12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Sconfitta col PIC. Ora scontro salvezza con la Stella Rossa**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Arriva il bomber islandese, Indriason 2009-03-31 12:17:18 
Colpo di mercato della società ligure che si regala il bomber islandese

Si tratta del primo giocatore islandese che ha mai indossato prima d'ora la maglia dei Grifo Rangers. il suo nome Andri Indriason , nome italianizzato in quanto compaiono nel vero cognome dei caratteri relativi solo all'alfabeto islandese, nordico. In perfetto inglese come quello di mister Gozzi la telefonata di presentazione allo stesso manager che non vede l'ora di averlo a disposizione.
Il giocatore imbarcato su un volo di linea dovrebbe arrivare a Genova per le 16 ora locale all'aeroporto Cristoforo Colombo di Genova e verrà poi presentato nella sala stampa del Genoa Velodrome.

Pensabile addirittura il suo utilizzo nella partita di coppa di questa sera.

Indriason presenta un bagaglio di 40 reti segnate in carriera con tanto di soli 28anni (29 la prossima settimana). Affiancherà Camacho lasciando a Clementelli la possibilità di recuperare dato che da una stagione e mezza sta trainando il peso dell'attacco da solo.

In un comunicato ufficiale, poi, la società ha ringraziato pubblicamente tutte le società che hanno dato fiducia, votando il sito in questo mese, alla società che tramite il sito ufficiale dirama notizie e curiosità per la rosa la storia e tutti gli avvenimenti sportivi ad essa riferita: Grazie a tutti!!!!
Parliamone
Pokerissimo Rangers: prestazione perfetta, surclassata ShardanA 2009-03-30 10:59:57 
Prestazione coi fiocchi battuta ShardanA, vittoria storica e partita perfetta
I Rangers si sbarazzano della compagine sarda alla prima sconfitta coi liguri, 5 sberloni ricevuti in un catino bollente quale il Velodrome tirato a lucido col tutto esaurito di sabato. Rangers SPE-TTA-COL-ARI con una prestazione perfetta. Tenuta di campo, concentrazione, goals e spettacolo. Si apre con lo striscione portato dalle due squadre all'ingresso per ricordare Signorini, grande capitano del Genoa e la solidarietà nella lotta contro la Sclerosi Laterale Amiotrofica (SLA) a coronamento della grande partecipazione della citta di Genova che venerdi sera si riunisce al Ferraris per la partita del cuore ed il devoluto in favore della lotta a questa grave malattia.

Pronti via: Rangers subito in goal: Camacho in stato di grazia, ha nello scatto la sua arma vincente, scatto quindi, salta il diretto ed ultimo baluardo difensivo, si porta a spasso il portiere e lo salta con un perfetto tocco sotto:bolgia e delirio. Al 10' il ritorno degli ospiti che in contropiede con un posizione dubbia riescono a portarsi sul pareggio ma 5 minuti dopo perdono un giocatore causa stiramento mentre al 23' J.J. Barracuda Fusco il grande vecchio (soli 25 anni e straordinario) fa un goal d'antologia. Riceve da Westermayer, velo di Gervasi che viene messo giu per l'arbitro c'è il vantaggio e il Barracuda che fa 30 mt solitario e spara nel set pe run goal strepitoso! 2-1. Prima dell'intervallo rangers in avanti, ancora, con Cainzos che ci prova il suo tiro prima è debole e poi alto sopra la traversa. Nella ripresa la morsa dei grifoni continua, Cainzos imbecca Sergio che aggira la difesa in linea e ferma di ShardanA e spara fortissimo traversa riga goal! che spettacolo, 5' minuti dopo Clementelli riceve si libera di una doppia marcatura liberando al tiro proprio Sergio che segna:4-1. All'88' è Gervasi che su punizione arrotonda: pokerissimo e ShardanA schiantata sulle corde.

Rangers che fortissimi si confermano in netta crescita e fanno sognare per la prossima stagione i tifosi che gridano ed incitano... VAMOS RANGERS VAMOS A GANAR !
Parliamone
Rangers: il punto. 2009-03-25 11:33:15 
E tutto diventa BOT. Buono il secondo turno di coppa LHC
I Rangers tornano a giocarsi la Coppa Lhc nel secondo turno contro la buona formazione di ACF Iacopiana. Un ritorno al passato per i rossoblu con il 4-4-2 lievemente rivisitato da mister Gozzi che presente El Rivo Chaves unica punta e Dufour leggermente più rintrante a fare da assist-man. Una sorta di 4-4-1-1 anche se poi Dufour dovrà lasciare il campo per quello che ha tutta l'aria di uno stiramento. i Primi accertamenti parlano di 2 settimane out. La nota lieta è il ritorno al goal di Toro Musnt che timbra e firma il poker con un'azione pregevolmente confezionata da Sandberg e Rubado. Il neo-acquisto non demerita e gioca una partita senza infamia e senza lode. In porta non c'è Ucrosky ma Polo. L'ex under-16 Argentino si dimostra subito in palla dopo 7' minuti quando è costretto a disinnescare la prima velleità degli ospiti che con grande cuore si gettano in avanti. Maggioni replica su calcio piazzato il portiere ospite si supera e sventa la minaccia. Quindi il preludio al goal che passa per i piedi di Del Campo ben servito da Mandelin che insacca di potenza. Quindi il francese in forma e stato mentale ottimali (34anni e come non sentirli) ch egodendo di una maggiore libertà derivante dal fatto che Delgado sale sulla sua fascia spesso e volentieri per rendergli la vita più agevolata, pesca l'inserimento di Maggioni che al volo fa esplodere gli 850 ultras presenti nonostante le interperie. Piove, quanto sono i goal di Rangers che si portanto nella ripresa al 3-0 chiudendo virtualmente il match. poi firma del Toro che viene abbracciato da tutti i compagni.

E mentre i Rangers godono di ormai una storia ricca di successi dalla bellezza di oltre due anni e 9 stagioni (8 e mezza) in hattrick, molte le formazioni ostiche incontrate dai Rangers nel corso del tempo che anche fecero patire i grifoni diventare BOT. E' il caso di Sbubba (con i Rangers la finale promozione in 8^), HellasZorro (campione 4 stagioni fa in Decima e unica battuta d'arresto subita proprio dai rossoblu di Gozzi), Ganzi e Rozzi e cosi molte altre.

I rangers risorsero da accuse di illecito come un'araba fenice, molti altri scomparvero per cose ben minori e allora oggi più che mai
VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!!!

Parliamone
Giro di boa, la prima: punto 1. 2009-03-23 15:13:32 
Rangers buoni con la nuova maglia
Buoni i Rangers allo stadio delle Tigri contro i padroni di casa due volte ad inseguire. Purtroppo solo un punto, dopo una partita coriacea i Rangers passano. Potevano vincere ma anche perdere alla fine un punto che accontenta e muove la classifica. Al 20' gli uomini di Gozzi passano con Mariano El Micho Camacho, ottima prova che insacca di potenza dopo aver saltato due uomini. Quindi pareggio immediato dei padroni di casa su calcio piazzato. I rangers spingono sull'accelaratore e pervengono al doppio vantaggio con Westermayer che nuovamente serve Camacho che insacca: sull'1-2 si chiude una davvero bella prima frazione.
Nel secondo succede un po' di tutto pareggiano le tigri al 70' e potrebbero chiudere i conti all'79' ma il palo salva i rossoblu. Rossoblu con la nuova maglia che porta bene, bagnata col pareggio. Anche se all'85' Westermayer ha il match-ball ma la sua rovesciata scheggi la traversa prima di finire fuori.
Parliamone
I Grifo Rangers fanno il restyling 2009-03-19 17:21:49 
Presentate le nuove maglie


Casalinga


Trasferta


Terza Maglia


Parliamone
F.C. Torrese - Grifo Rangers: 5 - 0 2009-03-18 11:59:33 
Pessimo esordio in coppa della squadra 2
I liguri giungono in un ambiente infuocato al San Clemente, nonostante il gemellaggio, si tratta di una partita sentita. Non c'è che dire Rangers che vogliono far bene e godono dei favori del pronostico. In campo addirittura 6 eccellenti e uno staordinario, nonchè il portiere titolare. Gozzi in sala stampa bacchetta la squadra due:"Ho visto una squadra rinunciataria, credevano, i ragazzi di essere troppo più forti sottovalutando l'avversario siamo andati sotto pesantemente e poi anche la sfortuna non ci ha permesso di rialzare la testa, complimenti a Glendal ed ai suoi."

Pessima prova della squadra 2 dei rangers che per 10/11simi presentavano riserve, se cosi si possono chiamare visto che 6 giocatori risultavano 'eccellenti' nelle primarie e con Del Campo addirittura Straordinario in regia. La forma bassa non ha aiutato. Si salva Matti Sandberg in campo per prendere lo scatto in regia a formidabile e che con tutta probabilità verrà messo poi sul mercato. Potrebbero seguirlo un attaccante (scelta tra Munst e Chaves) e un centrocampista (Kolding, se sale di forma) nonchè uno tra Delgado e Maggioni.

Poi occorrerà valutare con cura la situazione portiere: dopo il duplice infortunio agli estremi difensori che ha condizionato lo scorso anno (Siloy), e questa prima parte di stagione (Arpasi) rimangono Polo, parcheggiato per poco esperienza certi che se non gioca non potrà mai migliorare e Ucrosky, il polacco apparentemente titolare che non soddisfa per nulla. Anche ieri sera va ad incassare 5 schiaffoni e soccombe come il resto della baracca.

Rangers allo sbando che soccombe sotto i colpi dei padroni di casa. Ottima prestazione della Torrese che fa sua la partita e parte fortissimo in coppa.

Per la cronaca 200 erano i supporters rossoblu presenti al San Clemente di cui un centinaio del gruppo forte presente nella capitale il cui viaggio era sicuramente più abbordabile rispetto ai fratelli della torcida provenienti da Genova.
Parliamone
Grifo, missione compiuta 2009-03-16 12:16:04 
Tre punti preziosi per la salvezza, nella Tana Rossoblu solo 37' per liquidare Occhi.
Tre punti importanti e giro di boa, a pochi punti rispetto a come l'ambiente ci si era abiutati. Ottimi per quanto concerne gioco e tenuta di concentrazione. Galvanizzato l'ambiente triste e abbacchiato prima del match. I paradossi del calcio, arriva Occhi della Tigre, 4 stagioni in hattrick, giovane rispetto ai Rangers alla nona stagione. I grandi vecchi però danno prova di forza, annientando gli ospiti in 37' primi. Passa il Grifo con un super goal di Westermayer che si gira in area e spara in diagonale. 1-0 Rangers!
Quindi altra azione manovrata a centrocampo cross in mezzo di Gervasi, stoppa Wetermayer che taglia col piattone centrale per l'accorrente Gasparini e sono 2!! Poi il capitano Gervasi che da 30 mt su punizione anticipa le gesta di Ibrahimovic e spara nel set imprendibile.
Nel secondo tempo non cala la concentrazione, gli uomoni di Gozzi continuano a macinare attacchi prima ancora Westermayer poi Camacho gran partita. Al 70' staffetta di quest'ultimo che lascia spazio a Dufour. Sarà proprio il baby bomber a provarci a 5' dal termine non va.
Termina tra gli applausi di una nord ritrovata. Sicuramente non è stata una prova di maturità a livello di gioco che non serviva, ma di concentrazione quella si. La maturità e quindi la conferma che qualcosa sia cambiato deve arrivare allo Stadio delle Tigri, sabato prossimo per il ritorno. Tuttavia la squadra ha giocato dimostrando di essere forte, anzi fortissima, insuff.basso a centrocampo e solo debole alto in attacchi centrale e sinistro. Tutto il resto spaziando in ogni settore e ottenendo in casa 177 pti di Loadar Stat. Mai successo.

Coppa: al San Clemente del Torrese, organizzatore, i Rangers aprono la Coppa LHC, alla prima edizione.
Subito coi padroni di casa, amici, nonostante qualche incomprensione avvenuta a fine della scorsa settimana. I rangers non si nasconderanno, è pronto un super centrocampo e il resto della squadra giovane e promettente (Aulì, Monier, Rubado e Dufour).

Parliamone
Terra sarda e ko, Rangers nella zona calda 2009-03-09 10:56:40 
Cambiano gli obiettivi, l'ambiente non è più sereno
sterilità in attacco e maturità non ancora acquisita: dopo una stagione già disputata in Ottava non si pensava si avessero ancora problemi di maturità, invece i Rangers dimostrano una scarsa duttilità con differenze di carattere relativamente al fattore campo o meno. Questo fa sì che dopo un'altra settimana di prove e settaggi di squadra si torni dalla trasferta in terra sarda (che tanto bene aveva portato lo scorso anno) con un pugno di mosche rammarico e tristezza. I rangers non godono di certo di un attacco sterile e di un mutamento continuo del modulo forse per prevenire i goals poi ugualmente incassati. ShardanA gioca e bene e fa sua la partita non senza difficoltà: com eil goal di Cainzos che porta in vantaggio i rossoblu per poi riagguantare il pareggio allo scadere della prima frazione. Sfortuna: i rangers prima di soccombere hanno l'occasione prima con Cainzos solo davanti al portiere, alto e Sergio, tiro cross e palo per riaprire il match. Un calcio di rigore ed un piattone chiudono la partita. Il rammarico nelle parole del mister:"ora fa caldo, lo scorso anno abbiamo goduto della fortuna del principiante al primo anno in ottava siamo andati oltre le più rosee aspettative godendo del fattore culo, appunto " - senza mezzi termini Gozzi rincara la dose :" Non posso chiedere di giocare bene ad un Fusco o un Cainzos, perchè già lo fanno e non posso pensare che sia solo colpa del portiere, manca serenità e l'inseguire una postazione di rilievo ci condiziona partita dopo partita. Poi manca la giusta concetrazione. Le partite durano 90' e più, noi giochiamo 70' e poi ci arrendiamo. Conoscevo una squadra che macinava anche nello spogliatoio, ora entro e vedo musi lunghi. Dico solo che lavoriamo molto bene in settimana e giochiamo anche molto bene, agguarriti e sempre in vantaggio nei primi tempi. Il secondo la scarsa maturità ci porta a soccombere anche in partite che potremmo portare in porto, ricordo Ortolano, Brolly in casa, oggi qui e a Raga Against."

I rangers si butteranno sulla coppa Lhc, nuova lega hattricketiana dell'amico Glendal per risollevare le sorti stagionali, puntando ora a salvarsi, magari il prima possibile, programmando un futuro mirato a più rosee aspettative.

Parliamone
Passo falso casalingo:3-3 col Brolly 2009-03-02 09:43:37 
Per come si era messa va bene cosi, alla fine due punti persi
I rangers soffrono più del previsto nella partita in casa col brolly neo-promosso. Peccato perchè Ortolano viene sconfitto in casa da Raga Against che riapre il campionato, ma il passo falso dei Rossoblu taglia fuori la squadra ligure da ogni gioco rimanendo 5 lunghezze dietro alla testa.
0-2 in poco tempo, una prodezza balistica e un bel goal ,il primo, mettono male la partita. Ma la reazione non stenta a venire. Gasparini si trova solo davanti al portiere dopo aver eluso, grazie ad un prezioso taglio di Sergio, la difesa ospite e concludendo a rete con un perfetto diagonale.
Poi azione corale al 44' che porta al pareggio: manovra elegante di Del Campo che lascia a Sergio, taglio ancora centrale che spezza la difesa, Westermayer che segue l'azione si trova sulla lunetta del rigore solissimo e spara col piattone in porta. 2-2 al riposo. Nel secondo tempo tantissimo Rangers con grinta e cuore. Prima il vantaggio di clementelli che con un tocco sotto in contropiede, grazie a Del Campo che recupera un pallone preziosissimo. 3-2. Con Gasparini che sbaglia il goal del 4-2 e Camacho che scarta due avversari e poi perde palla con le varie finte. In vantanggio all'80' come promesso Gozzi cambia si passa al 4-3-3. Ma due minuti, ironia del destino, arriva il pareggio che segna la giornata grigia come il cielo dei grifoni.

Il risultato è abbastanza bugiardo perchè si che i rangers sono venuti fuori alla distanza ma poi hanno dimostrato tutto il grandissimo valore a differenza di un Brolly inguardabile che gioca bene giusto i 22' iniziali quando segna due goal che sembravano aver segnato il match.

Parliamone
La sconfitta che non ci voleva 2009-02-23 10:49:50 
Cosi pesante e cosi inaspettata la sconfitta che mischia le carte
Rangers la partita che non ti aspetti: in negativo. Peccato perchè ottimo primo tempo, vantaggi buonissimo centrocampo. Poi 3-1 alla chiusura della prima frazione. Che peccato Ucrosky all'esordio non può nulla il problema sono state 2 sviste difensive dopo il vantaggio nel momento migliore dei rossoblu. La cosa strana è il girone che vede Ortolano spiegare le ali, passando di misura in trasferta con Occhi della Tigre (2-3 n.d.r.) e tutte le altre a confermarsi. Solo i Rangers a fermarsi. Ora tutte le compagini tranne brolly (prossimo avversario dei Rangers) a quota 6, con la capolista già a sei lunghezze.

Gozzi dirà:"Un vero peccato ma siamo stati troppo sicuri di noi, dovevo mettere una formazione più coperta, al primo non prenderle invece ho rischiato, perchè nella vita ogni tanto occorre rischiare e questa volta mi è andata male. Ma con questo girone è come ricominciare tutto d'accapo, bisogna prendere Ortolano...punto! coraggio...la strada è lunga

Il mister carica l'ambiente, un po' scarico, nonostante i 250 della torcida rossoblu in trasferta abbiamo cantato fino al 90' e oltre.

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65