta di tiro cross, il portiere ritarda l'uscita la difesa non libera e Beatle ci mette il piedino quel tanto che basta a battere il portiere anticipando tutti: è il 2-1. I tifosi del Tenni increduli spingono i loro che hanno ancora due occasioni ma ormai è il festival dell'occasione sprecata. A fine partita sono 3 i punti dei Rangers che in virtù del pareggio esterno del Milan si portano soli in testa a punteggio pieno. E' festa per i coriacei tifosi, festa grande nello spogliatoio. Poi Gozzi in sala stampa:" Sarà difficile tenere calmo l'ambiente abbiamo fatto qualcosa di importante ma il cammino è ancora lunghissimo purtroppo, abbiamo già messo un po' di fieno in cascina ma con MTR sarà ancora più difficile di oggi, vedo però la forza della difesa schierata a 4."
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65