SC Arsenal ...perchθ scarsi si nasce
   Sono le 15:02 del 18-01-2021 VI.510  


Menu

• Homepage
• News
• Rosa
• Storia
• Bandierine
• Partite
• Stadio
• Calendario
• Classifica
• Guestbook
• Gemellaggi
• Tifosi
• Marcatori
• Ultima Partita
• Trasferimenti
• Archivio Partite
• Archivio Partite 2
• Archivio Partite 3
• Riconoscimenti


Ultima partita:


2021-01-16 12:00

skanteam - SC Arsenal 1 - 1


0 - 1 Matthι Euverman (37)
1 - 1 Jesϊs Zuain (72)
 


Stadio: Tharros

Spettatori: 25581

Meteo:


La Cronaca:

25581 paganti sugli spalti del Tharros. E speriamo davvero che non piova, visto che queste nubi non promettono niente di buono. Adrian Sere?an è l'arbitro designato con Gábor Lakatos e S?awomir Turlej come assistenti.Entusiasmo da tipico derby di Sardegna e il pubblico risponde con grande partecipazione a quella che si preannuncia una grande giornata di sport.Ecco i giocatori che costituiranno l'undici titolare: Vigetti - Unger, Zuain - Monachino, Obrador, Dodu, Purger, Kosiorowski - Sigvaldason, Comerdford, de Carvalho.

Udiamo in questo momento lo speaker pronunciare la formazione: Modeste - Kentikyan, Ayala, Cerocchi - Gold, Kuuppelomäki, Alfaro, Bax, Tuoma - Mati, Euverman.

skanteam scende in campo secondo il modulo 2-5-3. Gli ospiti, SC Arsenal, scelgono di iniziare con il 3-5-2.Bellissimo il fraseggio tra le punte di skanteam nella zona centrale del campo: C?lin Dodu viene servito con un bel colpo di tacco al 31°, ma la conclusione finisce alta sopra la traversa.Niente da fare per Fausto Cerocchi. La sua conclusione da lontano si perde un paio di metri alta. Intanto il cronometro segna il minuto 32.Passa in vantaggio Arsenal! Il gol al minuto 37 porta la firma di Matthé Euverman, bravo a finalizzare un'azione sviluppatasi sulla sinistra. 0 a 1.Intorno al 38° Marcelo Comerdford viene smarcato bene con una rapida verticalizzazione a chiusura di una pregevole triangolazione nella zona centrale del campo. Nonostante la pressione dell'avversario del momento, riesce a calciare con buona potenza e precisione. La palla fa la barba al palo. Accademia!Oggi il primo tempo si chiude sul risultato di 0 - 1. Riprenderemo la cronaca fra quindici minuti.Abbiamo notato come skanteam abbia controllato il pallone più a lungo degli avversari, 51 secondo le statistiche.

Roberto Mati è andato vicino al gol quando, completamente solo davanti al portiere Gianpaolo Vigetti, ha tentato un pallonetto colpendo in pieno la traversa.Che classe! Intuizione geniale di un giocatore della squadra ospite, che al 66° pesca Markus Tuoma solo al centro dell'area. Il tiro però è da dimenticare e finisce alto sulla traversa, peccato!Ed è gol! Padroni di casa che pareggiano l'incontro con un destro violento di Jesús Zuain, lasciato colpevolmente solo al limite dell'area di rigore. Niente da fare per il portiere e ora gli ospiti sono raggiunti: 1 - 1!Augusto de Carvalho sfiora il vantaggio per i padroni di casa al 78° minuto: si era presentato al tiro dopo uno scatto a tagliare centralmente la difesa avversaria, la palla però è finita di poco a lato.La partita si chiude sul punteggio di 1 a 1. Malgrado l'agonismo mostrato in campo, i giocatori delle due squadre si radunano a centrocampo per il consueto cerimoniale di fairplay. Ecco i dati relativi al possesso palla: Arsenal avanti con un 52 .

Per skanteam si è messo in luce soprattutto Tav? Purger: una prestazione molto convincente la sua.La prestazione di Ariel Kosiorowski non ha convinto. Speriamo tutti, ovviamente, che si tratti di una caduta isolata e che presto il giocatore possa riprendersi da questo periodo di scarsa forma.Uomo partita fra le fila di Arsenal è sicuramente Óscar Ayala.Markus Tuoma non dormirà bene stanotte. Ha giocato un calcio davvero opaco.Ci sono giunti in questo momento i dati sugli spettatori paganti. Saranno 35233 i tifosi che assisteranno a questa gara, sempre che qui al BlackHole Arena l'arbitro dia l'ok per disputare la partita, dato che il terreno pare ai limiti della praticabilità. Marcell Szaniszló è l'arbitro designato con Magloire Kissiani e Sebastião de Almeida come assistenti.Peter Hölzl non ha più potuto continuare dopo un lieve infortunio al ginocchio sinistro. Siamo al minuto 21.Springteam ha avuto un'ottima opportunità per portarsi in vantaggio ma il portiere di casa Siedo Edelman ha salvato sul pericoloso affondo dalla destra di Alessandro Serafino.Sun-Shin Kim è caduto a terra al minuto 36, la caviglia sinistra si è girata ma non sembra essere un problema per lui: può continuare.La sintesi, signori miei, la sintesi! È lezioso anche se gradevole il fraseggio in fase d'attacco degli avversari di Springteam. È invece micidiale l'azione in contropiede di Stanis?aw Wnorowski che con la palla recuperata in 3 passaggi si libera al centro per il gol!Al 43° Springteam è ripartita in contropiede, ma l'azione si è conclusa con un debole tiro dalla sinistra di Alessandro Serafino, nessun problema per il portiere. Siamo al 44°, e ci provano ancora tra le file di Springteam: è Sun-Shin Kim in particolare a liberarsi sulla destra, ma stavolta un difensore ci mette una pezza, salvando i suoi dalla capitolazione.Ed è finito in questo istante il primo tempo. Parziale di 0 - 1 durante l'arco di questi quarantacinque minuti.Mentre ci avviciniamo al 65° minuto, l'allenatore di Springteam decide che è giunto il tempo per una sostituzione. Stanis?aw Wnorowski, visibilmente deluso, lascia il campo a Me?ys Kur?evi?ius.Nemmeno se ci provasse altre 100 volte Sun-Shin Kim segnerebbe ancora un gol del genere! Sull'out di destra il pallone calciato al volo di esterno destro resta basso e prende un effetto fortissimo, terminando la sua corsa nell'angolo opposto della porta dei padroni di casa!L'arbitro addizionale comunica 2 minuti di recupero, dando ai tifosi la speranza di un ulteriore attacco da parte della squadra del cuore.Arriva il fischio finale sul punteggio di 0 a 2. Le squadre si radunano a centrocampo e si stringono la mano, un gesto che fa bene al calcio.Giornata uggiosa, 42818 spettatori e LA BOLGIA di Crevola che presenta un terreno in buone condizioni, nonostante qualche gocciolina in mattinata. Ora però non piove. Brian Oates è l'arbitro designato con Dalmacio Corbarán e Mischa Spessart come assistenti.Sembrava un calcio di punizione calciato male ma, all'improvviso, Daniel Luber sbuca alle spalle dell'ultimo difensore e in acrobazia, con una mossa più simile al Karate che al calcio, segna uno splendido gol! "Doumo Arigatou" Daniel Luber-San!! 1 - 0.I giocatori di Crevolese non capiscono che la partita non è ancora finita e sprecano un'altra opportunità al 15° con Massimo De Santi che, invece di servire un compagno smarcato, tenta la soluzione personale con un tiro debole e centrale.Crevolese rischia di dilagare: Massimo Bandirali chiama palla in mezzo all'area e, ricevuto il pallone, colpisce di ginocchio. Palla sporca, ma val bene un altro goal: 2 - 0.Crevolese di nuovo in rete! Elegantissimo il movimento di Massimo Bandirali che, liberato sulla sinistra, ha superato un avversario sulla linea di fondo prima di accentrarsi e metterla dentro con l'interno destro sul palo più lontano: 3 a 0.Al minuto 31 Stefano Burroni raccoglie la palla in rete e la porta velocemente verso centrocampo, per accelerare la ripresa del gioco. Qualche istante prima era stato lo stesso Stefano Burroni a segnare la rete del 3 a 1 con una percussione sulla sinistra e una gran botta sul primo palo. C'è ancora speranza per Discus.Parziale di 3 a 1 al duplice fischio arbitrale.Il giocatore di Crevolese, Daniel Luber avrebbe voluto continuare a giocare, ma dopo 46 minuti l'allenatore ha preso la decisione di sostituirlo con Francesco Davide Rosoni.Boato sugli spalti: Massimo Bandirali va vicino al gol per Crevolese, ma dopo essersi smarcato bene sulla destra, il suo colpo di testa viene deviato in corner dal portiere ospite.Discus accorcia su rigore al 70° minuto. È André Niederhauser a segnare dal dischetto: 3 a 2.Il direttore di gara sventola il cartellino giallo all'indirizzo di Roberto Vaiflo, protagonista di un brutto intervento da dietro al minuto 71.Al 76° è ottima la sovrapposizione sulla sinistra e ottimo anche il cross che ha liberato Eric Ogola, che si coordina perfettamente e colpisce a botta sicura. Simone Picogna non può far altro che guardare la perfetta esecuzione, ma fortunatamente per lui la palla tocca la traversa e si spegne sul fondo.
Che errore per Simone Picogna! Tiro-cross apparentemente innocuo scagliato da Massimo De Santi da destra: l'estremo difensore probabilmente era piazzato male e si è fatto scavalcare dal pallone del 4 a 2. E siamo al minuto 78.Rete per Discus, con il calcio d'angolo battuto da André Niederhauser, il quale ha pennellato sul pallone il nome di Gian Maria Curto Pelle. Incornata perfetta ed è 4 - 3!Approssimandosi la fine del match, l'arbitro ordina 3 minuti di recupero.La partita si chiude sul punteggio di 5 a 3. Malgrado l'agonismo mostrato in campo, i giocatori delle due squadre si radunano a centrocampo per il consueto cerimoniale di fairplay. 26123 tifosi per questa giornata splendida dal punto di vista meteorologico qui al Juventus Stadium. Isnan Marco è l'arbitro designato con Finlay Thom e Daniele Casetta come assistenti.Siamo al 8° minuto quando Les?aw Dresler si fa largo tra i difensori e da posizione centrale lascia partire un micidiale rasoterra, è il gol del vantaggio per Juventus: 0 a 1.
Intorno al 14° Dario Antonio Luppino viene smarcato bene con una rapida verticalizzazione a chiusura di una pregevole triangolazione nella zona centrale del campo. Nonostante la pressione dell'avversario del momento, riesce a calciare con buona potenza e precisione. La palla fa la barba al palo. Accademia!Ümit Ayayd?n quando vuole sa sfornare cross veramente pericolosi, come al minuto 28, in cui un suo cross pesca Harun Gülü? solo in area. Purtroppo questo, invece di tentare la soluzione di prima intenzione, si avventa in un controllo complicato e spreca tutto.Un brivido lungo la schiena dei tifosi ospitanti: al 39°, Levent Konstantinov ha ricevuto palla sulla sinistra e ha fatto partire una gran bordata, ma il portiere non si è lasciato sorprendere e ha risposto con un tuffo ancor più spettacolare.Uno, due, tre rimpalli sulla fascia sinistra! Alla fine la difesa ospite ha la meglio e Amos Uzondu non può far altro che ripiegare nella sua metà campo.Oggi il primo tempo si chiude sul risultato di 0 - 2. Riprenderemo la cronaca fra quindici minuti.Bravissimo Evert Zoethout, che è uscito fin quasi sull'out alla sua destra per contrastare Edgardo Raffaghelli, raggiunto dal precisissimo passaggio di un compagno. Davvero fondamentale l'intervento dell'estremo difensore, che ha spazzato via con i piedi sfiorando il tabellone luminoso che indica in questo momento il minuto 51.70 minuti di gioco, Juventus aggiusta il suo stile di gioco per cercare di conservare il vantaggio.Edgardo Raffaghelli si infila tra i due difensori centrali avversari e riceve la palla proprio sui piedi. Resta solo la fatica di far sedere il portiere e siamo sul 0 - 3 per Juventus. Dopo questo gol dalle tribune partono sonori, impietosi fischi. La tecnica sopraffina di Ümit Ayayd?n riesce sempre ad avere la meglio sull'alto ma lento Antonio Carmignani che viene umiliato in parecchie occasioni.Il velocissimo ribaltamento di fronte trova Laweye Ben-Aïssa tutto solo sulla destra. I suoi compagni non possono far altro che guardare con disappunto il tiro che si stampa sulla traversa.Come prevedibile, l'arbitro ha stimato una perdita di tempo di circa 1 minuto nel corso della partita. Ciò significa che c'è ancora tempo per uno o due attacchi prima della conclusione del match!