12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Vittoria storica in Sardegna: 2-3 con la Stella Rossa! **
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Incisiva la Trasferta del Grass Camp 2016-07-20 11:23:44 
Rincomincia la corsa e balzo in classifica

In attesa del giro di boa, difficilissimo con il doppio scontro con NT Patatina, fortissima formazione che ha avuto più problemi del previsto in questo campionato, i Rangers riprendono la corsa in trasferta. Roboante 0-7 con Bramanti a sbloccarsi, quindi Fletcher, Nebreda, ancora Zaric, Carpani ed Heinzeinger.
La partita si gioca a buon ritmo con i Rangers costantemente a far la forza sulle fasce.

I Rangers ora devono prepararsi al doppio match con Patatina, fortissima sulla carta. I Grifoni cancellano la brutta sconfitta inattesa casalinga col Badia che supera anche il Lavello che per differenza reti finisce terza. Mentre i Rangers ora volano al secondo posto.

Campionato Primavera

Little Grifo campioni nella stagione 31 del campionato Nazionale Primavera incassano una sconfitta alla prima della nuova serie (stagione 32). Il Termoli Jr infligge ai grifoncini una sconfitta storica non succedeva infatti da due stagioni piene. Ci sarà comunque tempo per recuperare, la squadra sta cambiando pelle e uomini, non ha mai deluso. Quindi VAMOS!

Vamos Rangers, Vamos a Ganar!
Parliamone
Campionato e server giù, ma JF10 è decisivo 2016-06-27 11:11:34 
Sesta vittoria stagionale su altrettanti incontri, su rigore discusso e contestato Fletcher fa 1-0

Rangers ancora coi tre punti, per la sesta volta su sei in questa stagione. Ora si apre la settimana più importnte. In Coppa Italia ancora ufficiale, domani sera, c'è il big-match col Camusa formazione di IV serie, mentre sabato c'è Lavello vs Grifo Rangers, il Grande match.

Forza Ragazzi!

Sabato in un Sauro gremito e palpitante di colori e bandiere, tifo caldissimo. I Rangers si prendono i tre punti e la vendetta sui quartieri. La squadr di Bari vecchia sta riscontrando parecchi problemi nonostante un metodo che ingabbi gli avversari, questo 5-5-0 dalla tattica prima difendersi. Centrocampo più alto dei Rangers e pressing dei padroni di casa, di fatto la sfida è di una noia mortale. Succede di tutto ma solo al minuto 5 quando Fletcher è lanciato in un corridoio da Verdeja verso l'area, entra il numero 10 rossoblu ma viene atterrato. Rigore per l'arbitro anche se il fallo sembra quanto meno sulla linea dell'area grande. Proteste, rissa e spintoni verso l'arbitro che, anche dopo il consulto, con i suoi assistenti rimane fermo sulla sua decisione. Se ne incarica proprio Fletcher, lo specialista, che non sbaglia:1-0. Finirà così.
Squadra serragliate al primo non prenderle e finisce così.

Per i Quartieri una dura sconfitta, col dubbio del rigore.

Per i Rangers una vittoria importantissima, visto che restano primi e a braccetto col Lavello si preparano al grande Match. Sabato. E coi Rangers, la TOG, pronta al "grande Esodo" per seguire i suoi beniamini.

Vamos Rangers! Mai un passo indietro!

Parliamone
Coppa Italia: che spettacolo! 2016-06-22 11:15:14 
Terzo turno superato in Coppa Italia Ufficiale con una partita da annali

Ne parleranno le pagine di storia, gli annali e le gioventù future. I Rangers sbancano il Sauro con una partita tutto cuore contro la forte Pequod 2011 che arriva per passare il Terzo Turno di Coppa Italia senza riuscirci.

I Rangers centrano la 5^ vittoria stagionale su altrettanti incontri. Giocano una partita maschia, settati nei primi 60' poi inseriscono Bramanti e Heinzeinger aumentando centrocampo, tasso tecnico e baricentro.

Pronti via è subito il n.1 rossoblu a rendersi protagonista con una gran parata. Al 15' Palandri entra in area e spara di poco a lato. Il goal è nell'aria e puntualmente arriva con Luis Gartman che finta il tiro e ed entra in area, scavetto al portiere e re-re-rrrrrete:Luiiiiis Gartman:1-0 Rangers! Tog in festa grande! Ma il pareggio è lampo: angolo e perentorio colpo di testa. Sbaglia quindi il rinvio Sakowizs ma un avversario rimasto ad allacciarsi le scarpe non abbocca. Al 41' il goal del sorpasso ospite, pesante e bugiardo il risultato all'intervallo (1-2). Nella ripresa ancora Rangers a costruire e rendersi pericoloso, fino al 59' quando Fletcher entra in area servito al bacio e viene steso: rigore, se ne incarica lo stesso JF10 che non sbaglia. Cambi dei rossoblu con Bramanti che va a rilevare un buon Bohnoffer e Heinzeinger per Gartman. Squadra ancora più alta ma i 90' regolamentari si chiudono in parità.
Grifo che cala il jolly al 107' con Kurda e il suo marchio di fabbrica: segue l'azione, si incunea in area, il piccolo incursore rossoblu, finta e contro finta, tiro a pelo d'erba.... JAAAAREKKK KUUUURDA!!! e sono 3. è sorpasso! Festa. Ma non finisce qui, la ciliegina porta il nome del senatore, Joshua Fletcher, scatenato si infila tra le maglie centrali dei difensori ospiti e timbra per il 4-2. Tripudio, bandiere e cuore fino alla fine! non quello debole, certo, perchè gli avversari non ancora domi, segnano ancora, accorciando le distante. Loro di V, i Rangers la chiudono, perchè non c'è più tempo.

Avanti tutta, con lo spettacolo e il cuore, il grandissimo cuore rossoblu!

E' storia, E' Grifo Rangers!


Vamos Rangers, Vamos a ganar!
Parliamone
Rangers che incredibile volo! 2016-06-20 17:43:42 
I Rangers iniziano col botto la stagione, con 4 vittorie, tra campionato e Coppa Italia

Pronti via con la Squadretta di dopolavoristi apre in scioltezza la stagione col classico impegno di Coppa Italia Ufficiale. Perentorio 0-6 col quale i Rangers superano agevolmente il turno.

Ma silenzio, arriva il momento del campionato. C'è Rangers vs Internacional de Salvinho da dove c'eravamo lasciati... dal 2-1 dell'ultima della scorsa stagione. I Rangers sfoderano livelli da prima della classe con 315 punti di HtStats, superano gli avversari. C'è Sakowizh in porta, fuori Zoppi, cambio generazionale e cambio numero, il polacco prende l'1. Si va e al 25' proprio il nuovo estremo rossoblu neutralizza a botta sicura. Non può nulla 5' più tardi su un gran goal in diagonale. Quindi al 37' il pareggio col sempre verde Nebreda. Allo scadere è Kurda a farsi trovare al posto giusto al momento giusto:2-1. Tutto scorre tranquillo ma all'84° la ciliegina Heinzeinger con un movimento errato della difesa, tutto solo davanti al portiere a freddarlo.

Martedi di Coppa Italia. Il nome "inter" porta bene ai grifoni che affrontano al Sauro, Inter 1994 forte sulla carta e in campo. Piccolo turnover rossoblu ma valori ancora altissimi. Forte l'Inter si, ma i Rangers di più. Finirà 6-2 e la Tog in festa. Standing Ovation e festa.

Tutto pronto seconda uscita stagionale, si va all'Urcus Arena, in casa di una delle due neopromosse che alla prima ferma il Quartieri di Bari vecchia. Partita tirata, Urcus ci prova nel primo tempo, ma i Rangers sono vivi e vanno vicini al goal con Palandri. Anche i padroni di casa trovano Sakovicz ancora protagonista. La partita si risolve al 50' quando Zaric è lesto a tagliare al centro area e venir servito al bacio, tocco sotto:0-1!
Un centinaio della Tog scatenato, gran tifo.
Ancora Carpani prima e Bramanti poi a provarci. Ma finisce così! Gran vittoria, Rangers primi ai punti con Badia e Lavello (che la prima fa la festa al N.T. Patatina).

Che volo!
Che la festa continui? si spera, domani in casa ancora, nel catino infuocato del Sauro, contro Paddoc. E' Coppa!

C'è il Grifo, Vamos A Ganar!
Parliamone
Chiusura col botto, 32 non bastano. Gran campionato 2016-05-23 10:12:01 
Al Sauro chiudono i battenti della stagione 61, dove 32 punti non bastano ai Rangers per la promozione e chiudono a -3 dalla vetta.Anche Esmeralda dovrà fare lo spareggio promozione contro una sesta di V serie

Applausi a scena aperta nonostante il rammarico per soli 3 punti che hanno costretto i Rangers a non festeggiare la promozione, ma con 32 punti il rimpianto è grande. Tuttavia i Grifoni chiudono con la solita partita d'intensità e cuore, vanno sotto rimontano e vincono, seppur con l'aiuto di un poco di fortuna e di Zoppi in giornata di grazia.

Nel segno ancora dei due top player Bramanti e JF10 che condiscono la vittoria con due perle. Il resto lo fa il portierone rossoblu che rilancia le critiche per la partita con Esmeralda dimostrando di essere estremo affidabile.

Il ritmo non è da fine campionato, International il cui score al Sauro non è positivo viene a giocarsela tutta. Entrambe le formazioni sono fuori dai giochi, complice il turno favorevole di Esmeralda per mettere la parole fine alla promozione a suo favore. Tuttavia gli stessi punti ottenuti col Lavello la portano non alla promozione diretta ma a dover disputare uno spareggio con una squadra di V serie. Subito per testarne la forza.

Rangers che rischiano di andare sotto ma Zoppi è strepitoso nella risposta. Quindi al 39' doccia fredda: passano gli ospiti. Vantaggio lampo perchè Bramanti va via alla sua maniera e spara tra palo e portiere una sassata che vale l'1-1. Nella ripresa, ancora Zoppi a dire no a botta sicura sull'accorrente ospite quindi al minuto 65, punizione dello specialista Fletcher, pallone deviato dalla barriera colpevolmente aperta e rete a spiazzare l'estremo ospite.
Dieci centri per il Panta e 8 per JF10. Che campionato per entrambi... e poi non dimentichiamoci di Zaric, ben 7.
La partita ha ancora un sussulto, con una ciabattata da ottima posizione di Brienza che spara a lato, girandola di cambi e passerella finale.
Finisce così: vittoria, rammarico e sogni immutiati, i Rangers sono lì e pronti al riposo per un'altra stagione, la futura, da protagonisti.
...perchè no...

Rangers Alè!

Grazie a tutti i ragazzi e i tifosi per il cuore messo in campo, e l'amore nel tifo.

VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!
Parliamone (1)
Gioco finito? 2016-05-12 10:53:35 
La sconfitta di Esmerlda bugiarda nel risultato potrebbe risultare decisiva. Ora Rangers a -3

Qualcosa si è interrotto nel campionato dei Grifoni, a partire da quello 0-0 casalingo coi Quartieri seguito dalla sconfitta di Lavello. Lavello ed Esmeralda ora guidano la classifica, con i primi che pareggiano 5-5 in casa all'ultimo respiro tagliando fuori International e paradossalmente lasciando ai Rangers una flebile speranza. Grifoni che escono sconfitti seppur troppo pesantemente dalla partita di Esmeralda dove il risultato dice 4-2 anche se erano i rossoblu a passare in vantaggio col solito Fletcher. Quindi il pareggio.
Così all'intervallo. Si riparte ed è 2-1 Esemeralda. Cambio nelle file dei Rangers che tolgono un centrocampista per un'ala ma il cambio non porta all'effetto sperato arriva il 3-1. Bramanti la riapre (3-2) ma Palandri si fa espellere, lasciando la squadra in 10 consentendo ai padroni di casa di chiuderla (4-2) sfiorando anche il pokerissimo.

In classifica si fa dura. I rangers sprecano il secondo MOTS e ora costretti in casa a vincere con il fanalino di coda, Chavi, giocando PIC.

Ai posteri l'ardua sentenza con la speranza di un ribaltone epico, che lascerebbe tutti sbigottiti, ma ancora possibile. L'operazione "ultime due" come lo scorso anno... che abbia inizio.

Vamos Rangers!

Parliamone (1)
Dopo l'arresto, si riprende 2016-05-05 10:26:34 
Il Mots, la sconfitta, un punto nelle ultime due, col Gladio riprende il volo, con vista big-match

I Rangers riprendono il volo dopo aver ottenuto solo un punto nelle ultime due. Prima il pareggio a reti inviolate interno col Bari, poi la sconfitta subita giocando il MOTS in casa del Lavello che vola in testa alla classifica. Brivido nell'ultima giocata per la capolista sul triplo vantaggio rischia la remuntada completa in trasferta a Crotone, ma poi la spunta. Parallelamente ai Rangers, e contrariamente alle aspettative conseguenti al MOTS, arriva una vittora e basta un tempo contro l'ostica Gladio Lario.

Formazione standard per i Rangers con ancora Liaci al posto di Stombant che sarebbe dovuto entrare nella ripresa, ma un affaticamento in rifinitura lo terrà fuori. Fletcher c'è a sacrificarsi, più verso l'inerno. Di fatto si gioca con tanto centrocampo da parte di ambo le squadre. I Rangers passano al 14' proprio con JF10 che si inserisce in area e batte il portiere con un rasoterra che lo lascia di stucco. Quindi Bramanti al 7° suo centro stagione. Scorre il minuto numero 30. A chiudere il match è ancora JF10, che insacca di rapina. 3-0 alla fine del primo tempo, nella ripresa, controllo ed entusiasmo col Sauro che spinge i suoi e fa festa. I Rangers si ributtano nella mischia a spron battuto. Un campionato bello e apertissimo. Ma ora la mission impossible rossoblu contro Esmeralda a domicilio. All'andata fu 1-1 con in Rangers sugli scudi. Piano piano i Grifoni si stanno riprendendo dal primo MOTS, sapendo che ne dovranno usare almeno ancora uno magari all'ultima oppure già a questa?

Squadra e mister al lavoro, concentratissimi. Amichevole settimanale vinta 4-1 senza remore e valori altri, fa bene sperare, perchè contro la Muraglia Esmeralda servirà la partita perfetta.

Tutti uniti... Vamos Rangers, VAMOS!
Parliamone
Epic Match e conquistata la vetta! 2016-04-11 12:34:27 
Rangers in vetta da soli! Vittoria incredibile all'Ezio Scida, Crotone mai domo e Grifo in 9 per due espulsioni, va sotto recupera e vince!

Salutate la Capolista!! Salutate la Capolista!!!
Dall'Ezio Scida una partita non per deboli di cuore. Arrivano in un centinaio da Genova sarà una partita che rimarrà nella storia. I Rangers a viso aperto col solito collaudato 3-5-2 c'è Kurda al posto di Palandri tutto il resto confermato. Ma al 24' doccia freddissima: Stombrant si gira dando una manata in faccia ad un avversario, per l'arbitro è reazione alla carica del diretto avversario: rosso diretto! Che botta per i Rangers, che restano in partita grazie al pressing asfiassiante, dote che porta i Grifoni a controbbattere al forte centrocampo. Al riposo sullo 0-0. Pareggio anche tra Lavello ed Esmeralda. Poi nella ripresa al 64' il goal dei padroni di casa che centrano il bersaglio grosso facendo esplodere il Scida. Minuto 77, Verdeja non sa che fare col pallone e pennella lungo per Bramanti che parte in velocità, uno scatto che sorprende il suo marcatore che non lo prende più, il Principe davanti al portiere segna:1-1. Che festa sugli spalti, che festa che dopo due giri di lancette diventerà: è zona Grifo... Carpani si prende il pallone, salta rapido il centrale e il regista di casa, timbra:Caaaarpaaaaaniiiiiiii! 1-2 Grifo!
E non finisce qui, una disattenzione catastrofica del portiere di casa, che sbaglia il rinvio, il pallone finisce a Fletcher che si stava allacciando le scarpe, parte subito e timbra ancora! 1-3 Rangers!

Da Lavello che notizie, i padroni di casa si portano sul 3-1 sulla ormai ex capolista. Momento bello? Ecco il secondo giallo a Kurda e Rangers in 10. A 5' dalla fine il Crotone accorcia:2-3 finirà così. Grandissimi Rangers coriacei, corsari e maturi.
Salutate la Capolista! Salutate la Capolista! il motivetto tra cori e bandiere della TOG. I Rangers tornano a guidare la classifica dopo 4 stagioni (all'epoca nella cavalcata promozione, prima volta in 6a serie).

Ed ora tutti al Sauro, sabato contro il Bari quartieri riuniti. Sarà una gara di fondamentale importanza la seconda di ritorno. Tutti uniti!

VAMOS RANGERS, VAMOS!!!

Parliamone
Nel segno del Principe 2016-03-29 10:56:40 
Come ai tempi di Milito per il Genoa, ora Bramanti a caricare e portare alla vittoria i suoi. Nome nobile, movenze da Principe e il Grifo vola!

La zampata di Pantaleo, scorre il minuto 78, siamo ad una manciata dalla "zona Grifo", come la Cesarini ma poco più larga dove i Rangers quest'anno hanno portato a casa un sacco di punti. Eccolo, lui il "Panta" ora "Principe", erede dell'imperatore genovese: punta l'avversario, finta e controfinta, fuori gioco il diretto marcatore, bomba sul secondo palo e ... ciao! ce bolgia al San Nicola! Sono una cinquantina i tifosi rossoblu che si sono sobbarcati un viaggio interminabile la vigilia di Pasqua e si sentiranno cantare fino alla fine. Sembrava una partita da 0-0, avarissima di emozioni nella prima frazione, poi la zampata del "Panta": 0-1 e giù il cappello!

Vamos Rangers, continua la volata, sempre secondi.
Grazie Ragazzi!

Parliamone
Bramosi di Bramanti! E Scudetto Primavera! 2016-03-21 17:01:12 
Fine settimana in pompa magna per la società Grifo Rangers Genoa 2006 che registra la seconda affermazione consecutiva della prima squadra che vola al secondo posto in classifica, poi il Little è già campione Primavera con due turni di anticipo

Quanto mai doverosa l'apertura d'articolo per la Primavera di mister Genovese, che riesce nell'impresa della terza consecutiva affermazione nei campionati Primavera. Cambia la serie perchè ormai esaurita da vittorie, passa nel campionato Nazionale Primavera giunto alla 30ima edizione e sbanca il botteghino con una stagione da assoluta protagonista. Un grandissimo plauso a questi ragazzi che con 12 partite e frutto di 11 vittorie e un pareggio, e due ancora da disputarsi, si laureano campioni.
Vittoria anche alla dodicesima 1-6 il risultato finale, per la Cantera che da diversi anni sforna campioni che fanno la differenza attualmente in prima squadra.

E' il caso di Pantaleo Bramanti, prodotto del vivaio a costo 0, che in prima squadra segna e fa sognare. Venticinque primavere sulle spalle e come non sentirle. Pantaleo segna il goal del provvisorio vantaggio nella partita di cartello in campionato e poi segna il goal della vittoria a 5' dalla fine.

Andiamo con ordine, salta la presenza di Nebreda, giù di forma. Schinkesel arrivato per ultimo nel doppio acquisto di difensori, oltre a segna il goal della vittoria col Gladio, pesantissimo, fa le scarpe al grande vecchio Nebreda che si accomoda in panchina. C'è Bohnoffer di punta col Principe Panteleo. Si va iniziano forti le compagini, la partita sarà molto divertente ed avvincente. Al minuto 21' Kurda atterra in area un avversario che se ne stava andando in un dribbling coi fiocchi. Calcio di rigore: rete 0-1 al Sauro. Ma i Rangers si scrollano le paure di dosso, Carpani al 37' pennella in mezzo, è lo stesso Kurda che al volo mette il pallone sul secondo palo... Boato! Nel bene e nel male Kurda.

Nella ripresa, la sinfonia del Principe.
Minuto 57, è servito in profondità Pantaleo che non ci pensa due volte, tiro...rete:2-1. Non ci sta il Lavello, ottima formazione che al 77' raggiunge il pareggio. Ma i conti non si fanno senza l'oste. Cross dalla trequarti in mezzo che non viene liberato ed è Bramanti con una mossa da karate, non proprio principesca ad infilarla in rete e a sancire la vittoria rossoblu, tra il boato del Sauro e la festa innescata da qua in poi!
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65