12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Che partita in Coppa Mediterraneo, 3 goal in 7': 3-1 al Sauro. Avanti!**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Super Grifo in coppa 2009-12-30 09:56:31 
Superato il primo Turno alla 4^ partecipazione, ma con brivido

Brividi al Velodrome. La serata non è calda ma cosi la renderanno i giocatori rossoblu che prima passeggiano sdradicando gli ospiti al 40' sono sul 4-1 poi però torna LecceTrieste che all'84' raggiunge il pari incredibile (4-4). Esiste ancora il golden goal che per i rangers giunge subito. Al 93' Bonifaci infatti gonfia la rete sotto la nord.

Ma andiamo con ordine. Rangers in campo con 7/11imi di formazione titolare. Davanti ad Helmes linea a 3 con Auli, Arostegui e Broekman. Manca Gasparini solo per il fatto che il terzino deve ancora riprendersi completamente dall'infortunio che lo ha costretto ai box nel finale di campionato scorso. In mediana tutti i titolari da destra verso sinistra, Sergio-Fusco-Baltazar-Kolding-Beatle. Davati Indrianson e Clementelli. Serata che parte alla grande: al 10' Indrianson riceve salta il marcatore con un palleggio spara in porta per l'1-0. 4' dopo è Broekman servito da un taglio di Sergio a gonfiare la rete (2-0). Quindi Clementelli. Ezio viene imbeccato dal cross di un Beatle straripante: doppio passo e cross sulla testa di EzioGol che insacca. il pubblico è in delirio. Gli ospiti accorciano ma al 40' ancora Indrianson parte sul filo del fuorigioco salta l'estremo triestino e deposita in rete per il giubilo estremo e la festa ha inizio. Nella ripresa il ritorno degli ospiti. Per la verità i Rangers continuano a giocare e a creare occasioni, sono le disattenzioni sul gioco aereo a consentire la rimonta degli ospiti ed una spiccata fortuna. Come per il 3° goal quando un tiro cross a mezz'altezza colpisce il centravanti del LecceTrieste facendo carambolare il pallone in porta. All'84' la beffa. Po il golden-goal e la festa finale.

Bonifaci in sala stampa: Sono contento perchè finalmente ho dato una mano importante alla squadra siamo stati tonici tutta la partita e alla fine abbiamo avuto la meglio. E' quasi come se il campionato non fosse mai finito siamo freschi e già in forma..
Parliamone
La stagione 41 apre i battenti 2009-12-28 11:03:08 
Si riparte con la Coppa domani sera al Velodrome

Rangers, si riparte. Rosa inalterata nessun movimento in entrata nè tantomeno in uscita. I Ragazzi si sono ritrovati questa mattina al Marietto. Agli ordini di Mr.Gozzi hanno svolto una bella sgambata per ritrovare le giuste energie. Allenamento a ranghi misti con particolare attenzione per i "prescelti" del match di coppa. Nelle "vacanze" al lavoro erano rimasti Gasparini e Indrianson con allenamenti speciali che hanno portato i loro frutti. I due infatti sono tornati disponibili per l'avvio di campionato. La prima vedrà i Rangers a Genova contro Atl.Sardi, quindi la neo-promossa Asylum e alla terza big-match casalingo contro Ortolano. Partenza in salita per i Romani che incontrano subito il Napoli. Un campionato tignoso più degli altri anni senza poi Bot ad agevolare qualche partita allegerendo lo spirito di squadra. E allora solita tattica Rangers, si snobberà la Coppa (domani sera match del primo turno al Velodrome contro LecceTrieste) per partire con una marcia in più in campionato. L'infermeria si svuota: restano appiedati Westermayer in recupero e Gervasi ancora fuori per 4 settimane. Che in questa presubimilmente si riduranno a 3. In forse per il big match con Ortolano. Calendari che non ha sorriso tuttavia ai rossolbu. Infatti si dovrà cercare di fare un grandioso girone di andata dato che il ritorno prevederà gli scontri diretti in trasferta (Napoli e Ortolano) con una doppia trasferta da brividi (Occhi e Napoli).
Gozzi ha parlato facendo il punto: La squadra non ha subito variazioni, cosi com'è - dice il tecnico - è forte. Si tratta di un gruppo collaudato da alcuni anni con un esperienza particolare di Ottava. Conosciamo bene questa serie al punto di fidarci di noi stessi. L'infermeria pian piano si svuota. Gervasi è il lungodegente più spinoso, vista anche l'età valuteremo col Presidente poi un'eventuale altra sistemazione. Discorso simile per West. A centrocampo con Baltazar e Pillittu siamo coperti. E poi uno sguardo al calendario: Non sono soddisfatto è ostica la seconda parte del calendario è per questo che dovremmo fare molto bene all'andata...vediamo e poi ne parleremo.
Parliamone
La vittoria per l'utlima volta deli Bot, ma vana 2009-12-16 10:18:24 
I rangers rispettano l'impegno cosi come Ortolano

Rangers battono il bot per l'ultima volta sui campi di Ottava e anche Ortolano fa suo il big-match con la capolista. Big Ano promosso con sconfitta finale a Roma dopo una partita dominata dai romani. I Rangers vanno facile sul bot. Duro il fallo che costringe Gasparini a lasciare il campo anzi tempo. Ne avrà per 3 settimane. Finisce 7-0 con le conferme di Dufour e Lazarov come cannonieri.
Una stagione che non porterà la promozione d'ufficio presubimilmente anche se non sicuro ancora. Una stagione che porta però con se le conferme di Fusco, Cainzos, Clementelli, Sergio e Gasparini. La consacrazione di Kolding, Beatle, Auli e come ogni campionato i rossoblu a sfornare campioncini: il discorso va fatto per Broekman, Pillittu e Lazarov.
Un'infermeria contrariamente alla tradizione piena: Westermayer (2), Gasparini (3), Gervasi (6). La forma torna alta. E gli scatti non sono mancati.
Ora si continuerà ad allenare difesa.
Quindi il punto dopo la settimana di riposo che inizia da oggi, dopo aver chiuso in vittoria anche l'ultima amichevole (ieri sera col Portone Club 0-5 in trasferta).

Gozzi si è detto comunque soddisfatto:"Tuttavia finiamo 3i, è stato difficile perchè le formazioni neo-promosse hanno dato oltre le aspettative e si sono dimostrate molto pronte. Mtr batteva BigAno poi promossa alla terza e anche Ortolano ha preso delle belle scoppole. Noi rimaniamo con la casella delle sconfitte a '2' come lo scorso anno. Abbiamo pareggiato troppo ma per metà stagione abbiamo registrato la forma bassa, una preparazione approssimativa, dove sono mancato e si è fatto sentire. Inizieremo martedi dopo la settiman di riposo con la prima amichevole stagionale, il ritiro al Marietto. Senza pretese ma con un unico obiettivo che risulta essere, non inciampare più e andare dritti in Settima."

VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR !!
Parliamone
Vittoria grandiosa col cuore, ma forse vana 2009-12-09 10:32:56 
Grandi Rangers che passano in Sardegna

I Rangers passano alla grande in Sardegna. L'ultima volta sull'isola fu per il 2-1 con ShardanA lo scorso giugno. Allora faceva anche un gran caldo poi coperto da un copioso temporale estivo. Questa volta sotto soli 11 gradi, che per la Sardegna è un freddo intenso i Rangers vincono col cuore. I padroni di casa sono una bella e forte realtà che gode dei pronostici dei "principianti". Si gioca per il secondo posto. L'altra partita osservata speciale si gioca allo Stadio delle Tigri dove approda Ortolano che domina vincendo 4-1 e scatenando a fine match l'ira dei tifosi di casa. I rangers vanno sotto subito e poi al 12' il pareggio di Beatle che gira in rete un bel taglio di Pillittu. Il giocatore di Arzachena gioca contro i compaesani e non pare accusare la pressione dell'esordio. Un giusto coronamento per una grande stagione da "gregario". I Rangers vanno nuovamente sotto per uno schema su punizione. Il pareggio arriva grazie ad una bella azione che porta l'enfant terrible, Dufour al pareggio. Allo scadere, fallaccio e Beatle deve uscire dolorante. Cambio dentro Bonifaci ma la sostanza non cambia i Rangers si portano innaspetatamente in vantaggio grazie al Toro dei Balcani, Lazarov. Nella ripresa fioccano ancora le reti. Il pareggio dei Sardi e poi sale in cattedra Sergio che infilando una doppietta (sale a 6 goals come Cainzos, oggi assente) e rossoblu che strappano la vittoria. Quindi nel finale fuori Dufour per Duvdhal, i Rangers si coprono ricorrendo al 4-5-1 ed attendono il finale di partita.

Gozzi:"anche oggi un plauso alla squadra che ha strappato con i denti una vittoria grandiosa. Ma i miei più sentiti complimenti vanno ad Atl.Sardi, una formazione veramente in gamba. Ora non dipende più da noi la corsa al Secondo papabile di promozione d'ufficio. Ortolano a Roma gioca il finale con il promosso BigAno... e poi si vedrà."
Parliamone
Il Grifo ferma BigAno:1-1 2009-11-30 10:39:46 
In Goal all'esordio Cadete, gran tifo e poi Super Derby e Grandissimo Genoa.

Velodrome gremito per tentare l'impresa appesi al punticino e con la speranza di promozione d'ufficio dopo il comunicato della Lega Hattrick che sposterebbe alla fine della stagione tutti i Bot nelle serie più basse. E cosi Rangers abbottonati col 4-5-1 che vede Duvdhal centrale con Arostegui,gli esordi di Calderon tra i pali e Cadete a centrocampo con i due folletti Fusco e Kolding. Sulla fascia da una parte Beatle e dall'altra capitan Gervasi. Pronti via in contropiede punisce BigAno che a tu per tu con Calderon il tocco sotto dell'attacanete culonico supera il colombiano in uscita. Doccia fredda ma i Rangers si riprendono. Guadagnao metri su metri e poi la pioggia che rende il campo pesante e la fatica si fa sentire. Auli al 34' con un retropassaggio potrebbe combinarla grossa Calderon è reattivo e il pallone viene messo in angolo. Duvdhal ci prova ma il suo tiro cross si perde di un soffio sopra la traversa. Nella ripresa subito staffetta annunciata dal mister fuori Gervasi per Sergio e la partita cambia. Rangers più aggressivo: triangolazione alla trequarti, Cadete, Fusco e apertura per Dufour che entra in area e spara perfetto in diagonale ma il miglior portiere del girone si supera salvando i suoi. Il Grifo quindi preme sull'acceleratore inserendo Clemetelli per Duvdhal, si torna al 3-5-2. E il Grifo segna: Sergio si fa 30mt palla al piede giunto sul fondo crossa e Cadete tutto solo timbra in sforbiciata all'esordio:1-1. La partita diviene cattiva e nervosa fioccano i gialli mentre Big perde uno dei suoi. Al 90' giallo in area. Arostegui lanciato a rete da Cadete, viene agganciato dal portiere e cade per l'arbitro tutto regolare. Finisce con un ottimo punto, il divario resta a -7 da Big che è virtualemte promossa e matematica a pari merirto con Ortolano se i Romani le vincessero tutte. Ora si spera nell'ipotetico ripescaggio d'ufficio ma bisogna arrivare secondi.

In serata il Genoa schianta la Samp nel derby numero 101 di Genova. 3-0 senza remore per una Samp mai apparsa sul campo. VAMOS GENOA!!! VAMOS GRIFO VAMOS A GANAR!!
Parliamone
Rangers alle grandi manovre 2009-11-26 14:42:25 
Mercato in fermento, presi un difensore e un formidabile centrocampista di peso

Non si tratta di un nuovo film ma il nuovo filone di ricambio generazionale e di elementi che in vista dell'età avanzata di 3 "mostri" del centrocampo (Sandberg, Cainzos e Westermayer) i Rangers cerceherebbero di integrare e cosi dopo Tacks, Calderon arrivano:

Isidoro Colosimo (249721521)
Italia 19 anni e 27 giorni
Difensore Buono, accettabile di forma

e

João Cadete (134919982)
Portugal 29 anni e 95 giorni

Resistenza: accettabile
Regia: formidabile
Passaggi: debole
Cross: accettabile
Difesa: accettabile
Calci p: accettabile

La presentazione questa sera con il porteghese che potrebbe essere già mandato alla sua "prima" da titolare al posto dell'infortunato West e con Cainzos fuori forma. Baltazar diretto in panchina.
Parliamone
Grifo, ci si prepara al BigMatch 2009-11-26 10:16:38 
Col cuore e la mente al Derby Genovese di sabato in coincidenza con BigAno

Nella settimana che a Genova porta al Derby numero 101, la carica del Grifo (Rangers e Vecchio Balordo) a ritmi alterni. Emozioni una settimana di questo e altro. I Rangers presentano ufficialmente Gustavo Calderon, il neo 31enne portiere dei rossoblu, una vita passata tra 6^ e 8^ serie. Una grande esperienza in una piazza che attira da sempre l'attenzione di molti.
Da secondo a Polo l'esordio con la nuova maglia ma con BigAno sarà titolare. Dopo la vittoria in coppa contro i francesi di Toones (2-0 ndr) i Rangers da ieri sul campo e oggi doppia seduta (pomeriggio a porte chiuse come consuetudine) e domani ancora al mattino poi rifinitura nel pomeriggio per studiare e apportare le contromisure per la super sfida contro la capolista. Gozzi alla ricerca di un Difensore Centrale. Se Auli e Gasperini dovrebbero essere i terzini in mezzo la conferma di Arostegui che accomune le capacità aeree sia in difesa, centrale roccioso, sia a salire sui calci da fermo. Calderon arriva a dare fiducia e eserienza in un reparto che ha incassato un poco di più rispetto agli anni passati soprattuto per la forma incostante e sempre sul debole dei 3 quarti della stagione. Affianco allo spagnolo dubbi: c'è chi dice Duvdhal che sembra in netta ripresa c'è chi spera nel duo spagnolo con Aulì e Sergio o Tacks sull'esterno. Comunque vada la novità più rilevante dovrebbe essere Gervasi al posto di Sergio per poi spingere nel secondo tempo con l'ingresso di un attaccante e poi la staffetta con Sergio del capitano rossoblu.

Il Grifo avanti in coppa: con la qualificazione acquisita da già 4 partite e con 8 successi su otto incontri i Rangers si concentrano sul finale di campionato attaccati alla speranza del punto con un rush finale da brividi. Appuntamenti quindi fissi, h.12:20 al Velodrome e 9 ore più tardi allo Stadio Luigi Ferraris.

VAMOS GENOA !!!
Parliamone
Grifo spavaldo oltre la sfortuna 2009-11-23 10:52:39 
Col cuore una grandissima prova di forza vince allo stadio delle Tigri

I Rangers contro ogni sfortuna (doppio infortunio, Helmes e poi Westermayer). Rangers che tornano nello stadio dove perdettero la testa della classifica dopo un campionato (lo scorso) magnifico e sempre capolista. Dopo gli scontri che seguirono quell'incontro tra le tifoserie, quella ligure delusa e arrabbiata, l'Osservatori non chiude ai tifosi ma ne limità le unità e cosi ne arrivano 250 da Genova con uno striscione aprono la partita "La delusione di un anno fà, vi farà implorare oggi la nostra pietà". Pronti via, i Rangers che in settimana avevano fatto pre-tattica allenando il 4-5-1 arrivano come sono soliti giocare, con lo std 3-5-2. Fuori Indrianson, Clementelli e Gervasi. Dentro Aulì al rientro, Sergio ala, Beatle dall'altra e davanti per la prima volta Dufour e Lazarov (rispettivamente eccellente e formidabile d'attacco). AL' 9' il Grifo passa: recupero di Beatle accelerazione entra in area e segna:0-1. Al 21' la formazione di casa perviene al pareggio. Il pallone rimane in area, Aulì in disperata scivolata nulla può ad evitare il pareggio. L'1-2 arriva alla mezz'ora: Sergio imbecca il "toro dei balcani" che scatta dietro al marcatore sul filo del fuorigioco e la mette in diagonale imparabile in porta. Al 42' Helmes viene toccato duro in uscita e da forfait. Entra il secondo Polo. Nella ripresa nessun cambio e Rangers che premono sull'accelaratore. Prima West poi Dufour. Lo stesso francese che segna il 3-1 con un guizzo su papera del portiere di Occhi. Si rifanno sotto i padroni di casa. E' il momento peggiore per i Rangers che perdono anche Westermayer (due le settimane di stop) rilevato da Baltazar. Gozzi capisce la fatica dei suoi e toglie Lazarov per Indrianson. All'88' il goal liberatorio di Sergio. per il 2-4 finale.

Una vottoria di forza dei rossoblu che peccato è tardiva, sono sempre 7 i punti da BigAno. Si gioca sul punto. Sabato big match a Genova contro proprio i Culoni. Poi sarà quel che sarà.

Nuovo Acquisto: Arriva Gustavo Calderon il nuovo portiere visto l'infortunio di Helmes. 31 anni grandissima esperienza. 3,5 stelle costanti insufficiente di calci piazzati e buono in parate per una cifra intorno ai 110mila euro compreso l'ingaggio per un anno con opzione sul secondo.
Parliamone
La roulette dei risultati e un Grifo che risale la china 2009-11-16 10:46:52 
Rangers batte brolly e sale al secondo posto

In un campionato già ormai compromesso con un BigAno super che chiude la pratica promozione grazie alla gara di sette giorni fa andando a vincere allo stadio delle Tigri il sabato hattricketiano registra risultati incredibili: una roulette di combinazioni che porta i Rangers vittoriosi col brolly al secondo posto in classifica egualiando Occhi battuto in sardegna 3-0 e sorpassando Ortolano battuto da MTR Un. 3-2.
La partita: in campo Cainzos, West e Fusco i tre cavalieri che tornano alla carica. Per la serie "Vecchia squadra fa buon brodo" 10 undicesimi sono i ragazzi terribili della scorsa stagione più Beatle che poi sarà il man of the match e uomo partita Sky Ht. Al 3' proprio Beatle scodella un pallone perfetto in area, Clemetelli in sforbiciata segna di girata. I Rangers PICcano e non sembrerebbe neanche. Forza sulle fasce e l'attacco dalla parte di Beatle è buono molto basso. AL 23' Cainzos recupera un bel pallone servendo centralmente Clementelli che stoppa e tira resistendo alla carica di ritorno del suo marcatore, 2-0. Indrianson allo scadere colpisce la traversa e poi West ci prova ma il tiro è debole e centrale. Nella ripresa solo e ancora Rangers. Prima Cainzos chiude la pratica, poi Beatle colpisce il palo dopo un'azione da standing-ovation quindi cambio: Indrainson esce tra gli applausi scroscianti entra Dufour che si rende subito pericoloso. Allo scadere il Brolly che sfiora la segnatura ma la velleità offensiva si spreca sull'esterno della rete.

I Risultati degli amici:
Il Fullo vince e guadgna tre punti importanti per la salvezza. Mentre purtroppo i Mangicaviglie dell'amico Lo_96 si ferma in casa in una bruciante sconfitta. Tuttavia i ragazzi di molassana restano in corsa per la promozione.
Parliamone
Presentazione ufficiale della RedBlu_Orizzonte 2009-11-11 09:33:56 
Sbarca a Genova la RedBlu Orizzonte e sponsor portoghese. Ma MITO rimarrà

La nuova maglia dei Grifo Rangers già utilizzata in campionato e coppa è stata ufficialmente presentata ieri sera in sede alla presenza di Antony Copa Vuta amministratore delegato della CajaDuero (sponsor della nuova maglia, azienda spagnola di assicurazione e prestiti) e di tutto lo stato maggiore rossoblu.




Le maglie saranno poi passate al negozio dove sarà possibile acquistare le stesse e le short da tempo libero. Al Grifo Store quindi il 40% dell'incasso sarà devoluto in beneficienza all'associazione umanitaria Grifo Emergency.



Amichevole: I rangers ancora vittoriosi a tavolino in Coppa Nero vanno di scena al "Un Nome Qualsiasi". La squadra che ospita partecipa alla Serie Undicesima. I Rangers con in campo i senatori esclusi dalla partita di Roma (Cainzos, Kolding e Indrianson) provano centrale Aulì che però non ha superato a pieni voti il test. Buono Broekman e ottimi gli "esclusi del campionato". I goals a grappoli: primo tempo che si chiude col parziale di 0-4. Cainzos su rigore, doppio Bonifaci e Indrianson. Nel secondo tempo arrotondano Gilling, Lazarov e Duvdhal.

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65