12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Sconfitta col PIC. Ora scontro salvezza con la Stella Rossa**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Super Grifo stende la prima della classe. 2008-01-28 09:30:04 
Grandissima vittoria, il cuore oltre l'ostacolo, Hellas irriconoscibile

Si trovano davanti una muraglia invalicabile e la capolista è già sulle gambe, se poi si Zazza Zalabardo gioca la partita della vita si capisce che sarà una giornata da leoni. Ed è cosi che al Velodrome c'è il tutto esaurito e la coreografia crea un ambiente da brividi, saranno poi i fumogeni rosso, blu e bianchi a far iniziare le prime battute dell'incontro tra la nebbia stile "San Siro".



Con le debite proporzioni tuttavia al 15' il boato al Goal è quello del miglior Meazza quando la difesa ospite cerca di fare il fuori gioco non riuscendoci e lasciano Zalabardo partire incontrastato davanti al portiere ospite per poco non la combina grossa, l'estremo ospite cerca di scardinargli il pallone dei piedi ma l'ultimo rimpallo è favorevole al regista spagnolo, oggi nel ruolo di difensore centrale, e spara in porta.

Bolgia sublime e si va anvanti ottimi i fraseggi dei Rangers: Fusco può colpire lo fa tiro...fuori di un soffio.
Quindi al 29' ancora il goal, Fusco entra in area colpisce di tacco servendo Zazzone Zalabardo che stoppa arretra e tira col giro nel sette un goal straordinario e bellissimo: 2-0.

Nella ripresa ancora e solo Grifo: prima Nievas con un colpo da biliardo sfiora la traversa poi Fusco ci prova dalla distanza l'estremo ospite si supera.
Quindi angolo: Zalabardo riceve la battuta corta di Mandelin (il migliore in campo oggi), pennella un pallone teso in mezzo dove l'accorrente Nievas di testa e in tuffo sembra volare: il portiere sembra prenderla, il tiro è forte e finisce alla fine in porta con la boccia.


Ancora Grifo con Bjiorkfest che va vicino al goal ma è Zalabardo che fa poker ed Hattrick personale e chiude l'incontro. Che partita! La gente in delirio e i Gozzi's Boys che riescono nell'impresa.

Sala Stampa
Gozzi:L'avevamo detto un po' di partite fa che prendere Zorro sarebbe stato impossibile, così è stato. Tuttavia dicevo ci saremmo tolti delle soddisfazioni. Battuto Fenokki e Zorro con 7 goals all'attivo o solo 1 subito. mi Sembra che la nostra vittoria è tutta ampiamente qui. Ora inizia ufficialmente il progetto GIGO. Rangers, che dire...Spakkiamo tutto!
Parliamone
Intervista al Pres: sir Frank Giaigio Rocco 2008-01-22 12:23:05 


Presidente, con Gozzi di recente avete già fatto il punto della situazione. Nonostante sia una stagione di transizione la squadra è migliorata molto,ora si può dire?
Sicuramente possiamo dire di essere una buona squadra una bella realtà c'è voluto del tempo per capire i meccanismi del motore di gioco e per dare priorità alle cose importanti. Cosi abbiamo perso tempo.

Di recente è successo che abbiate gettato gli obiettivi e le basi per un progetto importante, il "Progetto GIGO"...che è?
E' il progetto che sta muovendo già i primi passi in casa rossoblu:il rilancio della società dopo 6 stagioni e quasi 2 anni di vita per la promozione in serie 9.

Lei ha detto ora che sta muovendo i primi passi
Già in passato abbiamo tentato di buttare le basi per qualcosa di grande, che non si parte subito a spron battuto a meno di fortuna (tanta!) e elementi fortissimi in una serie come la nostra.
Quindi partiamo con una politica al centesimo. ovvero sia ridurre la rosa, pianificare le spese, far crescere i giovani e migliorare la rosa. Per tutto ciò c'è una risposta che sono i punti chiave del Progetto appunto GIGO.

Di che si tratta?
- ridurre la rosa a 22 elementi. Ora siamo a 24. Può andare anche perchè 2 elementi sono giovani e quindi necessitano di un appoggio di crescita mirato e se son solo 2 si può lavorare bene altrimenti viene fuori un pastrocchio. ok? quindi la rosa è ok. Andiamo avanti con loro. Se e solo se ci fossero esigenze di acquisti sicuramente saranno mirati non cosi tanto per fare guarderemo al centesimo e alle qualità, un entrata corrà dire un'uscita. il numero è quello e quindi prima vendita poi entrata. Chiaro.
- Cambio tecnico alla guida della squadra. . Non si baderà a spese sarà buono/scarso. Un investimento secco. Puntiamo al mercato finlandese che ci ha dato tante soddisfazioni tuttavia lui è un debole/accettabile. lui lo sa. si cambierà dopo Hellas.
- rinnovo stadio con 2000 posti in più in gradinata e una nuova tribunetta VIP.

Tanta carne al fuoco e poi promozione?
Beh è proprio tutto tirato a lucido al fine di raggiungerla il prossimo anno.
Dovrebbe già essere più abbordabile il prossimo anno dato che senza Zorro, Fenokki sta perdendo i pezzi e Barbazza è alle corde e dopo 5 stagioni anche loro devono rifondare un po' le basi.

Parliamone
Aspettando HellasZorro... il Big-Match 2008-01-21 09:36:39 
4 schiaffoni alla matricola e i Rangers volano nell'euforia

Super El Rivo Chaves e il compagno di reparto Maggiani che si sblocca in campionato e i rossoblu locali volano.
Coreografia dalla nord con il grosso striscione gentilmente offerto dalla Nord Genoana ai "cuginetti" hattricketiani.
C'è il tutto esaurito al Velodrome.

Ed è subito bolgia: Maggiani si libera sulla fascia e prendendo di sorpresa la difesa ospite spara in porta portando in vantaggio i suoi. quindi un'azione corale che culmina con 3 passaggi Maggiani traina aspetta e serve Beatle che crossa tagliando l'area El Rivo si tuffa e segna di testa anticipando tutti.
Ancora il delantero portoghese che spara ancora di testa in porta: che goal!

E' Festa!

L'anno della sua consacrazione finalmente è arrivato.
Si va al riposo col centrocampo "scarso basso" che gira all'83%.
Nel secondo tempo solo Rangers ancora.
Zalabardo ci prova tre volte su punizione ma l'estremo ospite è strepitoso: quindi Delgado va vicino due volte ma sempre l'estremo ospite è miracoloso. Ci pensa Maggia-Goal a buttarla dentro quando il pallone rimbalza in area dopo un rimpallo e in sforbiciata la spara in modo imparabile.


Si aspetta ora HellasZorro nella sfida delle sfide.
in Campionato Real Barbazza alle corde e Fenokki rimane in scia.
domenica previste proprio Fenolkki vs Barbazza e il big match Rangers - HellasZorro con l'unica nota negativa per i rossoblu Isasa squalificato. Tuttavia anche brutte tegole per gli avversari con Pumaka e Osvaldo fuori: il primo infortunato con stagione finita e il secondo in squalifica.


C'è stato il tempo per sperare,
C'e stato il tempo per amare...

ora sotto RANGERS...

Il tempo dell'attesa è finito.

Al mio segnale

S C A T E N A T E L ' I N F E R N O !


Parliamone
Coppa Italia Hattrick (I) : inizio col Botto 2008-01-16 11:31:37 
Sonoro e rotondo 8-0 per i Rangers che presentano Jean Yves Mandelin

Il "Benvenuto " lo da lui: nome, Jean Yves Mandelin, francese, 30anni e la sua esperienza sulla fascia al servizio della squadra rossoblu. Il neo acquisto esordisce ieri sera con goal e una marea di tocchi passaggi ma soprattutto velocità e finte. Ultimo tassello del mosaico 2008, per i Rangers che punteranno per l'operazione GiGo alias Operazione Tuono-Promozione per la stagione della consacrazione.
Quest'anno Hellas è imprendibile il distacco sembra ormai elevato e irraggiungibile considerato soprattutto il fatto che Zorro ha più come ultimo scontro diretto proprio la trasferta a Genova.
Tuttavia Gozzi ha già iniziato a preparare la squadra: "Onore ai prossimi avversari, ma pensiamo già all'HellasZorro, per loro renderemo la vita difficile prima, li piegheremo come non mai e solo se saranno una corazzata resisteranno. Con l'arrivo di Mandelin siamo al completo. Urbain rimarrà per sempre nel mio cuore e in quello dei tifosi, tuttavia il calcio è fatto cosi, prima o poi come ti unisce ti divide. Gli auguro tutto il miglior bene nella vita privata e nel calcio, dove può ancora dare tanto."

Coppa
Alla fine si tratta di 3-5-2: Novità Zazza Zalabardo che viene provato nell'inedito ruolo di centrale difensivo. Ottima prova: si tratta proprio di un giocatore completo capace da vero "multiskill" di passare da un ruolo all'altro senza batter ciglio. Esordio ok anche per Seminara: 0 goal subiti e un comando della retroguardia da campione. Non smette mai di urlare - dirà Totaro-.
Apre Pettinen che ne segna due e sbaglia anche un rigore, quindi con eurogoal Mandelin supera l'estremo ospite e fa vedere il numero sulla maglia, l'"8".
Munst ne metterà a segno 3, arrotondano Del Campos al primo goal in maglia rossoblu in partite ufficiali e Chaves con un goal di testa (sua specialità) bellissimo.

I complimenti in serata del presidente di spidy85 a cui si unisce il Pres con un Gozzi che contraccambia senza problemi onorando l'avversario come da vero signore quale si è sempre identificato.

Strategie
La società sembra orientata a chiudere il mercato per il parco giocatori. Si aspetterà invece fino al dopo-Zorro per il cambio del tecnico.
I tifosi aumentano presentano il club "Grifoni Spennakkiati" di cui il logo .
Parliamone
Come volevasi dimostrare: e si riaccese la speranza 2008-01-14 09:33:56 
A tavolino come si pensava...ma Fenokki da gioia


Si gioca solo il "terzo Tempo" al trabace goleador tra Grifo e L@United che non presenta almeno 9 giocatori. Ma la gioia arriva dall'old piattford, sembra volare fenokki che mette a dura prova Hellas Zorro sarà poi la forza della stessa a riuscire a recuperare: termina 3-3 e i Rangers che volano al secondo posto vedono ora la scia lasciata da Zorro a -7.
I rangers vanno in gita e poi si segue la partita di Fenokki prima del ritorno a casa.
Ora sotto in coppa domani con Speedy 85, per la prima edizione della Coppa Italia Hattrick.

ADDIO FRED, MITICO NUMERO 7 !!!


Nel mercato parte Urbain giunto ormai alla frutta.
Si ringrazia la grandissima ala per queste 5 stagioni in rossoblu.
La società.

I tifosi a quota 799 record storico, organizzeranno domani sera successivamente alla partita una festa ai Mattoni Rossi locale tipico genovese per salutare il "mitico Fred".
Parliamone (1)
Preparazione in vista di L@United 2008-01-11 11:58:58 
Apparentemente una gita


In casa rossoblu c'è fermento intanto si parte per la trasferta di lçUnited prossimo avversario di campionato, trasferta che prende tutti gli aspetti di una gita visto e considerato che gli avversari non si presentano da 4 settimane. Sembrerebbe prendere corpo quindi di una vittoria a tavolino. tuttavia in caso di gioco probabile una partita abbordabile tutto sommato vista la posizione di fanalino di coda dei padroni di casa.
Il mister ha preparato comunque la squadra con una formazione un po' rimaneggiata. Probabile ma non sicuro un avvicendamento anche tra i pali. molto incerto ma potrebbe anche essere.
Siro Seminara ha giocato esordendo in maglia rossoblu con Ciuppi nell'amichevole infrasettimanale non giocando male ma subendo non per colpe 5 reti. E vuole rifarsi per presentarsi bene al pubblico.
Nievas salterebbe marca visita: risentimento muscolare andrà cmq in panchina. Gioca al suo posto Juan del Campos, mentre terzino destro offensivo torna Cachupin. Ancora qualche dubbio tra Delgado (calato di forma) e uno tra Totaro (anche lui alla ricerca della forma migliore) e Pettinen (galvanizzato dal goal col Fenokki e in rialzo di forma dopo l'ultimo allenamento.

Intanto dopo la conferenza stampa di martedi nella quale Gozzi e il Pres Frank McGigio illustrano gli obiettivi e la base della prossima stagione. Tutto in questi punti:
- risanamento finanziario e probabile epurazione.
- rosa ridotta a 23/24 elementi
- cambio tecnico alla direzione della squadra con l'assunzione di un tecnico almeno Accettabile/Debole.
- mercato : sfoltimento rosa
- obiettivo: promozione senza remore

Presentate intanto ieri sera allo Sheraton Hotel di Genova le Nuove Maglie da gioco:
Nuova Divisa Casalinga :


Nuova Divisa Esterna :


Nuova da Portiere:




Molto bella quella da trasferta.

Mercato
Per la prima volta da quando in organico Fred Urbain sul mercato. Con lui in partenza Emile Bouret, Lyves e Celso Ardilles (con un costo minore rispetto all'ultima asta).

Tifosi
Dopo la bella vittoria col Fenokki è rinata la fiducia e i Club continuano ad aumentare di volume. Il chè la dice lunga anche incrementato dal Progetto GIGO proposto per la stagione 36, prossima avvenire.
Parliamone
La partita perfetta 2008-01-07 10:27:22 
E venne il giorno della rivincita e del tripudio

La quiete dopo la tempesta: e ci furono giorni che non si sarebbe mai sperato o immaginato che i rossoblu di mister Gozzi avrebbero mai trovato o fatto vedere tanto. Partita Perfetta contro un fenokki caparbio ma sulle ginocchia per le giocate dei Rangers.
Grandissima la partita, sbancato il Velodrome e Nord in festa: termina cosi.
Che partita!
Subito in avanti i Rangers: Gozzi torna al modulo che più predilige il 4-4-2. Risponde fenokki che capendo il pericolo sconfitta imbastisce il centrocampo con un centrale in più: 3-5-2, non basterà.
Non basterà perchè subito a spron battuto i Rangers: al 2' Campos viene liberato da un gran colpo di tacco di Zalabardo, tiro a girare fuori di un soffio.
Quindi Munst si libera esterno uno due con un Nievas spettacolare tiro fuori.
E' un assedio e fenokki appare già in debito di ossigeno. Gioca Pettinen, sacrificato è Delgado, ma si punta sugli SE che già condizionarono il risultato dell'andata (3-2 n.d.r.).
E il suo sinistro sfiora il set su punzione.
Al 40' il goal, Nievas scodella cambiando fascia per Bijorkfest (una prestazione "magica" la sua) che avanza e poi si ferma: aspetta l'accorrente Isasa che passa come un treno e lo lancia in un corridoio che solo un motorino come Hugo riesce a sfruttare; avanza resiste alla carica forse sul filo del fuorigioco e solo davanti al portiere insacca con un tiro forte e centrale.
Bolgia!

Secondo tempo: la morsa non si placa.
Campos ancora vicino al goal servito da un Fusco che inanella la migliore prestazione della carriera (3,5 stelle). Il tiro è fuori di un soffio.
minuto 59: Fusco riceve un pallone alto stoppa e di tacco serve Pettinen spostatosi in avanti tiro di quest'ultimo di controbalzo un missile a girare, prima a destra poi tutto a sinistra e un goalasso amisci!!!
Il Genoa Velodrome si trasforma in una Cajenna.
C'è il tutto esaurito al Velodrome e tutti possono godere ancora per la pietra finale che chiude l'incontro Fusco tira fuori dal cilindro una magia e la piazza dove l'estremo ospite nulla può. E' festa i Rangers giocano La partita Perfetta. Fenokki ko.

Gozzi dirà: -Prendere Hellas Zorro è impossibile ma possiamo toglierci un po' di soddifazioni con le altre. Operazione rilancio e promozione alla 35^stag.-

Parliamone (1)
Torna l'aria di Coppa in casa rossoblu 2008-01-03 12:52:18 
Campionato poco, molta coppa

E se in campionato i risultati sono mediocri in coppa i Rangers si esibiscono sempre in risultati oltre le aspettative. Ed è cosi che la società si è prodigata per esserci nella coppa alla prima edizione dell'amministratore Alduccio.

I dellagli:

ID Coppa: 82547
Nome: Coppa Italia Hattrick 
Edizione: I
Amministratore: alduccio, (851004)
Data di inizio: 15.01.2008
Regole: 4 Gironi, 4 Squadre per girone, 2 Squadre qualificate
Status: Aperta

[link=http://www.cupmanager.org/files/index.php?nCupId=82547]

Vista anche l'amichevole di Capodanno contro Ovosodo, compagno e amico napoletano, con il quale i Rangers hanno trascorso l'ultimo dell'anno con il risultato super di 0-8 proprio per i liguri.

Lo sblocco di bomber Maggiani che saluta l'anno con un Hattrick personale e si presenta come biglietto da visita per il 2008 e di conseguenza lo segue a ruota Bum Bum Pettinen con 2 calci piazzati (rigore e punizione straordinaria n.d.r.) e un bel goal su azione. Al goal anche Bimbo Sandberg sperando che possa far luce sul suo morale e che lo aiuti a ritrovare una condizione che stenta ancora. Grandissima la prova di Zazzone Zalabardo che ritorna a riprendersi la maglia da titolare col Fenokki. Con lui Nievas in una posizione un po' diversa dal solito e Fusco. Bijiorkfest confermato come Campos dietro. SE or not SE this is the Gozzi's Question...
Ed è così che Ugly Petty rimane in stand-by: ma chi verrebbe sacrificato? Un Delgado che segna il goal vittoria col temple Bar? Isasa appare intoccabile tanto più super Roccia Datterbock.

Capitolo El Rivo: siamo alle solite. Segna quando può anche non segnare, non segna al momento della conferma da titolare. Ed è così quindi che le quotazioni sono al pari del ritrovato Bomber Maggiani. Munst? anche.

Dubbi e nubi sul Marietto... domani occorrerà trovare una soluzione.


Continua la prevendita per il Big-Match ci si aspetta il tutto esaurito.

Fronte Mercato: in partenza Cortazar, Lyves e Sandberg.
La societa in data 02 Gen 2008 comunica di aver acquistato le prestazioni del 28enne portiere italiano Sino Seminara con un contratto la cui formula recita 3 anni a 1400€ a sett.



Parliamone
Vittoria sofferta ma importante 2008-01-02 10:46:44 
Fino all'ultimo respiro


Fino all'ultimo è durata la sofferenza dei tifosi ospiti rossoblu per riacciuffare Temple Bar in vantaggio dal 40' del primo tempo. Poi solo orgoglio e cuore dei Rangers che all'87' con Isasa finalmente sfondano il fortino issato dalla squadra di casa e due minuti dopo con Delgado passano in vantaggio con un goal bello e cinico nell'azione.
I rangers non avevano iniziato male anzi, giocate belle e limpide con un El Rivo Chaves più volte vicino al goal. Poi doccia fredda al goal di casa al 40' che lascia tutti di stucco. Bolgia al CANAL DOCKS STADIUM dove i 2000 tifosi inneggiano alla vittoria. Un secondo tempo però in cui i Rangers tirano fuori tutta la loro forza. Più volte vanno vicino al goal: Rangers getta alle ortiche l'occasione per raggiungere i padroni di casa a quota 1 gol: Emil Jeżyk svirgola il rinvio dal fondo e serve involontariamente Henrik Björkfeldt tutto solo vicino all'area di rigore. Il suo errore nel calciare a rete da posizione favorevolissima ha l'attenuante del precario equilibrio dovuto all'inatteso regalo, ma questo non basta a consolare i tifosi ospiti. L'ala destra di Rangers è un continuo pericolo per gli avversari, questa volta un difensore è costretto a immolarsi sulla cannonata di Carlos Nievas per evitare il pareggio. Rangers perviene al pareggio al 87° minuto, quando Hugo Isasa si incunea fra le maglie della difesa centrale di casa e mette a segno il gol del pareggio con un piattone a girare. 1 a 1. Rangers passa in vantaggio al 88°. Iván Delgado, liberatosi sulla sinistra, mette il pallone là dove il portiere non può arrivare: 1 - 2. Quindi è Del Campo che fa venire i sorci verdi a Hakasson che sul rietro passaggio corto dello spagnolo ci mette una pezza e salva in extremis il risultato. E' il 91' la partita termina cosi. Gli applausi dei tifosi di casa e gli abbracci dei ragazzi di Temple Bar sono tutti all'indirizzo dei Gozzi's Boys che inanellano la seconda vittoria consecutiva di misura e sofferta ma importantissima ed ora sotto nel big match la prossima Grifo Rangers vs Fenokki.

Esultanza di gruppo: Delgado l'ha appena fatta grossa 1-2!


Nievas alle prese con la morsa avversaria


Parliamone
Turn-over in vista 2007-12-28 12:24:25 
Per la sfida col Temple Bar in trasferta e prima di ritorno si cambia


Viene proprio bene cade a fagiolo la sfida "abbordabile" vista anche l'andata col Temple Bar per il mister dei Grifoni che propone un turn-over a centrocampo. Previsto quindi l'esordio di Jorge Del Campo che prende il posto a centrocampo di uno spento Zalabardo mentre Campos va a presidiare la fascia a centrocampo quella di destra.
Quotazioni alte anche per Pettinen non previsto da titolare ma che potrebbe nelle ultime ore guadagnarsi una maglia.
Uno special event è sempre bene prevederlo.
Quel che non si prevede o si stenta nel trovare accordi sarebbe per la seconda settimana consecutiva l'amichevole infrasettimanale anche in coincidenza col Primo dell'anno. O si conclude nelle prossime ore o non se ne farà nulla.

Dallo staff dei Grifo Rangers e dalla società

T A N T I    C A R I   A U G U R I   D I    U N    F E L I C E    A N N O
E    B U O N   H A T TR I C K


Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65