12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Sconfitta col PIC. Ora scontro salvezza con la Stella Rossa**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Epic Match e conquistata la vetta! 2016-04-11 12:34:27 
Rangers in vetta da soli! Vittoria incredibile all'Ezio Scida, Crotone mai domo e Grifo in 9 per due espulsioni, va sotto recupera e vince!

Salutate la Capolista!! Salutate la Capolista!!!
Dall'Ezio Scida una partita non per deboli di cuore. Arrivano in un centinaio da Genova sarà una partita che rimarrà nella storia. I Rangers a viso aperto col solito collaudato 3-5-2 c'è Kurda al posto di Palandri tutto il resto confermato. Ma al 24' doccia freddissima: Stombrant si gira dando una manata in faccia ad un avversario, per l'arbitro è reazione alla carica del diretto avversario: rosso diretto! Che botta per i Rangers, che restano in partita grazie al pressing asfiassiante, dote che porta i Grifoni a controbbattere al forte centrocampo. Al riposo sullo 0-0. Pareggio anche tra Lavello ed Esmeralda. Poi nella ripresa al 64' il goal dei padroni di casa che centrano il bersaglio grosso facendo esplodere il Scida. Minuto 77, Verdeja non sa che fare col pallone e pennella lungo per Bramanti che parte in velocità, uno scatto che sorprende il suo marcatore che non lo prende più, il Principe davanti al portiere segna:1-1. Che festa sugli spalti, che festa che dopo due giri di lancette diventerà: è zona Grifo... Carpani si prende il pallone, salta rapido il centrale e il regista di casa, timbra:Caaaarpaaaaaniiiiiiii! 1-2 Grifo!
E non finisce qui, una disattenzione catastrofica del portiere di casa, che sbaglia il rinvio, il pallone finisce a Fletcher che si stava allacciando le scarpe, parte subito e timbra ancora! 1-3 Rangers!

Da Lavello che notizie, i padroni di casa si portano sul 3-1 sulla ormai ex capolista. Momento bello? Ecco il secondo giallo a Kurda e Rangers in 10. A 5' dalla fine il Crotone accorcia:2-3 finirà così. Grandissimi Rangers coriacei, corsari e maturi.
Salutate la Capolista! Salutate la Capolista! il motivetto tra cori e bandiere della TOG. I Rangers tornano a guidare la classifica dopo 4 stagioni (all'epoca nella cavalcata promozione, prima volta in 6a serie).

Ed ora tutti al Sauro, sabato contro il Bari quartieri riuniti. Sarà una gara di fondamentale importanza la seconda di ritorno. Tutti uniti!

VAMOS RANGERS, VAMOS!!!

Parliamone
Nel segno del Principe 2016-03-29 10:56:40 
Come ai tempi di Milito per il Genoa, ora Bramanti a caricare e portare alla vittoria i suoi. Nome nobile, movenze da Principe e il Grifo vola!

La zampata di Pantaleo, scorre il minuto 78, siamo ad una manciata dalla "zona Grifo", come la Cesarini ma poco più larga dove i Rangers quest'anno hanno portato a casa un sacco di punti. Eccolo, lui il "Panta" ora "Principe", erede dell'imperatore genovese: punta l'avversario, finta e controfinta, fuori gioco il diretto marcatore, bomba sul secondo palo e ... ciao! ce bolgia al San Nicola! Sono una cinquantina i tifosi rossoblu che si sono sobbarcati un viaggio interminabile la vigilia di Pasqua e si sentiranno cantare fino alla fine. Sembrava una partita da 0-0, avarissima di emozioni nella prima frazione, poi la zampata del "Panta": 0-1 e giù il cappello!

Vamos Rangers, continua la volata, sempre secondi.
Grazie Ragazzi!

Parliamone
Bramosi di Bramanti! E Scudetto Primavera! 2016-03-21 17:01:12 
Fine settimana in pompa magna per la società Grifo Rangers Genoa 2006 che registra la seconda affermazione consecutiva della prima squadra che vola al secondo posto in classifica, poi il Little è già campione Primavera con due turni di anticipo

Quanto mai doverosa l'apertura d'articolo per la Primavera di mister Genovese, che riesce nell'impresa della terza consecutiva affermazione nei campionati Primavera. Cambia la serie perchè ormai esaurita da vittorie, passa nel campionato Nazionale Primavera giunto alla 30ima edizione e sbanca il botteghino con una stagione da assoluta protagonista. Un grandissimo plauso a questi ragazzi che con 12 partite e frutto di 11 vittorie e un pareggio, e due ancora da disputarsi, si laureano campioni.
Vittoria anche alla dodicesima 1-6 il risultato finale, per la Cantera che da diversi anni sforna campioni che fanno la differenza attualmente in prima squadra.

E' il caso di Pantaleo Bramanti, prodotto del vivaio a costo 0, che in prima squadra segna e fa sognare. Venticinque primavere sulle spalle e come non sentirle. Pantaleo segna il goal del provvisorio vantaggio nella partita di cartello in campionato e poi segna il goal della vittoria a 5' dalla fine.

Andiamo con ordine, salta la presenza di Nebreda, giù di forma. Schinkesel arrivato per ultimo nel doppio acquisto di difensori, oltre a segna il goal della vittoria col Gladio, pesantissimo, fa le scarpe al grande vecchio Nebreda che si accomoda in panchina. C'è Bohnoffer di punta col Principe Panteleo. Si va iniziano forti le compagini, la partita sarà molto divertente ed avvincente. Al minuto 21' Kurda atterra in area un avversario che se ne stava andando in un dribbling coi fiocchi. Calcio di rigore: rete 0-1 al Sauro. Ma i Rangers si scrollano le paure di dosso, Carpani al 37' pennella in mezzo, è lo stesso Kurda che al volo mette il pallone sul secondo palo... Boato! Nel bene e nel male Kurda.

Nella ripresa, la sinfonia del Principe.
Minuto 57, è servito in profondità Pantaleo che non ci pensa due volte, tiro...rete:2-1. Non ci sta il Lavello, ottima formazione che al 77' raggiunge il pareggio. Ma i conti non si fanno senza l'oste. Cross dalla trequarti in mezzo che non viene liberato ed è Bramanti con una mossa da karate, non proprio principesca ad infilarla in rete e a sancire la vittoria rossoblu, tra il boato del Sauro e la festa innescata da qua in poi!
Parliamone
Grifoni corsari! 2016-03-15 11:37:43 
Importantissima quanta inaspettata vittoria col Gladio

I Rangers lontano dalle mura amiche ottengono una preziosissima vittoria che li proietta al terzo posto in classifica a soli 3 punti dalla vetta. Dopo aver affrontato le più forti e candidate squadre alla vittoria di girone, perdendo di misura all'esordio con l'Internationl de Salvinho (3-2) pur giocando bene e pareggiato con Esmeralda tra le mura amiche. Arriva la volta del Gladio Lario, formazione neopromossa che era partita a spron battuto in campionato ed ora rimane a quota 6. Nell'arena degli ospiti i Rangers si presentano con la formazione standard senza tattiche aggiuntive e giocano a viso apertissimo. Passano all'8° con un eurogoal di Bramanti. Resistono alle sortite offensive dei padroni di casa che fanno del centrocampo la loro arma migliore. Sono gli stessi a pervenire al pareggio sul finale di tempo (1-1). La ripresa parte nel migliore dei modi, vicini al goal subito i Rangers, passano dinuovo a condurre al minuto 54, quando Zaric entra in area e lascia partire un diagonale imprendibile a pelo d'erba: e sono 2! Ben 5 i centri dall'inizio del campionato per Zaric che si presenta alla consacrazione definitiva, in VI serie.
Ma i padroni di casa, mai domi, ai quali è doveroso fare un grosso plauso al minuto 75 ristabiliscono il punteggio in parità. La stanchezza inizia a fare il suo corso, e si continua per "il primo che segna vince". E così vuoi che se non è arrivato con Esmeralda sette giorni prima, i Rangers calino l'asso. Lancio lungo in area dove Schinskel l'ultimo arrivato, oggi a giocar terzino, segue l'azione e provi al volo: è una ciabattata, un liscio che ha il merito di mettere fuori causa il diretto marcatore e di consentire allo stesso rossoblu di risparare una fucilata in porta per il definitivo 2-3 che vale i tre punti e tantissima euforia. Anche il centinaio di tifosi rossoblu, si alternano a cori e giubilo.

Finisce così: grande prova di forza e maturità. Vanno i Rangers, ora sabato in casa, con l'agguerita Fc Lavello, vecchia conoscenza della precedente stagione.

Ora e sempre... VAMOS RANGES, VAMOS A GANAR!

Parliamone
Una battaglia, un punto 2016-03-07 10:26:57 
A viso apertissimo con la capolista, subito in vantaggio poi raggiunti, grande battaglia fino alla fine

Grande partita al Sauro per i Grifo Rangers, contrapposti alla capolista Fc Esmeralda. La partita è preparata nei minimi dettagli e si inizia subito alla grande. Nebreda deve sacrificarsi, non c'è Palandri, dentro Skinskel e Kurda. Si va al 2' è già rete, Zaric è alla stagione della consacrazione, si infila in area come un falco e spara una bordata:1-0! Gioia Sauro!
AL 25' occasione Esmeralda che spreca, il pallone del ko passa per Carpani che riceve al volo e prova:fuori. Ancora Esmeralda, con l'ala ospite che si invola verso Zoppi, pecca di egoismo, e spara debole tra le braccia del numero 1 rossoblu.

Nella ripresa girandola di cambi, fuori anche Stomnrant ormai 35 che non ha più i 90' nelle gambe, nessuna occasione da segnalare, la partita si fa a centrocampo, dove i Rangers hanno la meglio (eccellente Basso). Nessuno segna e si chiude.

Gran partita dei Grifoni che danno tutto e ottengono un ottimo punto, contro una formazione fortissima, se non la migliore.

Ora col Gladio.

Vamos Rangers, Vamos a Ganar!
Parliamone
Pioggia di goal e prima vittoria 2016-02-29 10:18:03 
Prima affermazione contro Chavi desiderosa di ritornare, un giorno. Oggi no
Sotto un cielo velato, nell'impianto Nazario Sauro 22345 increduli spettatori hanno assistito ad una vera e propria pioggia di reti. Grifo Rangers ha asfaltato i poveri malcapitati di ChaVi.
Le due squadre venivano da risultati e stati d'animo opposti: i padroni di casa da una bella affermazione in coppa, gli ospiti dall'eliminazione dalla stessa competizione.
Grifo Rangers ha dominato la partita casalinga grazie al totale controllo del possesso palla. Il modulo 3-5-2 ha dato i suoi frutti. La squadra è riuscita a sfruttare bene gli attacchi centrali per tentare di sfruttare le debolezze dei difensori avversari.

Pagelle:
Le valutazioni del nostro inviato:
Grifo Rangers: Alfio Zoppi 7 - Jacek Kurda 6 - Cees Jan Schinkels 6.5 - Claudio Palandri 6.5 - Ugo Pontiroli 7 - Felipe Verdeja 7.5 - Marc Heinzinger 7.5 - Dorian Le Floch 7.5 - Joshua Fletcher 7.5 - Danilo Zarić 7.5 - Gordie Bonhoeffer 7.5 - Coach Stan Dragomir 6.5
ChaVi: Adam Desmond 4 - Attila Mellech 5 - Fabio Arcudi 5 - Generoso Pettinari 5 - Ovidiu Mecheş 5 - Diego Zesiger 5 - Maciej Abratański 5 - Fernando Branca 5 - Oleg Ustimenko 5 - Danijel Odvitović 5 - Agron Mehaj 4.5 - Coach Nadson Chagas Neto 5.5

In Evidenza: Joshua Fletcher: Razzo sulla luna

L'inviato di HG chiude con l'intervista al mitico Yoon Broekman.

Giorgia Nicosia (Hattrick Gazette): 'Carissimo, lei è una ex-gloria di Grifo Rangers, e in quanto tale segue il girone del suo ex-team con passione e attenzione. Cosa pensa di questo campionato dopo appena 2 giornate?'.
Yoon Broekman: 'Difficile fare pronostici. Io vedo tra le favorite Fc Esmeralda e Internacional de Salvinho. Ma anche il team di patron 8victor1 potrebbe dire la sua nella lotta per la leadership. Ovviamente io faccio il tifo per i miei ex-compagni ... al cuore non si comanda!'

Parliamone
Amarezza di Coppa 2016-02-17 10:22:39 
Buona partita dei Rangers, che passano a condurre poi sbagliano il colpo del ko, subiscono il ritorno dei padroni di casa ed escono sconfitti di misura

Un vero peccato, la stagione non inizia nel migliore dei modi per i Rangers che giocano molto bene, passano a condurre ma escono con un pugno di mosche dall'arena dei Maino.

La titolare è confermatissima, nel suo 3-5-2 ci sono Zoppi tra i pali, Palandri , Pontiroli e Nebreda, centrocampo con ali Carpani e JF10, centrali Verdeja, Stombant e Heinzeinger, di punta Zaric e Bramanti. Subito forte i grifoni con pressing asfissiante. Passano alla prima vera conclusione pericolosa, il Maino libera male un pallone in seguito ad un calcio d'angolo, il pallone arriva a Pontiroli che entra in area e con un diagonale molto teso batte il portiere di casa (0-1). AL 35' azione corale che libera al tiro Carpani, debole e centrale la conclusione.

Ripresa: subito forte ancora i Rangers, con Zaric a tu per tu col portiere, lo supera col pallonetto che sbatte sulla traversa. Colpo del ko sbagliato, il Maino trova il pareggio. Scorre il minuto 62 l'azione è similare a quella del vantaggio di Pontiroli. 1-1. Al 75' il definitvo sorpasso 2-1.

Cambi tattici nelle fila di casa, portano a far scorrere il tempo fino al 90' conclusione del match e amarezza Rangers.

Sabato prende via il Campionato: non sarà facile perchè l'avversaria è l'International de Salvinho candidata con Fc Esmeralda alla vittoria finale. I Rangers devono far sue le partite proprio con le due citate, e fare quanti più punti possibili per passare da "outsider" a candidata.

Vamos Rangers, #nonsimollamai, Vamos a Ganar!
Parliamone
Stagione dura, ma finita bene 2016-02-01 14:34:08 
stagione dura e strana ma la missione delle "ultime due" è compiuta

Sono 22 i punti come lo scorso anno ma occupando una posizione in meno. Finiscono 4i i Rangers in classifica e vincendo le "ultime due" effettuano il sorpasso all'ultimo scongiurando i paly-off. Partitone 7 giorni prima dell'ultimo atto, al Sauro, con Partita della stagione, spazzato via l'Internacional do Salvinho. Il risultato finale fa 4-0.
Determinanti Zaric, sua la doppietta che rompe il fiato agli avversari e il goal che la chiude.

Sette giorni dopo, il primo giorno di Carnevale, orfani di Mister Gozzi in ferie, i Rangers sbancano il campo toscano del fanalino di coda (1 punto in 14 matches) e con i goal di Bramanti, Heinzeinger e Fletcher (7 goal per lui sempre tra i migliori marcatori di sempre) e davanti a 500 tifosi rossoblu concquistano tre punti e sorpasso al Lavello scongiurando i play-out. Che festa e che gioia.

Finito!
Quarti in classifica, si chiude col benestare di tutti.

Vamos Rangers, e Vamos a ganar!

Parliamone
Si riparte dal Sauro 2015-12-01 09:39:44 
Due sconfitte consecutive ridimensionano l'ambiente, ma ritrovarsi in famiglia e ripartire dal Sauro era da fare: missione compiuta

Ripartire era la parola d'ordine. Dopo il doppio passo falso i Rangers si ritrovano tra le mura amiche per riprendere la marcia arrestatasi prima in casa per colpa di Esmeralda, poi in casa del Barone che tra Birra e una partita perfetta lascia alle corde i grifoni.

Contro il Barcanova, buona squadra ma un passo indietro rispetto alle altre, l'unica nuova è Nottoli che da un po' di cambio a Carpani che da diverse stagioni tira il carretto. Peccato che lo stesso dopo 25' debba lasciare il campo per un infortunio muscolare. Nessun problema visto che già al 3' i suoi passano con Zaric che se ne va per vie centrali e centra il bersaglio grosso. Minuto 25' Pontiroli segue l'azione, taglia al centro e riceve: stop e ciabattata da dimenticare. Ma al 29' si rifà con medesimo movimento, ma gran tiro 2-0. Gli ospiti non demordono e trovano il goal del 2-1 che riapre la partita ad avvio di ripresa. Ma i Rangers la chiudono prima con Palandri poi con il Ghe Bramanti. Finisce 4-1 e c'è anche il tempo per Zoppi di superarsi con un intervento da campione.

Ora per i Rangers turno in trasferta, col fc Jaguars altra neopromossa che sta riscontrando qualche problema di troppo.

Che la marcia possa ricominciare. Ora e sempre...

Grifo Rangers, Olè!

Parliamone
I Rangers raddoppiano e volano! 2015-11-09 11:44:39 
La coppa Italia un solo ricordo, dopo la vittoria all'esordio ci si ripete, all'inglese ancora in trasferta

I Rangers ripartono da dove si erano lasciati, dalla terza posizione in VI serie, il risultato migliore e più alto mai ottenuto dai rossoblu hattrickiani di Mister Fabio025.

All'esordio in casa contro quella che l'anno scorso era una delle formazioni più forti si sbarazzano di Lokomotiv Barberino, mai battuto. Lo score tra le due formazioni diceva 1 pareggio (al Sauro 3-3 n.d.r.) e una sconfitta di misura in toscana (2-1 n.d.r.). La stagione n°60 inizia nel migliore dei modi con due goal quelli di Fletcher e di Strombant entrambi nella prima frazione, di ottima fattura che fanno esplodere il Sauro gremito.

Nella secondo uscita e reduci dalla vittoria in Coppa delle Alpi con la squdretta del Dopolavoro, che verrà affrontata anche nel secondo turno, i Rangers vanno in trasferta all'Ipanema, stadio dell'International de Salvinho. I padroni di casa all'esordio sconfitti da quella che sembra essere la formazione più forte ai valori e ai punti HT, Fc Esmeralda.
L'Ipanema lo scorso anno fu campo favorevole ai Rangers, che in un momento non brillante andarono ad espugnare (1-2) vanificando poi tutto al giro di boa incassando lo stesso risultato ma a parti inverse.

A questo giro, Rangers sugli scudi, che giocano un calcio preciso e veloce di fasce, pressing asfissiante. Bloccando le azioni sul nascere e nonostante un centrocampo lievemente inferiore infilando al 35' con Bomber Bramanti detto il "Ghe", per Ghepardo e poi chiudendola a 10' dal termine con una magia su calcio piazzato di JF10.

Concludiamo l'articolo col pensiero del grande ex rossoblu, Oskar Kolding, intervistato dalla Gazzette, che parla del big match del Sauro di Sabato tra Grifo Rangers e Fc Esmeralda.

Oliviero Salvetti (Hattrick Gazette): 'Vedo che segue la VI.707 serie ogni giornata e quindi ha un'idea molto precisa dei valori in campo. Come pensa possa evolvere questo girone?'.
Oskar Kolding: 'Difficile fare pronostici dopo 2 turni. La mia favorita è Fc Esmeralda. Ma anche il team di patron 8victor1 e quello di fabio025 sono temibili. Inutile dire che io sostengo i miei ex-compagni ... del resto sono rimasto molto amico della mia ex-squadra!'


Che il volo continui, VAMOS RANGERS VAMOS A GANAR!

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65