12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Che partita in Coppa Mediterraneo, 3 goal in 7': 3-1 al Sauro. Avanti!**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


Rangers Ko, GENOA IN SERIE A! 2007-06-11 09:28:41 
E' lo stesso festa, stagione virtualmente chiusa per i Rangers

Se per i Ranger dopo il ko dell'Hazzardodromo la stagione è "virtualmente" chiusa a Genova si festeggia la promozione in SERIE A del GENOA CRICKET AND FOOTBALL CLUB 1893 la sorellastra maggiore dei Rangers...



Parliamone (1)
Sale la febbre, formazione in partenza questa sera 2007-06-08 10:13:47 
Tercesi porta tranquillità, formazione pronta, si parte

A Tercesi nel verde di Gozzi la tranquillità ritrovata. Grande lavoro di Gozzi e Strizzopi che intensificano la preparazione mentale facendo risalire il morale. Non saranno della partita a questo punto sicuri l'under D'Arrigo ancora alla ricerca della forma migliore e Genio Egeland.
Centrocampo settato ancora qualche dubbio circa il reparto offensivo: Munst sembrerebbe il più accreditato a far da filtro tra centrocampo e attacco, anche perchè giocasse più arretrato o più spostato verso il centro non perderebbe tanta valutazione di qualità. Tuttavia conta all'Hazzardodromo di non nascondersi di giocare invece con la maggiore trazione anteriore al fine di trovare la via del goal con i migliori apporti possibili.
Fuori D'Arrigo, Egeland, fa eco l'esclusione di Nimni non al meglio dopo l'ultimo allenamento. Potrebbe essere rimpiazzato da Chavet spostato sulla fascia (dove peraltro in maglia rossoblu ha fatto registrare i migliori risultati con voti alti [4****]) e consentire ad uno scoppiettante Pettinen in formissima di essere della partita. Fu proprio con Hazzardo che il difensore goleador in amichevole (8 centri in 7 partite giocate) e abile cecchino su punizione nonchè ottima visione di gioco su palle inattive dal piede buono, giocò la sua partita prima da titolare con risultati senza infamia senza lode e con la speranza del mister che potesse tirar fuori uno dei suoi colpi per far rimanere la squadra in partita.
Ora ritorna a spron battuto e dopo tante amichevoli con quella forma che è cresiuta ora si trova in una condizione splendida :"Se l'è meritato ha sempre giocato alla grandissima con il lavoro è arrivato a questo punto, sfiora i 3 pnt uomo, è in palla! "

Abbandonato Tercesi, dove questa mattina andava in scena una seduta defaticante e dopo l'arrivederci ai Castelli della ridente Tercesi presso il Bar Tabaccheria Gino con banchetto a base di Focaccia e Vino, la squadra partirà alla volta di Hazzardodromo per essere domani pronti. Le facce sono quelle dell'impresa. De Lellis rassicura "di certo ce la giocheremo poi se deve andare in un modo che vada ma che sia già tutto scritto...no! quello no...".

Appuntamento sabato ore 13,10 presso Hazzardodromo: va in scena Squadra HAzzardo - Grifo Rangers e che il week end si tinga di rossoblu.

Parliamone (1)
Oggi a porte chiuse, domani nell'entroterra 2007-06-06 09:42:21 
Continua la preparazione per i rossoblu in vista di Hazzardo

Squadra in palla nell'amichevole nonostante la sconfitta dovuta soprattutto alla diversità abissale di categoria. Dopo il momentaneo vantaggio del Minata, ci pensa Chaves a segnare con la sua specialità splendidamente servito sull'angolo di Pettinen, l'1-1. Poi sarà Minata per il 2 e poi 3-1. Il bello è che nel secondo tempo Pittaluga e Pettinen erigono dietro la saracinesca e la squadra riparte spesso in contropiede alla ricerca dei goal per accorciare e cosi prima Dutto poi Orsi hanno 2 palle goal ma sprecano; chiude Pettinen che sbaglia di un soffio il calcio piazzato.

Oggi allenamento a porte chiuse al Marietto, ieri sono state esaminate le cassette registrate delle partite di Hazzardo. C'è poco da fare sono più forti, tuttavia questo può solo che essere di incentivo per preparare al meglio la partita e poi giocarsela un po' come ieri sera, magari cambiando il risultato. Ed ecco allora che occorre rimpinguare a dovere il centrocampo già forte giocando a 4 ma non tanto quanto gli avversari. Si studia pertanto un connubio attacco / centrocampo capaci di aiutarsi e darsi man forte. Con Un Puma che dovrebbe essere spostato sulla fascia di Bouret dove "Pendolen" sfrutta la sua velocità ed avrebbe bisogno di uno come il puma che possa aiutarlo a coprire quando lui parte in velocità un po' come domenica.
Mentre il buon "Fred" potrebbe giocare come ad Albalonga dove verso il centro aveva sorpreso tutti con una prestazione sopra le righe. Ancora indeciso il Mister se adottare un MOTs mentre la tattica sarebbe quella di una volta quella dei Rangers d'assalto.
Queste le prime indicazioni. Ci sono da valutare poi alcune situazioni tipo la forma di D'arrigo e quella di Egeland. Ieri sera tutte e due a 2 stelle, troppo poco obiettivamente già che si può schierare un redivivo Bacci e De Lellis strepitoso. Clemente potrebbe giocare difensivo se e solo se ne valesse la pena chiudersi ulteriormente.

Rangers - Hazzardo la sfida nella sfida, i rossoblu indossano i panni degli avversari e si preparano. Squadra che vince non si cambia, ripete da ieri Gozzi. Vedremo. Intanto oggi pomeriggio al Marietto a porte chiuse mentre domani ritiro sulle alture genovesi in particolare a Tercesi, allenamento su campo top secret ma presubimilmente nel quartier generale del A.C. Tercesi, la tana di Gozzi. E che i Castelli portino bene!
Parliamone
Inizia l'operazione Mission Impossible 2007-06-04 09:39:24 
Operazione avvicinamento Hazzardo, prima parte

Occore un tempo, 42' minuti utili per chiudere la prativa TorreAngelaBeach. I Rangers in formissima schiantano gli avversari e continuano la preaparazione di avvicinamento alla super-sfida che vaglierà la promozione virtuale e la chiusura del torneo.
Dopo 9' minuti è strepitoso il passaggio a liberare Bouret solo in area con tiro forte ma impreciso che finisce alto di un soffio sulla traversa. Ma pochi minuti dopo magia di Chavet che sfrutta il corridoio servitogli da De Lellis, in velocità prima uno poi l'altro salta gli avversari come birilli per poi sparare in porta. Bolgia al Velodrome, che si infammia definitivamente quando ancora Bacci colpevolmente libero spara un bolide imprendibile e insacca : 2-0!
Quindi finisce il tutto Nimni che giunto solo davanti all'estremo ospite lo scavalca con un tocco felpato. Nel secondo tempo i Rangers si divertono e avrebbero svariate occasioni per aumentare il vantaggio ma sprecheranno prima con Nimni, poi Chavet e finale con De Lellis.

In Sala stampa Gozzi soddisfatto: "Sono soddisfatto dei ragazzi che hanno giocato un'ottima partita dimostrando di essere anche un bel gruppo, continuiamo ora verso Hazzardo, se loro vincono, cosa presumibile al 90%, si chiuderà il campionato. Siamo tuttavia consapevoli che solo noi Fenokki e Barbazza siamo in grado di mettere loro il bastone tra le ruote e peertanto ce la giocheremo. Almeno cercheremo di farlo.
Sono incazzato nero invece da genoano!....ma questo non c'entra nulla oggi qua. Andiamo avanti cosi."


Vince Fenokki e continua la marcia coi Rangers a -3 dalla vetta e con lo scontro promozione di sabato. Da non perdere ma visto Hazzardo di ieri sembra proprio una "Mission Impossible".

Finchè ci sono i Rangers, c'è speranza.

Parliamone (1)
Bezeugna Guagnà! Vamos... 2007-06-01 09:47:43 
Il Grifo ha fame

Mentre a Genova continua il fermento per la sfida della sorellona dei Rangers in terra Virgiliana alla ricerca del risultato che consentirebbe ai rossoblu di venir promossi in serie A con un turno di anticipo, al Marietto si sa che occorre riprendere il cammino in 10^ per non perdere la scia promozione. Tira Hazzardo prossima avversaria del Grifone ma scorrendo il campionato alla penultima di campionato, sempre che i Rangers siano riusciti a rimanere in scia, potrebbe risolversi favorevolmente il campionato.
Dopo la batosta "sfortunata" di Barbazza, campo ormai dichiarato tabù per i Rangers, quale migliore occasione l'arrivo al Velodrome di TorreAngela a pari punti coi rossoblu e con gli occhi puntati su Fenokki - Real Barbazza che se non è decisiva cmq sarebbe una rampa di lancio per i Rangers in virtù di qualsiasi risultato.
Tegola D'arrigo al ritorno dalla Francia, il buon Cosimo ieri al Marietto era già nuovamente abile e arruolato recupero lampo, non sarà della partita. Al suo posto Baptiste Clemente, gregario di fiducia tornato ai fasti alla venerante età di 32 anni. A centrocampo torna il Capitano Carlo Maria Bacci che migliora la forma e si presenta con tutte le carte in regola compagno di reparto del mediano mastino De Lellis. Urbain e Bouret le ali del grifone con l'ultimo in forma scoppiettante. Difesa confermata con l'innesto di Clemente come detto, tutti quelli che tirano il carretto già da alcune giornate.
Un solo pensiero quindi "Bezeugna Guagnà"...
Gozzi ripianifica il 4-4-2, abbadona definitivamente le porte al 3-5-2 va allenare in passaggi e pensa a MOTsare la prossima con Hazzardo in trasferta. Poi con tre delle formazioni al 90% ci saranno 9 punti (Luna di Carta, Venexiana e i prossimi avversari Napoletani). Attende Egeland ancora acciaccato e fuori forma. Fa cassa con le cessioni di Porto e Buzzi, arriva per una cifra irrisoria (1.000€) Valenza, diciotenne buono in passaggi.

Si aspetta il pubblico delle grandi occasioni anche visto che il club del tifo organizzato aumenta ogni giorno in più e ora si è a 526 membri in 10^ serie!!!???

Appuntamento quindi al Velodrome ore 13,05 sabato 2 Maggio.

Parliamone
Battuta d'arresto, ora il cammino si fa difficile 2007-05-28 10:14:42 
I Rangers battuti si allontana la promozione

Cadono in quel di Barbazza i rossoblu con una partita giocata non male ma sfortunata e troppo distratta. Vanno sotto di due goal i Rangers ma poi riaprono la partita con Jorge Munst che segna un bel goal in pallonetto. La traversa gioca col Barbazza e nega la gioia del goal al "puma". Nel secondo tempo bella partita ma prima Munst e poi Panichi sbagliano.
I padroni di casa puniscono con un euro goal su punizione e la partita si chiude.
Non soddisfa D'Arrigo che gioca fuori ruolo per garantire un certo numero di assist ("Si ho sbagliato a farlo giocare li potevo usare magari Dutto o Kropveld ma ho rischiato e mi è andata male - dice Gozzi-) e anche il 3-5-2 proposto vittorioso col Fenokki la partita precedente già stroncato dalle critiche non ha soddisfatto perchè sia nel primo che nel secondo tempo i rossoblu perdono il centrocampo e questo si è fatto sentire nonostante le stelle siano state 28 contro le 24 dei padroni di casa.
Mancava Fred ma questo non è una scusante. Sono stati i due goal subiti partiti da palle inattive a far arrabbiare il tecnico. ("Abbiamo preso due goal da frisciolai, non si possono regalare per ben due volte nell'arco di 10' due uomini liberi a segnare, poi che abbiamo avuto sfortuna per la traversa e che il portiere loro abbia dato il bianco è solo sintomo di una squadra in salute. Certo ora è tutto parecchio più difficile i punti sono tre, dobbiamo andare in trasferta all'Hazzardodromo e abbiamo davanti 4 squadre. Sono fiducioso ma più cauto, non voglio illudere tutta quella gente che continua ad essere fiduciosa nei nostri confronti e lo dimostra tutti i giorni aumentando sempre più il numero delle tessere.").
Fronte mercato, parito Adriano Porto la meteora rossoblu arrivato due partite giocate ed un goal. Ora si va avanti con una rosa da ritoccare soprattutto in uscita ed una situazione economica non rosea. Occorre ripartire subito.
La prossima vedrà di fronte la banda di Gozzi opposta a TorreAngela, a pari punti con i rossoblu dopo la vittoria di sabato, ma importantissima sarà la partita Fenokki - Albalonga.
Dai ragazzi non mollate ora.

Parliamone
In Croatia per Amichevole di lusso 2007-05-23 08:55:27 
Bevanda vs Rangers, l'amichevole

Sono partiti alle 7 dal Cristoforo Colombo di Genova con un charter i grifoni che raggiugeranno poi in pullman il centro sportivo di Katarzjia per l'amichevole di lusso a carattere internazionale con la locale Bevanda, squadra croata di 5^ serie.

Di mattina sarà possibile seguire la partita tramite HT Live al costo di partita pay per view di 2,1€. L'incasso sarà devoluto in beneficienza.

Titolari Urbain, squalificato per domenica e D'Arrigo per fare in modo che il ragazzo torni in forma. Quindi Clemente centrale con Pettinen e terzino di sinistra Montalto.
A centrocampo il ritorno di Egeland. Davanti coppia offensiva Orsi e il delantero portoghese Rafael Chaves.

"Penso sarà una partita col risultato scontato per via della forza superiore di larga parte di Bevanda, ma un test probabante per due tenuti sotto occhio come Egeland al rientro e D'Arrigo che deve ritrovare la forma migliore. Stiamo lavorando sodo per sabato, corcevia stagionale. Ora dobbiamo concentrarci non so ancora se Motserò ma sicuramente caricherò la squadra a dovere. in questo momento un fallimento non è contemplato, rischio di perdere anche questa stagione."
Parliamone
Nella morsa del Grifo 2007-05-21 09:51:31 
Al tappeto Fenokki, tutto esaurito al Velodrome, si riapre la stagione


Termina così: non sei mai solo,
sarà perchè ti amo,
tifare il Grifo è quello che vogliamo,
odio il doriano da quando sono nato,
e chi non salta
è un porco blucerchiato...oooooohhhh!!


Il Puma in goal con un gran tiro ad incorciare servito dal redivivo Bacci non al top ma dinuovo importante. PArtita dura e cattiva soprattutto da parte degli ospit mai pericolosi solo al 30' quando solo un grande Hakasson con uno strepitoso intervento toglie il pallone dal set con un balzo felino. Al 40' Bacci raccoglie e protegge palla e in scivolata apre per un corridoio al "puma" che si lancia in porta giunto al limite spara un diagonale imprendibile. Bolgia!
Velodorme gremito in ogni ordine di posto 11970 paganti per il record di sempre. Un urlo e cantico continuo. Cantico come il vecchio glorioso "Un cantico per il Grifone" inno della più blasonata sorrellastra Genoa Cfc che i 12mila del Velodrome cantano alla fine come un inno di guerra. Munst da segnalare in particolar modo per la sua strepitosa partita. Al 87' il palo gli nega la gioia del goal dopo una giocata memorabile.
Non soddisfa al 100% il 3-5-2 di Gozzi tuttavia i Rangers giocano la miglior partita schierando la miglior formazione del campionato.

Sala Stampa

Gozzi:"Sono entusiaste la squadra ha giocato benissimo mi sono piaciuti specialmente in difesa dove abbiamo eretto una diga invalicabile pur giocando a tre. E' stata improvvisata per confendere Fenokki. Potevamo fare più goal ma il gran caldo ci ha un po' soffocato le idee soprattutto in fase conclusiva. Buon rientro di Bacci non ancora al top. Spero di recuperare Egeland per la prossima che sarà probabilemnte crocevia del campionato. "

Il mister ospite dirà:"No ci avevo creduto fino all'ultimo che Gozzi presentasse un 3-5-2 mi sono dovuto ricredere. Ho sbalgiato qualcosa in formazione ma alla fine come all'andata ho visto due squadra uguali di valore. Così come all'ora è bastato un goal per chiuderla li. Buoni i miei ma in casa abbiamo giocato meglio."

Parliamone (1)
Battuti in coppa, si pensa al campionato 2007-05-16 09:20:20 
Parte male, poi mai doma: i supplemtari sanciscono la sconfitta

Solo un goal al 97' il golden goal sancisce la resa dei rossoblu. Pubblico delle grandi occasioni al velodrome. Rangers recitano il ruolo della protagonista nella seconda edizione della coppa d'Oro. Gli avversari sono i Kapovolti. Primo tempo di marca ospite e secondo dei rossoblu che però avranno la peggio.
La formazione di Gozzi presenta per 8/11imi le seconde linee interessante vedere gli esordienti Carletto Orsi in attacco in coppia indedita con Bessa già in goal contro ATSNA, mentre a centrocampo esordisce Porto e le due ali sono Urbain e Dutto che si giocano probabilmente una maglia per domenica.
Pronti via caparbia la formaizone ospite e buone le trame, sornioni i rangers.
Al 15' Dole vince una marcatura doppia su di lui e spara imparabilemnte sul secondo palo e goal del vantaggio. Timida la reazione rossoblu con un tiro alto di Porto cmq ispirato.Al 30' il raddoppio ospite su punizione. Poi ancora porto dalla distanza scalda le mani al portiere ospite. Al 44' Castellanos resiste alla doppia carica e stremato lascia la palla e Porto elegante il modo con cui il fantasista salta il diretto marcatore e con un gran tiro accorcia le distante. Sceondo Tempo di marca rossoblu prima Porto poi Urbain ci provano senza incidere. al secondo tentativo però è strepitoso Fred che va via al diretto marcatore, doppio passo e tiro imparabile sul secondo palo. Un "vecchio Fred" sembra tornato. 2-2 alla fine dei tempi regolamentari si va avanti. Subito Porto: fuori di un soffio si agita la Nord che non dispendia cori di incitamento per i suoi beniamini nemmeno un minuto di meno. ma la doccia fredda arriva al minuto 97 col golden goal che sancisce la fine del match.
In sala stampa Gozzi:"Buona partita maluccio il p.t, poi ci siamo ripresi e abbiamo fatto sentire il fiato sul collo purtroppo non abbiamo giocato da Grifo, e ci è sempre mancato il colpo "gobbo" quello del ko. Buona questa formazione ma poco matura incapace di chiudere il match al momento propizio nel momento di maggior forza. Urbain? Buono l'ho visto in palla anche Dutto però si è fatto il suo magari un pochino meno del primo. Porto un po confusionario ma tanta voglia di fare. Ora pensiamo al campionato."
Parliamone (2)
Ko all'Old Piatford, non ci voleva! 2007-05-14 10:26:54 
Rangers, non ci voleva!

I rangers cadono inaspettatamente in quel di fenokki, contro una formazione apparentemente e anche sulla carta uguale ai Grifo Rangers. Peccato veramente peccato perchè la situazione campionato, giunti al giro di boa, si trasforma in un'autentica bagarre.
Classifica:
 Squadra
Partite giocate
Gol fatti
Gol subiti
Punti
1.Albalonga
7
26
10
14
2.Grifo Rangers
7
19
10
13
3.fenokki
7
18
14
13
4.Squadra Hazzardo
7
22
10
13
5.Dinamo Nova
7
16
16
13
6.real barbazza
7
20
12
12
7.sperem2
7
5
30
3
8.ZEBisBack
7
4
28
0

I Rangers ora incontreranno nuovamente Fenokki in casa per la prima di ritorno, dopo una settimana delicata, i tifosi continuano tuttavia a crederci e la dimostrazione è data dal fatto che il numero degli appartenenti al club generale aumenta ancora arrivando a 510 membri.
Gozzi mesto in sala stampa ma non fa drammi :"Peccato perchè eravamo uguali di forza, ci credevo anche quando hanno segnato loro il secondo vantaggio poi però la squadra ha ceduto di testa e pazienza. La situazione è un po' incasinata ma ancora abbordabile.Dai andiamo avanti...rimbocchiamoci le maniche."
Prima di Fenokki in casa martedi di coppa vs Kapovolti

Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65