Warning: file_put_contents(): Only 108 of 138 bytes written, possibly out of free disk space in /home/saas/analytics.benaki.fr/analytics.php on line 36
GrifoPage
12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Che partita in Coppa Mediterraneo, 3 goal in 7': 3-1 al Sauro. Avanti!**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Premiati West e Gervasi 2009-05-15 12:04:37 
Miglior giocatore per i tifosi, il premio va a "West" Westermayer. Ad honorem per il capitano

Westermayer  e Giorgio Gervasi
C'erano entrambi i giocatori nonostante fossero impegnati nel ritiro pre-campionato di Arenzano-Cogoleto, West e Gervasi si sono recati presso la sede del nuovo Club, Grifo Club Inkazzati Neri, per celebrare la nascita appunto del nuovo club e per la premiazione del miglior giocatore per i tifosi nella stagione scorsa, celebre premio che la tifoseria indice a punti ogni stagione per dare un minimo di riconoscimento ai propri beniamini. Con 13 partite giocate su 14 e un punteggio mai ottenuto da nessun altro predecessore vince Maik Westermayer detto "West". Viene premiato dal presidente del Club neo-nato. Poi tra battute e risate, clima sereno e disteso, siparietto tra i due giocatori rossoblu, il premio innaspettato per il Capitano Giorgio Gervasi, per lui infatti "Premio ad honorem" miglior calciatore per i tifosi. In pratica come se si trattasse di un'exequo.

Poi i due si sono intrattenuti a rispondere a qualche domanda e la fine brindisi con i tifosi e foto di rito con torta.

Parliamone
Scoppiettante il match amichevole di avvio stagionale 2009-05-13 11:08:43 
Dimenticata la delusione di coppa, i Rangers iniziano col piglio giusto la stagione 39

Rangers a forza 5, pokerissimo al Velodrome gremito per assistere alla partita dei propri beniamini sull'onda anche dell'entusiasmo per il Genoa che vola in serie A. I Rangers giocano con un'accerrima nemica dei tempi della Decima, Fenokki approda a Genova. Rangers con Helmes in porta, classica la 'tre' dietro con Duvdhal, Aulì, Arostegui in crescita, ali Sergio (4 stelle) e Beatle nonostante la forma bassissima, Cainzos (capitano), Fusco e Sandberg, davanti El Rivo e Dufour. Rimaneggiato il Fenokki con 7/11esimi riserve e il portiere titolare il migliore degli ospiti. Foto di rito e pronti via.
Mentre il sorteggio del primo turno di Coppa Italia associa per martedi 19 maggio l'esordio ufficiale stagionale, i rossoblu fanno vedere subito un piglio da grande, insufficiente molto basso per una amichevole a centrocampo, diga Cainzos e Fusco con il grande gregario Sandberg ad impostare. Poco dopo in cabina di regia ci va Cainzos e le geometria appaiono più fluide, al 23' l'arbitro concede un rigore per un fallo veniale, tiro rete:1-0 Cainzos il marcatore. Quindi verticalizzazioni a non finire gioco veloce e lancio negli spazi per mettere in condizione i due velocisti Dufour e Chaves. E' proprio quest'ultimo aliberarsi in area timbrando il cartellino:2-0. Nell'intervallo esce Cainzos per Kolding, forma bassa ma in crescita. 21anni formidabile in regia. Suo l'assist per il mini bomber Dufour che la tocca sporca, che vale però il 3-0. Al 70' il goal del danese che si libera al limite e spara una bolide sotto la traversa. Fenokki da reazione di svegliarsi dal torpore e se il suo portiere si oppone più volte con bravura là davanti si sprecano occasioni per lentezza degli attaccanti. Prima Arostegui recupera in scivolata poi Helmes ci mette una pezza su una conclusione ravvicinata. Chiude il pkerissimo ancora Chaves, che sembra essere tornato quello dei tempi d'oro: finta al portiere a porta vuota, rete. 5-0. Gozzi e Keskin unanimi: "Buon inizio, bella partita da parte di tutti, Beatle l'unico ancora fuori forma poi molto bene Arostegui, Cainzos e Fusco, ispirati da Chaves. Ottimo Dufour. Ora in Coppa, magari da snobbare sempre che il sorteggio in campionato fosse al solito ostile.".

I Rangers rispondono presente e parte la stagione 39: VAMOS A GANAR!!!
Parliamone
Torrese vince ai rigori la coppa Lhc 2009-05-06 10:45:19 
Solo coi rigori si decide il vincitore, rabbia e rammarico Rangers

Brillante prestazione dei Rangers seguiti da 300 supporters che si accollano un viaggio lunghissimo. I rangers soffrono e fanno soffrire, tante occasioni sciupate anche dovute alla mente non più lucida, al gran caldo e al nervosismo. Lo stesso che porterà all'espulsione di Elvezio Clementelli nel finale. Ma andiamo con ordine. Al 12' i padroni di casa passano in vantaggio. Il centrocampo dei Rangers è nettamente superiore ai padroni di casa che mantengono il vantaggio ma soffrono. Prima Fusco (tiro fiacco) sbaglia solo davanti al portiere, poi Delgado non vede liberissimo Clementelli che dopo un'azione personale spreca. Quindi il goal del pareggio al 34' quando Sergio si fuma sulla fascia il terzino di Torrese arriva sul fondo doppio passo e cross sul quale Camacho la tocca sporca ma decisiva: rete dell'1-1. Nella Ripresa ancora Rangers che sbagliano molto sotto porta poi a 5' dal termine il goal che potrebbe chiudere l'incontro ancora Camacho che entra in area e spara un bolide che si insacca. Esce proprio Camacho per lasciare spazio a Dufour. Ma Torrese ha una reazione d'orgoglio decisiva e pareggia col super bomber di casa che fa infiammare il pubblico. Clementelli si fa espellere per troppo nervosismo doppia ammonizione, Gervasi già al 41' era uscito per infortunio la stanchezza si fa sentire si va ai supplementari da menzionare la sola azione per Torrese, ma Ucrosky si supera. Ai rigori Rangers sbaglia 3 volte e Torrese una in meno, decisivo. La coppa alla prima edizione va alla forte Fc Torrese.

Gozzi: -Resta il rammarico, abbiamo giocato un'ottima partita abbiamo sbagliato troppo potevamo chiudere la partita tante volte prima, e chi sbaglia paga. Complimenti al Glendal e ai suoi.
Parliamone
Finale di campionato e Derby della Lanterna: tutto rossoblu 2009-05-04 10:53:12 
Senza pretese Super Rangers, Genoa affonda la Samp nel derby numero 100

Impressionante Rangers sembrano i gozzi's boys la squadra che lotta per la promozione, schierata partita normale, i Rangers tirano 3 schiaffoni ad Ortolano che viene surclassato in una partita troppo rinunciataria per essere uno spareggio promozione. Nell'altro match invece ShardanA viene battuta in casa 3-2 da Rage che viene promosso con 33 pnt. Gli stessi di Aenaria dello scorso campionato, con valori altissimi poi congratulazioni da parte di tutti nel forum di serie, soprattutto ai Grifo Rangers autori di una stagione da incorniciare che ora guardano a martedi in coppa per la finalissimi contro la neo-promossa in Ottava serie, Fc Torrese.

Intanto al Velodrome c'è il tutto esaurito in ogni ordine di posto. 21mila spettatori assiepati e coreografia iniziale, inno e si parte: 7' minuto clementelli liberato da una finta di corpo di Camacho, tutto solo piazza il pallone sull'angolo più lontano rete e 1-0. Cainzos ci prova prima al 17' risposta grande del portiere ospite sulla ribattuta Camacho ha la possibilità di allungare deviazione fortuita angolo. Assedio Rangers, Fusco dalla distanza miracolo del numero 1 ospite la difesa imbambolata non riesce a liberare arriva Cainzos che di controbalzo lascia partire una fucilata, ed è il 2-0. Rangers super, partita e gioco spettacolo. Ortolano non pervenuto. Ancora Camacho allo scadere con una serpentina tiro fuori.
All'inizio della ripresa Camacho liberato da Westermayer, tiro rete:3-0 Rangers! che Spettacolo!!!!
Ortolano rinunciatario, all'80' esce per la standing ovation Clementelli che mostra il cuore alla curva, entra Delgado, e i Rangers si coprono passano al 4-5-1 con Delgado che va a fare in 10minuti 3,5 stelle mentre sottotono il gigante Arostegui. Insufficiente alto il centrocampo Rangers.

Derby della Lanterna: Genoa vs Samp 3-1!!!
Milito re di Genova, tripletta con la quale affonda la Samp, coreografia iniziale male il primo tempo (1-1) poi ripresa di nervosismo, super Palladino e Milito che fa la differenza, 3 espulsi e 11 ammoniti, tutto è Derby!!

Parliamone
Rangers, missione compiuta: Grifo batte Project 3-1 e va in finale 2009-04-29 10:35:52 
Martedi finale con la forte Fc Torrese, da decidere il campo

Obiettivo raggiunto, magra consolazione di quella stagione che rimarrà al rammarico e al palo per tutti. I Rangers vogliono il trofeo dimostrano di avere le carte giuste e in regola per farlo, battono Project Team in semifinale (squadra di 9^ Serie) in una partita sofferta quanto bella, giocando un calcio spettacolo. 3-1 il risultato finale con un insufficiente alto a centrocampo che risuona ancora adesso. I rangers sono alle migliori votazioni campionato compreso della sua storia infatti i punti sono in ascesa: mai cosi bene
GardierStats 198
HTitaVal 167.9
PStats 19.88
LoddarStats 12.59

Esordio del neo portiere Robert-Jan Helsen, olandese.
Rangers sugli scudi al 10' Clemetelli fa fuori in velocità il diretto marcatore e spara in rete mentre due minuti dopo è una fantastica combinazione (uno-due veloce) tra Ezio-gol e Gasparini che entra in area fa fuori il portiere e segna il 2-0. Pubblico delle grandi occasioni al Velodrome Fred Urbain anche per l'apertura del nuovo impianto che arriva ad una capienza massima di 21mila posti. Clemetelli continua a muoversi e a fare reparto da solo supportato da Camacho e da West che gli scodella un pallone inviatantissimo al 40' il tocco del bomber è perfetto quanto la risposta miracolosa del portiere ospite. Niente di fatto si va al riposo. Nella ripresa neanche il tempo di tornare tutti ai posti al 2' Clementelli se ne va in velocità (lancio perfetto di Westermayer) fa fuori il portiere e deposita in rete. La sfortuna poi si accanisce contro Project Team che prima perde un giocatore per infortunio al ginocchio poi ha la possibilità di tornare in partita: rigore..palo. nulla di fatto, cambiano i Rangers con l'ingresso di Duvdhal in difesa per Westermayer (5 stelle, applausi a scena aperta) e poi 4-5-1 con l'uscita di Camacho e l'ingresso di Carrasco che si rende subito protagonista con una serpentina il cui tiro debole finisce nel nulla di fatto. All'89' il goal della bandiera degli ospiti ma ormai non c'e più nulla da fare. Rangers sugli scudi, finale Martedi con la Torrese, da capire il campo, nel frattempo Forza Rangers!
Parliamone
Vinto anche col BOT: la stagione del rammarico 2009-04-27 12:46:25 
Ventisei punti a 4 lunghezze dal terzetto di testa, rammarico per il ritardo stagionale

I Rangers tornano dall'Arena del Bot Nocerina con nove goals segnati frutto di poker del Micho e doppietta di Clementelli i due gemelli del goal. Poi Anche Sergio, West e Sandberg.
Ci sono 20mila spettatori nonostante la stagione del Nocerina tutti venuti a vedere i Rangers, la formazione più in palla del momento quella che ha detto fine alla corsa promozione 7 partite orsono dopo un pareggio da mordersi le mani, l'unica squadra che nel girone di ritorno e l'ultima di andata è imbattuta frutto di 7 partite spettacolari consternate di successi (6, tra cui battuti ShardanA e Rage Against) e un pareggio (2-2 a Occhi).
Il calcio spettacolo inizia fin da subito Rangers col Pic e con la migliore formazione col pericolo infortuni in vista della semifinale di Coppa LHC. Sergio al 24' gode di una delle tante incomprensioni che caraterizzeranno la partita tra il terzino di casa ed il suo portiere e cosi la spia rossoblu prende palla salta il portiere e deposita in rete per la rete dell'1-0. Quindi West sempre più uomo squadra che spara un misile 4' dopo e infuoca i 400 supporters che sono arrivati da Genova. E' la volta dello show di El Micho, bomber di razza che sale a 92 centri in carriera. Ne segna 4. fischi del pubblico di casa all'indirizzo del Nocerina Calcio. I Rangers sono impietosi e colpiscono anche senza volerlo, Al cambio West lascia il campo tra gli applausi entra Sandberg che 5' minuti dopo segna il 7-0, ci sarà spazio alla fine per la doppietta del gemello del goal Clementelli doppietta che gli consente di salire a 8 in campionato appollaiato appena dietro al Micho con 9 centri.

Il rammarico è sempre più forte - dirà Gozzi - Stare solo a vedere il terzetto di testa senza poter essere li con loro, e nonostante tutto, sarebbe stato lo stesso forse inutile in quanto la differenza reti seppur alta non è mai come quella di Rage. Saremo l'ago della bilancia per la sfida con Ortolano, ma il nostro pensiero più grande ora va alla Coppa Lhc, tutto dipende dalla semifinale, dipendentemente da questo sapremo come giocare e che sfida sarà con Ortolano.

Parliamone
Keskin esordio amaro, Torrese vince anche a Genova 2009-04-22 12:33:15 
Perdono in coppa i Rangers dalla forte Torrese


Tanju Keskin alla prima sulla panchina dei Rangers esce sconfitto. La squadra gioca bene ma crea poco e cosi Torrese vince ancora rimanendo l'unica a punteggio pieno. Nel girone 2 si risolve con due squadre prime a 10pnt. i Rangers in semifinale se la vedranno in casa in turno secco con Regole di Coppa con Project Team.
Finisce 3-0 per Torrese con i Rangers incapaci di creare occasioni goal, da menzionare la prova di Carrasco e quella di Arostegui.

Situazione finale gironi e partite di Semifinale Coppa Lhc







Parliamone
Le prime parole di Tanju Keskin 2009-04-21 10:44:10 
Presentazione ufficiale in sede, le prime parole in un buon italiano


Tanju Keskin e le prime parole in conferenza stampa, presenti il Pres, Gozzi, Zarbans e Marti Sanchez all'addio. Si inizia in ritardo causa Gozzi impantanato nel traffico causa sciopero del porto. Keskin è pronto - so di essere arrivato in una importante piazza, dalla mia carriera appena terminata posso dire di avere imparato molto ad infondere quel qualcosa che può dare lo sprint ai giocatori e amalgama tra i 'vecchi' dello spogliatoio con le giovani leve.
Mister, dato che questa è e sarà la sua prima esperienza capirà di aver lasciato qualche dubbio tra i tifosi...
Kesikin: - E' perfettamente comprensibile, bisogna anche dire che sono pronto a dare il massimo e che comunque è importante che tutti sappiano che non è l'inizio di un ciclo ma il proseguimento di quello che è stato fatto fin qui. Sanchez ha fatto miracoli e noi partiamo da una base solida senza stravolgimenti.
Poi la parola a Sanchez: -Io ringrazio tutti quelli che mi sono stati vicini e posso dire che allenatori ne sono passati ma la ricchezza della società sta in Fabio025 il vero tesoro l'artefice di promozioni, perchè è lui che allena, infonde, parla e modifica, presente in allenamento (sempre!) e sul mercato. Un occhio al futuro e uno sempre ben aperto sul presente. Io ho solo imparato da lui portando poi magari qualcosina di mio a livello psicologico che fino ad oggi ha funzionato sui ragazzi, che sono sempre stati magnifici! - .
E Gozzi dice:-io Ringrazio Marti, che per me è stato come avere affianco un migliore amico che non ho mai avuto, senza di lui non saremmo mai andati in Nona.
Paron Giaigio, è iniziato il nuovo ciclo con un'altra stagione da incorniciare...senza però ancora quest'anno festeggiare nulla....
Giaigio replica dicendo - Quando una stagione finisce cosi c'è comunque da festeggiare. Poi però ricordiamoci che non è ancora finita. Infatti siamo ancora in corsa per la coppa e per magari un 3° posto in campionato. Finiremo 4i ma è stata una ripresa fantastica abbiamo detto la nostra e ne diremo ancora il prossimo anno. Festeggeremo promesso nel nuovo stadio e alzeremo al cielo il trofeo più bello. Come vedete stiamo lavorando per fare questo. VAMOS RANGERS!
Parliamone
Cambi in casa rossoblu: il nuovo mister è Tanju Keskin 2009-04-20 14:29:19 
Molte uscite in entrata il nuovo mister


Tanju Keskin è il primo nome del cambiamento in casa rossoblu. I Rangers dopo la cessione di Del Campo alla quale si unisce quella di questa mattina dell'oggetto misterioso Enzo Rubado, confezionano l'acquisto del neo mister a discapito di Marti Sanchez che d'accordo con la società saluta e ringrazia per l'affetto dimostrato e la considerazione avuta. Il mister spagnolo della doppia promozione da 4 stagioni in rossoblu lascia e lascia per l'olandese volante, Keskin così soprannominato nella sua lunga carriera di successi come ala.

Buono / Scarso dopo che Sanchez era sceso.

Verrà presentato oggi alle 17 in confernza stampa in sede, presente tutto lo stato maggiore rossoblu.

Parliamone
La sesta sinfonia dei rossoblu 2009-04-20 10:24:39 
Non si fermano più i Rangers che per due pareggi di troppo sono nel rammarico più totale


Tantissimi i punti concquistati, pochissimi gli errori ma non saranno le sconfitte (che ci stanno) ma solo due pareggi di troppo (in casa col Brolly, 3-3 e fuori con Occhi 2-2) a non far correre i Rangers col terzetto di capoliste. Tre squadre (Shardana, Rage e Ortolano a 27) poi i Rangers a 23. Quattro punti e sei totali che terranno forse solo di un punto i Rangers fuori. Un vero peccato - dirà Gozzi in sala stampa - perchè non sono le sconfitte ma i pareggi a condannarci. Potevamo farcela quest'anno e allora ormai Piccheremo con Nocerina e forse non MOTSEremo con Ortolano ma giocheremo come sappiamo, un occhio alla Coppa almeno che vogliamo portarci a casa e l'anno prossimo vedremo. Rammarico perchè dinuovo super partita al Velodrome. Allo stadio lavori in corso Step 3 al via per portare altri 2000 posti di sole tribune al Fred Urbain. Inanto i Rangers giocano con una grande decaduta, in crisi e in lotta per la salvezza.
Pronti via: solo 30 secondo e Fidleys passa: ghiaccio sotto la pioggia che scende fine. Occorre aspettare fino al 10' per vedere un'azione degna di nota per i rossoblu e poi iniziare a vedere il Grifo in partita. Al 27' incursione di Gervasi che in spaccata fa centro. Quindi Clementelli azione duratura in area il rimpallo è favorevole il tiro è potente e angolato: imprendibile e goal del 2-1. Aulì è alla prima apparizione da titolare sostituisce il gigante buono Arostegui. Su angolo perfetto di Gervasi anticipa tutti il solo 22enne eccellente in regia. Rete del 3-1.
Nella ripresa solo Rangers che arrotonda con Gasparini in una bella azione laterale, Clementelli a far il bis. Poi i cambi con Camacho che lascia il posto a Dufour e West che lascia il suo a Sandberg, forse all'ultima apparizione. In serata Venerdi Del Campo viene ceduto. Forse a fine stagione la rescissione di Zalabardo mentre per l'allenatore si ingaggerà qualcuno dal mercato, con tanta esperienza. La partita viene chiusa da Sergio con un bolide deviato per il 6-1 finale. I rangers vanno a -4, ma ormai è tardi un peccato ma tanta voglia di finire bene, coppa magari e campionato gagliardo essendo poi ago della bilancia.

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65