12 Settembre 2006: La storia ha inizio...
   ** Sconfitta col PIC. Ora scontro salvezza con la Stella Rossa**
Serie VI.707
 
Grifo's Menu



Home Page
GuestBook
Area Tecnica

NEWS !
Generale
Mercato
Serie VI.707

COPPE
Squadra
LITTLE GRIFO

Primavera
Campionato
Area Supporter

Stadio
Tifosi
Gemellaggi
Varie

Official Shop
Multimedia
Statistiche
Archivio

Stagioni Precedenti
Trofei


La maturità è dei Grifo Rangers! 2015-05-25 12:21:31 
Campo ostico, tattica perfetta, partita da tripla, la vince un Grifo corsaro. E il Sabato genovese è a tinte rossoblu

Aprono i Rangers al Muttley Arena contro il CEK in quello non facile da dimenticare, sabato rossoblu per la città di Genova, sponda Genoana. Sono poi i Grifoni in serie A a sbancare il botteghino contro l'Internazionale nell'anticipo di Serie A che vale la qualificazione alla prossima Europa League per il Genoa, in attesa della licenza (difficile, con la speranza ancora accesa).

Andiamo con ordine.

I Rangers arrivano al Muttley con più pensieri del previsto, il CEK ha un attacco fortissimo, quasi a pari dei Rangers, anche se subisce molto e gioca con il 2-5-3 tanto odiato dalla parte tecnica dei grifoni. Se dapprima Gozzi in settimana studia il 4-5-1 alla fine si presenta con la tattica più spregiudicata, memore della "toppa" in trasferta col Cozzaevongole. Quindi è 3-5-2 + contropiede. Una di quelle partite si prospetta quindi, da tripla, visto che la tattica impostata non da certezze di nulla: può essere la più grande vittoria o la peggior apparizione.

Si va: al 5' doccia fredda e padroni di casa in vantaggio. Esordisce a centrocampo il neo e ultimo acquisto rossoblu il 28enne spagnolo fuoriclasse in regia S.VErdeja. La sua apparizione sarà ottima. Il grifo gioca di rimessa e lascia il pallino del gioco agli avversari che mettono uno dei loro davanti a Zoppi, tiro debole e parata. Al 40' fiammata Rangers: subito pallone su Da Costa che prova, tiro fuori. 41' tre tocchi: è la Sintesi del calcio. Azione perfetta, Fletcher mette in moto Stombant, segue l'azione JF10, con pallone che passa per i piedi di Da Costa, tacco, e ritorno per il numero 10 rossoblu, tocco preciso nell'uno contro uno col portiere di casa:1-1. Quindi da un'azione sviluppatasi da sinistra ancora, break di Nebreda al 42' sono 2:1-2 Rangers! Così al riposo.

Nella ripresa il pareggio della squadra di casa al minuto 70 sembra chiuderla qui. Cambio in attacco forze fresche per i Rangers, fuori Da Costa (anche oggetto di mercato) per Zaric e la sua imprevibilità. Ma è Pantaleo "Gazzaladra" Bramanti a metterci una zampata. Fulmineo nel superare il diretto avversario superarlo in velocità e solo davanti al portiere segnare:rrrrete....2-3 Rangers!
All'85' il goal finale, Heinzeinger si guarda intorno non trova compagni e fa tutto da solo, tiro palo-rete:2-4!!!

Che Grifo!
Parliamone
Che risposta! Grande Grifo! 2015-05-18 10:18:32 
Cuore e risposta, poi la sconfitta di Cozzaevongole è la miccia della Festa

Si torna al Sauro per i Rangers sfida da non sbagliare. Il 3-5-2 con i due terzini verso l'interno per contrastare il modulo avversario tanto odiato. Ecco che i Rangers rigiocano alla loro maniera, il pubblico con la squadra. Pronti via però sono i padroni di casa più vivi, all'andata imposero il loro gioco e solo una perla di Bramanti salvò i rossoblu. Passa proprio il Crecchio al 9' con un bellissimo goal con movimento elegante quanto furbo sul filo del fuorigioco che porta alla rete:0-1. Non ci sta il Grifo che apre le ali, non in senso figurato, iniziando a macinare tanti chilometro sostenuto a gran voce dalla TOG. Mai domo Heinzeinger che pennella a giro in area, stop di petto ma poi su una mano, clamoroso errore dei un difensore degli ospiti. Rigore, nessuna protesta. Batte lo specialista JF10, che fa 1-1. Minuto 37' Strombant riceve, punta alla porta, poi converge e la fa girare al sette:2-1 Rangers! che Goooal! Al riposo così.

Ripresa, ed è subito Da Costa show: prima riceve, stop a seguire e spara in porta, il pallone sfiora la traversa. Poi altra magia tra due uomini e da ottima posizione, sfiora il montante, quindi al minuto 59 la rete del 3-1. Passaggio dritto per dritto, elegante tocco, torna sui suoi passi, saltando di fatto due avversari e tiro a girare nel sette:3-1 e antologia!

Le notizie dagli altri campi parlano di Cozzaevongole in svantaggio per tre goal di scarto. Si va, fino alla fine. Da Costa esce in una standing-ovation, i Rangers vincono e si portano a +6 dal Cozzaevongole sconfitto. VAMOS!

Grifo Rangers, Alè
Parliamone
Terribile risveglio, debacle col Cozzaevongole 2015-05-11 10:02:53 
Partite e approccio sbagliato in pieno, il Cozzaevongole fa la festa ai Rangers

Prima o poi sarebbe arrivata, fa male che sia passata per uno dei match chiave del campionato, la prima di ritorno scandita con la prima sconfitta della stagione in campionato. Stesso risultato dell'andata ma perentorio il 4-0 inflitto dal Cozzaevongole ai Rangers che riapre di fatto il campionato.
I Rangers ma soprattutto il manager Fabio025 sbagliano approccio e formazione. Con un 4-4-2 i Rangers naufragano sotto i colpi dei padroni di casa. Al 15' un lampo nell'addormentata difesa ospite ed è 1-0. Quindi Caspani tutto solo in area, servito da Hallas, prossimo alla pensione, che spara in porta ma il portiere di casa si supera. Capovolgimento di fronte e sono due (2-0). Rangers sulle corde e il terzo centro che chiude di fatto la pratica al 37'.

Ripresa, e nonostante il rientro di Stombant a centrocampo per i Rangers e i cambi tattici, la musica non cambia. Al 75' il definitivo 4-0.

Il mea culpa di Gozzi in sala stampa:"Ho sbagliato tutto, ho pensato al 4-4-2 ma ci voleva un po' di rodaggio ora che siamo ottimi col 3-5-2 o con l'equipolente ma difensivo 4-5-1. Peccato. chiedo scusa a tutti. "

Rimboccarsi le maniche e vietato cali di concentrazione, il campionato è ancora lungo e il calendario non proprio dei migliori. Ma è tornato Strombant. Bisognerà fare un po' di cassa, le finanze languano. Per magari sistemare una delle due fasce, Fltcher non può sempre fare tutto, e quando lui è giù ne risentono tutti.

Avanti, testa alta!

Comunque e Ovunque, Vamos!
Parliamone
Campioni... d'inverno! 2015-05-04 11:10:43 
Big match risolto con un 4-0 perentorio al Cozzaevongole

Rangers si laureano campioni d'inverno. Con un perentorio 4-0 inflitto all'antagonista principale del momento Cozzaevongole, al Sauro dove la bolgia della TOG ha fatto da padrone con coreografia ed entusiasmo alle stelle. La corsa del Grifone rossoblu non si placa e continua la marcia frutto di 19 punti, conditi da 6 vittorie e un solo pareggio. Ancora a zero la casella delle sconfitte.
Formazione standard per i Grifoni, con Fletcher regolarmente sulla fascia, a centrocampo ancora orfani di Strombent alle prese con l'infortunio ma sulla via del recupero, ci sono Dormal, Heinzeinger e Stanchi. Si va. Pressing asfissiante su ogni pallone dei rossoblu. Minuto 29: la svolta, Fletcher dopo una fuga delle sue viene imbeccato dal passagigo di ritorno di Dormal, il regista, stop a seguire, saltare il portiere e depositare in rete: antologia. 1-0.
Minuto 31, Bramanti servito in area stoppa e tira a giro, sfiora il palo:applausi. Contropiede degli ospiti sul finire di frazione, ma la troppa fretta di concludere si rivela una pasticcio.

Ripresa: cambio tattico al minuto 65 per i Rangers, fuori Dormal, per Hallas, che fa sulla fascia, mentre Fletcher in mezzo. Pontiroli sale in cattedra prima provandoci dal limite, poi trovando una carambola fortunosa, tocco sporco: rree-reee-reteeeee, 2-0 Rangers!

Entusiasmo che si trasfroma nel 3-0 quando Fletcher irrompe in area e nonostante la carica riesce a toccare a scavalcare il portiere ospite in uscita disperata:3-0!!!!

Cieliegina Stanchi: taglia la difesa palla al piede come se fosse burro e di piatto deposita in rete, facendo esplodere il tripudio rossoblu!

E tra una festa di bandiere, Grifo Campione d'inverno sale a +6 dalla seconda postazione.

VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!
Parliamone
Un punto che vale tre. Pareggio ottimo in trasferta 2015-04-28 11:36:01 
Col Crecchio sfiorata la prima sconfitta stagionale, poi Bramanti pareggia e sul fil di lana pecca di generosità

Poteva essere la prima sconfitta per come s'era messa. Col Crecchio in trasferta gli ultimi in classifica si trasformano giocando la partita della vita, schierano il 2-5-3 tanto ostico ai Rangers e mettono sotto la capolista.

Assedio. E' il termine più consono per descrivere il primo tempo dove la capolista orfana di Strombant fermo ai box deve ricostruire la mediana con Fletcher che lascia la fascia e va in cabina di regia. Sulla fascia sinistra torna Hallas, davanti la coppia Da Costa-Bramanti ha le polveri bagnate. Al minuto 16' Zoppi salva i suoi, poi è solo Crecchio con tiri che fanno la barba al palo almeno tre occasioni vicinissimi alla rete. Nella ripresa nessun cambio e ci provano ancora i padroni di casa, trovando la via del goal che fa esplodere l'Arena. Nei minuti finali al 78' Bramanti lascia partire un fendente imprendibile che si insacca, salvando i suoi. Un minuto dopo ancora Bramanti ad andarsene, scambiare veloce al limite dell'area e al momento della conclusione servire Da Costa che si fa anticipare. Forse avrebbe potuto essere il goal della beffa per il Crecchio. Invece finisce nel pareggio, che sta stretto ai padroni di casa, per quanto fatto, ma d'oro per i Rangers.

Nell'altra sfida di alta classifica, il Cozzaevongole in svantaggio in casa per 2-0 recupera fino al pareggio, anche per essa un punto d'oro.

Al Sauro, ora, atteso il pubblico delle grandissime occasioni. C'è in concomitanza dell'ultima di andata, la super sfida Grifo Rangers vs Cozzaevongole. Diretta su HTSky canale 1.

Che la musica continui, Rangers Alè! Vamos!
Parliamone
Coppa, si chiude 2015-04-22 12:01:59 
Risultato storico per i Rangers, dopo sei turni fuori dalla Coppa

Bisogna aspettare fino al sesto turno per l'uscita dalla Coppa Nazionale, fatta prima da quella di Settima serie e poi la Mediterraneo. Per i grifoni risultato storico mai così avanti, fermate prima per 5-0 dal F.c Vllaznia poi per 4-0 da Forza e Formaggio, più forte e con la tegola "durissima" di Strombrant. Il centrocampista neo acquisto della scuderia di Gozzi ne avrà per 2 settimane, sperando che questi tempi siano rispettati.

In quel del Real W lo Sport Arena, i Rangers non riescono a costruire. Si presentano col 4-5-1 mentre gli avversari a spron battuto col 3-4-3 che mette a durissima prova i rossoblu. Il risultato finale (4-0 n.d.r.) seppur forse troppo largo è la prova della superiorità indiscussa dei padroni di casa.

Comunque resta un risultato strepitoso quello dei grifoni, sempre a giocare in trasferta, che si fermano dopo sei turni.

Ora il Campionato, cuore e testa...
VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!
Parliamone
A spron battuto, pokerissimo in campionato 2015-04-21 10:41:33 
Campionato a forza 5! Ancora coppa, con la Mediterraneo

Agli albori, sugli scudi. Rangers, mai domi continuano a spron battuto a vincere in campionato e non si risparmiano in Coppa. Su 10 incontri ufficiali, una sola sconfitta, nella Coppa Italia di Settima Serie con una squadra molto più forte, tutte le altre partite sono state vinte, di forza.

In campionato nella doppia casalinga con la ostica Birillo Utd e poi con CEK fc, i Rangers si confermano squadra forte e settata. Sempre col 3-5-2 delle meraviglie nella prima occasione con ancora Sobierski in cabina di regia, i Grifoni conducono le danze ma non sfondano nel primo tempo, nella ripresa invece il Birillo più stanco trova i rossoblu ancora frizzanti che con Pontiroli, Heinzeinger e Rohling fanno 3-0. E festa della TOG. Tegola Sobierski che si infortunia malamente alla caviglia e con uno stipendio da capogiro, seppur essendo un ottimo giocatore che da solo consente un mezzo livello a centrocampo, è costretto alla rescissione. Arriva in settimana Strombrant.

Infrasettimanale, c'è la Coppa Mediterraneo, coppetta di riparazione sempre facente parte la Coppa Italia. Si va in trasferta ancora una volta, contro Simulacra. Altra sfida ostica. il risultato nel tipico stile inglese:0-2, un goal per tempo. Fletcher capocannoniere sia nel primo che nel secondo tempo. Si va.

Campionato, ancora in casa col CEK fc. Le due squadre vantano i migliori attacchi. Ad aprire le danze è il neo acquisto Strombant, regista dai piedi ottimi e dalla grande esperienza. Mischia in area, il portiere ospite si supera ma Strambrant ha la zampata vincente e fa 1-0. Il secondo centro con Pontiroli al secondo centro su due partite. Sul finire del tempo accorcia il CEK, per il 2-1. Nella ripresa, la premiata ditta Da Costa-Carpani confezionano altre due reti, belle e decisive. Finirà 4-1 con i Rangers che vantano miglior attacco e miglior difesa. Una squadra fortissima, per questa serie. E si va.

Una menzione particolare va fatta per l'eroe di domenica, Alfio Zoppi, direttamente dalla cantera, diligente e bravo ragazzo si concquista la maglia del titolare ed ora, top player! Grande Alfio!

Stasera Coppa Mediterraneo, secondo turno. Ancora in trasferta, con la forte Forza & Formaggio. Probabile variazione di tattica. Si vedrà.

Comunque e sempre... Grifo ALE'!
Parliamone
Il Grifo si è fermato a Sette 2015-04-08 11:54:07 
In coppa si ferma la serie di Sei vittorie consecutive, trovata una squadra di settima serie superiore ai Rangers. Fuori dalla Coppa Italia di Settima si va a quella del Mediterraneo. Coriacei in campionato.

I Rangers coriacei in campionato alla terza vittoria consecutiva e quinta partita su sei in trasferta. Perentorio 6-1 in casa del Pozzolasca che nulla può sotto la potenza di fuoco e gioco dei rossoblu. Nella terza maglia Green Power Red&Blu, i Rangers passano subito con la super star Da Costa, quindi raddoppiano con l'altro top-player e capocannoniere Fletcher. Bramanti si inserisce e a poco dalla chiusura della prima frazione fa il terzo centro, suo primo in campionato. Si ripete ad inizio ripresa, poi lascerà il posto al vecchio compagno, Ceppo. Proprio quest'ultimo che prima ci prova, poi serve Nebreda per il 5° centro. Frammezzato da questo il goal della bandiera per i padroni di casa, che soccombono nel finale per il perentorio stacco di testa ancora di Nebreda e fischi che sommergono gli stessi.

Coppa Italia di categoria
Con la trasferta in casa del Vllanzania si chiude la parentesi dei Rangers nella Coppa Italia ufficiale. Troppo forti gli avversari che girano a centrocampo a Straordinario basso, e terminano la partita con 370 pnt Htstats. Opposti i 270 dei rangers che non bastano. Perentorio 5-0 e tegola Villar infortunato grave (ne avrà per 3 settimane).

Quindi ora usciti, sarà la volta della prima partecipazione nella Coppa Mediterraneo, contro un avversario che appare non così forte.

Campionato Primavera
Ancora Little, non piccoli ma grandissimi si involano in solitaria alla quarta di campionato battendo anche i Bramblini. La nuova coppia goal Nervo-Cioccarelli, condito dal goal del top-player Sibani garantiscono il 3-0 casalingo e lanciano la volata. Lunedi super sfida contro Primavera Afrodite, sulla carta l'unica ad essere potenzialmente in grado di fermare i rossoblu.

Che la corsa continui... VAMOS RANGERS, VAMOS A GANAR!!!
Parliamone
E sono 4! Avanti in Coppa Italia: Champagne! 2015-04-01 11:29:25 
Avanti a spron battuto. Squadra cinica e con la testa da "grande". Quarta vittoria su Quattro sfide ufficiali, Rangers dirompenti

Che la mattanza continui! Rangers si spostano nuovamente in trasferta, sono tre le partite su 4 ufficiali totali disputate finora lontano dalle mura amiche. Stesso risultato. La Dominoancona vuole vincere e presenta la miglior formazione. Nebreda fuori invece per i Rangers che deve scontare una giornata di squalifica e diffida per Palandri. Si va. I padroni di casa, piuttosto intraprendenti, ma non sfondano andando comunque vicino alla rete. Non stanno a guardare i rossoblu, seguiti nuovamente da circa un centinaio di tifosi che urlano e ineggiano i loro colori a gran voce. Ma i Rangers giocano di rimessa. Non sbagliano quasi nulla gli anconetani che passano al 30' e raddoppiano al 40'. 2-0 che sembra accontentarli e lasciare straniti i grifoni. Ma i top player fanno spesso la differenza. Il Grifo ne vanta uno in particolare:minuto 42, Da Costa fa breccia palla al piede tra le maglie centrali di difesa e punta alla porta per mettere il pallone là dove l'estremo di casa non può arrivare. 2-1 partita riaperta.

In avvio di ripresa subito Domino con Froio vicino al goal ma cresce un po' di stanchezza nelle fila di casa, mentre Gozzi cala il primo asso, fuori Stanchi per Dormal bello fresco che alza il centrocampo di mezzo punto. Più fosforo per gli ospiti che ci provano sfiorando la traversa, quindi è il momento di Ceppo all'esordio in competizioni ufficiali, per il suo ex compagno della cantera, Bramanti. Al 77' Carpani è dirompente sulla fascia, scarta un uomo converge al centro e spara, è un tiraccio ma come un falco proprio Ceppo in scivolata a gonfiare la rete:2-2. Poi Heinzeinger sfiora la traversa a 4' dal termine.

Supplementari e al minuto 107 Fletcher la combina grossissima: punizione dritta al sette un siluro sul quale l'estremo di casa, seppur sul suo palo non può nulla. 2-3. Ormai la stanchezza è intuibile per i padroni di casa che cadono definitivamente, con un errore sulla sinistra concedono a Sobierski di volare indisturbato e segnare il definitivo 2-4.

Che squadra! che Rangers!

Si passa il turno di Coppa Italia Ufficiale VII Serie e si va, mai così avanti al 4° turno martedi p.v. sarà difficilissima, i prossimi avversari sono molto forti.

Ma i sogni son desiderio, ancora...

RANGERS ALE'!!!
Parliamone
Doppio Atletico, stesso risultato 2015-03-30 16:15:26 
Rangers sotto per 69', poi il pareggio con Fletcher e ancora Heinzeinger, si va!

Super Rangers, doppia sfida nelle ultime due ufficiali, una di coppa e l'altra in campionato con squadre il cui nome Atletico porta bene ai rossoblu. In entrambi i casi prova di forza e cinismo della squadra di Gozzi che vince prendendo prima passaggio del turno (per la Coppa Italia) e poi seconda vittoria consecutiva su altrettante (in campionato).
E' l'esordio in campionato in casa, con la formazione che meglio ha fatto finora. I Rangers hanno in porta il cambio della guardia con Sackiwiz al posto di Zoppi. E' la prima ufficiale per il giovane portiere e una bella sufficienza per lui è proprio il modo migliore di iniziare la carriera a soli 19anni. Il resto dei Rangers è presto fatto con la formazione tipo. Si va: al 7' grande palla per Dormal il cui tiro fa la barba al palo. Quindi gli ospiti vicino al goal del vantaggio, anche in questo caso fuori di un soffio. Da Costa regala scampoli di calcio spettacolo ma davanti al portiere arriva stanco, il suo tiro è debole. Al 30' il goal degli ospiti con un rigore sacrosanto per atterramento in area in corsa del bomber ospite che claudicante si rialza e spiazza il portierino rossoblu.
Ancora Rangers fino alla fine prima con Palandri poi con Heinzeinger ma il goal non arriva. Nella ripresa, si cambia con Stanchi al posto di Dormal poi con Zaric che rileva Da Costa tra un selva di applausi.
Minuto 69: entra in area il veloce Bramenti, Zaric si interpone rubando la palla al compagno, e cade. Per l'arbitro è rigore per la maggior parte fallo sì, ma fuori area.
Proteste vibranti, ma decisione inamovibile. Batte lo specialista: Fletcher fa 1-1. Al 76' Heinzeinger se ne va in un dribbling strettissimo che gli permette di saltare l'ultimo avversario e la mette dove impossibile è arrivare per il portiere ospite:2-1 e bolgia.
Grave episodio un paio di minuti dopo: mischia e tafferugli inseguito ad un fallo ne fa le spese il più animato dei Rangers, Nebreda con il rosso che lo fa infuriare ancora di più. Misura dell'arbitro forse per l'ipotetico errore sul rigore.
Ma finirà così.

I Rangers si prendono la seconda vittoria in campionato e volano.
Morale altissimo con la Coppa approdata al terzo turno, e Primavera anch'essa sempre agli albori.

Mercato: salutano Goina e Garnelo.

Vamos Rangers, Vamos a Ganar!
Parliamone
 
Pages : 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38 39 40 41 42 43 44 45 46 47 48 49 50 51 52 53 54 55 56 57 58 59 60 61 62 63 64 65