12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Vittoria storica in Sardegna: 2-3 con la Stella Rossa! **
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Il Grifo chiude il mercato con il neo acquisto Emil Ruusuvuori 2008-06-19 10:27:42 
Il difensore che completa lo scacchiere di Messiè


Si tratta del difensore necessario a chiudere la rosa, mancava un difensore ed è arrivato in più

ancora in lizza per un altro difensore, ma al momento infortunato.
Ruusuvuori è un ragazzo all'apice della carriera, una lunga militanza in 7^ e 6^ serie che lo hanno

portato ad accrescere la sua esperienza. 3 stelle e mezzo nelle partite della sua serie può essere un

duttile elemento anche per quanto concerne la regia. Ciò nonostante la sua predisposizione da regista

può essere adottata soprattutto per la corsia di terzino (dx o sn non fa differenza).

La scheda:

Emil Ruusuvuori
29 anni e 19 giorni, debole di forma, sano

Indice Totale Skill (TSI): 1 170
Ingaggio: 593 €/settimana incluso 20% Bonus
Arriva dal Proprietario: Benfica Hallmark

Resistenza: buono
Regia: buono
Passaggi: debole
Cross: debole
Difesa: buono
Attacco: scarso
Calci piazzati: scarso

-- PsicoTSI Tool Terminus Edition --

Regia[Forma=Alta]=6.96
Regia[Forma=Media]=6.98
Regia[Forma=Bassa]=7.01
Regia[Ingaggio]=7.47

Operazione messa a segno dalla miglior strategia Messie-Zarbans che insieme sondano il terreno e

prendono un giocatore importante, tanto che l'HM dice :"Questo è talmente in gamba che potrebbe già

partire titolare sabato. Ma staremo a vedere. Anzi vedrete che "iena" che è.
".

Emil (come il buon vecchio Bouret) è svedese e arriverà a Genova domani pomeriggio per la

presentazione.
Parliamone
I Rangers iniziano col piede giusto 2008-06-18 10:47:51 
b]Tornati in campo festa grande al Velodrome in rifacimento


Partiamo con ordine: la serata magica del ritorno in campo coincide con la riapertura del Velodrome che da questa mattina sarà in rifacimento. Lavori di muratura impalcature e quant'altro di necessario all'implementazione di posti per uno stadio già grande per una 9^ serie. Sarà il regalo dell'ex-Pres che anche ieri sera è stato chiamato a gran voce dalla nord affinchè tornasse ad essere lui la maggior carica societaria. Tuttavia col microfono in mano e un'aria mista tra commozione e felicità, Sir Frank Gigio ha detto che non tornerà indietro e lascerà il comando ad una persona di fiducia, visti i suoi impegni che intensificati negli ultimi mesi non potranno farlo stare molto vicino alla squadra. I nomi sempre gli stessi ma non confermati di M.Reppe e F.Prezziusi.

Ore 18,00 scadeva l'asta per Marzio, 19enne centrale difensivo (anche terzino), papabile importante giocatore. Partecipano i rossoblu ma poi l'asta sale vistosamente e gli spagnoli si aggiudicano il giocatore. Anche questa mattina Radio Mercato associava i rangers a qualche asta in giro per il mondo per un difensore.

I Sanchez's Boys tornano in campo con lo stesso piglio di chi non ha mai smesso di giocare: rotondo tra l'altro il 6-0 con il quale liquidano lo sparring partner di serata, Spartani F.c.
In goal uno scatenato Nievas per due volte e Beatle. Alla prima segnatura in rossoblu Metveev, che mette i bastoni tra le ruote per le scelte nei titolari in vista della sfida allo Sbubbatoio. Messiè Gossì tranquillo si coccola la sua squadretta che sembra girare alla grande, nonostante la forma non sia ancora delle migliori. Il primo goal stagionale con tanto di palma di migliore in campo se la va a prendere il giovane Giacomo Sergio che sta crescendo a vista d'occhio e che può ricoprire più ruoli dal terzino all'ala per coprire tutta la fascia. Sinistra ovviamente.
Anche Canadas chiude con i marcatori con un goal sporco ma importante.

Alla fine premiazione per il Miglior giocatore della stagione 35 per i tifosi: Jurg Munst detto il Toro che scende in campo con la stampella. E prologo col buon Gigio acclamato a gran voce. Una serata coi fiocchi.
Parliamone
I Rangers tornano al calcio giocato 2008-06-17 17:02:00 


Dopo le pagine di cronaca ma di calcio non giocato ma a livello legislativo, i Rangers ambiziosa squadra di 9^ serie neo-promossa tornano a masticare di calcio. In campo questa sera nella grande festa organizzata per l'apertura della 36^ stagione affronteranno al Velodrome i ragazzi dello Spartani F.c.
A proposito di Velodrome. Si parla di possibili lavori allo stadio con un amliamento dello stesso e la costruzione di torri come la Ferraris a Genova. Sarebbe il regalo ai tifosi del Vice-Pres.
Elezioni del Presidente si parla di Prezziusi che potrebbe essere il papabile alla massima carica dirigenziale. HM sarà Messiè Gossì, mentre saldo alla guida rimane come allenatore Sanchez, il mister della promozione. Con lui solo 2 sconfitte su 22 partite e 0 pareggi. Questo significa solo 20 vittorie con Sanchez alla guida.
I rangers questa sera nella festa di "apertura" festeggiaranno il giocatore dell'anno della passata stagione titolo assegnato dai tifosi al giocatore più rappresentativo: vale a dire Giorgio il "toro" Munst che poi seguirà la partita in gradinata nord visto il tutore che porta con annesse stampelle per l'infortunio non ancora smaltito. Per la cronaca ne avrà ancora per 2 settimane.
Si cambia in campo davanti a Polo andranno Sergio, Totaro e Maggioni. A centrocampo centrali: Canadas (l'unico cc ancora Buono), Fusco (che cerca la forma migliore in dubbio forte per sabato) e Sandberg. Ali, da una parte Ardilles (più di contenimento) e dall'altra Beatle (giovane inesploso, 23enne eccellente). Davanti esordio ufficiale di Matveev in coppia col più spigliato dei Sanchez's Boys in preparazione, leggere alla voce "El Rana" Di Gregorio.

Partita importante tanto di più l'allenamento di giovedi che sancirà la formazione per sabato che per il momento prenderebbe queste sembianze:

Siloy
Isasa Detterbock Delgado

Gervasi Carrasco Del Campo Zalabardo Mandelin

Chaves Maggiani

unici dubbi il ballottaggio Carrasco-Fusco e Matveev-Maggiani.
Vedremo cosa preparerà Messiè.
Intanto godiamoci la festa Rangers!
Parliamone
La storia continua 2008-06-17 09:57:13 


E invece...alle 17,15 la notizia che subito si dirama in tutto l'ambiente: Rangers e Sestri Raptors vengono ripescate e giocheranno senza penalizzazioni nelle rispettive serie.
Subito la notizia giunge anche a Sassello e viene accolta con canti di gioia e abbracci da Sanchez e i suoi. Poi in serata viene contattato telefonicamente il HM Monsieur che ci racconta:"E' la vittoria della nostra credibilità sicuramente c'erano dei rapporti solo di pura amicizia con la Sestri Rap. ma non per questo rei di aver fatto qualcosa che contravvenisse alle regole. C'è chi alla fine ci ha creduto. E menomale. Ora siamo indietro parecchio forse al 60%, la forma è bassa per i 3/4 di squadra e dobbiamo fare in fretta perchè Sabato si parte subito durissima peraltro con l'altra neo promossa da un ennesimo girone di ferro quindi arriva tirata a lucido. Zarbans già al lavoro sembra forse aver contattato una squadra per l'amichevole di domani sera.Speriamo. La nostra storia continua!"
Il Pres, si è dimesso dalla carica rimarrà come Patron e VicePresidente. Alla carica maggiore in arrivo forse un azionista, Reppe, si vocifera sempre appassionato e molto vicino alla squadra da sempre. E poi c'e anche Prezziusi. Vedremo quel che è certo che ora i motori sono ri-accesi.
In serata il popolo rossoblu torna in piazza prima del temporale notturno per gioire ancora inneggiando i colori e la loro fede. Eì dinuovo un tuttuno. Che la festa abbia inizio...
Si parte...e allora VAMOS RANGERS!
------------------------------------------------------------------------------------
Fase di stallo nelle indagini e il campionato alle porte (h.12,00)

Conto alla rovescia iniziato per il ritorno del campionato, la tanto agoniata nona serie sta per decollare e potrebbe essere orfana dei Grifo Rangers ancora alle prese con le vicissitudini di un finale importante e allo stesso tempo con un prologo straziante.

Indagini: ad un punto morto apparentemente superata la prima sessione che vede buono il lavoro degli avvocati rossoblu che riescono a convincere i GM per il proseguio delle stesse. Ma la parte peggiore arriva ora. Infatti il GM che si è occupato del caso ha lasciato la speranza concedendo il beneficio del dubbio alla versione rossoblu. Il caso passa ai GM anziani, molto più tosti e inflessibili anche in casi di buona fede come quello dei Rangers.

Parliamone
La macchia dell'illecito per Grifo Rangers 2008-06-10 13:35:01 

Da sabato 7 giugno inchiesta aperta.

I Game Masters di Hattrick indagano su Cheating e spostamento illecito di giocatori tra le due squadre, Sestri Raptors e Grifo Rangers.

Questa mattina i presidenti di una e dell’altra compagine si sono trovati a dover dare spiegazioni sulle accuse. Tuttavia per il cheating i Game Masters sono da sempre stati parecchio inflessibili nonostante le dichiarazioni in buona fede dei presidenti, si ricorda il caso di Dinamo Nova e Real Gargano.

Cosi dopo la stagione trionfale i Rangers potrebbero venire cancellati definitivamente dalla serie e dalla lega per illecito sportivo.

Una macchia indelebile che rimarrà nella storia dei rossoblu liguri e negli occhi dei tifosi che dopo tante delusioni avevano potuto abbracciare la gioia della promozione.

Le considerazioni sono poche, il presidente ha detto di essere tranquillo di aver fornito delucidazioni importanti e nel massimo della buona fede.

Ora si attende il responso.

Sarà solo penalizzazione o fine della storia?

Ai posteri l’ardua sentenza.

Parliamone
Bomba di Mercato: il Grifo tira fuori gli artigli 2008-06-04 17:51:07 
Primo acquisto il bomber da 15 goal a stagione

Vladislav Matveev, 29 anni
Direttamente dalla VI serie il bomber sloveno. Si tratta di un ariete potente e dalla tecnica sopraffina, andrà ad affiancare El Rivo e Maggia-goal aspettando Il Toro Munst. Insegnerà a Di Gregorio l'avvicinamento alla maglia da titolare.
Investimento importante della società che vuole rinforzare e fare quadrato su un reparto fortissimo ma falcidiato dagli infortuni.
La squadra partirà per il ritiro domenica sera: Sassello la nuova meta con 2 campi pronti alle prove di resistenza e forza fisica di Sanchez e alle tattiche formazione di Gozzi.

Il gruppo che partirà agli ordini del mister sarà orfano sicuramente di Martin Hakasson che ieri sera ha giocato la sua ultima partita in maglia rossoblu. Presto verrà ceduto probabilmente all'unica squadra che da 4 settimane di mercato ha fatto un'offerta concreta mostrando interessamento, la neonata Sestri Raptors. Stessa destinazione per Thandorf ormai giunto alla frutta. Valige pronte anche per D.Santos che dopo il grave infortunio pattuito ieri sera (4 settimane) e alla veneranda età di 32 anni potrebbe lasciare la compagine ligure.

Quindi da definire la situazione di alcuni giocatori come Beatle (21enne eccellente in cross) e Di Gregorio il cui nome non è nella lista dei partenti ma occorre valutare quanto spazio possa trovare. Discorso a parte va fatto per Maggiani. Il bomber amato dalla tifoseria e Pupillo di Gozzi è ambito da diverse squadre. Potrebbe essere fatto valutare o crescere per maggiore spinta offensiva in futuro.

Quindi stand-by per Sergio e Beccari con quest'ultimo che scalpita per far vedere cosa sia capace di fare. Il Progetto Gigo ha gettato però le fondamenta per un importante linea guida: la linea verde di cui fanno parte una schiera importante di uomini. Totaro, Maggioni, Polo, Beccari, Beatle, Carrasco, Fusco, Chaves e Di Gregorio. Giocatori che sarebbero titolari inamovibili in altre compagini nei rangers trovano spazio a corrente alternata sarà perchè i titolari sono una spanna notevole sopra gli altri nella media squadra che ha fatto registrare il picco di 142 punti in stagione. Pensare che una promossa in 8^ da una probabile serie futura dei Rangers abbia fatto solo 140.

Quel che faranno i ragazzi terribili è un sogno che già la nord si culla!
VAMOS RANGERS!
Parliamone
La festa del Ferraris Road con l'amico Gotti de Bira 2008-06-04 10:42:50 
Festa promessa e cosi è stata



C'erano tutti ma proprio tutti ieri sera a gremire il piccolo Ferraris Road, stadio dell'amico Gotti de Bira. La partita che sanciva tra le altre anche l'ultima apparizione di Martin Super Ragno Hakasson a difendere i pali dei Ranges. Cancelli aperti dalle 16 e grande affluenza. Poi partita alle 19,05 con un 1-5 finale per la formazione di Gozzi, poi successivamente chiamato a gran voce sotto la nord. Cosi applausi a Sanchez e ovazioni incontrollate per la promozione e per il presidente.

Per la cronaca nella partita passerella di Isasa, mentre Hakasson risulterà il peggiore in campo. Sembra la notizia delle ultime ore arrivata un'offerta per il portierone che dovrebbe chiudere la carriera ugualmente in nona serie.
La tegola di giornata è che anche Dinis Santos si ferma, 4 sono le giornate e cosi la società è obbligata a guardarsi intorno per rinforzare il reparto offensivo.
Segna prima di abbandonare il campo. Cmq i grazie a Dinis per il goal forse più importante della stagione.

Poi in goal Beatle con un goal fantastico. Isasa segna con un tocco sotto e corre sotto la nord a ricevere i giusti meriti. Quindi ancora Beatle. E che i Rangers avrebbero potuto dilagare ma leziosi per la festa pensavano a divertirsi più che pungere. Giusto cosi. Chiudeva le marcature Felix Carrasco il cui campionato agli albori è stato stupefacente.

Dopo la partita chiamato a gran voce "Barracuda" Fusco che è diventato da poco fomidabile e saranno in due ora con Del Campo. Applausi a scena aperta per "Toro" Munst in stampelle che non ha lesinato a saltare con la nord. Quindi foto di gruppo e sul palco organizzato successivamente balletti in rossoblu, musica e l'inno. Alla fine della serata prima del congedo è la Nord che fa venire i brividi con fumogeni e il "Ma se ghe pensu" che commuove tutto lo stadio.


Il ritiro i Rangers lo svolgeranno a partire da Lunedi prossimo (partenza domenica) a Sassello nella ridente località dell'entroterra savonese. Quindi l'ultima parte di preparazione verrà svolta al Signorini vista l'assenza del Genoa per il riposo estivo.
Parliamone
E questa sera Festa tutta RossoBlu 2008-06-03 17:06:10 
La festa continua in casa Rangers

La festa continua in casa Rangers con un'incontro tutto rossoblu contro Gotti de Bira, formazione Genovese e dai colori rossoblu. L'affluenza è già ottima. I cancelli sono stati aperti alle 16 e da quel momento sit in in piazza, bandiere e sciarpe al vento per assistere alla partita e alla festa.
Balletti e fuochi d'artificio luci e colori per lo spettacolo dopo la partita. Tutti a tifare in rossoblu per la promozione dei ragazzi di Gozzi e Sanchez.
Ma sarà anche la partita d'addio di Martin Hakasson. Il super portierone detto Ragno che chiude cosi la sua parentesi lunga in rossoblu dopo 6 stagioni passate a difendere la porta dei Rangers. Doveva esserci la conferma ma poi il contatto con la neo-nata formazione del cugino del Presidente, la Sestri Raptors, che lo vorrebbe per la prossima stagione di IX. Non perderebbe quindi tempo e sarebbe per lui la giusta promozione. Calcare i campi che i Rangers hanno concquistato con sudore, rabbia e tanta tanta volontà.
Anche Thandorf sarebbe vicino alla formazione sestrese, mentre si parla di un giovane dalle ottime doti tale Lucchini, attaccante da valutare in prospettiva futura.
La nuova stagione dovrebbe portare con se novità dal punto di vista stadio. Visto che la formazione cosi com'è sembrerebbe ampiamente battagliera e capace di raggiungere una salvezza tranquilla, senza escludere eventuali piazzamenti da "promozione".
Altre note in formazione questa sera passerella per Capitan Isasa un perno sabato che resterà al servizio della causa, Maggioni la nuova leva con Totaro altra stagione da incorniciare. Passerella anche per Dinis Santos, 1 goal su 4 partite, ma importante e pesante come un macigno segna la vittoria a Roma col Barbazza. Non ci sarà Munst che ne avrà per molto, bruttissima tegola. Ma già Chaves e Maggiani scalpitano. Sarà El Rivo il prossimo bomber aspettando " El Toro" Munst, capocannoniere di lega.
Si pensa già al futuro, non sapendo però ancora con sicurezza la prossima serie (che potrebbe essere IX.456 oppure IX.1228) ma per il momento si continua a festeggiare questo agoniato tragaurdo storico.
Complimenti Grifo Rangers e ancora Grazie!



Parliamone (1)
Una giornata indimenticabile! 2008-06-03 11:31:39 
Allo scadere la festa sognata da anni

Sei stagioni in X, una stagione dalle mille emozioni, i Rangers si comportano da cinica super squadra. La deblacle con Fenokki in casa era valsa come bocciatura, rimandati al prossimo anno ancora una volta invce qualcuno ha continuato a crederci: un Gozzi nell'ombra un Sanchez più vivace e aperto. I tifosi tornavano allo stadio il Pres carico, un ambiente come mai prima.
Fenokki aveva nelle sue mani il destino di due i sogni di molti, ha fallito 2 volte col Barbazza battuto due volte dai Grifoni.

Alla fine sono lacrime di gioia e la gente in piazza e tutti a festeggiare.

La cronologia di una giornata da sogno:

(la torcida in delirio)


(tutti in campo)


(grazie ragazzi)


(festa dei grifoni)


Parliamone
Una giornata da Cardio-Capolavoro 2008-06-03 10:59:59 
GRIFO RANGERS CAMPIONI


Una giornata da Capolavoro nell'operazione miracolo che i tifosi avevano già cosi battezzato. Arrivano a riempire il Velodrome gi dalle prime luci del mattino per preparare la coreografia da urlo che accoglie le squadre, i programmi di Ht Live Channel 2 e la tv satellitare di GriRangersChannel.tv collegate con programmi no-stop dalle 9 del mattino con temi salienti per intrattenere (storia Rangers, X.669 la temibilissima decima, collegamenti dal Barbazza Arena dove lo scontro clou è seguito da 30 fra tv e giornali.).
Sanchez aveva infuso uno spirito di credenza e speranza, Gozzi prepara una squadra carichissima, i tifosi sono con loro. La vittima è l'Atletico Queen, buona formazione incapace di rispondere agli attacchi della corazzata rossoblu. Pronti via è una bolgia, bandiere sciarpe maglie il Velodrome gremito si tinge di rossoblu. Accoglienza da brivido.
Al 14' un movimento errato della difesa ospite fa partire al cielo l'urlo e il corno di Toro Munst che anticipa tutti e infila il portiere e 4' dopo è l'urlo del Velodrome con bolgia trionfale a caricare i ragazzi, Il Barbazza è in vantaggio.
quindi un minuto dopo la testata di El Rivo Chaves che fa esplodere lo stadio con un goal da rapace, la maglietta se ne va. la gioia!
Minuto 35: il tabellone fa cadere nello sconforto, Fenokki pareggia. Ma lo si sapeva che sarebbe stata dura e impossibile. Tranne una possibilità minima.
36': goal, Toro Munst salta tutti anche il portiere e deposita in rete. il Grifo dilaga, sembra non bastare ma contestualmente notizie da Roma, mal comune mezzo gaudio, il Barbazza passa... i Rangers sono vistualmente campioni e dalla Nord:"E facci un goal facci un goal facci un goal è la Nord che te lo chiede forza Grifo facci un goal!". che chiamato arriva allo scadere, Del Campo sdradica un pallone a centrocampo e serve Mandelin che pennella per Isasa, sforbiciata e tiro fucilata imprendibile...RRRRREeeeeTTTEEEEEE, Rangers ancora davanti! sono 4!!!

la Torcida si incendia riposo! e tutti in piedi.
Quindi nel secondo tempo arriva il 3-1 al Barbazza e Delgado incendia la folla con un goal capolavoro, all'82' fuori Munst tra uno scroscio di applausi.
Finale con tripudio.
Grifo Campione!

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65