12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Vittoria storica in Sardegna: 2-3 con la Stella Rossa! **
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Bacci, il grande capitano 2007-11-13 13:38:37 
Addio vecchio e grande capitano

Rescissione consensuale nelle ultime ore della mattinata. In sede erano giunti Zarbans, il Pres e Gozzi per discutere della situazione. Ma nell'aria veleggiava la sensazione circa la quale il grande capitano avrebbe cambiato aria.

- Ho 34 anni nei Rangers ho passato 4 stagioni meravigliose, non dimenticherò mai le gioie sotto la nord. Anche quest'anno abbiamo iniziato col solito orgoglio da dimostrare e nonostante la sconfitta abbiamo giocato benissimo. Chiudo perchè ci sono tanti giovani bravi che scalpitano e perchè non sono più quello di una volta. Auguro ai miei compagni e al mister le migliori soddisfazioni, il mio cuore è e sempre sarà rossoblu. -

Intanto la società comunica l'acquisto a titolo definitivo per una cifra intorno ai 1000€ di A.De Gregorio, 19enne attaccante prossimo allo scatto. Questa una mossa che fa pensare ad un ipotetica partenza di uno degli altri 4 che compongono il parco attaccanti: prima pista, Puma Panichi partito anche quest'anno col freno a mano tirato ma che sembra la situazione stia facendo spazientire un po' tutto l'ambiente. O esplode o lascerà la squadra.

Quindi ieri invece perfezionato l'arrivo dello spagnolo Conde, 28anni, ala offensiva. Sarà un buon sostituto per il mitico Fred anch'egli alla probabile ultima stagione nei Rangers. Tutto dipende dall'esito della stessa.

Intanto ieri in conferenza Stampa sia il Pres che il Mister presenti al fine di tranquillizzare l'ambiente e fare il punto della situazione.

A domanda risponde il pres:
-Ho visto un'ottima squadra e un mio amico mi ha detto che stravinceremo il campionato. Ho il verdetto. primi Rangers poi Barbazza e Fenokki. PEr un Punto. -

Mentre Gozzi appare più cauto:- Sta a noi a non fare cavolate, che ne abbiamo fatte fin troppe, vado a scuola di allenatori faccio corsi e approfondimenti sullo splendido mondo hattricketiano, spero di riuscire a dare quel qualcosa in più alla squadra.Tuttavia siam forti-.

ADDIO BACCI

GRANDE CAPITANO

Parliamone
Al Tappeto alla prima 2007-11-11 23:37:58 
70 minuti brillanti ma harakiri nel finale

Solita storia: non era facile certo iniziare al primo turno contro una diretta pretendente e tanto più in trasferta, non era certo quanto le gambe avrebbero retto, quel che è certo che la storia non cambia e i rossoblu in ciociaria non vanno oltre un pesante passivo.
E pensare che per un tempo avevano abbondantemente dominato con un centrocampo valido e più grintoso. Brillante prestazione ma la partita e la benzina termina al 80' quando in 7 minuti i Rangers ne incassano 3 e termina la partita.
Pensare che bastavano 15' a Lyves per segnare il goal del vantaggio e questo rimaneva fino al 40' nonostante attacchi vari ma poco lucidi dei padroni di casa.
Pareggio al 40'. Ripresa vivace a viso aperto da ambo le parti. il vantaggio di casa non arriva prima del 80' quando un Dumitru Dragomir è in giornata di grazia e segna il suo Hattrick personale che stende i rossoblu. Prima di quello super parata dell'estremo ospite su bomba di sendberg ed è poi Pettinen a sprecare il match ball che avrebbe chiuso o comunque fatto incanalare la partita su un diverso binario. Poi harakiri come detto finale. Reazione di orgoglio dei Rangers con Pettinen che trova la via del goal, ma un minuto termina il match.

Punteggio troppo pesante per i Rangers che hanno giocato una partita brillante e carica di orgoglio ottenendo un maggiore possesso palla e il controllo del centrocampo. Forse l'atteggiamento e la casualità hanno poi condizionato il risultato.

Sala Stampa
Gozzi : "Perdere cosi fa male soprattutto quando vai a giocarti una fetta di campionato subito alla prima giornata pur dimostrando di essere più forte. Giocando cosi dovevamo ottenere di più siamo perfino passati in vantaggio per poi sprecare il pallone forse che avrebbe portato ad un risultato diverso. Vuoi che però abbia sbagliato sull'atteggimento: attacco al centro infatti a lungo andare ha portato a perdere sulla difesa laterale e giocando in linea a tre facendola scomparire definitivamente. scoccia perchè era una partita importante e sopratutto perchè, dati alla mano, abbiamo fatto registrare i numeri migliori della storia, come il centrocampo scarso basso contro il loro scarso molto basso. Ora dobbiamo ripartire e il primo avversario siamo noi stessi, lo spirito di squadra è calato, ma ci risolleveremo come un'araba fenice! "

La delusione a fine partita

Parliamone (1)
Pronti a nastri di partenza: formazione top-secret 2007-11-09 14:16:11 
Alcuni dubbi da sciogliere e molta pre-tattica

Chissà se mister Gozzi non abbia raggiunto il salto di qualità a livello professionale, chissà se lo stesso scalino in più non lo farà fare anche alla squadra. Quel che è certo è che ormai il mister dei Rangers offre al pubblico pre-tattica e rimescolamento delle carte talmente tanto ben riuscito che perfino noi cronisti sportivi facciamo fatica a racapezzarci. Cieligina sulla torta doppio allenamento ieri e questa mattina a "porte-chiuse". Nel tardo pomeriggio dopo un'altra sgambata della truppa partenza per la ciociaria dove domani si esordisce con l'incontro valido per il 1° turno di serie X.669 stag.34.
Dubbi ne restano visto che Gozzi questa mattina non ha più dato per scontato l'impiego di alcuni che inizialmente sembravano titolari inamovibili: per esempio Panichi giocava con le pettorine rosse quelle cioè delle seconde linee e al suo posto c'era Chaves (peraltro in forma scoppiettante). Quindi con un Leyva che potrebbe essere sacrificato dopo lo scatto in cross alla causa in una situazione più di assist-man, ruolo che potrebbe fare benissino anche Munst (che rimane peraltro alla finestra). Tiene sulla spine un po' tutti il tecnico, da Totaro e Isasa che sono sempre nel tourbillon dei discorsi degli esperti e dei "bene informati". Anche l'atteggiamento non è detto sarà di Mots troppo rischioso. O forse anche no. Quel che è certo ci sarà Nievas ora perfettamente ristabilito ma anche a centrocampo non è scontata la presenza di JJ Fusco, al quale potrebbe essere preferito Sandberg, più esperto. L'attacco verso il centro potrebbe avantaggiare Delgado nelle sue puntatine in area mentre Pettinen (altro dal piede caldo con tale tattica) sarebbe ritenuto tra i palpabili di un Special Event considerata la sua vena balistica da non sottovalutare. Quindi Bjiorkest e Urbain che non si toccano. Non scatta Borello (il suo scatto era atteso per l'aggiornamento odierno) e De Lellis (sul mercato) avrebbe trovato un compratore per la minima offerta. In Stand-by Bacci, mentre radio mercato accostava già ieri i Rangers alla caccia di un giovane centrocampista italiano dai piedi buoni.
continuano i preparativi con il mister che più volte (quasi fino allo spasmo muscolare) ha fatto provare ai suoi i vari schemi e verticalizzazioni per il centrocampo...e ora VAMOS GRIFO RANGERS!

Saranno 500 i tifosi da Genova

Parliamone (2)
Buon Natale...regali anticipati! 2007-11-07 11:06:48 
E venne il giorno del regalo

E puntuale come un orologio arrivò il giorno del regalo del Pres.
-"l'avevo promesso alla piazza l'acquisto di qualità, con il quale dovremmo rinforzare un reparto che già in passato ci ha dato notevoli soddisfazioni, con il nuovo metodo 3-5-2 utilizzato dal nostro fido mister dobbiamo guardarci sempre più le spalle e per farlo quale migliore occasione l'acquisto di un pezzo da novanta. Costato quanto vale, e quanto vale lo saprà dimostrare fin da subito"-.
Cosi il Pres che conferma l'acquisto per 53.000 € di Marcel Petricã (82327715) difensore romeno di 25 anni con esperienze in 6^. Arriva con un bagaglio di esperienza invidiabile considerata l'età e dopo Detterbock e Totaro la società aveva già confermato di vederci un gran bene negli acquisti dei difensori.
Difesa sistemata.

E la squadra inizia col botto: al Velodrome ieri sera schierata una formazione 2 con alcuni potenziali titolari e l'esordiente difensore Maggioni, i rossoblu battono la New Team F.C.A. per 4 reti a 2.
Bella partita fin dall'inizio quando Bomber Lyves va a segno con un'azione caparbia nella quale parte sul filo del fuorigioco e dopo la carica del portiere infila in rete. Pareggiano gli avversari ma Maggioni, all'esordio sale in cattedra: Punizione prima perfetta e rigore nel secondo tempo mette il guinzaglio agli ospiti. un cecchino.
Ultima marcatura dopo il 3-2 giapponese, di Chaves. Il delantero segna con una sforbiciata.
Doppia traversa per Chaves e Bacci.


Parliamone (2)
Da dove eravamo rimasti... 2007-11-06 13:59:20 
I Rangers ripartono dal Barbazza


Per molti aspetti la sorte è molto ironica sopratutto con la compagine ligure che dove si era fermata col ko dell'ultima giornata (3-2) in una partita sentitissima per il 3° posto, riparte per la stagione 34. Ed è così che si vuole che il primo turno della stagione nuova si ripresenti partita di cartello proprio Real Barbazza - Grifo Rangers.
I ragazzi di Gozzi sono tornati questa mattina ad allenarsi al Marietto dopo una full-immersion nel freddo pungente di Tercesi, sede del ritiro.
Si riparte con una formazione che non vedrà nemmeno uno dei 3 centrocampisti che formavano il trio di sfondamento proposto nel precedente coi romani. Centrocampo che sembra orientato verso la promozione di 2 eccellenti, quali Nievas (dopo le 6 settimane di infortunio ancora claudicante) e Fusco (il 21enne in forza ai rossoblu da 2 stagioni) e l'esperienza di Sandholm il 33enne centrocampista col vizio del goal. Proprio a lui e alle sue giocate è affidata la fantasia del gruppo. Ali saranno quasi scontate con Bjiorkfest da una parte e il mitico Fred in forma in crescita continua.
In porta super Ragno con davanti Detterbock, Pettinen e il dubbio Isasa/Delgado.
Davanti altro dubbio Panichi/Chaves col secondo in forma scoppiettante e rappresentante quella torre che i Rangers hanno sempre contato di avere mentre per il primo l'enfant prodige che ha mancato le aspettative di Sogno'33 ma desideroso di fare ora il salto di qualità e di conseguenza portare nuovi goals e risorse per la causa rossoblu. Indiscusso e al suo posto Lyves che sembra proprio essere ad un passo dalla sua esplosione. Quale miglior trampolino di lancio la sfida coi romani.

Causa problemi in federazione potrebbe slittare l'amichevole settimanale che sarebbe a questo punto fondamentale per verificare gli ultimi dettagli.

Gozzi ai nostri microfoni :"Un calendario dai due volti che potrebbe portare sosrprese fin dalle prime partite. Per noi un inizio pessimo, in trasferta ma soprattutto su un campo per noi tabu. Quale migliore occasione per sfatarlo una volta per tutte. Ma forse i locali hanno qualcosa in più di noi. poco ma è cosi. Ci presenteremo al meglio o quasi e quindi poi turno semplice. Ma alla terza è già scontro da tripla con un HellasZorro vogliosa di fare molto bene e togliersi delle soddisfazioni.Tuttavia si parte, vedremo di farci trovare pronti. "
Parliamone
Rinnovata la fiducia con gli abbonamenti e il super incasso 2007-10-29 11:29:18 
La squadra non subirà variazioni se non in uscita, domani coppa

Momento caldo: sabato premi campionato poco pochino ma quel che fa notizia è il rinnovo di massa degli abbonameti e la sottoscrizione di nuovi per un incasso pari a 21 mila euro. Sicuramente entusiasmante anche il finale di settimana che con la partenza di Trossarelli (altra meteora rossoblu) porta nelle casse rossoblu una situazione economica ottima.
Mentre il Pres in conferenza stampa parla di un'ipotesi stadio per lavori di ampliamento e consentire a molti tifosi ogni partita di rimanere fuori o nelle piazze sui megaschermi, Gozzi predica umiltà e controlla le squadre del girone. Per esempio la neo retrocessa Cvitavecchia che pare essere ancora più inferiore delle squadre già "materasso" la scorsa stagione.
Fronte mercato, in uscita ci finiscono il capitano Bacci che non sembra più avere il benestare della società e Cachupin per ben 70K dato che è ancora giovane agli albori della carriera ma che nei Rangers non troverebbe spazio col modulo nuovo (3-5-2 n.d.r.). Quindi con l'arrivo di Sandholm sembra essere a posto la squadra. Da segnalare il recupero al 90% di Nievas che in coppa potrebbe riassaporare la panchina dopo 6 settimane di infortunio. morale alle stelle per lui e ottima forma, si segnala acciaccato ma può essere disponibile. Il mister tuttavia non lo rischierà.
Abbonamenti boom poi. Quindi segnale confortante da parte dei tifosi che stanno vicino alla squadra e ci credono.

Mercoledi partenza per il ritiro a Tercesi.

Clima secco e freddo in quel di Sottocolle che si prepara ad accogliere i rossoblu al campo di allenamento.
Domani coppa e poi il rompete le righe intimato fino a mercoledi sera intorno alle 17 con la partenza per la ridendente località dell'entroterra ligure. Probabile uscita Venerdi o Sabato a Rovegno con la formazione locale.

Il programma per la prossima stagione è stato stilato e si trova nell'apposita pagina sul sito (http://www.ht-arena.com/griforangersgenoa/?page=Varie).

Ora tocca ai ragazzi.
Parliamone
Fine campionato: la storia non cambia. 2007-10-22 10:04:32 
Nonostante la sconfitta buona partita del sodalizio ligure

Se la giocano, se la sono giocata i Rangers al Barbazza Arena dove non avevano mai strappato un colpaccio e dire che ci sono andati molto vicini. Partenza con doccia gelata però al 5' i padroni di casa passano, quindi rigore di Urbain che insacca freddissimo (finirà 3° nella classifica marcatori a 11 centri record personale). quindi al 30' è strepitoso Bjiorkfest che mette in mezzo Panichi scodella ll'indietro di testa e Delgado spara una bordata che vale il 1-2.
Nella foto Delgado spara una legna a gonfiare la rete: è l'1-2!

Termina il primo tempo ma sul finire Hakasson salva i suoi con un super intervento. Nel secondo tempo poi più Barbazza che Rangers, prima i padoni di casa pervengono al pareggio ma poi con un discusso rigore che fa incendiare i liguri chiudono sul 3-2.

Gozzi: "è stata una buona partita giocata a viso a aperto il discorso stagione 33^ l'avevamo già chiuso e di conseguenza andiamo avanti. il Rigore non c'era è una vergogna abbiamo pagato sempre noi gli errori arbitrali. "

Da segnalare c'è la prova del grande vecchio Pittaluga sempre in posizione super centrale comanda la squadra meglio di chiunque altro. molto bene nonostante l'età. 36 primavere ma in campo un ragazzino. Quindi la conferma della seconda parte della stagione questo Bjiorkfest che sempre più uomo squadra, the man of the match.
Miglior calciatore per i tifosi va a Urbain per il 4° anno consecutivo: è Grande Slam!

Lunedi sera alle 18, conferenza stampa da Villa Imperiale per il Presidente che farà il discorso conclusivo col punto della situazione sul campionato e gli obiettivi per il prossimo.


si tornerà in campo per la coppa martedi in col Wilkaf per il secondo turno di Coppa Caellas.

Ultimo appuntamento e saluto finale per quel che concerne la stagione '33 col sogno che non si è avverato e che fa pervenire il risultato peggiore (4^ posto) in 4 stagioni ma quel che fa male è che si è sempre in 10 serie.

C'è tuttavia tempo ora per riordinare le idee e ripartire.

Magari per natale un regalo, o con l'anno nuovo che sia veramente un cambio di mentalità magari più vincente magari con quel salto di qualità che ora è necessario pena l'abbandono dal fantastico mondo di Hattrick.

Parliamone (1)
Rangers pronti per la ciociaria 2007-10-19 10:53:54 
Allenamento ok, 3 colpi nelle ultime 24 ore in entrata

I rangers sono pronti per la trasferta che chiude la stagione '33 in terra laziale contro la ostica Barbazza in una sfida per onorore la maglia e non solo.
Ci si gioca il terzo posto dato che le prime della classe avranno turni semplici. Tuttavia dopo il sensazionale risultato di sabato del fenokki tutto ormai non è più scontato.
Sul fronte mercato si registrano in entrata 3 colpi in meno di 24 ore per i rossoblu che acquistano 2 ali offensive (Tosarelli e Borello) e un giovane multiskill (Maggioni).
Giocatori tutti prossimi allo scatto nelle rispettive caratteristiche e doti. Si presume pertanto che cambierà il tipo di allenamento nelle prossime settimane.
Per quanto concerne la formazione titolare che dovrebbe scendere in campo si parla di una bocciatura di Isasa, sarà l'età sarà che da quando è arrivato il suo utilizzo è salito alle stelle ma Hugo, il cileno, ora registra una forma scarsa. Pertanto dubbio in difesa che sarà colmato dopo l'allenamento mattutino di oggi e antecedente la partenza della squadra prevista per il pomeriggio alle 16.
Pittaluga, il cui lavoro non verrà mai dimenticato (uomo spogliatoio nella '32 stagione e rendimento altissimo questa stagione nonostante l'età) ha preso crediti per una candidatura in partita da titolare. Rimane quindi in ballottaggio con Pettinen che ha aumentato la forma e ora gode del sorriso delle statistiche anche perchè considerato uomo-goal in più vista la predisposizione sui calci piazzati soprattutto da posizioni impossibili.
Non ci sarà JJ Fusco, sul mercato con una cifra da capogiro per il suo eccellente in regia a soli 21anni. Neanche in panchina è previsto causa possibili spostamenti di mercato.Quindi dal primo minuto SandBerg in goal all'esordio in coppa e dopo una buona prestazione.Davanti a guidare gli attacchi maggiori ci sarà la coppia più prolifica della storia dei Rangers: Chaves (17 goals) e Panichi (22 goals). Confermatissimo a centrocampo il mitico "Fred" Urbain che insegue il sogno capocannonieri (ottima la sua prestazione martedi). Bjiorkfest che ormai è irremovibile.
Tutto pronto. Squadra serena che ha svolto dei bei allenameti al Marietto.

Si parte alla ricerca dello sfatamento del Tabù che contraddistingue nella storia i Rangers sempre usciti sconfitti dal Barbazza Arena.

Che la storia venga modificata a dovere!

VAMOS A GANAR...RANGERS
Parliamone (1)
Una Coppa per dimenticare 2007-10-16 11:01:34 
I Rangers aprono alla 1^ Edizione della Caellas

I Grifoncini forti dell'ennesima esperienza in negativo con la chiusura della 4 stagione (3 e mezzo per la verità dell'era Gozziana) e ancora un bel "nulla di fatto" aprono alla prima della Coppa Caellas (indetta dal buon pres del Munscia n.d.r. Vedi anche la sezione relativa).

Si tinge di rossoblu il Velodrome per l'ultima volta stagionale.
Gozzi schiererà fin da subito il neo acquisto l'ultimo stagionale, Nikki SandBerg, Finlandese di 27anni, Buono in regia desideroso di dare un prezioso contributo per la causa.

Una foto di Nikki Sandberg, sopranominato "Il Ragionatore"


Quindi il centrocampo sarà forte del rientro di Capitan Bacci con lui in mediana ad erigere una diga ci sarà anche "Zazza" Zalabardo. Le ali del grifo saranno nelle mani o meglio nei piedi di Urbain da una parte e Bjiorkfest dall'altra. Capitolo Fred Urbain, ad un passo per il giocatore simbolo dei Rangers per la concquista del 4° titolo consecutivo di "miglior giocatore per i tifosi" (la consueta iniziativa stagionale del tifo rossoblu con conseguente premiazione in sede da parte di una delegazione delle frangi più oltragisme del tifo, la Torcida Rossoblu) sta passando un periodo di magra condizionato da un calo di forma vistoso e calo di rendimento. Giovherà quindi stasera per migliorare la sue caratteristiche ma si vocifera sia in forte dubbio per la chiusura del campionato in terra ciociara. A Barbazza occorre sfondare un tabù, quello che vede i liguri sempre sconfitti col Barbazza, e per questo ci sarà occorrenza di gente in forma e motivata.
Tornando a questa sera si parla del tridente di difesa che dovrebbe vedere Totaro, Pittaluga (in forma strepitosa e analogalmente all'allenameno candidato ad una maglia da titolare domenica, giusto premio per stagioni sempre in ombra, non trovando spazio, ma uomo spogliatoio instancabile) e Chavet, ormai agli sgoccioli della carriera potrebbe non trovare più spazio nella rosa per la stagione avvenire.
Quindi in attacco confermatissimo il delantero portoghese Chaves (anch'egli vicinissimo a essere riproposto in ciociaria) accompagnato da uno tra Munst (che avrebbe compreso gli errori commessi) e Lyves.

La gente è ansiosa di rivedere il gruppo a festeggiare per una grande serata rossoblu di sport.
Parliamone
Il Grifo vince e si morde le mani 2007-10-15 10:44:21 
Colpo gobbo dell'Hellas che batte fenokki e condanna gli stessi

Gran cornice di pubblico al Velodrome per l'ultimo saluto conclusivo della stagione '33 alias Sogno '33. Il sogno anche quest'anno di promozione è rinviato e si archivia. Nel giorno dell'archiviazione un po' di polemica da parte della nord con uno striscione eloquente che recita "once upon a time...meritiamo di più" come dire "C'era una volta un sogno...ora meritiamo di più fatti non parole".

la Nord


La partita scorre via liscia dal primo minuto si nota subito un Puma Panichi a suo agio col compagno Chaves il delantero portoghese, uno veloce l'altro la torre che mancava. 1' Panichi ruba palla si invola defilato e la scarica in diagonale solo un intervento con la punta delle dita dell'estremo ospite limita i danni. Ma al 9' ancora Panichi usa la sua arma migliore se ne va in velocità supera anche il portiere e sul ritorno di un difensore segna un gran goal:1-0.
continua quindi la pressione rossoblu ed è Chaves Show: prima ci prova dal limite il pallone fa la barba al palo poi di testa sfiora l'incrocio. Quindi se ne va Bjiorkfest un'azione dirompente salta due avversari e crossa sulla morsa di un terzo arriva Chaves che d'esterno al volo segna uno strepitoso goal per il 2-0.
Ora si gioca di fino Urbain (brutta partita la sua, continua il periodo no) riceve palla al centro, dribla un diretto marcatore e crossa per Panichi col quale fraseggia e spara però debole. Poi ancora Urbain potrebbe servire Chaves ma egoisticamente tira ancora debole.Punizione dai 30mt: Goal! è Pettinen che spara un bolide imprendibile. Secondo tempo: con una pressione costante solo rossoblu: infortunio per un lanerosse e un altro claudicante, e arriva il 4° goal.Chaves anticipa il portiere con un tocco in scivolata e firma la sua doppietta che poteva diventare un hattrick ma sbaglia due volte sotto porta e poi ci si mette anche JJ Fusco a sbagliare.

Buona partita ma soprattutto tanta rabbia visto che Fenokki esce incredibilmente sconfitto con l'HellasZorro per 1-0 formazione,l'Hellas, sempre più forte. A due punti dalla vetta i Rangers e Barbazza impegnate nell'ultimo match per il 3° posto.

Mercato
Arriva nelle fila rossoblu un centrocampista 27enne buono in regia, Matti Sandberg (92159187) con un PsicoTsi di 7.3. Buona esperienza al servizio della causa rossolbu. Martedi coppa vs Garbatella.
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65