12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Sconfitta col PIC. Ora scontro salvezza con la Stella Rossa**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


L'ultimo colpo del Presidente: Yoom Broekman 2009-05-28 10:58:02 
Arriva il terzino, erede di Delgado
Il saluto e l'abbraccio questa mattina a Ivan Delgado, glorioso capitano di lungo corso e gladiatore instancabile. Con l'infortunio di Martedi in coppa, alla veneranda età di 35anni dopo 7 stagioni di servizio si congeda Ivan Delgado. Sul mercato invece va il Pres che con un colpo gobbo acquista Yoom Broekman, 18anni olabndese, identiche le caratteristiche di Delgado e di conseguenza il suo erede. Arriva in tarda serata su un volo direttamente al Cristoforo Colombo di Genova e apre alla prima intervista in un buon inglese. Dice di essere felice e di sapere che giocare in 8a serie a 18 anni è un onore. Gli hanno detto racconta di essere approdato in una piazza da tifo storico e caldissimo. Conosce il Genoa da quest'anno per il fatto della qualificazione anche della sua squadra del cuore, l'Ayax, alla nuova Coppa Uefa. Contento e un po' stanco prenderà parte al primo allenamente questa mattina (giovedi per chi legge).

La squadra continua la preparazione in vista dell'esordio casalingo in campionato contro Occhi della Tigre, lo scorso campionato la trafila infinita di vittorie e risultati consecutivi iniziò proprio dal 3-0 con la formazione della tigre, che fu anche l'unica a stoppare sul pareggio il volo del grifone nella seconda parte del campionato. Poi tutte vittorie, serie intaccata poi martedi con uno 0-1 tutto sommato inaspettato con il quale il Grifo è uscito dalla Coppa Italia (al 2o Turno). Quindi Rangers che recuperano il TSI e andranno in campo con un buon centrocampo. Sergio sta recuperando alla grande ma non dovrebbe farcela. Al suo posto Mandelin, l'esperto gregario che tanto bene ha fatto da 6 stagioni a questa parte. Non escluso per i ben informati una mossa a sorpresa di Gozzi. E se tutte queste mosse a sorpresa, fossero vincenti come quelle di ShardanA... c'è da star sereni!

Vamos a Ganar, Grifo Rangers !!

Parliamone (2)
Rangers fuori dalla Coppa Italia a testa alta 2009-05-27 10:34:44 
Atletico Calvario sbanca solo 1-0 il Velodrome.
L'obiettivo della serata era ben altro ristabilire il TSI sceso vertiginosamente dopo il MOTS contro ShardanA in campionato e dopo la vittoria importante. Cosi va in scena la formazione due coperta per limitare i danni il più possibile, l'avversario è uno tosto, 5a Serie con Buono di centrocampo costante che siano i titolari o le riserve. Rangers quindi col 4-5-1, davanti unica punta Camacho, che sarà il m igliore in campo. Dietro a 4, Delgado e Monier terzini centrali Coletti e Aulì. A centrocampo un ala sola di ruolo, Beatle, dall'altra parte Sandberg verso il centro e i 3 centrali Kolding, Carrasco e Pillittu. I Rangers reggono nel primo tempo che si chiude sul risultato di parità (0-0) poche emozioni. Bella la presenza sugli spalti. C'è il tutto esaurito. Al 55' Calvario passa. Azione per vie centrali dove Aulì non chiude e davanti al portiere rossoblu il goal e semplice. Partita finita, il nervosismo scoppia. Prima Delgado finisce a terra colpito duro, esce per Arostegui. Poi prima Aulì e poi Pillittu cercano di vendicare il compagno con due fallacci solo ammonizioni per loro. Al 79' occasione ghiottissima per i Rangers, Camacho scambia più volte con Carrasco e Sandberg, quest'ultimo gli offre il ritorno dal traiangolo un pallone d'oro ma Camacho sbaglia. Scegli la potenza e fa male. Arostegui al 90' batte la testa sulla testa di un avversario. ma poi si rialza da gladiatore. Solo un vistoso turbante per lui.
Termina cosi, con un 0-1 che visti i valori di Calvario valgono quanto una vittoria.

Rangers che ripristinano il TSI in vista della partita in casa in esordio in campionato con Occhi della Tigre.

Keskin:La partita l'abbiamo giocata alla grande nonostante il PIC e l'inferiorità dei valori. E' stato importante riportare su il TSI che era l'obiettivo principale senza perdere troppo in fiducia. I tifosi sono stati incredibili, stadio gremito nonostante sapessero che avremmo combattuto poco. Devo dire che la squadra '2' ha fatto vedere di volersela giocare. Andiamo avanti che mi sembra ci siano le condizioni ideali per fare un campionato alla grande.

Parliamone
E venne il giorno 2009-05-25 10:23:36 
Rangers corsari in Sardegna: 2-1 al ShardanA Arena.
Vittoria storica per i Grifoni nella caldissima arena di Shardana, sono 500 i tifosi che si sono accollati un viaggio allucinante, mare mosso al porto di Alghero. Poi pullman fino allo stadio. Gozzi ha le mosse a sorpresa, difesa settata, c'è Helmes in porta poi i 3 soliti, in mezzo gioca il capitano Gervasi nonostante sia debole di forma. La mossa vera è Sergio, ala verso il centro, davanti non c'è Camacho come annuciato ma Dufour e Clemetelli. Pronti via. al 3' Clementelli recpuera un pallone che sembrava perso crossa in mezzo e proprio Dufour a incornare lasciando tutti di stucco. Re-re-rete, 1-0 Rangers! Incredibile al ShardanA arena, gelo sugli spalti per il pubblico di casa. Festa rossoblu. La partita continua nessuna notizia dalla squadra di casa. Partita tirata i Rangers col loro storico Insufficiente alto in trasferta e giocano MOTS, altro asso nella manica. Sergio al 30' viene toccato duro deve uscire. L'ingresso di Mandelin è portentoso in quanto il datato 34enne francese gioca benissimo nella stessa posizione, verso il centro. Il centrocampo regge e si va al riposo. Nella ripresa ancora e solo Rangers, che al 57' con Gervasi su rigore chiudono l'incontro:0-2. Il ritorno di ShardanA non placa le ire del pubblico di casa spazientito: 1-2. Si patirà fino alla fine ma poi la festa scoppia per i rossoblu che si portano a casa il primo big-match stagionale, balzando al comando.
Poi alle 23 all'aeroporto di Genova, circa 1000 tifosi a far festa alla squadra che sbanca il campo forse più difficile della stagione. Che Rangers!

Gozzi:Questo a chi non ci credeva, ringrazio i ragazzi che sono stati splendidi, ora dobbiamo continuare cosi, festeggeremo stasera fino a tardi, domani mi guardo il Genoa. Poi prepareremo la sfida di Coppa (dove usciremo comunque e Piccheremo) perchè già abbiamo onorato l'impegno di coppa al primo turno. Ora dobbiamo pensare al campionato che per noi è fondamentale, tra l'altro arrivano le partite del "random" nelle prime tre infatti sono soliti i colpi di scena. Il nostro è stato il primo. Ma dobbiamo fare di tutto per rendere questo nostro risultato ancora più utile.

Parliamone (1)
Super partita il Grifo inizia a volare 2009-05-20 10:16:49 
Sei undicesimi di titolari, un esordio, 11 grifoni gladiatori. Fuori uno, Eupilio
Il Grifo si sbarazza di Eupilio formazione di Sesta Serie, per la verità poca cosa. I Rangers come promesso snobbano il primo turno di Coppa Italia ufficiale giocando il PIC. Nonostante tutto schierano 6 undicesimi di squadra titolare, un esordiente il neo acquisto Stefan Coletti, un 35enne gladiatore Ivan Delgado, un 17enne neo acquisto nel secondo tempo Marco Murgita (anche lui neo acquisto, la coppia di gemelli del goal titolare davanti (Clementelli-Camacho).
Fusco e Cainzos in mezzo al campo a dirigere e a smistare palloni. Inizia la partita, assente il capitano Gervasi non al meglio che va in tribuna. Al 15' il pubblico di casa si infiamma. Sergio, dopo una serpentina personale che fa saltare tutta la fascia avversaria, taglia in mezzo per Cainzos che salta con una finta di movimento il diretto marcato e spara una legnata nel set: rete, 1-0 Rangers! Clamoroso al Velodrome.
Pubblico in delirio. La partita si fa maschia, Eupilio entra duro su Delgado che rimane a terra ma da gladiatore pochi istanti dopo si rialza tra gli applausi a scena aperta. Sul finire del tempo Mandelin devia un tarversone ancora di Sergio. Il portiere ospite si oppone da campione.
Nell'intervallo cambi per i Rangers, esce come preannunciato Cainzos (4,5 stelle) per Carrasco che diventa capitano e Sergio che lascia spazio a Murgita (17 anni) esordio in coppa per il neo giovane acquisto. I rangers spingono sull'accelaratore per chiudere l'incontro, nell'unica disattenzione della difesa però Eupilio potrebbe pareggiare l'azione sfuma alto il pallone sulla traversa. Arostegui nel bene e nel male che rimedia alla disattenzione difensiva frutto dell'esperimento come terzino: al 60' su calcio d'angolo svetta anticipando tutti e di testa segna il 2-0. Il match è virtualmente chiuso, Chaves esordisce in coppa sostituendo Camacho (4,5 stelle).

Gozzi in fibrillazione :Abbiamo piccato preventivando anche una sconfitta l'importante era giocare bene. I ragazzi hanno fatto un'ottimo lavoro. Chiunque chiamato in causa ha risposto presente. Ora il nostro TSI è salito oltre ogni aspettativa e i caroselli e l'affetto dei tifosi ci spinge in Sardegna a giocarcela.

Finisce nel tripudio del Velodrome: VAMOS!
Parliamone
Colpo di mercato stagione 39: Stephan Coletti 2009-05-19 12:25:40 
Il regalo del Paron a rinforzo di una (super) collaudata squadra

L'innesto atteso arriva per comunicazione di Zarbans oggi alla ATA Quark HT Arena di Milano dove viene firmato il contratto da parte di Stephen Coletti, italo svizzero di 28anni, professione difensore centrale, eccellente. Questo è il rinforzo che farà l'esordio direttamente in coppa domani sera con Eupilio al Velodrome.

Le caratteristiche di Coletti
Stephan Coletti (95252774)
28 anni e 63 giorni, Prossimo compleanno: 06-07-2009

Nato in: Schweiz

buono di forma, insufficiente in resistenza
Una persona gradevole, equilibrata e onesta.
È debole in esperienza e debole in carisma.

Proprietario: Grifo Rangers (dal 18-05-2009 (1/39), )
Indice Totale Skill (TSI): 1 390
Ingaggio: 852 € (710 €) / a settimana incluso 20% Bonus
Ammonizioni: 0
Infortuni: Nessuno
Specialità: Imprevedibile

Resistenza: insufficiente Parate: disastroso
Regia: scarso Passaggi: debole
Cross: scarso Difesa: eccellente
Attacco: scarso Calci piazzati: scarso


Ancora dubbi per la formazione che dovrà scendere in campo. I bene informati darebbero Fusco su Sandberg e Westermayer di cui quest'ultimo come ultima ipotesi. Fusco tirerebbe notevolmente su il centrocampo cosi come West, ma il pericolo infortuni per un 25enne è diverso da l'entità del rischio su un 32enne importante se non indispensabile come il centrocampista tedesco. E cosi che non sia addirittura la mossa a sorpresa quella di Fusco. Sicuro si parlerà di PIC, la coppa snobbata per un inizio al massimo della potenza fisica e mentale.
Parliamone
Inizio col Botto, stillati i calendari. Rangers partita di cartello 2009-05-18 10:55:39 
Come nelle migliori tradizioni grifoniche, che inizio per i Rangers!

Da lunedi mattina (oggi per chi legge n.d.r.) Rangers nuovamente al quartier generale del GS Marietto, agli ordini di mister Gossi che alle 9,30 ha tenuto la consueta conferenza stampa del lunedi per l'avvio ufficiale della stagione. Domani sera primo turno di Coppa Italia per i Rangers con la consueta formazione di Sesta che sermbrerebbe essere abbordabile, poi sabato la prima partita di Campionato con un inizio al fulmicotone (come al solito!) in Sardegna con i temibilissimi di ShardanA.
Gozzi è apparso tuttavia sereno - Andiamo a giorcarcela, a questo punto come detto snobberemo un po' la coppa per partire col piede giusto in campionato. Obiettivo 16 pnt nel girone di andata, e preventivati 18 nel girone di ritorno. Abbiamo fatto una buonissima preparazione dovremo cercare di gestire i PIC e con Keskin vicino penso che gli effetti saranno molto migliori dello scorso anno in quanto a carisma che era venuto meno al suo predecessore. Ci sta. Ora non vogliamo partire da Diesel come siamo stati considerati da tanti anni a questa parte. Potrebbe essere questa la stagione della ripartenza, vogliamo esserci vogliamo farcela costi quel che costi puntiamo su una rosa consolidata, mix di talenti giovani e senatori esperti.

I movimento di mercato hanno visto partire nel week-end Leo Maggioni, 5 stagioni in rossoblu, partito per 152mila euro. Il rinnov degli abbonamenti la posizione in classifica e la fiducia della Torcida hanno dato fiducia ai ragazzi di Gozzi che vogliono partire col piede giusto ma soprattutto stupire forti dei precedenti 8 turni di imbattibilità e delle 6 vittorie consecutive.

Intanto domani sera Al Fred Urbain il primo turno di Coppa Italia, contro una formazione di Sesta Serie, Eupilio Fc i cui valori dalla seconda metà della scorsa stagione sono venuti meno fino quasi ad equipararsi ad una squadra mediocre di Ottava, addirittura di Nona.
Qualche dubbio per la formazione. Dovrebbero rimanere fuori Duvdhal, Sergio e forse Westermayer. Nella ripresa verrebbe tolto anche Cainzos e poi Clementelli preventivamente per scongiurare pericoli di infortuni. E poi magari PIC.
Parliamone
Premiati West e Gervasi 2009-05-15 12:04:37 
Miglior giocatore per i tifosi, il premio va a "West" Westermayer. Ad honorem per il capitano

Westermayer  e Giorgio Gervasi
C'erano entrambi i giocatori nonostante fossero impegnati nel ritiro pre-campionato di Arenzano-Cogoleto, West e Gervasi si sono recati presso la sede del nuovo Club, Grifo Club Inkazzati Neri, per celebrare la nascita appunto del nuovo club e per la premiazione del miglior giocatore per i tifosi nella stagione scorsa, celebre premio che la tifoseria indice a punti ogni stagione per dare un minimo di riconoscimento ai propri beniamini. Con 13 partite giocate su 14 e un punteggio mai ottenuto da nessun altro predecessore vince Maik Westermayer detto "West". Viene premiato dal presidente del Club neo-nato. Poi tra battute e risate, clima sereno e disteso, siparietto tra i due giocatori rossoblu, il premio innaspettato per il Capitano Giorgio Gervasi, per lui infatti "Premio ad honorem" miglior calciatore per i tifosi. In pratica come se si trattasse di un'exequo.

Poi i due si sono intrattenuti a rispondere a qualche domanda e la fine brindisi con i tifosi e foto di rito con torta.

Parliamone
Scoppiettante il match amichevole di avvio stagionale 2009-05-13 11:08:43 
Dimenticata la delusione di coppa, i Rangers iniziano col piglio giusto la stagione 39

Rangers a forza 5, pokerissimo al Velodrome gremito per assistere alla partita dei propri beniamini sull'onda anche dell'entusiasmo per il Genoa che vola in serie A. I Rangers giocano con un'accerrima nemica dei tempi della Decima, Fenokki approda a Genova. Rangers con Helmes in porta, classica la 'tre' dietro con Duvdhal, Aulì, Arostegui in crescita, ali Sergio (4 stelle) e Beatle nonostante la forma bassissima, Cainzos (capitano), Fusco e Sandberg, davanti El Rivo e Dufour. Rimaneggiato il Fenokki con 7/11esimi riserve e il portiere titolare il migliore degli ospiti. Foto di rito e pronti via.
Mentre il sorteggio del primo turno di Coppa Italia associa per martedi 19 maggio l'esordio ufficiale stagionale, i rossoblu fanno vedere subito un piglio da grande, insufficiente molto basso per una amichevole a centrocampo, diga Cainzos e Fusco con il grande gregario Sandberg ad impostare. Poco dopo in cabina di regia ci va Cainzos e le geometria appaiono più fluide, al 23' l'arbitro concede un rigore per un fallo veniale, tiro rete:1-0 Cainzos il marcatore. Quindi verticalizzazioni a non finire gioco veloce e lancio negli spazi per mettere in condizione i due velocisti Dufour e Chaves. E' proprio quest'ultimo aliberarsi in area timbrando il cartellino:2-0. Nell'intervallo esce Cainzos per Kolding, forma bassa ma in crescita. 21anni formidabile in regia. Suo l'assist per il mini bomber Dufour che la tocca sporca, che vale però il 3-0. Al 70' il goal del danese che si libera al limite e spara una bolide sotto la traversa. Fenokki da reazione di svegliarsi dal torpore e se il suo portiere si oppone più volte con bravura là davanti si sprecano occasioni per lentezza degli attaccanti. Prima Arostegui recupera in scivolata poi Helmes ci mette una pezza su una conclusione ravvicinata. Chiude il pkerissimo ancora Chaves, che sembra essere tornato quello dei tempi d'oro: finta al portiere a porta vuota, rete. 5-0. Gozzi e Keskin unanimi: "Buon inizio, bella partita da parte di tutti, Beatle l'unico ancora fuori forma poi molto bene Arostegui, Cainzos e Fusco, ispirati da Chaves. Ottimo Dufour. Ora in Coppa, magari da snobbare sempre che il sorteggio in campionato fosse al solito ostile.".

I Rangers rispondono presente e parte la stagione 39: VAMOS A GANAR!!!
Parliamone
Torrese vince ai rigori la coppa Lhc 2009-05-06 10:45:19 
Solo coi rigori si decide il vincitore, rabbia e rammarico Rangers

Brillante prestazione dei Rangers seguiti da 300 supporters che si accollano un viaggio lunghissimo. I rangers soffrono e fanno soffrire, tante occasioni sciupate anche dovute alla mente non più lucida, al gran caldo e al nervosismo. Lo stesso che porterà all'espulsione di Elvezio Clementelli nel finale. Ma andiamo con ordine. Al 12' i padroni di casa passano in vantaggio. Il centrocampo dei Rangers è nettamente superiore ai padroni di casa che mantengono il vantaggio ma soffrono. Prima Fusco (tiro fiacco) sbaglia solo davanti al portiere, poi Delgado non vede liberissimo Clementelli che dopo un'azione personale spreca. Quindi il goal del pareggio al 34' quando Sergio si fuma sulla fascia il terzino di Torrese arriva sul fondo doppio passo e cross sul quale Camacho la tocca sporca ma decisiva: rete dell'1-1. Nella Ripresa ancora Rangers che sbagliano molto sotto porta poi a 5' dal termine il goal che potrebbe chiudere l'incontro ancora Camacho che entra in area e spara un bolide che si insacca. Esce proprio Camacho per lasciare spazio a Dufour. Ma Torrese ha una reazione d'orgoglio decisiva e pareggia col super bomber di casa che fa infiammare il pubblico. Clementelli si fa espellere per troppo nervosismo doppia ammonizione, Gervasi già al 41' era uscito per infortunio la stanchezza si fa sentire si va ai supplementari da menzionare la sola azione per Torrese, ma Ucrosky si supera. Ai rigori Rangers sbaglia 3 volte e Torrese una in meno, decisivo. La coppa alla prima edizione va alla forte Fc Torrese.

Gozzi: -Resta il rammarico, abbiamo giocato un'ottima partita abbiamo sbagliato troppo potevamo chiudere la partita tante volte prima, e chi sbaglia paga. Complimenti al Glendal e ai suoi.
Parliamone
Finale di campionato e Derby della Lanterna: tutto rossoblu 2009-05-04 10:53:12 
Senza pretese Super Rangers, Genoa affonda la Samp nel derby numero 100

Impressionante Rangers sembrano i gozzi's boys la squadra che lotta per la promozione, schierata partita normale, i Rangers tirano 3 schiaffoni ad Ortolano che viene surclassato in una partita troppo rinunciataria per essere uno spareggio promozione. Nell'altro match invece ShardanA viene battuta in casa 3-2 da Rage che viene promosso con 33 pnt. Gli stessi di Aenaria dello scorso campionato, con valori altissimi poi congratulazioni da parte di tutti nel forum di serie, soprattutto ai Grifo Rangers autori di una stagione da incorniciare che ora guardano a martedi in coppa per la finalissimi contro la neo-promossa in Ottava serie, Fc Torrese.

Intanto al Velodrome c'è il tutto esaurito in ogni ordine di posto. 21mila spettatori assiepati e coreografia iniziale, inno e si parte: 7' minuto clementelli liberato da una finta di corpo di Camacho, tutto solo piazza il pallone sull'angolo più lontano rete e 1-0. Cainzos ci prova prima al 17' risposta grande del portiere ospite sulla ribattuta Camacho ha la possibilità di allungare deviazione fortuita angolo. Assedio Rangers, Fusco dalla distanza miracolo del numero 1 ospite la difesa imbambolata non riesce a liberare arriva Cainzos che di controbalzo lascia partire una fucilata, ed è il 2-0. Rangers super, partita e gioco spettacolo. Ortolano non pervenuto. Ancora Camacho allo scadere con una serpentina tiro fuori.
All'inizio della ripresa Camacho liberato da Westermayer, tiro rete:3-0 Rangers! che Spettacolo!!!!
Ortolano rinunciatario, all'80' esce per la standing ovation Clementelli che mostra il cuore alla curva, entra Delgado, e i Rangers si coprono passano al 4-5-1 con Delgado che va a fare in 10minuti 3,5 stelle mentre sottotono il gigante Arostegui. Insufficiente alto il centrocampo Rangers.

Derby della Lanterna: Genoa vs Samp 3-1!!!
Milito re di Genova, tripletta con la quale affonda la Samp, coreografia iniziale male il primo tempo (1-1) poi ripresa di nervosismo, super Palladino e Milito che fa la differenza, 3 espulsi e 11 ammoniti, tutto è Derby!!

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65