12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Vittoria storica in Sardegna: 2-3 con la Stella Rossa! **
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Grifoni corsari! 2016-03-15 11:37:43 
Importantissima quanta inaspettata vittoria col Gladio

I Rangers lontano dalle mura amiche ottengono una preziosissima vittoria che li proietta al terzo posto in classifica a soli 3 punti dalla vetta. Dopo aver affrontato le più forti e candidate squadre alla vittoria di girone, perdendo di misura all'esordio con l'Internationl de Salvinho (3-2) pur giocando bene e pareggiato con Esmeralda tra le mura amiche. Arriva la volta del Gladio Lario, formazione neopromossa che era partita a spron battuto in campionato ed ora rimane a quota 6. Nell'arena degli ospiti i Rangers si presentano con la formazione standard senza tattiche aggiuntive e giocano a viso apertissimo. Passano all'8° con un eurogoal di Bramanti. Resistono alle sortite offensive dei padroni di casa che fanno del centrocampo la loro arma migliore. Sono gli stessi a pervenire al pareggio sul finale di tempo (1-1). La ripresa parte nel migliore dei modi, vicini al goal subito i Rangers, passano dinuovo a condurre al minuto 54, quando Zaric entra in area e lascia partire un diagonale imprendibile a pelo d'erba: e sono 2! Ben 5 i centri dall'inizio del campionato per Zaric che si presenta alla consacrazione definitiva, in VI serie.
Ma i padroni di casa, mai domi, ai quali è doveroso fare un grosso plauso al minuto 75 ristabiliscono il punteggio in parità. La stanchezza inizia a fare il suo corso, e si continua per "il primo che segna vince". E così vuoi che se non è arrivato con Esmeralda sette giorni prima, i Rangers calino l'asso. Lancio lungo in area dove Schinskel l'ultimo arrivato, oggi a giocar terzino, segue l'azione e provi al volo: è una ciabattata, un liscio che ha il merito di mettere fuori causa il diretto marcatore e di consentire allo stesso rossoblu di risparare una fucilata in porta per il definitivo 2-3 che vale i tre punti e tantissima euforia. Anche il centinaio di tifosi rossoblu, si alternano a cori e giubilo.

Finisce così: grande prova di forza e maturità. Vanno i Rangers, ora sabato in casa, con l'agguerita Fc Lavello, vecchia conoscenza della precedente stagione.

Ora e sempre... VAMOS RANGES, VAMOS A GANAR!

Parliamone
Una battaglia, un punto 2016-03-07 10:26:57 
A viso apertissimo con la capolista, subito in vantaggio poi raggiunti, grande battaglia fino alla fine

Grande partita al Sauro per i Grifo Rangers, contrapposti alla capolista Fc Esmeralda. La partita è preparata nei minimi dettagli e si inizia subito alla grande. Nebreda deve sacrificarsi, non c'è Palandri, dentro Skinskel e Kurda. Si va al 2' è già rete, Zaric è alla stagione della consacrazione, si infila in area come un falco e spara una bordata:1-0! Gioia Sauro!
AL 25' occasione Esmeralda che spreca, il pallone del ko passa per Carpani che riceve al volo e prova:fuori. Ancora Esmeralda, con l'ala ospite che si invola verso Zoppi, pecca di egoismo, e spara debole tra le braccia del numero 1 rossoblu.

Nella ripresa girandola di cambi, fuori anche Stomnrant ormai 35 che non ha più i 90' nelle gambe, nessuna occasione da segnalare, la partita si fa a centrocampo, dove i Rangers hanno la meglio (eccellente Basso). Nessuno segna e si chiude.

Gran partita dei Grifoni che danno tutto e ottengono un ottimo punto, contro una formazione fortissima, se non la migliore.

Ora col Gladio.

Vamos Rangers, Vamos a Ganar!
Parliamone
Pioggia di goal e prima vittoria 2016-02-29 10:18:03 
Prima affermazione contro Chavi desiderosa di ritornare, un giorno. Oggi no
Sotto un cielo velato, nell'impianto Nazario Sauro 22345 increduli spettatori hanno assistito ad una vera e propria pioggia di reti. Grifo Rangers ha asfaltato i poveri malcapitati di ChaVi.
Le due squadre venivano da risultati e stati d'animo opposti: i padroni di casa da una bella affermazione in coppa, gli ospiti dall'eliminazione dalla stessa competizione.
Grifo Rangers ha dominato la partita casalinga grazie al totale controllo del possesso palla. Il modulo 3-5-2 ha dato i suoi frutti. La squadra è riuscita a sfruttare bene gli attacchi centrali per tentare di sfruttare le debolezze dei difensori avversari.

Pagelle:
Le valutazioni del nostro inviato:
Grifo Rangers: Alfio Zoppi 7 - Jacek Kurda 6 - Cees Jan Schinkels 6.5 - Claudio Palandri 6.5 - Ugo Pontiroli 7 - Felipe Verdeja 7.5 - Marc Heinzinger 7.5 - Dorian Le Floch 7.5 - Joshua Fletcher 7.5 - Danilo Zarić 7.5 - Gordie Bonhoeffer 7.5 - Coach Stan Dragomir 6.5
ChaVi: Adam Desmond 4 - Attila Mellech 5 - Fabio Arcudi 5 - Generoso Pettinari 5 - Ovidiu Mecheş 5 - Diego Zesiger 5 - Maciej Abratański 5 - Fernando Branca 5 - Oleg Ustimenko 5 - Danijel Odvitović 5 - Agron Mehaj 4.5 - Coach Nadson Chagas Neto 5.5

In Evidenza: Joshua Fletcher: Razzo sulla luna

L'inviato di HG chiude con l'intervista al mitico Yoon Broekman.

Giorgia Nicosia (Hattrick Gazette): 'Carissimo, lei è una ex-gloria di Grifo Rangers, e in quanto tale segue il girone del suo ex-team con passione e attenzione. Cosa pensa di questo campionato dopo appena 2 giornate?'.
Yoon Broekman: 'Difficile fare pronostici. Io vedo tra le favorite Fc Esmeralda e Internacional de Salvinho. Ma anche il team di patron 8victor1 potrebbe dire la sua nella lotta per la leadership. Ovviamente io faccio il tifo per i miei ex-compagni ... al cuore non si comanda!'

Parliamone
Amarezza di Coppa 2016-02-17 10:22:39 
Buona partita dei Rangers, che passano a condurre poi sbagliano il colpo del ko, subiscono il ritorno dei padroni di casa ed escono sconfitti di misura

Un vero peccato, la stagione non inizia nel migliore dei modi per i Rangers che giocano molto bene, passano a condurre ma escono con un pugno di mosche dall'arena dei Maino.

La titolare è confermatissima, nel suo 3-5-2 ci sono Zoppi tra i pali, Palandri , Pontiroli e Nebreda, centrocampo con ali Carpani e JF10, centrali Verdeja, Stombant e Heinzeinger, di punta Zaric e Bramanti. Subito forte i grifoni con pressing asfissiante. Passano alla prima vera conclusione pericolosa, il Maino libera male un pallone in seguito ad un calcio d'angolo, il pallone arriva a Pontiroli che entra in area e con un diagonale molto teso batte il portiere di casa (0-1). AL 35' azione corale che libera al tiro Carpani, debole e centrale la conclusione.

Ripresa: subito forte ancora i Rangers, con Zaric a tu per tu col portiere, lo supera col pallonetto che sbatte sulla traversa. Colpo del ko sbagliato, il Maino trova il pareggio. Scorre il minuto 62 l'azione è similare a quella del vantaggio di Pontiroli. 1-1. Al 75' il definitvo sorpasso 2-1.

Cambi tattici nelle fila di casa, portano a far scorrere il tempo fino al 90' conclusione del match e amarezza Rangers.

Sabato prende via il Campionato: non sarà facile perchè l'avversaria è l'International de Salvinho candidata con Fc Esmeralda alla vittoria finale. I Rangers devono far sue le partite proprio con le due citate, e fare quanti più punti possibili per passare da "outsider" a candidata.

Vamos Rangers, #nonsimollamai, Vamos a Ganar!
Parliamone
Stagione dura, ma finita bene 2016-02-01 14:34:08 
stagione dura e strana ma la missione delle "ultime due" è compiuta

Sono 22 i punti come lo scorso anno ma occupando una posizione in meno. Finiscono 4i i Rangers in classifica e vincendo le "ultime due" effettuano il sorpasso all'ultimo scongiurando i paly-off. Partitone 7 giorni prima dell'ultimo atto, al Sauro, con Partita della stagione, spazzato via l'Internacional do Salvinho. Il risultato finale fa 4-0.
Determinanti Zaric, sua la doppietta che rompe il fiato agli avversari e il goal che la chiude.

Sette giorni dopo, il primo giorno di Carnevale, orfani di Mister Gozzi in ferie, i Rangers sbancano il campo toscano del fanalino di coda (1 punto in 14 matches) e con i goal di Bramanti, Heinzeinger e Fletcher (7 goal per lui sempre tra i migliori marcatori di sempre) e davanti a 500 tifosi rossoblu concquistano tre punti e sorpasso al Lavello scongiurando i play-out. Che festa e che gioia.

Finito!
Quarti in classifica, si chiude col benestare di tutti.

Vamos Rangers, e Vamos a ganar!

Parliamone
Si riparte dal Sauro 2015-12-01 09:39:44 
Due sconfitte consecutive ridimensionano l'ambiente, ma ritrovarsi in famiglia e ripartire dal Sauro era da fare: missione compiuta

Ripartire era la parola d'ordine. Dopo il doppio passo falso i Rangers si ritrovano tra le mura amiche per riprendere la marcia arrestatasi prima in casa per colpa di Esmeralda, poi in casa del Barone che tra Birra e una partita perfetta lascia alle corde i grifoni.

Contro il Barcanova, buona squadra ma un passo indietro rispetto alle altre, l'unica nuova è Nottoli che da un po' di cambio a Carpani che da diverse stagioni tira il carretto. Peccato che lo stesso dopo 25' debba lasciare il campo per un infortunio muscolare. Nessun problema visto che già al 3' i suoi passano con Zaric che se ne va per vie centrali e centra il bersaglio grosso. Minuto 25' Pontiroli segue l'azione, taglia al centro e riceve: stop e ciabattata da dimenticare. Ma al 29' si rifà con medesimo movimento, ma gran tiro 2-0. Gli ospiti non demordono e trovano il goal del 2-1 che riapre la partita ad avvio di ripresa. Ma i Rangers la chiudono prima con Palandri poi con il Ghe Bramanti. Finisce 4-1 e c'è anche il tempo per Zoppi di superarsi con un intervento da campione.

Ora per i Rangers turno in trasferta, col fc Jaguars altra neopromossa che sta riscontrando qualche problema di troppo.

Che la marcia possa ricominciare. Ora e sempre...

Grifo Rangers, Olè!

Parliamone
I Rangers raddoppiano e volano! 2015-11-09 11:44:39 
La coppa Italia un solo ricordo, dopo la vittoria all'esordio ci si ripete, all'inglese ancora in trasferta

I Rangers ripartono da dove si erano lasciati, dalla terza posizione in VI serie, il risultato migliore e più alto mai ottenuto dai rossoblu hattrickiani di Mister Fabio025.

All'esordio in casa contro quella che l'anno scorso era una delle formazioni più forti si sbarazzano di Lokomotiv Barberino, mai battuto. Lo score tra le due formazioni diceva 1 pareggio (al Sauro 3-3 n.d.r.) e una sconfitta di misura in toscana (2-1 n.d.r.). La stagione n°60 inizia nel migliore dei modi con due goal quelli di Fletcher e di Strombant entrambi nella prima frazione, di ottima fattura che fanno esplodere il Sauro gremito.

Nella secondo uscita e reduci dalla vittoria in Coppa delle Alpi con la squdretta del Dopolavoro, che verrà affrontata anche nel secondo turno, i Rangers vanno in trasferta all'Ipanema, stadio dell'International de Salvinho. I padroni di casa all'esordio sconfitti da quella che sembra essere la formazione più forte ai valori e ai punti HT, Fc Esmeralda.
L'Ipanema lo scorso anno fu campo favorevole ai Rangers, che in un momento non brillante andarono ad espugnare (1-2) vanificando poi tutto al giro di boa incassando lo stesso risultato ma a parti inverse.

A questo giro, Rangers sugli scudi, che giocano un calcio preciso e veloce di fasce, pressing asfissiante. Bloccando le azioni sul nascere e nonostante un centrocampo lievemente inferiore infilando al 35' con Bomber Bramanti detto il "Ghe", per Ghepardo e poi chiudendola a 10' dal termine con una magia su calcio piazzato di JF10.

Concludiamo l'articolo col pensiero del grande ex rossoblu, Oskar Kolding, intervistato dalla Gazzette, che parla del big match del Sauro di Sabato tra Grifo Rangers e Fc Esmeralda.

Oliviero Salvetti (Hattrick Gazette): 'Vedo che segue la VI.707 serie ogni giornata e quindi ha un'idea molto precisa dei valori in campo. Come pensa possa evolvere questo girone?'.
Oskar Kolding: 'Difficile fare pronostici dopo 2 turni. La mia favorita è Fc Esmeralda. Ma anche il team di patron 8victor1 e quello di fabio025 sono temibili. Inutile dire che io sostengo i miei ex-compagni ... del resto sono rimasto molto amico della mia ex-squadra!'


Che il volo continui, VAMOS RANGERS VAMOS A GANAR!

Parliamone
E terza sia! 2015-10-20 09:54:41 
Rangers conclude al terzo posto il campionato, con una partita bellissima al cardiopalma che elegge Bramanti top player

La speranza di raggiungere i playoff, la voglia di far bene, è il calcio: tutto esaurito per l'ultima di campionato al Sauro, arriva Orbetello che vuole salvarsi, una girandola di risultati può far risplendere la luce rossoblu oppure far sprofondare i Rangers addirittura ai playout.

Ci sono tutti i presupposti per un giorno storico nel bene o nel male: giù il gettone si parte.

Sono i grifoni a fare la partita. Minuto 27: Ugo Pontiroli dalla cantera ormai titolare inamovibile, riceve in sovrapposizione rientra e tira ad arcobaleno, fa la barba al palo. Poi Palandri che però tira debolmente da sotto porta, tra le braccia del portiere. Minuto 36: il delantero ospite entra in area defilato riceve una spallata finisce a terra,rigore per il direttore di gara: fischi, bolgia e polemiche: tiro - rete:0-1. Il Sauro continua a spingere i suoi.

Ripresa: al 55' doccia freddissima, quando Zoppi rinvia male, colpisce il pallone un difensore che di fatto libera un'autostrada per l'attaccante di Orbetello che si invola e fulmina l'estremo di casa. Goal dello 0-2 e beffa, grande così.

Cuore: i Rangers si rimboccano le maniche e scrivono una pagina di storia. Minuto 62' Nebreda si spinge in avanti giunto sulla trequarti lascia partire un tiro cross che per via di un colpo d'aria prende una traettoria infima per il portiere ospite e si trasforma in un involontario Euro-goal!
Bolgia. Esplosione quando è Heinzeinger che riceve dalla destra e spara un bolide al volo in sforbiciata: rrrrrrrreeeeteeeeeee........ MAAAAARCCCC Heinzeinger:2-2 Rangers!
70' Entra Bramanti, claudicante, per Ceppo.

75' E' Storia, E' DNA rossoblu: stop sbagliato del terzino destro ospite, ne approffitta da falco Bramanti che si invola a tu per tu col portiere: paaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.....re-re-re-re-reeeeteeeeeee!!!! Pantaleo....BRAMANTI!
Pantaleo....BRAMANTI!

Che goal che partita. finisce 3-2 ma i punti non sono sufficienti per rientrare nei playoff, ma va bene così. Per la TOG il terzo posto e per tutto il popolo rossoblu è il miglior risultato più alto della storia. Che volere di più?


VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!

GRAZIE RAGAZZI!
Parliamone
Dramma Rangers! 2015-09-08 09:50:45 
Eluse le due vittorie con Malandrino e International de Salvinho con altrettante sconfitte ora i Rangers, sempre terzi hanno un futuro nebuloso

Pessimi! Col Malandrino a fare le barricate che non servono e prendono 5 reti in 30' poi il Malandrino sempre più capolista (inseguita però a -3 dal Barone alla 5a vittoria consecutiva) ne fa altri due nella ripresa.

Da Hattrick Gazzette:

Il match tra Malandrino UTD e Grifo Rangers è stato decisamente monotono e non per la mancanza di reti! Nell'impianto Malandrino UTD Arena davanti a 48141 spettatori gli ospiti di Grifo Rangers non hanno infatti provato neanche a difendersi dalla goleada avversaria. Un'ecatombe!
Le due squadre erano reduci da due amichevoli internazionali. Due sessioni di allenamento che servivano a preparare bene schemi e tattiche: i padroni di casa hanno portato a casa una vittoria mentre gli ospiti sono reduci da una sconfitta.
Malandrino UTD ha dominato la partita casalinga senza mai lasciare il gioco all'avversario La squadra è riuscita a sfruttare bene gli attacchi per vie centrali per cercare di sfruttare le debolezze dei terzini avversari.
Grifo Rangers, schierando un modulo 4-5-1, ha perso la partita senza dominare nel possesso palla. Nonostante il tentativo dei centrali di praticare il pressing la squadra non è riuscita a fermare le azioni avversarie.
Con questo risultato Malandrino UTD consuma la sua vendetta per la brutta sconfitta subita all'andata.

Le pagelle:
Malandrino UTD: Dave de Vink 6.5 - Vadym Morgunov 7.5 - ä»» (Yam) 仲輝 (Zhonghui) 7 - Jeroen Gritter 6.5 - Moise Florea 7.5 - Petúr Mátyus 6.5 - Damián Cañoto 7.5 - Jaume Ramon Gibert 6.5 - Riccardo Matteini 6.5 - Egon Tolomio 6.5 - Rudolf Dijkhuis 7.5 - Coach Eduardo Paiva Guedes 7

Grifo Rangers: Alfio Zoppi 4 - Ugo Pontiroli 5 - Víctor Nebreda 5 - Cƒlin Firţulescu 5 - Claudio Palandri 5 - Daniele Carpani 5 - Marc Heinzinger 5 - Dorian Le Floch 4.5 - Henke Strömbrant 5 - Joshua Fletcher 4.5 - Pantaleo Bramanti 5.5 - Coach Stan Dragomir 5

Futuro nebuloso, ancora da giocare infatti con Esmeralda, la prossima e poi con il Barone, entrambe per la vendetta entrambe importantissime e tra le mura amiche ma contro formazioni veramente in stato di grazia e restare uniti e concentrati l'unica arma per non decadere.

Vamos Rangers, Vamos a Ganar!

Parliamone
Ranger e il nervosismo incondizionato. Sconfitta pesante 2015-09-01 10:45:39 
Con lo stesso risultato di 7 gg prima ma a parti inverse, la stagione dei Rangers ora si fa durissima. Verdeja da bollino rosso

Malissimo Rangers, che steccano il crocevia stagionale. Passa il De Salvinho in trasferta con lo stesso risultato dell'andata ma a favore dei Rangers (n.d.r.). I Grifoni devono giocare in 10 per 86' complice i nervi che saltano a Verdeja al 4'. Espulsione diretta. Uno special event, come si dice in Hattrick, che condizionerà tutta la gara.

Vantaggio degli ospiti al minuto 14', pareggiato da Zaric al 25'. Putroppo seppur giocando non male, gli ospiti ancora avanti al 35'. Peccato che nella ripresa quasi alla fine, Bramanti sia delizioso nel passaggio dopo un'azione alla sua maniera, a servire Ceppo che spreca. Poi Zoppi a salire in cattedra limitando il passivo ai suoi con un uscita repentina e perfetta e una super parata nei minuti finali.

"Abbiamo giocato in inferiorità quasi 90'" - dirà Gozzi particolarmente scuro in volto in conferenza post partita - "Avevamo preparato bene la partita e con tutti i risultati la sconfitta era quello peggiore, come sempre per carità, perdere non è mai bello ma alla vigilia della partita con la capolista da loro col dente avvelenato e col Barone alla quarta vittoria consecutiva la nostra stagione improvvisamente prende una bruttissima piega. Salvezza si o magari qualcosa di più si sperava, non promozione ma magari play off. Ora vediamo. Coraggio. Verdeja? non lo so dev'essere successo qualcosa di grave. Ora sono nero poi parleremo."

Così Gozzi, ora come detto dal mister incontro proibitivo senza un uomo chiave a centrocampo contro la capolista, che seppur lanciatissima alla promozione, ha pure voglia di vendetta dopo il 4-1 rimediato a Genova.

Tutti uniti, Vamos Rangers!!!
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65